Search

Rinite poliforme

I polipi nasali sono solo una manifestazione di una malattia comune, l'eziologia e la patogenesi dei quali sono così complessi che il trattamento della rinite allergica poliforme in quanto tale è ridotto solo alla rimozione palliativa dei polipi e quindi solo per alcune indicazioni. Il trattamento di base è quello di combattere le allergie in quelle aree sopra descritte, identificando principalmente la causa dell'allergia, la sua eliminazione, eliminando focolai di infezione e altri fattori di rischio, l'uso di antistaminici, steroidi e altri farmaci, sia locali che generali.

Il trattamento chirurgico della rinite allergica poliforme comprende vari metodi di rimozione dei polipi, che sono determinati principalmente dalla dimensione dei polipi e dal grado di disturbo della respirazione nasale e dell'olfatto. Per piccoli polipi risultanti dalla degenerazione della mucosa nasale nel passaggio nasale centrale, non causando alcun danno funzionale, la loro rimozione non è indicata. In questo caso, è necessario applicare il trattamento antiallergico locale e generale. In presenza di segni di rinite neurovegetativa, l'uso a breve termine di decongestionanti è accettabile. Se si riscontrano polipi nella regione della schisi respiratoria, si deve presumere la presenza di poliposi etmoiditica e deve essere effettuato un esame più approfondito del paziente. In presenza di etmoidite poliposa, la chirurgia può includere l'apertura del labirinto etmoidale e la rimozione di masse polipose dalle sue cellule, ma ciò non garantisce l'esclusione delle recidive.

L'indicazione per la chirurgia è la presenza di grandi polipi che riempiono il passaggio nasale generale e causano difficoltà nella respirazione nasale e nell'odore (anosmia meccanica). E in questo caso non ci si dovrebbe sforzare per una rimozione radicale delle masse polifere, essendo limitato solo al più grande e più accessibile attacco epilettico mediante uno strumento appropriato. L'obiettivo principale e unico di un metodo così semplice di rimuovere i polipi è il ripristino della respirazione e dell'odore nasali.

Se la rinite allergica poliforme è una conseguenza dell'infiammazione purulenta dei seni paranasali o è essa stessa la causa di quest'ultimo, allora è indicata, oltre alla polipotomia del naso, e alla riorganizzazione chirurgica dei corrispondenti seni okolonosali. Tuttavia, in presenza di un'allergia generale, anche un trattamento così radicale senza l'uso di terapia antiallergica sistemica non esclude la recidiva sia della rinite allergica poliforme sia della sinusite purulenta.

La tecnica della polipotomia prevede l'uso di strumenti speciali che consentono di rimuovere sia i polipi solitari che le piccole vegetazioni senza forma. Prima della procedura di rimozione del polipo, è possibile utilizzare la premedicazione, ad esempio, la prescrizione di sedativi e anestetici generali, nonché la somministrazione parenterale di Dimedrol (per via intramuscolare 3-5 ml di soluzione 1%) e atropina solfato (per via sottocutanea 1 ml di soluzione allo 0,1%). Alla vigilia dell'operazione, è opportuno prescrivere un sonnifero e un clistere purificante; il giorno dell'intervento - l'esclusione dall'assunzione di cibo. L'operazione viene eseguita in anestesia locale (superficiale), il cui scopo è l'anestesia totale della mucosa nasale, che durante l'intervento chirurgico entra inevitabilmente in contatto con uno strumento chirurgico. Come anestetico, una soluzione al 5% (10%) di cocaina cloridrato, una soluzione all'1% (3%) di dikain o una soluzione al 10% di lidocaina, di solito erogata in un erogatore di aerosol, viene solitamente utilizzata. Una dose di aerosol contiene 4,8 mg di principio attivo. 2-3 dosi sono sufficienti per l'anestesia della mucosa nasale, tuttavia, si deve tenere presente che i polipi nasali sono di solito un ostacolo alla penetrazione dell'aerosol alla mucosa nasale, pertanto è consigliabile nella fase iniziale dell'operazione applicare l'anestesia della mucosa nasale lubrificante (Vatnichka) e solo dopo aver rimosso la maggior parte dei polipi per applicare spray lidocaina (1-2 dosi). Per ridurre l'assorbimento della sostanza anestetica, allungare il suo effetto anestetico e ridurre il sanguinamento, una soluzione di adrenalina viene solitamente aggiunta alle sue soluzioni (ad esempio, 5 ml di soluzione di cocaina, 3-5 gocce di una soluzione allo 0,1% di adrenalina cloridrato).

Il cosiddetto ciclo nasale a pressione o lacerante viene solitamente utilizzato per rimuovere i polipi solitari.

Per fare ciò, il cappio viene introdotto nel passaggio nasale generale con un piano parallelo al setto nasale, quindi al polo inferiore del polipo viene ruotato di 90 ° e posto sul polipo con piccoli movimenti vibratori in modo che raggiunga la base del polipo, cioè le sue gambe. Qui il cappio viene stretto e un polipo viene rimosso dalla cavità nasale con un leggero movimento di lacerazione. Alcuni autori preferiscono l'uso di un anello di taglio per tagliare uno stelo polipo, che riduce drasticamente il sanguinamento durante l'intervento chirurgico e nel periodo postoperatorio. Nei casi in cui, a causa della posizione "scomoda" del polipo, è difficile accedere, modificare la forma del ciclo di conseguenza piegandolo o utilizzare altri strumenti chirurgici appropriati per l'occasione.

Di norma, indipendentemente dalla prevalenza della poliposi nasale, cercano di completare l'operazione con un singolo intervento. Tuttavia, spesso quando si rimuovono i polipi visibili, si creano le condizioni per il prolasso dei polipi più profondamente localizzati, nelle parti profonde del naso interno, nel seno mascellare o nel labirinto etmoide. In questo caso, il secondo giorno o alcuni giorni dopo nella cavità nasale, è possibile vedere i polipi appena apparsi. Dopo averli rimossi, questo può essere ripetuto più volte, il che indica la presenza di un "serbatoio" di polipi, di norma, nel seno mascellare o nelle cellule del labirinto etmoide. Il segno patognomonico di quest'ultimo è la presenza della cosiddetta concha bullosa - una base ossea nettamente aumentata del turbinato medio, che fa parte del labirinto etmoide.

L'intervento chirurgico è completato da tamponamento antero del loopback secondo V.I. Voyachek con tamponi di garza imbevuti di olio di vaselina e una soluzione antibiotica ad ampio spettro. I tamponi vengono rimossi dopo 24-48 ore.

Rinite polipo o polipi nasali - sono tra le più comuni malattie degli organi ENT. La malattia fu descritta per la prima volta 4000 anni fa dai medici dell'antico Egitto.

I polipi sono una membrana mucosa invasa della cavità nasale e dei seni paranasali. Poiché i polipi del naso e dei seni paranasali si formano, di regola, sullo sfondo della rinite cronica (rinite), il più efficace è il termine rinite poliforme.

Quando l'infiammazione del seno mascellare (seno) e il labirinto etmoidale (etmoidite), la membrana mucosa diventa edematosa, riempie i seni e attraverso le aperture naturali, attraverso le quali i seni paranasali comunicano con la cavità nasale, penetrano nella cavità nasale. Dopo aver ridotto il processo infiammatorio, la membrana mucosa raggiunge uno stato normale, ad eccezione della parte che è uscita attraverso le prese. Quindi, la base del polipo è nel seno, la gamba è nel canale escretore e la parte principale è nel naso. I polipi infiammatori sono polsi rossastre e allergici sono giallastri. I polipi sono spesso multipli e hanno una forma diversa. Possono causare atrofia delle conchiglie, la curvatura del setto nasale.

Cause: rinite cronica (naso che cola) - virale, fungina, batterica; rinite allergica.

Sintomi e decorso: preoccupati per la difficoltà della respirazione nasale, congestione nasale. La gravità di questo sintomo dipende dalla dimensione e dalla posizione dei polipi. Inoltre, i pazienti notano una diminuzione dell'odore, un cambiamento nel gusto. Possono esserci attacchi di tosse, starnuti, aumento della secrezione di muco dal naso. Se c'è un'infiammazione nei seni paranasali, allora ci sono perdite permanenti di muco o muco-purulente dal naso. C'è mal di testa, debolezza, sonno povero, diminuzione della memoria, rumore e congestione nelle orecchie.

Diagnosi: la diagnosi viene stabilita sulla base dei reclami del paziente e dell'esame della cavità nasale - rinoscopia. I polipi sono definiti come formazioni edematose di un colore pallido, che, di regola, sporgono dal passaggio nasale medio, sono relativamente insensibili, spesso bilaterali.

