Search

Come riconoscere e sembrare allergie nei bambini: foto, cause e trattamento delle malattie nella supersensibilità del corpo dei bambini

Nei bambini al di sotto di un anno, ci sono spesso reazioni cutanee negative. Eruzione cutanea, arrossamento, prurito portano disagio al bambino, peggiorano le condizioni generali del bambino. Spesso i sintomi negativi compaiono sotto l'azione dello stimolo, si sviluppa una risposta immunitaria acuta.

I genitori dovrebbero sapere a quali bambini sono allergici, perché si verificano sintomi spiacevoli, come distinguere le malattie dermatologiche da orticaria, eczema da bambini o dermatite da contatto. Le raccomandazioni di pediatri e allergologi aiuteranno a far fronte al problema.

cause di

Nei bambini del primo anno di vita, si verificano reazioni negative nei seguenti casi:

  • predisposizione genetica. La vera allergia si sviluppa sullo sfondo di fattori negativi, se il padre o la madre (a volte entrambi i genitori) sono ipersensibili agli stimoli;
  • disbiosi. L'attaccamento tardivo al seno, l'imperfezione del debole sistema digestivo nel neonato e l'alimentazione artificiale sono fattori che causano problemi con la microflora. La mancanza di latte materno rallenta il riempimento intestinale con batteri benefici, sullo sfondo di problemi persistenti con la digestione c'è un'allergia al cibo;
  • uso frequente da parte della futura madre di potenziali allergeni. La mancata osservanza di una dieta ipoallergenica, la dipendenza da un certo tipo di cibo può provocare reazioni negative nel neonato;
  • nutrire il bambino con la formula nutriente fin dai primi giorni di vita, il rifiuto dell'alimentazione naturale;
  • vaccinazione. Il corpo dei bambini indeboliti reagisce negativamente alle vaccinazioni;
  • inalazione di polline di alcune piante. I bambini con allergie possono danneggiare il polline di ambrosia, betulla, ontano, loboda, lanugine di pioppo;
  • l'introduzione dell'alimentazione con violazione delle norme, l'uso di prodotti altamente allergenici come piatti per l'alimentazione dei bambini;
  • malattie infettive durante la gravidanza. Sullo sfondo di rosolia, epatite, tonsillite purulenta, si verificano spesso patologie dello sviluppo fetale, a volte un bambino nasce con sensibilità congenita all'azione degli allergeni;
  • uso di antibiotici. Spesso, una risposta immunitaria acuta con sintomi gravi si sviluppa durante il trattamento di malattie infettive in briciole. Le allergie ai farmaci spesso causano reazioni pericolose, come l'angioedema;
  • farmaci anti-coliche. I farmaci sotto forma di sospensioni e gocce alleviare le condizioni delle briciole con manifestazioni dolorose, ma spesso contengono aromi e coloranti. In alcuni bambini, il corpo reagisce negativamente ai componenti sintetici;
  • prodotti per la cura della pelle del bambino scadenti, detersivi per bucato a buon mercato per bambini con fosfati, tensioattivi nocivi, prodotti chimici per uso domestico sotto forma di aerosol e polveri. Il profumo persistente, deodoranti con un aroma brillante a volte causano una reazione negativa nelle briciole;
  • cattiva ecologia. Nelle regioni con acqua inquinata, aria, maggiore radiazione di fondo, i medici diagnosticano casi di malattie allergiche più spesso che in aree prospere.

Vedi una lista di pillole di allergia poco costose, ma efficaci, non sonnolenti.

Come l'allergia di Mantus post-vaccinazione si manifesta in un bambino e cosa leggere a questo indirizzo.

Segni e sintomi caratteristici

Come si manifesta un'allergia nei neonati? I medici distinguono diversi gruppi di sintomi negativi. Con un lieve grado di reazione allergica, compaiono due o tre sintomi e le condizioni del bambino sono soddisfacenti. La forma grave è un notevole deterioramento della salute, la manifestazione di molti segni (alcuni dei sintomi minacciano la vita del bambino).

Reazioni cutanee negative:

  • vescicole viola (la dimensione delle formazioni convesse - da 0,5 a 12-15 cm);
  • piccola eruzione allergica: bolle con liquido all'interno;
  • macchie rosse;
  • vesciche bianche con un bordo rosso (stadio grave di orticaria gigante);
  • piccole macchie rosso-rosa che ricordano una puntura di ortica;
  • papule con liquido;
  • arrossamento dell'epidermide sulle guance, sulla fronte, sul mento. L'iperemia si osserva anche sui gomiti, sul collo, sotto le ginocchia, sui glutei, nelle pieghe inguinali;
  • eritema;
  • prurito e bruciore;
  • pozzi sierosi di eczema;
  • croste su fondo rosso;
  • scale gialle seborroiche;
  • piaghe, ulcere, trasudamento delle aree problematiche dopo l'apertura delle bolle, essudare perdite;
  • aumento della temperatura locale, l'adesione di una infezione fungina o batterica sullo sfondo del pettine.

Reazioni negative nel tratto digestivo:

  • nausea;
  • perdita di appetito;
  • vomito;
  • colica dolorosa;
  • diarrea;
  • rigurgito;
  • costipazione.

Sintomi comuni:

  • mancanza di respiro;
  • broncospasmo;
  • abbassamento della pressione;
  • insonnia, stati d'animo sullo sfondo di forti pruriti;
  • ansia o, al contrario, sonnolenza;
  • palpitazioni cardiache;
  • aumento della temperatura (raro).

Tipi di malattie allergiche nei bambini

I medici distinguono diversi tipi di allergie:

  • alimentare;
  • dosaggio;
  • contatto (dermatite);
  • aeroallergeni.

Dalla natura del flusso:

  • affilato. I segni compaiono poco tempo dopo il contatto con una sostanza irritante, scompaiono in pochi giorni (con un trattamento adeguato);
  • cronica. I sintomi negativi durano da quattro a cinque settimane o più, le ricadute si verificano con ripetuti contatti con l'allergene.

I medici dell'infanzia diagnosticano malattie di natura allergica:

