Search

Temperatura senza tosse e naso che cola in un bambino.

Alta temperatura - il primo segno dello sviluppo del processo infiammatorio nel corpo. Quindi il sistema immunitario risponde ai microbi patogeni. In questo caso, la febbre è accompagnata da altri sintomi caratteristici di una particolare malattia. Tuttavia, se non è accompagnato da tosse, mal di gola o naso che cola, allora dovresti scoprire rapidamente le cause di questo processo patologico ed eliminarli.

L'aumento della temperatura corporea è un segno di malattia.

Cause di alta temperatura negli adulti

In un adulto, la temperatura corporea può cambiare i suoi valori durante il giorno, raggiungendo 37,4 gradi. Tuttavia, il più delle volte un aumento di questo indicatore indica un processo patologico nel corpo. Le cause della temperatura corporea di 37 gradi e oltre possono essere diverse: da una reazione allergica a una malattia del sistema urogenitale.

Considerare le possibili cause di febbre alta senza segni di infezione virale negli adulti.

  1. Processi infiammatori Il calore senza sintomi a freddo può indicare la presenza di infiammazione nel corpo (nel tratto gastrointestinale, nel tratto respiratorio, nel sistema urogenitale).
  2. Infezioni del sistema urogenitale. La pielonefrite e la cistite sono spesso asintomatiche. L'unico segno che indica un processo infiammatorio nella vescica o nei reni è un aumento della temperatura corporea a 37-38 gradi.
  3. La distonia vascolare vegetativa è una disfunzione del sistema nervoso autonomo. Periodi di esacerbazione della malattia possono essere accompagnati da febbre, affaticamento, mal di testa, disturbi del sonno.
  4. Malattie dei sistemi circolatorio e cardiovascolare.
  5. Reazioni allergiche
  6. Sovradosaggio o idiosincrasia di alcuni farmaci (antibiotici, anestetici, salicilati, antidepressivi).
  7. Tubercolosi polmonare. La malattia polmonare infettiva nelle fasi iniziali è asintomatica. L'unico segno che indica la sconfitta dei polmoni da parte dei microbatteri è un brusco cambiamento degli indicatori di temperatura durante il giorno.
  8. Danni meccanici alla pelle e alle ossa (contusioni, fratture).
  9. Tumori benigni e maligni.
  10. Malattie autoimmuni (artrite reumatoide, poliartrite, vasculite allergica).
  11. Angina. La malattia inizia con un forte aumento della temperatura. L'aspetto dei principali sintomi di angina (dolore acuto e placca nella gola) si verifica per 2-3 giorni.
  12. Endocardite infettiva derivante da una storia di mal di gola o influenza.
  13. L'infezione da meningococco nelle fasi iniziali è asintomatica. L'unico segno di una malattia infettiva acuta è la febbre.
  14. Disfunzione dell'ipotalamo - il centro cerebrale che regola gli indicatori di temperatura nel corpo.
  15. Una temperatura elevata senza i sintomi di un raffreddore in un adulto può essere il risultato di stress provato o di grave stress emotivo.
  16. La temperatura senza sintomi in un adulto può indicare l'infezione da parassiti della specie Plasmodium (malaria). A rischio sono le persone che visitano spesso i paesi caldi dell'Asia e dell'Africa.
  17. Nelle donne si osservano fluttuazioni di temperatura insignificanti (fino a 37,1 - 37,5 gradi) durante il periodo di ovulazione.

La temperatura normale del corpo umano, come è noto, è 36,6 C

Cause di febbre nei bambini

Nei bambini, la temperatura aumenta spesso nello sviluppo di malattie virali o infettive. Ciò significa che il sistema immunitario dei bambini combatte contro l'azione degli agenti patogeni. Di norma, un'infezione virale in un bambino è accompagnata da altri sintomi. I bambini possono essere disturbati da tosse, naso che cola, dolore o mal di gola. Quando il bambino ha i primi segni di ARVI, i genitori devono contattare immediatamente il pediatra e svolgere il trattamento sotto la sua supervisione.

Se l'alta temperatura in un bambino non è accompagnata da altri sintomi del raffreddore, i genitori non dovrebbero iniziare il trattamento da soli. Le cause di questa patologia possono essere diverse e una terapia scorretta danneggia solo il bambino.

Considerare le possibili cause di un aumento degli indicatori di temperatura nei bambini.