Trattamento: chirurgico - rimozione di polipi. L'operazione viene eseguita endonasale, ad es. attraverso il naso sotto anestesia locale. L'operazione è effettuata fuori del periodo di esacerbazione, se ci sono indizi, allora la terapia antibatterica è effettuata. Con il decorso ricorrente persistente, le operazioni vengono eseguite sui seni paranasali, che sono la fonte di crescita dei polipi.

Anna Dmitrievna Gorbacheva
medico ORL pediatrico e adulto
la categoria più alta, Kiev
www.lor.kiev.ua

Rinite cronica (rinite cronica) - sintomi, forme di rinite cronica, cause di sviluppo, trattamento Se un polipo è attaccato al naso - quali sono i polipi, chi sono a rischio, come si manifesta, cosa è pericoloso, metodi di trattamento Rhinitis allergico nei bambini - cause, tipi di allergeni, clinica, diagnostica e trattamento, misure preventive Stop alle gocce autunnali! - come far fronte a un naso che cola, consigli, raccomandazioni, naso che cola e allergie Sinusite - seni mascellari, sintomi di sinusite, trattamento Tutti gli articoli popolari della sezione "ENT"

Rinite poliforme

Rinite poliforme

Rinite polipo o polipi nasali - sono tra le più comuni malattie degli organi ENT. La malattia fu descritta per la prima volta 4000 anni fa dai medici dell'antico Egitto.

I polipi sono una membrana mucosa invasa della cavità nasale e dei seni paranasali. Poiché i polipi del naso e dei seni paranasali si formano, di regola, sullo sfondo della rinite cronica (rinite), il più efficace è il termine rinite poliforme.

Quando l'infiammazione del seno mascellare (seno) e il labirinto etmoidale (etmoidite), la membrana mucosa diventa edematosa, riempie i seni e attraverso le aperture naturali, attraverso le quali i seni paranasali comunicano con la cavità nasale, penetrano nella cavità nasale. Dopo aver ridotto il processo infiammatorio, la membrana mucosa raggiunge uno stato normale, ad eccezione della parte che è uscita attraverso le prese. Quindi, la base del polipo è nel seno, la gamba è nel canale escretore e la parte principale è nel naso. I polipi infiammatori sono polsi rossastre e allergici sono giallastri. I polipi sono spesso multipli e hanno una forma diversa. Possono causare atrofia delle conchiglie, fino alla curvatura del setto nasale.

Cause: rinite cronica (naso che cola) di qualsiasi eziologia, come virale, fungina, batterica; rinite allergica.

Sintomi e decorso: preoccupati per la difficoltà della respirazione nasale, congestione nasale. La gravità di questo sintomo dipende dalla dimensione e dalla posizione dei polipi. Inoltre, i pazienti notano una diminuzione dell'odore, un cambiamento nel gusto. Possono esserci attacchi di tosse, starnuti, aumento della secrezione di muco dal naso. Se c'è un'infiammazione nei seni paranasali, allora ci sono perdite permanenti di muco o muco-purulente dal naso. C'è mal di testa, debolezza, sonno povero, diminuzione della memoria, rumore e congestione nelle orecchie.

Diagnosi: la diagnosi viene stabilita sulla base dei reclami del paziente e dell'esame della cavità nasale - rinoscopia. I polipi sono definiti come formazioni edematose di un colore pallido, che, di regola, sporgono dal passaggio nasale medio, sono relativamente insensibili, spesso bilaterali.

Capsule "Oksin" - 2 pezzi ogni mattina con un bicchiere di tè caldo al Gonsin;

Lozione rigenerante "Solaris" - 2 volte al giorno per deporre turbolenze;

Maschera di bellezza al fango - applicata quotidianamente la sera sulle ali del naso.

Rinite poliforme

L'insorgenza della rinite poliforme è preceduta da un lungo naso che cola, che è chiamato rinite cronica. L'origine della rinite cronica può essere fungina, virale e batterica. La rinite allergica è isolata separatamente.

I sintomi che indicano il possibile sviluppo della rinite poliforme includono ridotto senso dell'olfatto, congestione nasale, alterazioni del gusto, tosse, scarico del muco dai seni nasali, starnuti, mal di testa, letargia, congestione e tinnito, disturbi del sonno.

Nel caso dello sviluppo della rinite poliforme nella cavità nasale e nei seni paranasali, la mucosa cresce. Il polipo si sviluppa sullo sfondo di malattie croniche nei seni nasali e nella cavità nasale.

La forma dei polipi può variare. La parte principale del polipo si trova nel naso, la gamba del polipo si trova nel canale escretore e la base nel seno nasale.

Polipi, che si sono formati a seguito di un processo infettivo-infiammatorio, più spesso, Borgogna. I polipi formati come conseguenza di una reazione allergica sono il più spesso gialli.

Se non vai da un dottore in tempo e non inizi il trattamento, i polipi possono crescere. Oltre alle difficoltà di respirazione, questo può provocare una curvatura del setto nasale, atrofia dei gusci ossei e la conversione di un tumore benigno in uno maligno.

Se i polipi sono causati da rinite allergica, l'asma bronchiale può essere una complicazione.

Nella maggior parte dei casi, gli specialisti possono facilmente identificare e diagnosticare la rinite poliforme. Al fine di prescrivere un trattamento adeguato, i medici devono stabilire correttamente la causa della rinite da poliposi.

Polipi nel naso

Quali sono i polipi nasali?

La rinite polifosica cronica è un cambiamento nella mucosa della cavità nasale sotto forma di polipi nasali. I polipi della cavità nasale non sono un tumore. A causa del processo infiammatorio nella membrana mucosa, la permeabilità della parete vascolare aumenta, il fluido dai vasi sanguigni riempie la membrana mucosa, che acquisisce i cambiamenti polyposal.

Perché i polipi crescono nel naso?

Non c'è ancora consenso tra gli otorinolaringoiatri in tutto il mondo sull'origine dei polipi nasali. Alcuni esperti associano questa patologia con l'allergizzazione della mucosa, altre con l'infiammazione batterica della cavità nasale e dei seni paranasali. Poiché i polipi nasali sono una manifestazione peculiare dell'infiammazione della mucosa nasale, la causa è il processo infiammatorio stesso, la cui origine non è sempre facile da determinare. Il problema potrebbe essere complesso. Possono essere le allergie e la presenza di microflora condizionatamente patogena della mucosa e l'influenza di altri organi e sistemi.

Sintomi di polipi nasali.

La rinite poliforme cronica si manifesta con un nasale, un odore diminuito, un progressivo deterioramento della respirazione nasale, una scarica dalla cavità nasale e / o nel rinofaringe. Ci possono essere starnuti, prurito, sensazione di bruciore nella cavità nasale, una sensazione di pienezza nel naso.

Diagnosi di rinite polifo cronica.

La diagnosi viene effettuata sulla base di reclami, esame del paziente, metodi di esame aggiuntivi (endoscopia della cavità nasale, rinofaringe, tomografia computerizzata dei seni paranasali).

È importante determinare la causa dell'infiammazione della mucosa della cavità nasale, specialmente nel caso di polipi multipli della cavità nasale. Il paziente viene esaminato per le allergie, la coltura batterica viene eseguita se necessario. La fonte di crescita del polipo è determinata.

Trattamento di polipi nasali.

Con un trattamento adeguato, i polipi della cavità nasale sono soggetti a remissione, possono diminuire e persino scomparire completamente.

Il trattamento è completo. Il trattamento farmacologico è finalizzato all'irradiazione dei batteri, riducendo l'infiammazione della mucosa, riducendo la sensibilizzazione della mucosa. In caso di allergia, il paziente deve essere osservato e trattato insieme all'allergene.

La terapia chirurgica della rinite polifosica cronica viene eseguita in caso di compromissione della funzionalità respiratoria con l'inefficacia del trattamento conservativo.

La nostra clinica fornisce una diagnosi e un trattamento completo di polipi nasali e seni paranasali.

Rinite poliforme

Il naso è costantemente bloccato e la respirazione nasale è difficile? Molto probabilmente questi sono polipi. Il linguaggio della medicina è la rinite polliposny.

La rinite polibelitica non appare dal nulla, come si suol dire. Di solito è preceduto da un naso che cola, e non è semplice, ma protratto. Un naso che cola è chiamato rinite cronica, può essere di origine virale, fungina o batterica. La rinite allergica è anche isolata separatamente.

I seguenti sintomi indicano la formazione di polipi: congestione nasale, ridotto senso dell'olfatto, cambiamento nel gusto. Spesso c'è una maggiore secrezione di muco dal naso, tosse e starnuti. Inoltre, i pazienti lamentano debolezza, mal di testa, rumore e congestione nelle orecchie, sonno povero.