  • dermatite allergica. La malattia con sintomi pronunciati si sviluppa con predisposizione ereditaria. La reazione allergica si verifica sullo sfondo dell'azione di molti fattori: dall'uso di cibo inappropriato all'azione dei raggi UV. L'eczema da bambini con trattamento tempestivo e corretto avviene da due a cinque anni, le azioni sbagliate dei genitori provocano la transizione della malattia in una forma cronica, la tendenza all'atopia persiste per molti anni;
  • orticaria. Macchie e vesciche rosso-rosa compaiono sul corpo del bambino, assomigliando a una scia di ustioni da ortiche. Il corpo è prurito, il bambino è cattivo. L'orticaria acuta si sviluppa sullo sfondo dell'azione di vari allergeni, la forma cronica si verifica quando si rileva una patologia autoimmune in un bambino, gravi lesioni del fegato, malattie dell'apparato digerente, comparsa di tumori;
  • dermatite da contatto La malattia con sintomi cutanei pronunciati. I sintomi negativi compaiono nella zona di contatto con la sostanza irritante. Molti nomi agiscono come allergeni: prodotti per la cura della pelle del bambino, biancheria intima, lavati con polvere di bassa qualità. I sintomi principali: arrossamento dell'epidermide, macchie rosse o rash vescicolare, prurito, gonfiore della zona interessata;
  • allergia alimentare nei neonati. Nei bambini al di sotto di un anno con allattamento al seno, reazioni cutanee e problemi digestivi si verificano in due casi: alimentazione impropria del bambino (introduzione precoce di alimenti complementari, consumo di potenziali allergeni) o violazione delle raccomandazioni della madre che allatta (la donna mangia cibi che causano allergie nel bambino). I bambini artificiali soffrono spesso di allergie alimentari a miscele nutrizionali con intolleranza al glutine o al lattosio;
  • L'edema di Quincke. Condizione pericolosa sullo sfondo di un potente rilascio di istamina. La reazione del lampo si sviluppa dopo essere stata morsa da un insetto pungente, mangiando cibi altamente allergenici e assumendo antibiotici. Viso, palpebre, lingua, labbra, palato che si gonfiano. Il bambino soffoca, sibili e soffocamento si sviluppa quando la laringe è schiacciata. Quando compaiono tali segni, un'ambulanza deve essere chiamata urgentemente. Prima dell'arrivo dei medici, è necessario somministrare un farmaco per le allergie: Sovrastin nella dose di compressa o gocce di Fenistil - 3-10 gocce.

Scopri i sintomi dell'allergia all'oro e il modo in cui trattare la malattia.

Circa i sintomi e il trattamento della dermatite atopica nei bambini con l'aiuto di rimedi popolari è scritto in questo articolo.

Vai a http://allergiinet.com/zabolevaniya/u-vzroslyh/narodnoe-lechenie-krapivnitsy.html e leggi come e come trattare l'orticaria cronica a casa.

Come distinguere le allergie da calore pungente

Nella tabella, i genitori troveranno segni sulla base dei quali è più facile capire quale malattia si sviluppa nei bambini:

Che aspetto ha l'allergia alimentare nei bambini: sintomi con foto e metodi di trattamento

Le reazioni allergiche nei bambini stanno diventando più comuni. Questo è collegato con l'abbondanza di prodotti allergenici, e con un ambiente povero e con un fattore ereditario. In precedenza, questa malattia ha sofferto meno frequentemente, e c'è una spiegazione logica per questo: la maggior parte della popolazione viveva nelle zone rurali, dove il cibo era esclusivamente naturale.

Ora ci sono molti farmaci per alleviare i sintomi di allergie, l'alimentazione è regolata da una dieta speciale. Questi metodi migliorano la qualità della vita di bambini e adulti allergici e affrontano efficacemente gli attacchi della malattia.

Sembra un'eruzione cutanea con allergie alimentari nei bambini

Cause di allergie alimentari nei bambini

Le allergie sono la risposta del sistema immunitario di una persona a determinate sostanze. Non sono pericolosi, ma per qualche motivo il corpo li percepisce come alieni e combatte attivamente con loro. L'allergia nei bambini si verifica per vari motivi:

  • Lo stato del sistema immunitario. Una moltitudine di fattori esterni influisce sul corpo dei bambini, alcuni dei quali innescano una risposta immunitaria.
  • Eredità. Se i genitori soffrono di reazioni allergiche, la probabilità che appaiano nei bambini è molto alta.
  • Cattiva situazione ambientale Non è un segreto che lo stato dell'ecologia, specialmente nelle città, lascia molto a desiderare. Questo non può influenzare la salute dei bambini. A proposito, i bambini con allergie, che crescono nei villaggi e nei villaggi, sono molto più piccoli che in città. Questo fatto è spiegato dal fatto che i bambini delle campagne fin dalla tenera età hanno contatti con un numero enorme di potenziali allergeni (peli di animali, piumini di uccelli, polline delle piante), a cui il corpo risponde in modo adeguato.
  • Fattori fetali Ipossia durante la gravidanza, abbondanza nel cibo di forti sostanze allergeniche, fumo, consumo di alcol e droghe (si consiglia di leggere: gli effetti del fumo durante l'allattamento). Tutti questi fattori influenzano negativamente il feto e provocano vari disturbi.

Che cosa causa allergie nei bambini:

  • Qualsiasi cibo può provocare tali reazioni. Uova di pollo, latte di mucca, cioccolato, noci, soia, pesce, frutti di mare, agrumi, ananas, miele, senape, frutta e verdura rossa, carne bovina, caffè ecc. Sono considerati i più allergenici.Il sistema immunitario reagisce negativamente alle proteine ​​estranee contenute in prodotti.
  • Droga. Teoricamente, qualsiasi farmaco può causare allergie, ma i più pericolosi sono quelli che contengono sciroppo dolce o ingredienti vegetali. Spesso c'è una tale reazione agli antibiotici e alle vitamine. Questo è il motivo per cui molte medicine per bambini arrivano sotto forma di candele.
  • Le allergie da contatto sono causate dal contatto della pelle di un bambino con determinate sostanze. Di solito sono i cosmetici per bambini, i materiali sintetici, le creme e il sapone.
  • Allergie alle famiglie È causato da polvere, lana e saliva di animali domestici, mezzi chimici per pulire la casa o lavare i piatti, detersivo, ecc.
  • Allergie stagionali Sorge su polline, lanugine di pioppo. I morsi di insetto possono anche scatenare tali reazioni. Le api e le vespe sono particolarmente pericolose, i loro morsi causano gravi gonfiori. Di regola, questa allergia è combinata con l'intolleranza al miele. Una reazione allergica al sole e al freddo.
I bambini possono sviluppare una reazione allergica anche al freddo.

Come si manifesta l'allergia alimentare in un bambino?

Insieme al cibo, gli allergeni entrano nell'intestino, vengono assorbiti nel flusso sanguigno e causano sintomi caratteristici. L'allergia si fa sentire da vari organi e sistemi. La reazione appare 1-2 ore dopo il contatto con la sostanza o si accumula gradualmente con esposizione prolungata e si manifesterà dopo alcuni giorni. Con le allergie da contatto, la reazione è evidente immediatamente.

Come capire che un neonato ha una reazione allergica, perché non può ancora dire delle sue preoccupazioni? A quali segni dovrebbero prestare attenzione i genitori, compresi i bambini più grandi? I sintomi di una reazione allergica sono gli stessi per tutti:

  • il bambino piange spesso, è capriccioso, non dorme bene;
  • ha un cattivo appetito;
  • eruzioni cutanee compaiono sul corpo che può prudere o bagnarsi;
  • un'eruzione cutanea sul viso, soprattutto intorno alla bocca e sulle guance;
  • le mucose si gonfiano - si manifesta una rinite allergica, congiuntivite, tosse;
  • la pelle si sfalda;
  • squame giallastre si formano sulla testa;
  • arrossamento su diverse parti del corpo;
  • diarrea, vomito, flatulenza eccessiva, frequente rigurgito;
  • Edema di Quincke, shock anafilattico durante una forte reazione del corpo all'allergene.