  1. L'alta temperatura in un bambino senza sintomi freddi può indicare il surriscaldamento del corpo. I bambini piccoli non tollerano il calore e i bambini possono surriscaldarsi anche in inverno, se sono troppo caldi da indossare. Il surriscaldamento del corpo è molto difficile da diagnosticare, perché i sintomi possono quasi non manifestarsi.
  2. Se il bambino ha una temperatura di 37 - 38 gradi per diversi giorni, i genitori dovrebbero esaminare la cavità orale del bambino. Il calore può essere una reazione naturale alla dentizione.
  3. Se un bambino ha una temperatura di 39 senza sintomi del raffreddore (tosse e naso che cola), i genitori dovrebbero esaminare attentamente la gola del bambino. Se durante l'esame della cavità orale vengono rilevati arrossamenti, arrossamenti o piccole ferite, consultare immediatamente un medico. Tali sintomi indicano faringite. A seconda della natura della malattia (virale o batterica), il pediatra prescriverà la terapia corretta.
  4. In un bambino, una temperatura di 38 senza sintomi del raffreddore può indicare un'infezione del tratto urinario (pielonefrite, cistite). La pielonefrite nei bambini è accompagnata da febbre, mancanza di appetito, dolore nella regione lombare e nello stomaco. La cistite si manifesta principalmente nella minzione frequente e dolorosa. La malattia nei bambini è accompagnata da febbre e dolore addominale.
  5. Se la temperatura di un bambino 39 dura 5 giorni, allora questo potrebbe indicare lo sviluppo di roseola. La rosa rossa è una malattia infantile che colpisce più spesso i bambini di età inferiore ai 2 anni. La malattia inizia in modo acuto. Il calore senza altri sintomi dura 3-4 giorni. Il giorno 5, un'eruzione appare sotto forma di piccole macchie rosa.

ORVI senza rinite e tosse

Di solito, riconosciamo il comune raffreddore per le sue caratteristiche principali, tra cui la tosse, il naso che cola, la febbre e il mal di testa sono particolarmente degni di nota. Tuttavia, a volte l'ARVI si verifica a volte senza tosse e naso che scorre, il che, ovviamente, non può essere definito una "cosa buona", perché a causa dell'assenza di tali sintomi una persona non può sospettare di avere la malattia, mentre l'infezione virale continuerà a svilupparsi e portare a eventuali complicazioni.

Mancanza di sintomi importanti

Spesso accade che ORVI senza tosse e naso che cola, infatti, nasconda in sé polmonite, angina o altre complicazioni. Con una leggera tosse secca e bassa temperatura, si può fare una terribile diagnosi come la tubercolosi.

Il riconoscimento corretto e tempestivo dell'infezione è possibile se si è in grado di comprendere i possibili segni della malattia. Anche se alcuni di essi mancano, altri saranno ancora in grado di notare.

Tuttavia, il medico di solito non basa la sua diagnosi solo su questo. È probabile che possa inviare il paziente per ulteriori ricerche. Prima e più correttamente per diagnosticare una malattia, dopo aver iniziato un trattamento adeguato, minori sono le possibilità di prolungare la malattia e affrontare complicazioni.

L'ARVI ordinario non inizia troppo rapidamente e tutti i suoi sintomi appaiono gradualmente. La stessa temperatura di solito non supera i 38 gradi.

L'influenza, al contrario, "inizia" con i sintomi espressi. Il periodo di incubazione con esso non è ritardato, ma dura solo poche ore, dopo di che si verificano già febbre, tosse, mal di gola e così via.

Potrebbe esserci una sensazione pesante al petto. Se la natura della malattia è batterica, le condizioni del paziente saranno ancora peggiori. Gli occhi sono visibilmente arrossati.

Quando compaiono i sintomi di cui sopra, i medici raccomandano che i pazienti utilizzino quanto più fluido possibile. Oltre all'acqua pura, possono essere tisane, mirtilli e mirtilli, bevande alla frutta, decotti di rosa canina, bacche e composte di frutta.

Si consiglia inoltre di risciacquare la gola con decotti di camomilla o calendula.

E solo quando la temperatura supera 38,5 gradi, è permesso sparare giù per mezzo di targhe antipiretiche.

In presenza di una forte tosse, viene trattato con pozioni.

Specifiche dell'influenza

L'influenza non è l'unica infezione virale respiratoria acuta che colpisce il tratto respiratorio. Rinovirus, parainfluenza, adenovirus e virus respiratori sinciziali non dovrebbero essere meno diffidenti.

Ognuno di questi disturbi ha le sue caratteristiche, secondo cui la SARS può essere distinta dall'infezione con una natura batterica.

Le caratteristiche dell'influenza, ad esempio, sono le seguenti:

  • rapido sviluppo - a volte entro poche ore;
  • insorgenza improvvisa di febbre (e, già all'inizio della malattia, la temperatura supera i 38 gradi);
  • segni pronunciati di intossicazione (dolore alla testa e ai muscoli, arrossamento degli occhi);
  • la comparsa di tosse secca e mal di gola circa il giorno dopo l'infezione;
  • possibile mancanza di rinite.