Qual è la rinite poliforme

Polipo è la crescita della mucosa della cavità nasale e dei seni paranasali paranasali. Questa neoplasia si verifica sullo sfondo di un processo infiammatorio cronico nella cavità nasale e nei seni paranasali. I polipi possono avere una forma diversa e sono disposti come segue: la parte principale di questa neoplasia si trova nel naso, lo stelo nel canale di uscita, la base nel seno. Polipi di origine infettiva e infiammatoria sono di colore rossastro o brunastro, i polipi allergici sono più spesso gialli.

La rinite poliforme è insidiosa perché in assenza di trattamento tempestivo i polipi cresceranno e in aggiunta il loro numero aumenterà. È impossibile ignorare questo problema ed è impossibile, perché oltre alle difficoltà respiratorie, i polipi possono causare cambiamenti secondari nella cavità nasale, ad esempio, la curvatura del setto nasale e in alcuni casi l'atrofia dei gusci ossei e persino la trasformazione di questo tumore benigno in uno maligno.

Nei casi in cui la poliposi ha un'origine allergica, in assenza di trattamento, può iniziare una malattia così grave come l'asma bronchiale ed è molto più difficile trattarla.

Fare una diagnosi

La diagnosi di "rinite polifo" di solito non presenta difficoltà per gli specialisti. La malattia è abbastanza comune, nella pratica ENT è uno dei più popolari ed è stato conosciuto per più di mille anni.

Al fine di determinare la diagnosi, il medico deve prendere una storia ed esaminare la cavità nasale (l'esame è chiamato una rinoscopia), e vengono presi in considerazione anche i reclami molto specifici del paziente. Quando si esegue la rinoscopia, i polipi sono di solito facili da vedere - queste sono formazioni insensibili edematose di un'ombra pallida che sporge dal passaggio nasale medio. Negli ultimi anni, l'endoscopia diagnostica è diventata sempre più popolare, ma finora, di solito viene eseguita solo in cliniche commerciali.

trattamento

Infezioni del tratto respiratorio superiore - una delle cause più comuni di antibiotici. Quando possiamo fare a meno di loro e quando gli antibiotici sono inutili e pericolosi?

Al fine di prescrivere un trattamento adeguato e, soprattutto, corretto, è importante in fase di diagnosi determinare l'origine della rinite poliforme. Se stiamo parlando del trattamento della rinite da poliposi di origine batterica, allora ci sarà sicuramente un intervento chirurgico raccomandato, che viene eseguito in anestesia locale endonasale (questo significa attraverso il naso). La terapia antibatterica (bioparox, ecc.) Può anche essere prescritta a discrezione del medico. Questa operazione viene solitamente eseguita al di fuori del periodo di malattia acuta.

Tuttavia, non è sempre il caso che un intervento chirurgico è fatto, i polipi tendono a ripresentarsi. In questo corso della malattia, sono necessarie operazioni sui seni paranasali - sono la fonte di crescita dei polipi.

Ma sperare nell'omeopatia o in altri metodi di trattamento non tradizionali, secondo gli esperti, è inutile: basta perdere tempo e iniziare la malattia.

Quando puoi fare senza chirurgia

Più recentemente, la rinite poliforme di origine allergica è stata trattata anche prontamente, rimuovendo chirurgicamente le neoplasie. Ma negli ultimi dieci anni, la visione del problema è cambiata in qualche modo. Molti esperti suggeriscono di trattare i fattori causali che hanno portato alla comparsa della poliposi e, soprattutto, di iniziare il trattamento con la loro eliminazione. In altre parole, è necessario trovare un allergene che entri regolarmente nel corpo e causi la crescita della mucosa e, di conseguenza, la formazione di polipi. Pertanto, se la rinite polifosa ha un'origine allergica, si raccomanda di riunire un piccolo ma competente consiglio (ENT e allergologo) e lasciare che questi specialisti, tenendo conto delle condizioni di un particolare paziente, decidano in che modo trattare i polipi conservatori o operativi. E qui tutto dipende dalle condizioni del paziente, in alcuni casi, secondo i medici allergici, dopo essersi affrettati con l'operazione, si può anche provocare lo sviluppo di asma bronchiale.

Ma anche se viene presa una decisione a favore dell'operazione, non bisogna dimenticare che nel tempo, in assenza di trattamento conservativo ed eliminazione delle cause della malattia, i polipi cresceranno di nuovo, poiché tendono a ripresentarsi. Ciò significa che sarà comunque necessario monitorare e curare un allergologo. Un corso tempestivo di immunoterapia specifica, farmaci antiallergici di nuova generazione e altre misure terapeutiche a discrezione del medico aiuterà a raggiungere la cosa principale: prevenire il ripetersi dei polipi e, quindi, nel tempo porterà a un completo recupero.

Rinite poliforme

Rinite polipo o polipi nasali - sono tra le più comuni malattie degli organi ENT. La malattia fu descritta per la prima volta 4000 anni fa dai medici dell'antico Egitto.

I polipi sono una membrana mucosa invasa della cavità nasale e dei seni paranasali. Poiché i polipi del naso e dei seni paranasali si formano, di regola, sullo sfondo della rinite cronica (rinite), il più efficace è il termine rinite poliforme.

Quando l'infiammazione del seno mascellare (seno) e il labirinto etmoidale (etmoidite), la membrana mucosa diventa edematosa, riempie i seni e attraverso le aperture naturali, attraverso le quali i seni paranasali comunicano con la cavità nasale, penetrano nella cavità nasale. Dopo aver ridotto il processo infiammatorio, la membrana mucosa raggiunge uno stato normale, ad eccezione della parte che è uscita attraverso le prese. Quindi, la base del polipo è nel seno, la gamba è nel canale escretore e la parte principale è nel naso. I polipi infiammatori sono polsi rossastre e allergici sono giallastri. I polipi sono spesso multipli e hanno una forma diversa. Possono causare atrofia delle conchiglie, la curvatura del setto nasale.

Cause: rinite cronica (naso che cola) - virale, fungina, batterica; rinite allergica.

Diagnosi: la diagnosi viene stabilita sulla base dei reclami del paziente e dell'esame della cavità nasale - rinoscopia. I polipi sono definiti come formazioni edematose di un colore pallido, che, di regola, sporgono dal passaggio nasale medio, sono relativamente insensibili, spesso bilaterali.

Trattamento: chirurgico - rimozione di polipi. L'operazione viene eseguita endonasale, ad es. attraverso il naso sotto anestesia locale. L'operazione è effettuata fuori del periodo di esacerbazione, se ci sono indizi, allora la terapia antibatterica è effettuata. Con il decorso ricorrente persistente, le operazioni vengono eseguite sui seni paranasali, che sono la fonte di crescita dei polipi.

Anna Dmitrievna Gorbacheva
medico ORL pediatrico e adulto
la categoria più alta, Kiev
www.lor.kiev.ua

  • Rinite cronica (rinite cronica) - sintomi, forme di rinite cronica, cause di sviluppo, trattamento
  • Se un polipo si è attaccato al naso - quali sono i polipi, a chi minacciano, come si manifesta, ciò che è pericoloso, i metodi di trattamento
  • Rinite allergica nei bambini - cause, tipi di allergeni, clinica, diagnosi e trattamento, misure di prevenzione
  • Ferma le gocce autunnali! - come comportarsi con un naso che cola, suggerimenti, consigli, naso che cola e allergie
  • Sinusite - seni mascellari, segni di sinusite, trattamento
  • Tutti gli articoli popolari della sezione "ENT"

Trattamento corretto della sinusite poliforme - descrizione e sintomi

?Rinosinusite polifo? si riferisce alle patologie infiammatorie del naso. ?? Si manifesta con una forte proliferazione dei tessuti delle mucose nei canali nasali. I tessuti allo stesso tempo perdono la capacità di rilasciare il muco, che si accumula all'interno. Più spesso i polipi crescono nei seni mascellari, provocando sinusite poliforme.

Se la malattia non viene trattata, porterà allo sviluppo di sinusite poliforme cronica.

Ci sono diverse ragioni per lo sviluppo di questa patologia:

  • rinite allergica o asma;
  • rinite virale o traumatica;
  • rinite cronica causata da raffreddore;
  • sinusite, compresa la sinusite.

sintomi

?Rinosinusite poliposi cronica? si manifesta

  • peggioramento della respirazione, che induce il paziente a respirare attraverso la bocca;
  • gonfiore, che provoca un aumento della quantità di scarico;
  • sovrapposizione dei canali nasali;
  • formazioni del naso arrotondate;
  • cambiamento del timbro;
  • disturbo del sonno;
  • segni di intossicazione purulenta.

?La sinusite poliforme cronica differisce dalla precedente patologia nella quantità di scarica e letargia del processo attuale, che è difficile da trattare.