Proviamo a identificare l'allergene

Un allergologo dovrà stabilire una diagnosi accurata. Il medico deve assicurarsi che il bambino soffra davvero di un'allergia e non un'altra malattia con sintomi simili (ad esempio, infezione da elminti o disturbi del tratto gastrointestinale). Quali metodi vengono utilizzati per la diagnosi:

  • Ispezione e interrogatorio dei genitori - quando i segni sono comparsi, in che modo vengono espressi, se il loro aspetto dipende dall'uso di prodotti o dal contatto con sostanze.
  • Il test cutaneo determinerà esattamente a quale sostanza reagisce il corpo del bambino. Vari allergeni vengono applicati sulla pelle con uno strumento medico affilato e, in caso di allergia, gonfiore o rossore appaiono in questo luogo dopo un certo tempo. Come si possono vedere i test allergologici nella foto.
  • Un esame del sangue mostra il livello di immunoglobulina e la presenza di anticorpi.

Il test cutaneo viene eseguito su bambini da 5 anni. Tuttavia, non sempre fornisce una risposta su cosa ha causato esattamente la reazione del sistema immunitario del bambino. L'analisi rivela gli allergeni più comuni (uova, latte, funghi, batteri, pesci, veleno d'api e vespe, ecc.) E in teoria può verificarsi un'allergia a qualsiasi cosa. In una situazione del genere, è meglio che i genitori facciano affidamento sulle proprie osservazioni sullo stato del bambino e si prestino attenzione alla preparazione della dieta.

Un test cutaneo allergenico è un test abbastanza costoso.

Trattamento delle allergie alimentari nei bambini

Per curare le allergie alimentari, il primo passo è eliminare il contatto con l'allergene che ha causato la reazione. Questo vale non solo per il cibo, ma anche per sostanze chimiche, droghe e cosmetici. Se l'allergia alimentare si manifesta nei bambini fino a un anno, è necessario rimuovere tutti i prodotti sospetti dalla dieta della madre (per ulteriori dettagli, vedere l'articolo: Come trattare l'allergia al latte in un bambino di 2 anni?). Durante il periodo di esacerbazione della malattia è vietato introdurre nuovi alimenti come cibo complementare.

L'allergologo del bambino prescriverà farmaci per eliminare i segni di allergie e la rapida eliminazione dei patogeni dal corpo. Il rispetto dei requisiti dello specialista salverà il bambino dalle manifestazioni della malattia. Alcune reazioni allergiche sono temporanee e vanno perse con il rafforzamento del sistema immunitario e la maturazione del sistema enzimatico.

Aiuto di emergenza

Quando viaggi con bambini in gita o picnic, assicurati di mettere nel kit di pronto soccorso antistaminici - Fenistil, Zodak, Zyrtek o altri - che ti aiuteranno sia in caso di lievi allergie sia come primo soccorso per angioedema prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Questa condizione è rara nei bambini che non hanno mai sofferto di allergie. Di norma, l'edema si sviluppa quando ci sono già state reazioni a varie sostanze ed è espresso da un forte gonfiore della bocca, della laringe e dei genitali. Orecchie, labbra, palpebre e lingua aumentano di dimensioni, la temperatura aumenta. A volte vomito, paralisi, convulsioni.

Il pericolo mortale è che il bambino possa soffocare. I sintomi simili accompagnano lo shock anafilattico. Vengono aggiunti schiuma dalla bocca, cianosi delle labbra, intorpidimento facciale. È importante nei primi minuti della comparsa dei sintomi dare al bambino eventuali allergie disponibili a portata di mano e chiamare un'ambulanza. Fortunatamente, tali condizioni sono rare, ma i genitori di chi soffre di allergie devono sapere come fornire il primo soccorso a un bambino in tali situazioni.

Farmaci farmacologici

La scelta di antistaminici in farmacia è molto ampia. Il medico determinerà quale farmaco è giusto per il bambino e seleziona il dosaggio appropriato:

  • Suprastin. Oltre all'azione principale, ha anche proprietà anti-emetiche e allevia gli spasmi. Questo strumento è stato sviluppato per lungo tempo e ha una serie di effetti collaterali - provoca sonnolenza, palpitazioni, secchezza delle mucose, mal di testa. Consentito ai bambini fino a un anno.
  • Diazolin. Anche una droga di prima generazione. Ha un effetto sedativo. Nominato per i bambini dell'anno.
  • Zyrtec. Il farmaco è una nuova generazione. Disponibile in gocce. L'effetto sedativo non possiede ed è consentito per l'uso da 6 mesi.
  • Fenistil. Disponibile in gocce e nella forma di un gel. Quando applicato localmente allevia il prurito ed elimina il rossore. Può essere applicato ai bambini da 1 mese.
  • Balsamo Psilo Rimuove rossore e gonfiore. Utilizzato nei bambini da 2 anni.
  • Diphenhydramine. Questo è uno strumento molto potente, quindi è usato per i bambini (compresi i neonati) solo in situazioni critiche come indicato dal medico.

Oltre agli antistaminici, il medico prescriverà degli enterosorbenti, con i quali vengono eliminate le sostanze allergeniche dal corpo:

  • Carbone attivo;
  • enterosgel;
  • Polisorb.

A volte è richiesto un clistere purificante. Con la congestione nasale, puoi gocciolare gocce di vasocostrittore (Vibrocil, Nazivin).

Rimedi popolari

Non vale la pena trattare un bambino con medicine alternative senza prescrizione medica, perché molte erbe medicinali sono forti allergeni. L'automedicazione può portare alle più forti manifestazioni di allergia.

I rimedi popolari alleviare i sintomi della pelle, alleviare il prurito. Bene aiutare il bagno con un decotto di celidonia, successione, camomilla o calendula. Tuttavia, è possibile prendere tali bagni una volta ogni 3 giorni in modo che il bambino non avverta un'eccessiva secchezza della pelle. Dovrebbe iniziare con una singola erba per determinare se causerà allergie. Il tempo aumenta gradualmente da 5 a 15 minuti.

Puoi spendere le erbe medicinali del brodo di sfregamento - alloro, iperico, menta, corteccia di quercia. Il decotto non dovrebbe essere troppo ripido. Il trattamento delle aree interessate allevia l'infiammazione, cura la pelle, rimuove il peeling.

La dieta come prerequisito per il trattamento

Quando le allergie alimentari è molto importante seguire una dieta. Senza di esso, nessun farmaco salverà il bambino dai sintomi della malattia. Quali prodotti possono essere consumati da un bambino:

  • pane di segale;
  • cereali - grano saraceno, mais, riso;
  • pollo, tacchino, carne di coniglio;
  • cavolfiore, zucchine, broccoli;
  • mele verdi;
  • burro, prodotti a base di latte magro a bassa percentuale di grassi;
  • oliva, olio di girasole;
  • frutta secca e composta di loro, rosa selvatica.

Esclusi dal menu: uova di gallina, latte vaccino, miele, caffè, cioccolato, pesce, frutta rossa e altri alimenti allergenici. Questo vale anche per la dieta di una madre che allatta, se si è verificata un'allergia in un neonato.

Dalla dieta del bambino dovrebbero essere esclusi i prodotti-allergeni

Il cibo deve essere cotto a vapore o cotto in forno, è consentito il fuoco. Non c'è bisogno di aggiungere spezie ad esso. I prodotti devono essere freschi, la conservazione deve essere esclusa dalla dieta. Per il bambino ottenere tutte le vitamine e i nutrienti necessari, creare un menu completo con un nutrizionista.