Tuttavia, le caratteristiche di cui sopra non devono essere considerate un "metodo" accurato per il riconoscimento dell'influenza. Spesso, nessuno dei sintomi è completamente assente - per esempio, ARVI va via senza sintomi, ma con febbre. Succede anche che anche la febbre, in quanto tale, no.

In linea di principio, una tale situazione complica solo l'accurata diagnosi della malattia, a causa della quale esiste un'alta probabilità di incontrare complicazioni. Questo è molto grave: ad esempio, aumenterà la permeabilità dei vasi sanguigni, inizierà il sanguinamento e si svilupperanno gravi malattie degli organi respiratori.

Se una persona soffre già di qualcosa di cronico, l'influenza porta spesso a esacerbazioni di queste malattie.

La trasmissione del virus è effettuata da goccioline trasportate dall'aria, e in aggiunta - per contatto.

A proposito di parainfluenza

Tra le principali caratteristiche della parainfluenza è la sua distribuzione nella laringe, così come nella trachea.

Gli indici di temperatura non sempre aumentano. A livello di numeri subfebrilari, possono resistere per un periodo piuttosto lungo.

Ecco altri segni che indicano la parainfluenza:

  • raucedine, la comparsa di tosse;
  • sensazione di solletico nasofaringeo;
  • aumentato mal di gola.

I sintomi della rinite sono generalmente assenti. Para-influenza è più pericolosa per i bambini. Una delle complicazioni della malattia può essere lo sviluppo di "falsa groppa" quando la mucosa laringea si infiammano o si gonfiano, a causa della quale le vie aeree vengono bloccate.

Eliminando la dispnea inspiratoria, solo un medico specialista può. Ecco perché è richiesto il ricovero di emergenza (soprattutto quando si tratta di bambini piccoli).

Virus respiratorio sinciziale

L'infezione respiratoria sinciziale di solito colpisce il tratto respiratorio inferiore. La malattia può essere accompagnata da una tosse secca (che è parossistica e può durare per diverse settimane).

Segni di intossicazione sono lievi, naso che cola e mal di gola può essere del tutto assente.

Quindi, ecco un altro ARVI senza un raffreddore e la tosse con la febbre. Per diagnosticare e trattare, è necessario consultare uno specialista medico qualificato.

Informazioni sugli adenovirus

Gli adenovirus di solito finiscono nel corpo umano attraverso varie membrane mucose (comprese le mucose dell'occhio, specialmente se si è sviluppata sulla congiuntivite).

Una manifestazione acuta della malattia è abbastanza probabile quando i segni di intossicazione sono notevolmente pronunciati:

  • alte temperature;
  • naso secco che cola e tosse grave;
  • dolore alla gola e naso chiuso;
  • decorso ondulatorio dell'infezione (alternanza di deterioramento con miglioramenti);
  • linfonodi ingrossati;
  • la probabilità di complicanze purulente.

Come in altri casi, prima viene curata la malattia, più facile sarà affrontarla.

rinovirus

Infine, un'infezione causata da rinovirus comporta un raffreddore naso che cola. Tutto inizia con un naso chiuso con secrezioni copiose che più tardi si addensano.

Di solito, una pulizia completa dei passaggi nasali può essere raggiunta in una settimana o 10 giorni.

Tuttavia, questo ARVI può procedere senza tossire.

Quando è la temperatura

ARVI si può verificare solo con la temperatura? Certo, sì, ma non pensare che il decorso asintomatico dell'infezione sia buono. In effetti, non c'è nulla di cui essere felici, perché potrebbe indicare:

  • debole immunità, non in grado di far fronte alla malattia;
  • qualche complicazione nascosta (processo infiammatorio).

Inoltre, in assenza di sintomi gravi - quando il paziente non tossisce, non soffre di un raffreddore e mal di testa - una persona può sinceramente considerarsi in buona salute. Di conseguenza, mostrerà attività quotidiana, andrà a lavoro o a scuola, diffondendo l'infezione e infettando altre persone.

A volte c'è un certo disturbo, ma le persone possono cancellarlo per un lieve raffreddore, stress, superlavoro dal lavoro e così via. Un'infezione respiratoria, nel frattempo, non va da nessuna parte e continua a svilupparsi, interessando le cellule sane - una per una. Da solo, sicuramente non passerà (specialmente quando il corpo non lo combatte con la febbre e non reagisce affatto).

Quali malattie possono essere confuse con un raffreddore?

La SARS può manifestarsi solo con la febbre, quando non si osservano altri sintomi. Ma cercare di diagnosticare te stesso è ingrato, perché puoi sempre commettere un errore e iniziare il trattamento sbagliato.