?Ma oltre ai polipi nel naso, le infiammazioni causano anche le cisti, che si distinguono dai polipi dal substrato interno. Le cisti si formano all'uscita della ghiandola nel passaggio nasale a causa di un ritardo nella secrezione.

diagnostica

Dal momento che la rinite polifo ha gli stessi sintomi di altre patologie del naso, è impossibile fare una diagnosi accurata basata sui suoi segni. Se si sospetta sinusite poliforme, si esegue la rinoscopia o l'endoscopia. A volte prescrivono un esame a raggi X o TC, determinando la dimensione dei polipi o delle cisti, nonché il tipo di patologia: sinusite poliforme o sinusite.

Metodi di trattamento

Il trattamento della sinusite poliforme dipende dal tipo di patologia e dal grado di crescita del tessuto.

Metodo conservativo

Se un paziente ha consultato un medico in tempo, il trattamento della patologia viene effettuato in modo conservativo. Allo stesso tempo, l'ultima generazione di medicinali è prescritta sotto forma di spray: Nasonex con Budesonide, Flunisolid o Bekmetazon.

  • Se la sinusite è causata da allergie, vengono anche prescritti farmaci che rimuovono i segni di allergia.
  • Tutti i farmaci prescritti per la sinusite poliforme, migliorano il processo di deflusso del pus e del moccio, alleviano il gonfiore dei tessuti. Aiuta a normalizzare la respirazione.
  • Ma il paziente dovrebbe ricordare che l'operazione è inevitabile, che quei polipi che si sono già formati nel naso interferiranno.

?Le crescite polifere di natura fungina sono trattate in modo diverso. In questo caso, antibiotici e farmaci respiratori (Levoflaksatsin). Per accelerare il processo di guarigione, i corticosteroidi e i farmaci antifungini vengono aggiunti al corso della terapia (fluconazolo, amfotericina B).

Se i polipi compaiono in una malattia fungina allergica, viene aggiunto prednisone.

Metodo operativo

È più efficace nel trattamento dei polipi. E la sinusite cistica è trattata solo operativamente. Chirurgia particolarmente importante per sinusite bilaterale.

?La medicina moderna ti consente di svolgere tali operazioni in modo indolore e rapido. Tali metodi di trattamento della patologia includono l'endoscopia. L'operazione viene eseguita in anestesia (locale o generale), raramente dura più di un'ora. Il periodo di riabilitazione per un tale intervento è di un mese. La chirurgia viene anche mostrata nel caso della comparsa di polipi sullo sfondo della curvatura del setto.

?Lo svantaggio del trattamento chirurgico è un effetto a breve termine. Una tale malattia dà spesso recidive, in parallelo con l'operazione, sono prescritti preparati di glucocorticosteroidi per prevenire un tale risultato.

Medicina popolare

Migliorare l'immunità: il lavoro più importante sul proprio corpo nel processo di recupero. Considerando come gli antibiotici riducono il suo livello, l'immunità dovrebbe essere trattata con particolare attenzione.

L'olio di thuja guarisce miracolosamente i seni, rafforza il sistema immunitario. Dopotutto, la maggior parte delle malattie associate alla cavità nasale ci "si attaccano" a causa dell'immunità debole.

Per rafforzare il corpo hai bisogno di:

  • mangiare frutta e verdura, incluso cipolle e aglio;
  • indurire;
  • rimuovere tutte le cattive abitudini.

I guaritori popolari offrono medicine a base di erbe per trattare questo tipo di rinosinusite. ? Efficaci sono considerati gocce, che vengono utilizzati nella composizione di ingredienti a base di erbe?

celandine

?Per la cottura versare un cucchiaio di celidonia secca in acqua bollente (un bicchiere e mezzo), togliere immediatamente dalla stufa, lasciare in infusione un'ora. Filtrare l'infusione attraverso una garza. Hanno instillato nel naso tre volte al giorno, 3 gocce in un canale.

mummia

?La mummia schiacciata in polvere (2 g) viene mescolata con una piccola quantità di acqua bollita (20 g) e glicerina (5 g). Lo strumento può essere utilizzato immediatamente. È instillato in 2 gocce tre volte al giorno. Durata del corso 21 giorni. Se necessario, il campo di interruzione può essere ripetuto.

Olivello spinoso e succhi di frutta

È facile ottenere succo di olivello spinoso. Ma non tutti sanno come ottenerlo dall'erba di Hypericum. A tal fine, tritare finemente la pianta fresca e impastare, aggiungendo un po 'd'acqua. Quindi la pappa viene filtrata attraverso una garza, un liquido miscelato spremuto dalle bacche del succo di olivello spinoso nel rapporto di 1 a 1.

?Prima di utilizzare il popolare metodo di trattamento, è necessario consultare un medico.

complicazioni

Gli otorinolaringoiatri consigliano vivamente di non usare i rimedi popolari per conto proprio. I componenti di propoli o miele non riducono i tessuti mucosi invasi. Questi trattamenti peggiorano la situazione, causando la crescita di tessuti polipi. ?? Estremamente indesiderabile:

  • pozioni popolari per fare gocce e risciacqui;
  • miele;
  • inalazione con olio essenziale o vapore.

È importante ricordare! I rimedi popolari e omeopatici e la fisioterapia nello sviluppo della sinusite poliforme sono controindicati. Causano la proliferazione dei polipi.

Se il trattamento è stato prematuro o errato, questa malattia porterà a complicazioni, comprese quelle pericolose come:

  • patologia della meningite;
  • attacchi d'asma;
  • malattie oncologiche;
  • processi patologici nel periostio;
  • otite.

Violazione a lungo termine della respirazione nasale, richiede una visita dal medico e il passaggio della diagnosi.

Prevenzione dei polipi

È possibile evitare nuove esacerbazioni, aderendo alle raccomandazioni di uno specialista otorinolaringoiatrico, dopo aver effettuato la terapia medica prescritta, perché anche un'operazione non significa una cura completa da questa patologia. Per prevenire la poliposi, il paziente deve attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • un anno e mezzo per effettuare la terapia ormonale;
  • pulire quotidianamente il rinofaringe con soluzioni asettiche;
  • evitare il contatto con allergeni, sostanze irritanti;
  • osservato da un medico ENT.

Se la terapia e la chirurgia hanno successo, c'è la possibilità di una remissione a lungo termine. Ma le ricadute si verificano dopo aver consumato glucocorticosteroidi. Non l'ultimo fattore di esito favorevole è la natura della patologia. Pertanto, sono necessarie misure preventive.

  • osservazione in ORL;
  • pulizia dei seni nasali con soluzioni speciali;
  • rafforzare l'immunità.

Ricordate! Le crescite polifere non si sviluppano in un corpo forte.

Trattamento con rinite poliforme

- intolleranza ai farmaci anti-infiammatori non steroidei (analgin, aspirina)

Di regola, non c'è una sola ragione. I polipi sono formati come risultato di una combinazione di molti dei motivi sopra esposti.

lamentele:

- diminuire o completare la perdita dell'olfatto;

- durante l'esecuzione della poliposi, potresti avere difficoltà a deglutire quando mangi;

- mal di testa o dolore nell'area dei seni paranasali;

Uno dei metodi diagnostici più efficaci è la diagnostica endoscopica, che consente l'esame con un aumento di tutti i dettagli delle strutture nasali e dell'intera profondità del naso. L'endoscopio nasale consente di ispezionare la cavità nasale da diversi angoli di vista e di determinare con precisione la presenza anche dei più piccoli tumori o escrescenze della mucosa. Di conseguenza, la forma, le dimensioni e la localizzazione dei tumori, nonché il loro grado di distribuzione, sono determinati con precisione. Le informazioni possono essere visualizzate sullo schermo del monitor, scattare una foto per il successivo monitoraggio delle dinamiche del trattamento. Anche effettuato un esame allergologico completo.

Come già notato, il trattamento di combinazione più efficace. In primo luogo, il paziente deve sottoporsi a un trattamento chirurgico - rimozione endoscopica di polipi. Dopo la dimissione dall'ospedale, al paziente viene prescritto un ciclo di terapia locale con corticosteroidi. A questo scopo, gli inalatori a dose controllata vengono utilizzati per irrigare la cavità nasale. Uno dei migliori farmaci in questo gruppo è Nasonex, che viene prescritto per un periodo di almeno 3 mesi dopo il trattamento chirurgico. Il paziente continua a essere monitorato da un otorinolaringoiatra.

Tieni presente!

rinosinusite

Cause della rinosinusite

Sintomi rinosinusite

Si distingue una forma acuta, subacuta, cronica e ricorrente. Differiscono nella durata dei sintomi. In forma acuta, durano fino a trenta giorni. Subacute dura fino a tre mesi. Le recidive possono essere ripetute fino a quattro volte all'anno. La forma cronica può essere ritardata per più di tre mesi.

  • alta temperatura;
  • riduzione dell'olfatto;
  • deflusso di secrezioni mucose nella parte posteriore della gola.