Quando il bambino sta appena iniziando a ricevere alimenti complementari, è necessario prestare particolare attenzione alle manifestazioni di reazioni allergiche a nuovi prodotti. La mamma è meglio avere un diario alimentare, dove registrerà di giorno tutti i nuovi prodotti che riceve suo figlio.

Ai bambini anallergici non deve essere somministrato mangime prima di 6 mesi. Se il pediatra insiste a nutrirsi a causa di un insufficiente aumento di peso, allora è meglio iniziare con prodotti ipoallergenici: purea di zucchine, cavolfiore, grano saraceno e porridge di mais. Dare un nuovo prodotto al mattino, in modo da non perdere i sintomi di allergie e iniziare sempre con mezzo cucchiaino. Per la prima volta, gli alimenti potenzialmente allergenici devono essere somministrati da 7 a 8 mesi (carne, uova, kefir).

Quanto tempo ci vuole perché i sintomi scompaiano?

Nella domanda, dopo quanto tempo passa l'allergia nei bambini, tutto dipende dalla salute del bambino, dal grado di danno e dall'allergene che ha causato la reazione. In alcuni bambini, i sintomi sono facili da trattare e vanno via in 3-5 giorni, mentre altri soffrono per mesi e le loro condizioni non sono facilmente curabili.

Le allergie alimentari nei bambini sono corrette dalla dieta di una madre che allatta. Nell'ospedale di maternità viene consegnata una lista di prodotti che è vietato consumare nei primi mesi (è necessario escludere caffè, cioccolato, pesce, frutti rossi). Per entrare nella dieta di cibo potenzialmente allergenico non dovrebbe essere prima di 7-8 mesi. Gran parte del trattamento dipende dai genitori - se vengono seguite tutte le raccomandazioni del medico, se il bambino riceve i farmaci prescritti, se usa cibi proibiti.

Com'è l'allergia nei bambini: una domanda entusiasmante per le mamme

Da questo articolo imparerai come si manifesta l'allergia nei neonati (neonati e bambini fino a un anno), così come i motivi principali per il suo verificarsi.

Quando si tratta di medicina, è molto importante capire: un bambino non è un piccolo adulto, è un organismo molto speciale in cui tutti i processi avvengono in modo diverso. Da questa affermazione segue una conclusione logica: la stessa patologia negli adulti e nei bambini può "guardare" clinicamente in modo diverso. Inoltre, le malattie allergiche in linea di principio polimorfiche, possono produrre una varietà di sintomi.

Per capire in tempo che il corpo di un bambino piccolo reagisce troppo forte a qualsiasi allergene e prendere misure per interrompere il contatto con questa sostanza, è necessario sapere come si manifestano le allergie nei bambini.

Cause di allergie

Nel primo anno di vita, solo gli anticorpi materni circolano nel sangue del bambino. Praticamente ogni sostanza è estranea al bambino, non familiare e quindi potenzialmente pericolosa.

Quando l'allergene entra per la prima volta nel corpo, le cellule sono sensibilizzate, vale a dire diventa sensibile ad esso. L'ingresso ripetuto di questa sostanza porta al rilascio di specifici prodotti attivi - mediatori dell'infiammazione. Essi, a loro volta, agiscono sul corpo, causando i sintomi di allergie.

Come è noto, tra tutti i prodotti e le sostanze c'è sempre più allergene. Per i neonati, proteine ​​del latte vaccino - la caseina è considerata la più allergenica. Il corpo non può far fronte alla sua digestione e i residui non trasformati causano ipersensibilità (allergia al latte nella sua forma pura, a una miscela non adattata).

Allergia agli alimenti complementari, tra cui sul pesce, sulle uova, sulla purea di frutta. Le allergie alle droghe si manifestano spesso.

Secondo i dati di ricerca [1], i principali allergeni alimentari includono:

Foto: allergie alimentari nei bambini - la reazione più comune dell'organismo non formato

  • latte vaccino;
  • uovo di gallina;
  • arachidi;
  • semi di soia;
  • noci;
  • frutti di mare;
  • pesce;
  • grano.

Cadono sia con il latte materno, sia sotto forma di alimenti complementari.

Oltre alle allergie alimentari, il contatto è possibile - su pannolini, cosmetici, detersivi per bucato e indumenti.

La cosiddetta allergia domestica si sviluppa sui capelli e sulla saliva degli animali, sulla polvere.

Manifestazioni di reazioni allergiche

Sembrerebbe che i sintomi delle allergie siano familiari a tutti: prurito, eruzione cutanea, lacrimazione, angioedema, starnuti, naso che cola. Tuttavia, nei neonati, in primo luogo, i sintomi possono essere diversi e, in secondo luogo, hanno una maggiore varietà.

Come fa un'allergia nei bambini: foto

Quanto tempo ci vuole per causare allergie nei bambini?

Una reazione allergica ai prodotti alimentari, a seconda del tipo di ipersensibilità, può apparire sia pochi minuti dopo un pasto (sintomi orali), sia 1-2 ore o anche il giorno successivo.

Gli allergeni entrano nel latte materno in media entro 3 ore dall'ingestione.

I sintomi della reazione di contatto si verificano sulla pelle piuttosto rapidamente - entro pochi minuti dal contatto con l'allergene.

Sintomi gastrointestinali

In che modo un'allergia nei bambini influisce sui prodotti più allergenici? Due varianti del quadro clinico sono più comuni: ipersensibilità gastrointestinale immediata (HHG) e sindrome allergica orale (OSA).

Il dolore addominale e la formazione di gas sono frequenti compagni di allergie alimentari nei bambini

Nel primo caso, i seguenti sintomi compaiono entro pochi minuti fino a un paio d'ore dopo il consumo di prodotti allergenici:

  • nausea
  • vomito
  • dolore addominale
  • diarrea (compare dopo 2-6 ore).

Forse una combinazione con reazioni cutanee, lacrimazione, broncospasmo.

L'OSA è solitamente associata alle allergie ai pollini e, a sua volta, si manifesta:

  • rossore
  • pizzicore
  • bruciando in bocca
  • gonfiore delle labbra, della lingua e del palato.

I sintomi di solito compaiono immediatamente dopo l'assunzione di determinati alimenti (il più delle volte si tratta di frutta o verdura). Sensibilizzazione si verifica molto prima di questo polline point, la composizione è simile ai prodotti che provocano allergie (stiamo parlando della cosiddetta allergia crociata). Va tenuto presente che in questo caso, una reazione allergica si sviluppa già al primo contatto con un allergene da frutta o verdura.

Cambiamenti di colore di muco e feci possono essere segni di una reazione allergica.

Una manifestazione più rara può essere la proctocolite causata dalle proteine ​​del cibo (si sviluppa come un'allergia alla ricotta, ai porridge cucinati nel latte vaccino e alla frutta a guscio), entrambi inclusi negli alimenti supplementari e se consumati da questi prodotti dalla madre che allatta.

I sintomi includono:

  • sanguinamento rettale (raro);
  • la presenza di muco nelle feci;
  • la presenza di sangue nelle feci.

Video dall'Unione dei Pediatri - come manifestato nelle allergie nei bambini dal tratto gastrointestinale

Sintomi della pelle

Le manifestazioni cutanee possono essere causate da cibo, allergie da contatto, dermatite atopica e si sviluppano, più spesso, in due tipi: orticaria e dermatite stessa.