Inoltre, ci sono un certo numero di malattie che per alcuni sintomi (e talvolta - e la loro assenza) possono essere confuse con un'infezione virale respiratoria acuta:

  • La tubercolosi polmonare è molto simile al comune raffreddore da alcune delle sue manifestazioni, vale a dire, tosse grave, febbre, sudorazione eccessiva e malessere generale. Tuttavia, la principale differenza sintomatica è che ARVI può essere senza tosse, mentre con la tubercolosi questo sintomo accompagna il paziente durante tutta la malattia.
  • Encefalite trasmessa da zecche. In acuta condizione assomiglia a una grave forma di influenza, in quanto è accompagnata da febbre, mal di testa, arti doloranti e una sensazione generale di debolezza. La durata delle manifestazioni può raggiungere 5 giorni, ma poi - a differenza dell'infezione respiratoria - iniziano gravi complicazioni neurologiche a causa di danni al cervello e al midollo spinale. Nel caso delle infezioni del sistema nervoso centrale, raramente soffre di un processo infettivo e tutte le complicanze sono associate a polmoni, cuore e reni.
  • Polmonite. Questa malattia può essere causata da virus, batteri e funghi. Il tessuto polmonare è infiammato, causando un disturbo dello scambio di gas. Con le infezioni respiratorie, la polmonite sembra essere una febbre alta, una tosse secca e una debolezza generale. Tuttavia, nel tempo, c'è un insufficienza respiratoria, espressa da mancanza di respiro, faccia blu, pallore, intolleranza all'esercizio fisico. La persona inizia a soffocare, che non è il caso con l'influenza.
  • Epatite. L'esordio di questa malattia può avere una forma catarrale, cioè inizia esattamente allo stesso modo del comune raffreddore, nel quale si notano processi infiammatori nella gola, nella cavità nasale e nei bronchi. Dobbiamo soffrire di febbre e malessere generale. Particolarmente simile all'influenza nella sintomatologia dell'epatite C ematocontatto.Tuttavia, l'epatite implica l'ingiallimento della pelle (questo sintomo non è caratteristico di ARVI).
  • Scarlattina L'insorgenza della malattia è incredibilmente simile nelle sue caratteristiche alle infezioni virali respiratorie acute. Tuttavia, appare un'eruzione specifica sulle mucose. Molto spesso, i bambini soffrono di tali problemi.
  • Malattie parassitarie In particolare, la malaria, così come la schistosomiasi, sono simili al comune raffreddore. Queste malattie sono del tutto possibili per ammalarsi quando si visitano alcuni paesi caldi. Sono accompagnati da forti febbri e grave intossicazione, ma poi i sintomi diventano molto specifici - per esempio, anemia, ingiallimento della pelle, manifestazioni intestinali.

Una visita dal medico aiuterà a identificare con precisione la causa dei sintomi: lo specialista chiamerà la diagnosi e prescriverà il trattamento appropriato.

SARS asintomatica nei bambini

L'ARVI avviene senza rinite e tosse in un bambino? Sì, a volte la malattia è accompagnata solo da un sintomo come la febbre, mentre tutti gli altri segni sono assenti.

È possibile che stiamo parlando di allergie o di qualche altra malattia, e non dell'influenza. Per essere sicuro di aver bisogno di visitare il medico. È necessario preparare il bambino per il fatto che non sarà necessario solo l'esame, ma anche il passaggio di alcune ricerche.

Una situazione del genere, quando il bambino è definitivamente malato e, forse, non si sente bene, ma non tossisce, e il suo naso non è gonfio, forse quando un'infezione batterica è attaccata a un'infezione virale. Questa è una complicanza abbastanza seria, che dovrebbe essere trattata con antibiotici.

In tali casi, dalla cavità nasale può essere una secrezione purulenta. Nell'area della fronte e delle orecchie possono iniziare dolori spiacevoli, che consentono di suggerire lo sviluppo di sinusiti o sinusiti. La febbre è anche abbastanza probabile.

Anche senza tosse, il torace può ferire e il paziente può soffrire di mancanza di respiro.

Ma non si dovrebbe prescrivere autonomamente un ciclo di trattamento con antibiotici, basandosi sulla propria esperienza o conoscenza acquisita da Internet. In questo modo, rischi di farti del male e invece di recuperare, peggiora le cose. Non tutti possono assumere certi antibiotici e inoltre bisogna essere consapevoli dei loro dosaggi corretti e della possibilità di un uso simultaneo con altri farmaci. Infine, in parallelo con questi potenti strumenti, i medici consigliano di bere i probiotici per ripristinare lo squilibrio del sistema di attività vitale.

Ora conosci la risposta alla domanda: può esserci ARVI senza un raffreddore e altri sintomi? Ahimè, a volte devi affrontare questi problemi e, di conseguenza, il trattamento della malattia in questo caso deve essere trattato due volte più seriamente e responsabilmente.