    I sintomi più comuni includono:

  • Etmoidite acuta, quando i seni etmoidi sono infiammati e si avverte la sensazione nasale.

    Il grado della malattia può essere di forme diverse.

  • In forma lieve, i sintomi non sono molto pronunciati. La temperatura non supera i 37,5 ° C. Durante gli studi a raggi X non c'è liquido nei seni paranasali.
  • La forma grave si manifesta con una temperatura di 38 ° C e un forte dolore durante la palpazione dei seni. Gonfiore osservato negli occhi e nelle guance, mal di testa. Complicazioni possono apparire sulla radiografia.

    Rinosinusite cronica

    Nella rinosinusite cronica, l'infiammazione si diffonde ai seni paranasali, portando ad edema e mancanza di ossigeno. I sintomi principali sono:

  • scarico purulento;
  • aumento della lacrimazione;
  • la temperatura corporea aumenta.
  • sinusite poliforme e cistica;

    Le cause della malattia sono fattori:

  • malattie dentali;
  • cattive condizioni ambientali;

    Rinosinusite purulenta

    Nel trattamento con antistaminici. È anche necessario isolare il malato dalla fonte dell'allergia.

    Rinosinusite catarrale

    La rinosinusite catarrale è un'infiammazione dei seni nasali e paranasali in assenza di secrezione. La malattia si verifica a causa di un'infezione virale respiratoria acuta o quando si unisce un'infezione batterica. In altre parole - è un naso che cola virale. La parola "Qatar" si riferisce al processo infiammatorio. Le principali manifestazioni della malattia sono:

    La rinosinusite catarrale può causare gravi complicazioni come meningite, ascesso, malattie del tratto respiratorio superiore, faringite.

    Rinosinusite vasomotoria

    La causa della rinosinusite vasomotoria è un raffreddore. Appare un naso che cola con secrezioni liquide. A poco a poco, si addensano e diventano gialli o verdi con un odore sgradevole. La temperatura aumenta, debolezza, sonno disturbato. Sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito, la malattia inizia a progredire. Non può essere eseguito, poiché conduce alla forma cronica e alla sinusite. Spesso i seni paranasali sono interessati sia da un lato che da entrambi i lati. È necessario iniziare immediatamente il trattamento in modo da non dover fare più volte una puntura. Questa procedura spiacevole è irta di dolore e sanguinamento.

    Trattamento con rinosinusite

    Il trattamento della malattia non può essere posticipato in modo che non diventi cronico e non danneggi l'intero corpo. Può comparire infiammazione dell'orecchio o congiuntivite. Prima di tutto, è necessario eliminare il fuoco dell'infiammazione. Per fare questo, escludere allergeni, agenti patogeni patogeni e ripristinare il deflusso di muco dal corpo. Allo stesso tempo, i farmaci sono prescritti per aumentare l'immunità, dal momento che lo sviluppo della flora patogena sulla mucosa si verifica sullo sfondo del suo declino.

    Pulire la cavità nasale dalle perdite patogene è un passo importante nel trattamento. Per fare questo, usare gocce di vasocostrittore e agenti antibatterici locali. Il lavaggio con soluzioni di sale marino aumenta l'attività delle ciglia protettive e contribuisce alla rimozione del muco.

    Gli antibiotici sono prescritti per i gradi acuti, subacuti o ricorrenti di rinosinusite. Il trattamento viene effettuato da una a due settimane. Vengono usati preparati di amoxicillina - Klavulatan o Augmentin, così come i moderni preparati della nuova generazione di cefalosporine e macrolidi. L'elenco degli antibiotici viene spesso aggiornato, quindi è necessario consultare il proprio medico per informazioni sui nuovi farmaci.

    Rinosinusite: trattamento dei rimedi popolari

    Nel trattamento della rinosinusite stanno attivamente utilizzando ricette collaudate della medicina tradizionale. I brodi sono usati come gocce.

    Preparare un decotto di parti uguali di camomilla, erba di San Giovanni e ciliegie secche di palude. Scava e usa per sciacquare.

    In proporzioni uguali, prendere calendula, foglie di eucalipto, radice di valeriana, salvia e cuocere il brodo. Ha proprietà anti-edematose, anti-batteriche e anti-infiammatorie. Instillare e sciacquare il naso più volte al giorno.

    Mescolare uniformemente succo di celidonia e aloe. Aggiungi il miele per recuperare un terzo del volume. Seppellire sei gocce tre volte al giorno.

    Impacchi utili su aree infiammate. Strofinare nero ravanello Avvolgere la polpa in garza e mettere sul seno, dopo aver pre-lubrificato la zona con olio vegetale. Mantieni l'impacco per quindici minuti. Copriti il ​​viso con un asciugamano o una sciarpa calda durante la procedura.

    Rinosinusite nei bambini

    Uso diverse direzioni principali nel trattamento:

  • l'uso di farmaci mucolici;
  • aumentare l'immunità del corpo.

    Tipicamente, il trattamento viene effettuato con una terapia sintomatica che non richiede farmaci antibatterici. Assicurati di seguire il riposo a letto e di bere liquidi caldi e dieta. Possono essere prescritti farmaci antipiretici e vasocostrittori.

    Prevenzione della rinosinusite

    Qual è la rinosinusite poliforme e come trattarla?

    Le neoplasie benigne non sono pericolose per la vita, ma è importante identificare i sintomi e il trattamento della rinosinusite polifosa nel tempo. Con la progressione della malattia c'è una proliferazione di un polipo arrotondato, che porta a una violazione della respirazione nasale e grave gonfiore. Il più spesso rhinosinusitis polypous è localizzato su organi cavi, che provoca la formazione di un lume. Pertanto, è importante iniziare il trattamento con prontezza e competenza.

    La rinosinusite poliforme è caratterizzata dalla crescita patologica dei polipi. Di solito la malattia appare sullo sfondo di malattie acute o croniche della mucosa.

    Con questo tipo di malattia spesso la formazione di secrezione mucosa e purulenta. così come congestione nasale e funzioni importanti compromesse nel sistema respiratorio.

    È piuttosto difficile trovare le ragioni per la formazione della rinosinusite poliforme, poiché non ci sono ancora informazioni esatte. Esiste uno schema generale in base al quale possono essere stabiliti fattori stimolanti. Questi includono:

  • caratteristiche individuali;
  • rinite allergica stagionale o per tutto l'anno;
  • la risposta del corpo ai farmaci a lungo termine;
  • In alcuni casi, la causa della malattia è l'HIV o il diabete. Inoltre, la rinosinusite poliforme può essere formata a causa della dipendenza dal fumo.

    È importante Molto spesso, la causa dell'infiammazione non è una, quindi, è possibile stabilire i fattori esatti della formazione della malattia solo con l'aiuto di un otorinolaringoiatra.

    All'inizio del processo infiammatorio, i sintomi non sono così acuti come con la progressione. Tuttavia, il tempo di crescita e lo sviluppo del polipo in ogni caso è considerato dal medico curante.

    Per rinosinusite. accompagnato dalla comparsa di tumori, caratterizzato da:

  • disagio nei seni;
  • tachicardia;
  • in alcuni casi, si nota la formazione di congestione auricolare;
  • mancanza di sonno, stanchezza;
  • l'aspetto di una fitta nasale;
  • odore di nausea dalla bocca e dal naso;
  • forte mal di testa;
  • forte gonfiore;
  • affaticamento.

    Spesso questi sintomi sono accompagnati da una sensazione di deflusso delle secrezioni mucose nella gola. Inoltre, i pazienti lamentano vari problemi di udito, febbre e malessere.

    Come determinare la presenza della malattia

    Inoltre, il paziente deve superare esami del sangue e delle urine e deve essere esaminato da uno specialista ORL.

    Nei casi più gravi, il paziente deve essere sottoposto a puntura. durante il quale il materiale viene raccolto per studiare il tipo di infiammazione.

    Per sottoporsi a trattamento di rinosinusite polifo senza chirurgia, è necessario conoscere la causa esatta della malattia. L'obiettivo della terapia farmacologica è l'eliminazione dei polipi, il ritorno delle funzioni del tratto respiratorio superiore e la completa eliminazione dei sintomi della malattia.

    1. Se la malattia procede con sintomi pronunciati, è necessaria la terapia antibatterica dell'esposizione sistemica. I farmaci in questo caso devono essere selezionati insieme al medico.
    2. Per ridurre la reazione allergica e ridurre il gonfiore della mucosa, sono necessari antistaminici - Loratodin, Cetirizina, Fexofenadina. Avranno un effetto rapido sul sito di infiammazione e rimuoveranno la reazione.

    Sfortunatamente, è impossibile liberarsi dei polipi senza un intervento chirurgico. La terapia farmacologica aiuta a ridurre il dolore e migliorare la respirazione. Se i polipi crescono e occupano l'intera cavità, al paziente viene prescritta una chirurgia endoscopica urgente.