Allergie alimentari

Che aspetto ha l'orticaria quando ci sono allergie alimentari nei bambini? È una eruzione rosso-rosea, più spesso sul viso e sulla pelle delle mani, a volte pruriginosa, e in alcuni casi senza prurito, il più delle volte non piange.

Si sviluppa su amido, banane, agrumi, cioccolato, noci.

Molto meno spesso c'è un'allergia a zucchine, grano saraceno e mele, ma è possibile e si manifesta allo stesso modo.

Le allergie alimentari possono manifestarsi con l'eczema, come nella foto a destra. I suoi sintomi: prurito, gonfiore, croste sulla pelle; ci sono forme secche e piangenti della malattia.

Separatamente, è necessario menzionare l'allergia al miele. Si sviluppa sul polline delle piante da cui è prodotto, ma non sul prodotto stesso, quindi non è del tutto legittimo chiamarlo cibo. Si manifesta come eruzione cutanea sul viso, prurito, a volte in combinazione con rinite allergica e congiuntivite.

Nei casi più gravi, lo sviluppo di sintomi gastrointestinali, di solito lo stesso tipo di IHY, è possibile.

dermatite

La dermatite si manifesta anche con i sintomi della pelle. La dermatite atopica è causata da una predisposizione genetica. Le sue esacerbazioni provocano non solo alimenti o allergeni domestici, ma anche fattori fisici e chimici abituali.

Foto: La manifestazione di allergia da contatto al lattice nei bambini (sul nastro adesivo, che è stato sigillato con un'ernia). Foto di: Amanda Kern

In altre parole, è allergico al freddo, alla luce del sole, al fumo di tabacco e talvolta persino all'acqua (molto, molto raramente).

La dermatite da contatto si sviluppa in risposta al contatto dell'allergene con la pelle. Le sue manifestazioni sono simili a quelle della dermatite atopica e sono:

  • rash cutaneo;
  • desquamazione della pelle;
  • secco;
  • sensazione di bruciore;
  • la comparsa di crepe.

Questi sintomi causano disagio al bambino, quindi diventa lunatico, irrequieto, in lacrime e può rifiutarsi di mangiare.

Allergie a pannolini e prodotti chimici domestici

L'attenzione individuale (come causa comune di una reazione allergica) merita l'allergia da pannolino. Si manifesta con un'eruzione sul sacerdote, sulla schiena e sulle gambe, nella zona genitale. La ragione potrebbe essere, in primo luogo, i materiali di scarsa qualità, e in secondo luogo, un gel speciale, che è impregnato con un pannolino.

L'eruzione risultante appare come segue: piccoli, fino a 2 mm di diametro, vescicole infiammate piene di liquido spesso prurito.

Manifestazioni di allergie cutanee a detersivo per bucato e altre forme di vita. La chimica è diversa - può essere orticaria, eczema o dermatite da contatto.

Gli additivi possono causare questa reazione: fosfati, sbiancanti ottici, aromi.

Se usi la polvere ordinaria per lavare i vestiti dei bambini, l'allergia del bambino si verificherà con una probabilità del 95%, ma nemmeno l'uso del baby-allergene ipoallergenico non lo annulla.

Farmaci anti-allergia

Oltre a quanto sopra, i sintomi della pelle possono anche essere allergici ai farmaci.

Una caratteristica di questa reazione è la vastità delle manifestazioni.

È importante sapere che, in caso di reazione allergica ai farmaci, sono possibili sintomi gravi, incluso lo shock anafilattico. Ne informerai qui sotto.

Rinite allergica e congiuntivite

La rinite allergica e la congiuntivite di solito si sviluppano su allergeni domestici come peli di animali, saliva e polvere. Un'allergia ai pollini si chiama pollinosi. È tipico per loro:

Foto: Dr. Komarovsky scrive che pensa al rapporto "l'animale a casa - un'allergia in un bambino" (può essere aumentato)

  • lacrimazione;
  • gonfiore delle palpebre;
  • prurito;
  • edema congiuntivale;
  • arrossamento degli occhi;
  • fotofobia;
  • naso che cola;
  • mal di gola;
  • starnuti;
  • sensazione di distensione nel rinofaringe (in un bambino manifestato da ansia e rifiuto del cibo).

Molte mummie sono interessate a come i gatti e i cani allergici si manifestino nei bambini. Soprattutto questa informazione è importante per conoscere i genitori con allergie.

Alcuni medici ritengono che i bambini che sono entrati in contatto con animali sin dalla nascita hanno meno probabilità di essere allergici a loro.

Tuttavia, care mamme, vale la pena considerare che questa non è una protezione al 100% dalle reazioni allergiche.

Il bambino stesso non può dire di essere preoccupato, quindi bisogna monitorare attentamente le sue condizioni. Se un bambino si strofina gli occhi, si innaffiano, il bianco dei suoi occhi diventa rosso, ha un naso che cola, tosse secca, appaiono occhiaie sotto gli occhi - vale la pena considerare la probabilità di allergie agli animali domestici.

Va ricordato di un tale fenomeno come una marcia allergica - se la malattia non viene trattata in modo tempestivo, può svilupparsi in forme più gravi fino all'asma bronchiale.

Bambini e allergie agli animali - l'opinione del dott. Komarovsky

Dal video qui sotto imparerai cosa pensa Komarovsky degli animali in casa.

Reazioni sistemiche gravi - rare ma possibili

Il pericolo è che quando il farmaco (veleno di insetti) entra nel corpo, specialmente per via parenterale, a causa della fornitura continua di grandi volumi, possono verificarsi non solo dermatiti o orticaria, ma l'edema di Quincke o lo shock anafilattico.

Foto: reazione allergica alla penicillina sotto forma di orticaria sul corpo del bambino

Sintomi di angioedema:

  • gonfiore delle mucose (occhi, bocca e gola);
  • gonfiore dei genitali;
  • gonfiore, un po 'di cura della pelle;
  • un aumento delle dimensioni di labbra, palpebre, orecchie, lingua;
  • febbre;
  • brividi;
  • vomito;

I sintomi si sviluppano improvvisamente, in pochi minuti (molto meno spesso - ore). Se l'edema si diffonde al cervello, si sviluppano disturbi neurologici - epipridazione, paralisi, ecc. Il principale pericolo di questa reazione è il blocco delle vie respiratorie a causa di edema, asfissia.

Sintomi di shock anafilattico:

  • segni di ansia, paura (pianto);
  • intorpidimento del viso e delle labbra;
  • sudore freddo;
  • angioedema;
  • orticaria;
  • attacco di dispnea, broncospasmo, asfissia;
  • vomito;
  • convulsioni;
  • schiuma dalla bocca;
  • l'azzurro delle labbra;
  • pallore;
  • perdita di coscienza

Se compaiono questi sintomi, dovresti interrompere immediatamente il contatto con l'allergene, chiamare un'ambulanza e provare a somministrare al bambino un antistaminico (puoi usare Suprastin, Tavegil, Claritin, compresse in polvere).

Diagnostica differenziale

La diagnosi differenziale è un termine medico che implica:

  1. fare una diagnosi preliminare;
  2. individuazione di malattie simili;
  3. il motivo per cui il particolare paziente è la malattia prevista, e non altri.