    Per mantenere l'immunità e l'impatto complessivo sulla malattia, i medici possono prescrivere il trattamento della rinosinusite polifo con rimedi popolari.

    Molto spesso, i metodi di medicina alternativa comportano l'uso di decotti medicinali, nonché lozioni e tinture.

    Gocce con celidonia

    Per preparare il brodo, mescolare due cucchiaini della pianta in duecento millilitri di acqua bollente. Il brodo deve insistere per trenta minuti, dopo di che deve essere filtrato.

    Gocce con la mamma

    Per fare un decotto, fai quanto segue:

  • Tritare finemente l'Hypericum.
  • Aggiungere mezzo cucchiaino di acqua pura alla pappa risultante e spremere tutto il succo.
  • Nella massa risultante, è necessario inserire il succo di olivello spinoso nella stessa proporzione.

    Instillare il rimedio in ogni passaggio nasale tre volte al giorno per due settimane. Ogni giorno dovrebbe essere preparato il brodo fresco.

    conclusione

    Prima di utilizzare questi metodi, consultare il medico per eventuali controindicazioni ed effetti collaterali. Non usare queste prescrizioni e farmaci senza prima consultare un medico.

    Rinite poliforme

    I polipi sono una membrana mucosa invasa della cavità nasale e dei seni paranasali. Poiché i polipi del naso e dei seni paranasali si formano, di regola, sullo sfondo della rinite cronica (rinite), il più efficace è il termine rinite poliforme.

    Cause: rinite cronica (naso che cola) - virale, fungina, batterica; rinite allergica.

    Anna Dmitrievna Gorbacheva

    Rinite allergica poliforme

    Il guscio del polipo nasale ha l'aspetto di un rivestimento epiteliale della mucosa nasale, che in alcuni casi può mantenere una struttura normale. In altri casi, è diluito e l'epitelio cilindrico ciliato viene metaplassato in uno squamoso stratificato. Quest'ultimo fenomeno si verifica soprattutto in luoghi soggetti a lesioni o infiammazioni. Allo stesso tempo, si sviluppa anche la sclerosi del tessuto connettivo dello strato sottomucoso della membrana polipare e la sua rigenerazione fibrosa. A seconda della predominanza di uno dei processi sopra descritti, un polipo può acquisire vari aspetti (peevdoangiomatozny, pseudo-edematoso), che a volte assomigliano all'apparenza fibromi, angiomi, papillomi, adenomi.

    La crescita dei polipi avviene gradualmente a velocità diverse. A volte il loro numero è impressionante e le dimensioni possono raggiungere le dimensioni di un uovo di gallina. In questo caso, possono cadere sulla soglia del naso o apparire nel rinofaringe al livello del palato molle.

    I polipi di grandi dimensioni, soffocati nel corso generale del naso, possono ulcerare e sanguinare il naso: in alcuni casi, con uno starnuto intenso o un soffio al naso, tali polipi possono staccarsi e cadere.

    Un singolo polipo (solitario) o choanale è stato descritto per la prima volta dall'otorinolaringoiatra tedesco Killian nel 1906. Questa forma di rinite poliforme è caratterizzata da un processo unilaterale e il fatto che un polipo si verifica solo negli adulti e in una singola copia, il punto di partenza della sua crescita è il seno mascellare, che sviluppa principalmente degenerazione poliposa della mucosa nasale. Di regola, quando il polipo del canale ha sempre crescite polifere nel seno mascellare corrispondente.

    Le manifestazioni cliniche del polipo coanale hanno caratteristiche. Una tipica manifestazione in questa forma di polipo del naso è un meccanismo valvolare, che rende difficile l'espirazione attraverso la metà corrispondente del naso. Con una grande dimensione del polipo coanale, quando cade nel rinofaringe e anche nella faringe superiore, inizia a interferire con la funzione del palato molle, che influenza la funzione vocale (naso chiuso), e causa anche il riflesso vomito a causa di irritazione della parete posteriore faringea. Allo stesso tempo, la funzione di blocco del palato molle può essere disturbata (quando ingoiata, il fluido entra nella cavità nasale), così come la funzione del tubo uditivo corrispondente. Quindi, la membrana timpanica è ritratta sul lato del choana occluso, una diminuzione dell'udito su questo lato e complicazioni come la tubercolite. Talvolta si trovano polipi solitari che provengono dal seno sfenoidale o dal bordo del choana. In quest'ultimo caso, la loro crescita può essere diretta sia nella cavità nasale che nel lato nasofaringe. In quest'ultimo caso, il polipo specificato differisce in una densità considerevole ed è classificato da alcuni autori come un tumore fibroso benigno del rinofaringe con un punto di crescita dal tessuto fibroso choanale, la cui struttura morfologica della mucosa differisce dalla struttura della mucosa nasale.

    Le più frequenti sono le complicazioni che si verificano a distanza, e specialmente nel sistema broncopolmonare, manifestate da crisi asmatiche o esacerbazioni di asma bronchiale, se precedono l'insorgenza di poliposi nasale. Inoltre, in caso di poliposi nasale, possono verificarsi disfunzioni degli organi dell'apparato digerente, manifestate da distensione addominale, aerofagia, manifestazioni dispeptiche. Si deve presumere che le "complicazioni" broncopolmonari e gastrointestinali della poliposi nasale, così come la stessa poliposi, siano le sindromi corrispondenti dell'allergia generale del corpo e la loro manifestazione locale sia dovuta alla ridotta tolleranza di questo organo agli allergeni.

    Le cause dei polipi:

    - malattie allergiche: rinite allergica, asma bronchiale, pollinosi e altri;

    - malattie infiammatorie croniche dei seni paranasali: antritis, sinusite, etmoidite;

    - Aspetti anatomici patologici della struttura della cavità nasale: la curvatura del setto nasale, la rinite ipertrofica, i passaggi nasali stretti, ecc.;

    - persistente difficoltà nella respirazione nasale e congestione nasale;

    - una sensazione di costante disagio al naso o sensazione di corpo estraneo;

    - scarico mucoso o purulento dal naso.

    diagnosi:

    La sinusite poliforme viene diagnosticata mediante esame otorinolaringoiatrico e viene eseguita l'imaging a raggi X (o tomografia computerizzata) dei seni paranasali. Ti permette di determinare quanto influiscono i seni paranasali.

    trattamento:

    I polipi nasali sono trattati sia conservativamente che chirurgicamente. Ogni metodo ha i suoi vantaggi e svantaggi. La pratica mostra che l'approccio integrato più efficace, che consiste nella rimozione chirurgica dei polipi, seguita da un corso di trattamento conservativo locale. Il trattamento chirurgico è la rimozione dei polipi. È fondamentale concentrarsi su come rimuovere i polipi. La cosiddetta chirurgia endoscopica funzionale endoscopica della cavità nasale e dei seni (FESS) è riconosciuta come il metodo più moderno, efficace e delicato oggi nel mondo. Con questo metodo, utilizzando una speciale apparecchiatura endoscopica, il chirurgo è in grado di operare in tutti i reparti della cavità nasale e dei seni che sono inaccessibili e inaccessibili con la chirurgia convenzionale. Un importante vantaggio del metodo è che l'operazione sul seno viene eseguita attraverso la cavità nasale - endonasale. Ciò significa che non vengono fatti tagli. La chirurgia endoscopica consente di rimuovere il tessuto polifo dai seni direttamente attraverso le aperture naturali di quest'ultimo, e la rimozione dei polipi viene eseguita utilizzando uno strumento speciale: un rasoio o un microsider che funziona con precisione millimetrica all'interno della mucosa sana con traumi minimi al secondo.

    La tecnica endoscopica consente di controllare l'intero corso dell'operazione sul monitor, vedere la microstruttura del naso, ridurre in modo significativo la percentuale di complicazioni e l'uso di tamponi "respiratori" autoespandibili allevia i pazienti dal disagio nel periodo postoperatorio.

    Le operazioni atraumatiche e prive di sangue consentono ai pazienti di tornare rapidamente al ritmo abituale della vita. Ma la cosa principale è che il chirurgo vede tutto ciò che fa, e questo assicura la completa rimozione dei polipi e crea le migliori condizioni per un ulteriore trattamento con inalatori speciali in modo che non si verifichi una crescita ripetuta dei polipi.

    L'aspetto più importante del trattamento postoperatorio è la cura della cavità nasale, il medico ORL esegue il bagno della cavità nasale, la rimozione di croste, muco, con un gran numero di cui la cavità nasale viene lavata con soluzioni speciali.

    I metodi tradizionali di trattamento, basati principalmente su erbe e sostanze biologicamente attive (miele, propoli) non possono portare ad una diminuzione del tessuto polipo. In questo caso, il trattamento dei polipi nasali con rimedi popolari spesso porta ad un aumento dei polipi. Tali rimedi popolari indesiderabili per il trattamento dei polipi nasali includono: instillazione di infusi di erbe, decotti e oli nel naso; lubrificazione del miele; lavare la cavità nasale e passaggi nasali con infusi di erbe, decotti; inalazione di una miscela di olii essenziali, inalazione di fumo da propoli; ingestione di infusi e decotti di erbe. Anche le inalazioni di vapore utilizzate nell'autotrattamento, il lavaggio della cavità nasale con soluzioni saline non svolgono alcun ruolo positivo nel trattamento. Questo si può dire sull'uso di medicinali omeopatici. Le procedure di fisioterapia per i polipi sono controindicate!

    Rinite polipo o polipi nasali - sono tra le più comuni malattie degli organi ENT. La malattia fu descritta per la prima volta 4000 anni fa dai medici dell'antico Egitto.

    Quando l'infiammazione del seno mascellare (seno) e il labirinto etmoidale (etmoidite), la membrana mucosa diventa edematosa, riempie i seni e attraverso le aperture naturali, attraverso le quali i seni paranasali comunicano con la cavità nasale, penetrano nella cavità nasale. Dopo aver ridotto il processo infiammatorio, la membrana mucosa raggiunge uno stato normale, ad eccezione della parte che è uscita attraverso le prese. Quindi, la base del polipo è nel seno, la gamba è nel canale escretore e la parte principale è nel naso. I polipi infiammatori sono polsi rossastre e allergici sono giallastri. I polipi sono spesso multipli e hanno una forma diversa. Possono causare atrofia delle conchiglie, la curvatura del setto nasale.

    Sintomi e decorso: preoccupati per la difficoltà della respirazione nasale, congestione nasale. La gravità di questo sintomo dipende dalla dimensione e dalla posizione dei polipi. Inoltre, i pazienti notano una diminuzione dell'odore, un cambiamento nel gusto. Possono esserci attacchi di tosse, starnuti, aumento della secrezione di muco dal naso. Se c'è un'infiammazione nei seni paranasali, allora ci sono perdite permanenti di muco o muco-purulente dal naso. C'è mal di testa, debolezza, sonno povero, diminuzione della memoria, rumore e congestione nelle orecchie.

    Diagnosi: la diagnosi viene stabilita sulla base dei reclami del paziente e dell'esame della cavità nasale - rinoscopia. I polipi sono definiti come formazioni edematose di un colore pallido, che, di regola, sporgono dal passaggio nasale medio, sono relativamente insensibili, spesso bilaterali.

    Trattamento: chirurgico - rimozione di polipi. L'operazione viene eseguita endonasale, ad es. attraverso il naso sotto anestesia locale. L'operazione è effettuata fuori del periodo di esacerbazione, se ci sono indizi, allora la terapia antibatterica è effettuata. Con il decorso ricorrente persistente, le operazioni vengono eseguite sui seni paranasali, che sono la fonte di crescita dei polipi.

    medico ORL pediatrico e adulto

    la categoria più alta, Kiev

    Una delle cause della rinosinusite è la rinite non trattata o ARVI, che hai sofferto in piedi. Le ragioni principali sono:

  • infezioni batteriche;
  • malattie fungine;
  • indebolimento dell'immunità;
  • infiammazione cronica dei seni (rinite vasomotoria);
  • fattori ambientali avversi.

    L'infiammazione della mucosa nasale (rinosinusite) è una delle malattie più comuni. Molto spesso questo si traduce in infezione virale respiratoria acuta. L'ipotermia durante la stagione fredda e l'immunità ridotta sono anche causali. In questo momento, con il minimo segno di raffreddore, la gente inizia a prendere antibiotici e questo causa la dipendenza da batteri a un farmaco.

    I principali sintomi della rinosinusite sono:

  • aumento della temperatura corporea;
  • mal di testa;

    A seconda del decorso della malattia, i sintomi comuni possono diventare privati. La loro conoscenza aiuta a guarire correttamente e senza complicazioni.

    Rinosinusite acuta

    La rinosinusite acuta è un'infiammazione della mucosa nasale con conseguente diffusione ai seni paranasali. La malattia si sviluppa come una complicanza dopo un raffreddore tra sette e dieci giorni, quando la malattia è in ritardo e c'è un generale peggioramento della salute. I sintomi principali sono:

  • scarico denso dal naso marrone, verde e giallo;
  • congestione;
  • mancanza di appetito;
  • twang;
  • Sinusite acuta nell'infiammazione dei seni mascellari. Si sente dolore e pesantezza nell'area di una guancia, che aumenta con l'inchino della testa.
  • Nella forma acuta di sinusite frontale si notano dolore e dolore nella regione frontale. Diventa più forte quando la testa si inclina verso il basso.
  • Sfenoidite acuta. Questa è un'infiammazione dei seni sfenoidali, accompagnata da costante mal di testa.

    In tutte le forme di rinosinusite acuta, l'infiammazione può essere unilaterale o bilaterale.

    Ci sono due fasi principali della malattia:

    Nel primo stadio si osserva la rinosinusite catarrale. Sullo sfondo di un raffreddore, l'infiammazione al secondo o terzo giorno passa nei seni paranasali. Gonfiore osservato delle mucose. A volte c'è una pesantezza nella faccia e nel naso. In questa fase, il recupero può iniziare o la malattia si sposta al secondo stadio. Questa è già rinosinusite purulenta - infiammazione batterica dei fori (fistole) che collegano i seni e la cavità nasale.

  • La forma centrale è caratterizzata da un aumento della temperatura fino a 37,5 ° C. Quando si preme sulla zona della fronte e delle guance, si avverte il dolore, che dà alle orecchie e ai denti. Una persona malata ha mal di testa.
  • pesantezza in viso e pulsazione;

    Il processo infiammatorio può svilupparsi in diversi seni paranasali e si manifesta come una forma cronica delle seguenti malattie;

  • catarsi e sinusite purulenta;
  • forme miste di malattie.
  • rinosinusite acuta non trattata;
  • curvatura del setto nasale e altre caratteristiche anatomiche;
  • le allergie;
  • fumo e alcol.

    Rinosinusite polifo

    Lo sviluppo della rinosinusite polifosa si verifica più spesso nelle persone con ridotta immunità. Studi hanno dimostrato che il rischio di sviluppare questa malattia è venti volte più alto nelle persone con un livello ridotto di immunoglobulina G. Come risultato dello sviluppo di vari fattori avversi - virus, allergeni, sostanze chimiche, la membrana mucosa si gonfia. Ciò porta alla formazione di ispessimento e alla comparsa di polipi. Altrettanto importante è la presenza di rinite allergica, bronchite ostruttiva e asma. Questo complica il processo di trattamento, dal momento che viene diagnosticata la triade dell'aspirina (intolleranza all'analina e all'aspirina). L'intervento chirurgico in questo caso provoca una brusca esacerbazione della malattia e attacchi di asma. La rimozione dei polipi elimina solo le conseguenze, non la causa, ma nella maggior parte dei casi è necessario farlo per facilitare la respirazione nasale. Oggi, la più favorevole è la combinazione di chirurgia endoscopica e terapia finalizzata al trattamento delle allergie.

    La causa principale della rinosinusite purulenta è un'infezione batterica dei tessuti epiteliali. In alcuni casi, questo porta alla ferita o alla curvatura del setto nasale e delle allergie. La sinusite batterica acuta si verifica nel 10% dei casi, mentre la sua natura virale viene diagnosticata nel 98% dei casi. Nonostante questo, tutti i pazienti con una forma purulenta della malattia sono prescritti antibiotici. Per fare una diagnosi accurata, è necessario seminare dai seni paranasali. Un altro criterio per la diagnosi è la durata della malattia per più di dieci giorni. La malattia si manifesta sotto forma di sinusite, sinusite frontale, sfenoidite o etmoidite. Quando l'infiammazione del seno è nel seno mascellare. La parte anteriore è nella parte frontale. In sfenoidite ed etmoidite, l'infezione si trova nell'osso sfenoide e nel labirinto etmoide.

    Rinosinusite allergica

    La rinosinusite allergica si verifica a seguito di esposizione a vari allergeni. Questo può essere lana, polline, spore fungine, polvere, smog o droghe. I sintomi principali sono:

  • intossicazione generale;
  • sensazione di bruciore e secchezza nel naso;

    La rinoscopia è usata per diagnosticare la malattia. L'esame endoscopico consente di identificare le violazioni nell'anatomia della struttura del naso. L'esame radiografico consente di valutare il grado di infiammazione nei seni mascellari e frontali. Il blackout indica il livello del liquido nella rinosinusite purulenta. Un'alternativa è l'ultrasuono. Il principale metodo diagnostico è la tomografia computerizzata. Nel caso di una esacerbazione della malattia, la puntura viene eseguita in anestesia locale e il contenuto dei seni viene rimosso. Viene quindi seminato determinare gli agenti causali dell'infezione e del processo, nonché la sensibilità agli antibiotici.