Tale diagnostica delle allergie nei bambini deve essere effettuata con intolleranza alimentare, malattie del tratto gastrointestinale (quando si tratta di allergie alimentari), calore pungente, malattie della pelle, altre condizioni urgenti (shock anafilattico - crisi epilettiche, ecc.).

Differenziare HGH (immediata ipersensibilità gastrointestinale) e intolleranza alimentare in casa è impossibile. La differenza tra loro può essere rilevata solo con l'aiuto di test di laboratorio: immunoglobuline, proteine ​​immunitarie, sono necessariamente coinvolte in NGG, mentre il sistema immunitario non è coinvolto nell'intolleranza.

La proctocolite allergica differisce dalle malattie infiammatorie o infettive dell'intestino in quanto i bambini sembrano completamente sani, guadagnano molto bene. La perdita di sangue in questa patologia è minima, non cambia l'immagine del sangue (anemia), non c'è perdita di peso, nessuna disidratazione, nessun dolore. La principale differenza da tutte le altre malattie del tratto digestivo nel contatto obbligatorio con un allergene specifico.

Foto: dolore al corpo di un bambino

L'allergia è molto simile al calore pungente, ma quest'ultima si verifica a causa di una cura della pelle inadeguata o insufficiente nell'area delle pieghe - sul collo, tra i glutei, all'inguine, e inoltre non dipende dal contatto con l'allergene.

Lo shock anafilattico e l'angioedema si sviluppano raramente "in piena salute" in bambini che non hanno mai sofferto di allergie. Di solito i genitori sono consapevoli del problema e sono pronti a fornire il primo soccorso al bambino. In ogni caso, i sintomi sono brillanti e compaiono dopo una lunga interazione della sostanza che causa la reazione con il corpo del bambino, che si tratti di un'iniezione o di una puntura d'insetto.

In un modo o nell'altro, non dovresti fare una diagnosi da solo. Se sospetti allergie (come qualsiasi altra malattia), dovresti contattare un pediatra che, dopo averlo testato, effettuerà una diagnosi e fornirà le sue raccomandazioni.

Trattamento allergico

Il primo elemento di trattamento è la cessazione del contatto con l'allergene, che si tratti del rifiuto di determinati alimenti complementari, della vita ipoallergenica o di un cambiamento nel marchio di cosmetici per bambini.

Il trattamento dei sintomi gastrointestinali consiste di tre punti:

  • l'uso di antistaminici (ad esempio, "Suprastin";
  • l'uso di sorbenti ("Enterosgel", "Polysorb", "Smekta");
  • l'uso di probiotici.

Il trattamento delle manifestazioni cutanee si basa sull'uso di antistaminici, antinfiammatori, emollienti e pomate antipruritiche:

L'uso di emollienti (Mustel Stellopati) per ammorbidire la pelle estremamente secca.

Quando la dermatite atopica è prescritta da un medico, è consigliabile utilizzare unguenti a base di glucocorticosteroidi.

La rinite e la congiuntivite vengono trattate con gocce o sciroppi per somministrazione orale (ad esempio, il farmaco "Zaditen" sotto forma di gocce è controindicato nei bambini al di sotto dei tre anni e lo sciroppo può essere consumato dall'età di sei mesi).

Queste malattie si manifestano raramente durante l'infanzia, quindi ci sono pochi farmaci progettati specificamente per questa età e il medico dovrebbe selezionarli.

Una cosa può essere detta con certezza: lavare il naso e gli occhi con qualsiasi rimedio popolare provoca lo sviluppo di infezioni secondarie e altre gravi complicazioni.

Riassumendo, devo dire che le manifestazioni di malattie allergiche sono numerose. E non importa quanto sia dettagliata la loro classificazione su Internet, non sarà in grado di tener conto delle caratteristiche individuali di ogni bambino.

Test di laboratorio e un esame obiettivo sono necessari per una diagnosi accurata, che può essere fornita solo da un allergologo o pediatra.

Allergie nei neonati - prime manifestazioni, identificazione di allergeni, trattamento e prevenzione

Il primo sentimento che una giovane mamma prova quando un bambino ha un'eruzione cutanea è il panico. Le allergie nei neonati spesso causate da cause alimentari richiedono un trattamento immediato, altrimenti il ​​bambino può sviluppare complicanze. Come si manifesta la malattia, quali genitori devono prendere in una situazione del genere, come trattare un bambino - le donne dovrebbero essere consapevoli di ciò anche nella fase di pianificazione della gravidanza.

Qual è l'allergia nei neonati?

L'allergia è una reazione ipersensibile del sistema immunitario agli stimoli, nel ruolo di cibo, droghe, prodotti chimici domestici, peli di animali. Come risultato del processo, viene prodotta l'immunoglobulina E, che, combinata con l'allergene, induce il corpo a rispondere. L'allergia nel bambino è caratterizzata da un decorso grave a causa della debolezza del sistema immunitario e del tratto digestivo non completamente formato. È accompagnata da:

  • fenomeni catarrali - lacrime, naso che cola, edema;
  • disturbi intestinali;
  • arrossamento;
  • eruzioni cutanee;
  • forte prurito.

Come fa un'allergia nei bambini

La malattia allergica nei neonati spesso inizia con l'arrossamento della pelle sulle guance. Sotto l'influenza degli stimoli, si osservano le manifestazioni esterne della reazione. L'allergia in un bambino assomiglia a:

  • desquamazione della pelle sul mento, nella fronte;
  • la comparsa di un'eruzione sulle natiche, sullo stomaco;
  • la nascita di papule, macchie sul viso;
  • la comparsa di eruzioni cutanee, coperte di croste, su tutto il corpo;
  • la formazione di squame sulla testa, le sopracciglia;
  • gonfiore del viso;
  • arrossamento degli occhi;
  • lacrimazione;
  • naso che cola

sintomi

L'allergia in un bambino si manifesta con segni esterni sulla superficie del corpo, disturbi del tratto gastrointestinale. Spesso, la dermatite allergica è confusa con altre malattie della pelle, quindi è necessario un appello urgente a un pediatra per prevenire gravi complicazioni e iniziare il trattamento nel tempo. Se sei allergico a un bambino, ci sono gravi manifestazioni sulla pelle:

  • eruzione cutanea - macchie grandi e piccole, soggette a infiammazione, fusione, formazione di croste, distribuite in tutto il corpo;
  • forte prurito cutaneo;
  • danno alla mucosa dell'occhio;
  • dermatite da pannolino;
  • eruzioni umide.

Quando le allergie influenzano gli organi digestivi, i neonati hanno una perdita di appetito, perdita di peso. L'edema della mucosa gastrointestinale provoca reazioni del corpo del bambino:

  • si sviluppa la disbiosi intestinale;
  • il gonfiore è osservato;
  • c'è una violazione della sedia - costipazione, diarrea con miscugli di vegetazione;
  • si verifica colica intestinale;
  • si verifica frequente rigurgito;
  • il vomito è annotato.

Le allergie in un bambino possono agire sul sistema respiratorio. Esiste una maggiore probabilità di sintomi neonatali potenzialmente letali:

  • congestione nasale, provocando attacchi d'asma;
  • starnuti;
  • secrezioni dal naso secrezioni mucose;
  • gonfiore della bocca;
  • prurito al naso;
  • tosse secca prolungata;
  • broncospasmo;
  • rinite allergica;
  • shock anafilattico;
  • L'edema di Quincke.

motivi

La probabilità di reazioni allergiche nei neonati è associata a un numero enorme di fattori. Questo può essere un impatto esterno, l'influenza di droghe, cibi pericolosi. Le cause di allergie sono:

  • fattori ereditari;
  • violazione della dieta durante la gravidanza, abuso di cibo con allergeni;
  • l'attaccamento tardivo del neonato al seno - diminuisce il supporto naturale dell'immunità;
  • vaccinazione.

Provocano una reazione allergica nel neonato:

  • alimentazione artificiale, in cui il corpo non accetta proteine ​​nella miscela e l'intestino non è riempito con microflora benefica;
  • assumere antibiotici che causano la disbatteriosi;
  • farmaci anti-coliche - Bobotik, Plantex;
  • sensibilità allo scoiattolo di mucca;
  • malattie infettive della madre durante la gravidanza;
  • patologia intrauterina;
  • immunità indebolita;
  • prodotti chimici domestici;
  • abbigliamento sintetico;
  • prodotti per la cura;
  • animali in casa;
  • mancata osservanza dell'ordine - polvere, sporcizia.

Allergia neonatale durante l'allattamento

La comparsa di una reazione allergica alimentare durante il periodo dell'allattamento al seno dipende dalla dieta scorretta della madre. In questo caso, entrambi soffrono - in una donna che ha una condizione nervosa, il latte può scomparire e il neonato soffre di spiacevoli manifestazioni cutanee. Per un bambino sano, la madre deve:

  • smettere di usare prodotti che provocano allergie - rosso, frutta arancione, verdura, prodotti semilavorati, concentrati;
  • allattare il bambino il più a lungo possibile per formare una forte immunità.

Com'è l'allergia nei bambini

✓ Articolo verificato da un medico

Il sistema immunitario è uno dei sistemi più complessi del corpo umano, il cui meccanismo d'azione non è ancora considerato pienamente compreso. È un complesso di strutture cellulari, tessuti e organi coinvolti nella formazione di funzioni protettive e nella lotta contro gli agenti patogeni. Il sistema immunitario protegge il corpo da batteri e virus, inibisce la crescita delle cellule mutate e tumorali e previene i cambiamenti distruttivi che possono essere innescati da vari fattori esterni, come gli allergeni.

L'allergia è la più comune malattia immunopatologica, che colpisce persone di qualsiasi età, ma i bambini del primo anno di vita sono considerati il ​​principale gruppo di rischio, poiché la loro immunità sta iniziando a formarsi e continuerà a svilupparsi fino all'età di sette anni. È abbastanza difficile identificare le allergie nei bambini, quindi è necessario prestare attenzione a qualsiasi sintomo che possa essere la manifestazione clinica di una reazione allergica nei bambini di questa fascia di età. Particolarmente attenti devono essere i genitori che soffrono di allergie (di qualsiasi origine), o nelle cui famiglie ci sono parenti con problemi immunopatologici.

Com'è l'allergia nei bambini

Allergie nei neonati: cause

La forma più comune di allergia nei bambini è l'allergia alimentare. Può anche verificarsi nei neonati nei primi giorni di vita se la madre non segue la dieta prescritta dal medico, assume droghe tossiche (ad esempio antibiotici o farmaci emostatici per fermare l'emorragia postpartum) o ha cattive abitudini. Molto spesso, i segni di intolleranza nei bambini che ricevono il latte materno si verificano se vi è una grande quantità di prodotti con additivi chimici, spezie, cioccolato, latte intero (compreso il latte di capra, nonostante abbia proprietà allergeniche ridotte) nella dieta della madre.

In alcuni casi, i sintomi spiacevoli sono causati da varietà rosse di pesce e frutti di mare, specialmente se sono stati catturati in acqua dolce, in quanto tali pesci possono contenere grandi quantità di mercurio. Nei bambini con una tendenza alle patologie del sistema immunitario, anche bacche, verdure e frutta dai colori vivaci possono causare una reazione allergica, quindi per 4-6 mesi dopo il parto le madri dovrebbero escluderle dalla dieta, poiché questi frutti contengono pigmenti coloranti che provocano i recettori dell'istamina.

Cause di allergie nei bambini

Nei bambini di "artificialità", l'allergia può essere il risultato di intolleranza ai componenti che compongono la miscela, pertanto, la base del trattamento in tali neonati è la selezione di un prodotto ipoallergenico che soddisfi al massimo le esigenze individuali del bambino.

È importante! I sintomi di allergia nei bambini che si verificano dopo ogni poppata, possono indicare un'intolleranza allo zucchero del latte. Se il lattosio è un enzima che scompone lo zucchero del latte, il bambino può avere disturbi digestivi, eruzioni cutanee e altri segni, e durante l'alimentazione un bambino si comporta irrequieto: preme le gambe allo stomaco, piange, lancia il seno 1-2 minuti dopo inizia a nutrire.

Principali allergeni alimentari

Altri tipi di allergie nei bambini

L'aspetto del complesso patologico dei sintomi può essere attivato non solo dal cibo, ma anche da altri fattori, come l'uso di cosmetici inappropriati. Per trovare il giusto trattamento, è necessario identificare ed eliminare il fattore provocante, quindi le madri dovrebbero sapere quali altre forme di allergia possono verificarsi nei bambini.

Cosa fare se i bambini sono allergici

Allergia - una reazione protettiva a vari stimoli. Questi possono essere cibo, cosmetici, polvere e molto altro. Per alcune persone, sono cose familiari, per gli altri - sono allergeni. Le malattie sono spesso trasmesse geneticamente. Pertanto, i bambini i cui genitori soffrono di una reazione allergica sono più inclini alla comparsa di una reazione allergica. Inoltre, l'allergia del neonato può essere un agente patogeno completamente diverso, diverso dal genitore.

Mamme e papà dovrebbero essere attenti al bambino. È importante identificare la malattia, distinguere l'allergene e iniziare il trattamento. Oggi si osserva una reazione allergica nel 30% dei bambini in tutto il mondo.

Fattori che causano allergie

Il fattore che può causare una reazione negativa in un bambino è diverso. L'opzione più comune è allergie alimentari. E i prodotti possono essere consumati sia dal bambino che dalla madre. Non dimenticare che con il latte ogni elemento del cibo che la madre che allatta ha mangiato entra nel corpo del bambino. Pertanto, è importante seguire la dieta durante l'allattamento.

Si distinguono le seguenti cause di allergia:

  • Abuso della madre che allatta con prodotti allergenici (agrumi, cioccolato e altri dolci, pasticcini, uova, ecc.). Il menu consigliato per l'allattamento al seno nella categoria di alimentazione infermieristica;
  • Proteine ​​della mucca e trasferimento precoce di un bambino all'alimentazione artificiale di mucche, miscele di latte o kefir con latte. Quando e come introdurre alimenti complementari, leggi l'articolo "Schema e dieta dei primi cibi";
  • ereditarietà;
  • Farmaci usati da mamma o bambino;
  • Effetti ambientali avversi;
  • Virus, vaccini e vaccinazioni;
  • Prodotti introdotti nel feed. Cosa può e non dovrebbe essere dato a un bambino, leggi qui;
  • Cosmetici e prodotti chimici per la casa (creme e polveri per bambini, sapone e detersivo per bucato);
  • Allergeni domestici (peli di animali e polline, polvere di casa e cuscini di piume).

Molti bambini nelle prime settimane di vita soffrono di una reazione allergica. Quindi, nei primi 20 giorni dopo la nascita, il bambino ha un'eruzione cutanea. La ragione di questo fenomeno potrebbe essere l'ormone della madre, che il bambino riceve anche nel grembo materno. Il corpo si adatta alle nuove condizioni, con la conseguente formazione di piccole macchie rosse sul viso e sul collo. L'eruzione simile passa in tre-quattro settimane indipendentemente.

Tipici sintomi di allergie, tranne eruzioni cutanee, contengono arrossamento, rugosità e secchezza di alcune aree della pelle. Si notano anche altri sintomi, come feci verdi, tosse e starnuti, naso che cola e prurito grave. Diamo un'occhiata più da vicino a come le allergie appaiono nei bambini.

Come fa un'allergia

L'allergia si manifesta in diversi modi. Dipende dal tipo di allergene e dalle caratteristiche individuali dello sviluppo del bambino. A seconda del tipo di reazione, ci sono anche i sintomi della malattia Ci sono i seguenti tipi di allergie:

  • I tipi atopici colpiscono la pelle, gli occhi e la cavità nasale, a volte i polmoni. Questa categoria comprende dermatiti, orticaria, vari edemi e malattie polmonari allergiche (asma, polmonite, ecc.). I bambini con tali problemi possono avere un aumento di peso non uniforme e una maggiore dermatite da pannolino persistente;
  • Le specie infettive si verificano a causa di batteri e funghi. I sintomi tipici includono manifestazioni cutanee, naso che cola e congestione nasale, tosse e lacrimazione, edema e malessere, e l'artrite includono dolori articolari e febbre nelle zone colpite.

Ci sono altre opzioni su come i bambini sono allergici. Dopo tutto, la reazione di ogni bambino è individuale. Un bambino può avere una manifestazione negativa non solo negli organi respiratori e sulla pelle. La reazione può anche essere manifestata dall'intestino. Questi includono gonfiore e dolore addominale, diarrea e altri problemi con le feci, rigurgito e vomito. In questo caso, ci sono problemi nell'aumento di peso.

Si noti che l'arrossamento delle guance non indica sempre un'allergia. Le guance rosse sono sintomi tipici della diatesi, che è il confine tra una malattia allergica e uno stato di salute. Di regola, la diatesi si manifesta a causa dell'uso di qualsiasi prodotto.

Quando passano le allergie

Eruzioni cutanee e arrossamenti della pelle iniziano 1-1,5 ore dopo l'interazione con l'allergene. Le allergie alimentari dall'intestino si manifestano entro due giorni. Ecco perché alle madri che allattano, quando vengono introdotte nella dieta di un nuovo prodotto, si raccomanda di osservare la reazione del neonato per due giorni.

Quanta allergia un bambino passa dipende da diversi fattori. Prima di tutto, è il contatto con l'allergene e il tipo di reazioni. Se escludiamo immediatamente il patogeno, la reazione avverrà in poche ore. Ma per eliminare rapidamente la reazione al cibo non funzionerà, perché richiede tempo per la digestione, completa eliminazione del prodotto dal corpo e successiva riabilitazione. I sintomi di allergia dopo l'esclusione dell'agente patogeno dal menu durante l'allattamento continueranno per altre due o tre settimane. Il tempo dipende dalla quantità di cibo preso.

La durata è anche influenzata dall'efficacia e dall'efficienza del trattamento, dallo stato di immunità. Più forte è l'immunità nei bambini, più velocemente il corpo affronta la malattia.

Come aiutare il bambino

Quando si verifica una reazione allergica in un bambino, i genitori si chiedono immediatamente cosa fare e come trattarlo. Un'eruzione sulla pelle, che si manifesta nelle prime settimane a causa degli ormoni della madre, passerà da sola. Il trattamento in questo caso non è necessario. Non rimuovere o trattare macchie rosse con tamponi di cotone! Ciò causerà la diffusione della pelle in tutta la pelle.

Se le allergie non sono causate da ormoni, il trattamento dovrebbe iniziare con una dieta. Elimina dalla dieta gli allergeni alimentari. Non puoi prendere vari mezzi e farmaci per i bambini, poiché l'automedicazione può solo aggravare la condizione del bambino! Per determinare la forma di allergie, consultare un medico. Solo uno specialista può prescrivere il trattamento giusto!

Come aiutare il tuo bambino con le allergie:

  • Dieta ipoallergenica, che i medici consigliano a ogni madre di usare nei primi 1-1,5 mesi di lattazione. Una tale dieta ridurrà il rischio di una reazione allergica e aiuterà a far fronte a un disturbo che è già apparso. Sui principi dell'alimentazione con una dieta ipoallergenica, leggi il link http://vskormi.ru/mama/gipoallergennaya-dieta-dlya-kormyashhix-mam/;
  • Spesso la causa delle allergie alimentari è la proteina della mucca. Escludere dalla dieta di prodotti simili, in particolare il latte di mucca. Il famoso pediatra Komarovsky non raccomanda di bere latte vaccino durante l'allattamento, 4-6 mesi dalla data di nascita;
  • Osserva la pulizia perfetta in casa. Ricorda che la polvere è l'allergene più forte che può causare varie malattie e complicanze. In caso di allergie, potrebbe essere necessario rimuovere peluche, tappeti e coperte di pelliccia dai locali, che raccolgono polvere in grandi quantità;
  • Lavare le cose ad alta temperatura con sapone ipoallergenico o polvere e risciacquare abbondantemente. La biancheria viene lavata almeno due volte a settimana. Coperte e cuscini scelgono con stucco sintetico ipoallergenico. Spesso, un'allergia in un neonato si verifica a causa della lettiera di piume;
  • Con l'alimentazione artificiale o mista, un'allergia in un neonato può essere dovuta a una formula scelta erroneamente. In caso di reazione negativa, utilizzare prodotti ipoallergenici senza proteine ​​di vacca. Come scegliere il giusto mix, leggi l'articolo "Regole di alimentazione mista".

In caso di allergie e il bambino in ogni caso, non smettere di allattare! Dopo tutto, il latte materno si forma e rafforza il sistema immunitario, che è in grado di affrontare rapidamente una reazione allergica. Solo il latte materno nutre il corpo dei bambini con vitamine essenziali ed elementi benefici.

Ricorda che le allergie sono una malattia. Pertanto, se si riscontrano sintomi, consultare immediatamente un medico. Egli prescriverà test che aiuteranno a identificare l'allergene. Dopo l'esclusione dell'agente patogeno, i sintomi della malattia diminuiscono e gradualmente scompaiono.

È severamente vietato iniziare l'auto-trattamento e usare droghe! Solo uno specialista seleziona correttamente i farmaci che affrontano rapidamente la malattia e non danneggiano il bambino. Ci sono vari rimedi per i bambini.