    Oggi i lisati batterici sono ampiamente usati. Contengono una miscela di batteri, che sono più spesso gli agenti causali della malattia. L'obiettivo è quello di stimolare le risposte del corpo ai patogeni e quindi migliorare le sue funzioni protettive. Questo porta alla stimolazione del lavoro attivo del sistema immunitario. Utilizzato nel trattamento e nella terapia antibatterica, che mira alla distruzione dei microbi e alla pulizia dei seni.

    Rinosinusite: antibiotici

    È utile scavare due gocce di estratto di succo di ciclamino. Dopo un paio di minuti, i seni nasali si schiariranno. Dopo diversi trattamenti, il dolore passerà e la respirazione si riprenderà.

    Seppellire due gocce di miele liquido di calce. Rimuove bene gonfiore e infiammazione. La scarica nasale diminuisce.

    Le gocce di olio di propoli alleviano tutti i sintomi della rinosinusite. Per prepararlo, prendi cento millilitri di olio d'oliva e un piccolo pezzo di propoli. Scioglietelo e insistete. Scava due volte al giorno. Inoltre, eseguire il risciacquo e l'inalazione con questo strumento.

    L'alto rischio di un bambino con rinosinusite è dovuto al fatto che fino a sette anni i seni mascellari non sono ancora stati formati. I bambini si ammalano nel 30% dei casi. Il rischio di complicanze è del 90%. L'infiammazione nel seno frontale e nel seno etmoidale è spesso coinvolta nel processo della malattia. Nei bambini, i seni hanno canali escretori stretti. Quando si blocca l'edema, la fistola è bloccata, il che complica il deflusso del muco. Questo porta all'infiammazione. I sintomi della malattia sono simili ai segni di un'infezione virale respiratoria acuta. Il bambino si lamenta di difficoltà respiratorie, tosse, stanchezza generale e malessere. La temperatura corporea aumenta e l'appetito scompare. I bambini sopra i dieci anni possono avere mal di testa.

  • rimozione di edema;
  • la nomina di procedure fisioterapiche e laser;
  • inalazione;
  • terapia farmacologica finalizzata alla soppressione degli allergeni;

    L'efficacia del trattamento è di ridurre i sintomi come secrezione nasale, mal di testa e migliorare le condizioni generali del bambino. In nessun caso si può impegnarsi nell'auto-trattamento.

    Rinosinusite durante la gravidanza

    Il principale pericolo di rinosinusite durante la gravidanza è un'infezione che può trasformarsi in infezione intrauterina. La cosa più importante è consultare un medico in tempo. Usare la radiografia durante la gravidanza è impossibile. È prescritto solo nei casi più gravi e sempre con l'uso di un grembiule protettivo, che chiude lo stomaco.

    Per prevenire le malattie, la prima cosa è rafforzare il sistema immunitario del corpo. La stanza deve essere regolarmente ventilata. I pasti dovrebbero essere completi ed equilibrati. Esercitare e moderare la procedura. Una condizione importante è il rispetto del regime per un buon riposo. Si consiglia di interrompere il fumo e il consumo di alcol. Ai primi segni, contattare un medico in modo tempestivo e iniziare il trattamento, in quanto la rinosinusite porta a numerose complicazioni.

    La rinosinusite polipica cistica è una malattia abbastanza comune in otorinolaringoiatria. La malattia è caratterizzata come la formazione e la crescita di polipi, che sorgono sullo sfondo del processo infiammatorio nella mucosa della cavità. Spesso rinosinusite poliforme è accompagnata da secrezioni purulente e una forte febbre. La malattia è accompagnata da una crescita anormale dei tessuti sopra la membrana mucosa nei seni paranasali.

    Qual è la rinosinusite polifo

    Tali sintomi si verificano a causa della crescita di polipi. che crescono sulla membrana mucosa dei passaggi nasali e dei seni paranasali. Molto spesso, sembrano una forma a forma di lacrima e si trovano uno per uno.

    Con la crescita attiva, il paziente polypavirus nota una grave insufficienza respiratoria. quando il paziente può solo respirare attraverso la bocca.

    Secondo le statistiche moderne, questa forma della malattia viene diagnosticata nel 5% della popolazione. Il gruppo di rischio comprende uomini di età compresa tra 60 anni.

    Perché appare un polipo

    sintomatologia

    I sintomi in una neoplasia benigna possono variare e in ogni caso procedere su base individuale.

  • grave congestione nasale, incapacità di respirare attraverso i passaggi nasali;
  • disfunzione dell'olfatto, perdita della sensazione del gusto;
  • sensazione di un oggetto estraneo nella cavità nasale;
  • dolore quando si mangia;
  • la formazione di abbondanti secrezioni e grumi grigi;
  • dolore alla palpazione dei seni;
  • dolore negli archi sopracciliari;
  • perdita di prestazioni;

    Raramente, c'è un gonfiore del viso e una sensazione di pesantezza nella cavità nasale.

    La diagnosi differenziale della rinosinusite poliposa viene eseguita mediante rinoscopia.

    L'esame endoscopico e i raggi X diventano ulteriori metodi per stabilire la malattia. In caso di sospetta infiammazione cronica, al paziente viene prescritta una TC e una ecografia.

    Per determinare la forma del polipo e la sua localizzazione, è sufficiente che il paziente si sottoponga all'endoscopia.

    Trattamento necessario

    Trattamento conservativo

    La terapia farmacologica include l'uso dei seguenti farmaci:

  • Gocce di Vasoconstrictor - Naphthyzinum, Tizin, Otrivin, Nazivin e altri. Questi farmaci rimuoveranno il gonfiore della mucosa e restituiranno la facilità della respirazione nasale.
  • Per la fornitura di azioni locali, il medico può prescrivere gocce nasali contenenti antibiotico - Isofra, Polydex, Bioparox.
  • Quando alla natura fungina della malattia vengono assegnati agenti antifungini. In ogni caso, sono selezionati individualmente.
  • Per l'effetto anti-anafilattico, il medico può prescrivere Ketotifen. Non solo ridurrà l'accumulo di secrezioni mucose nei passaggi paranasali, ma eliminerà anche gli effetti degli allergeni.
  • Gli immunostimolanti sono necessari affinché il paziente mantenga un effetto positivo del farmaco. Avranno un effetto disintossicante e antiossidante, oltre ad alleviare l'edema nei seni paranasali. Inoltre, i farmaci attivano le funzioni protettive del corpo ed eliminano il processo infiammatorio sulla mucosa dei seni nasali.

    Se la causa della malattia è una curvatura del setto nasale, il paziente viene sottoposto a rinoscopia. Nel corso dell'intervento chirurgico, il paziente rimuove tutte le neoplasie e ripristina il setto.

    Ricette popolari

    Ricorda che non possono essere usati come sostituti dei farmaci. e agire solo come metodi ausiliari.

    I medici ritengono che il miglior dolore e gonfiore delle mucose stiano rimuovendo le gocce di celidonia.

    Seppellire il decotto nei passaggi nasali di tre gocce quattro volte al giorno.

    Per fare le gocce di mummia, devi aggiungere due grammi di rimedio a terra a una piccola quantità di acqua pulita e tiepida. Nella miscela dovrebbe essere aggiunto cinque grammi di glicerina e mescolare bene.

    Inserisci due gocce in ogni passaggio nasale. Può essere usato tre volte al giorno. Dovrebbe essere trattato in questo modo per almeno tre settimane.

    Olivello spinoso

    Un altro metodo efficace per alleviare i sintomi della rinosinusite poliforme è l'uso di succo di erba di spino e di San Giovanni.

    La rinite allergica poliforme è una manifestazione dell'allergia generale del corpo e, di norma, è inclusa nel concetto di rinosinusite poliforme. La rinite allergica poliposa è suddivisa nelle seguenti forme cliniche:

    Codice ICD-10

    Cause della rinite allergica poliposa

    Le cause e la patogenesi della rinite allergica poliforme si riflettono nel concetto di SV Ryazantsev (1990), secondo cui la formazione di polipi nella cavità nasale richiede una combinazione di due condizioni: la presenza di disturbi nei processi biologici nel corpo e gli effetti di fattori ambientali. La prima condizione ha come inizio l'emergere di persone praticamente sane sotto l'influenza di cambiamenti biologici congeniti o acquisiti nel sistema nervoso immunitario, endocrino e autonomo di determinati processi patomorfologici e patofisiologici che si sviluppano nell'organismo intero, manifestati nel sistema sinusonasale caratteristico delle alterazioni patinomologiche della rinosinusite allergica. Le ragioni per lo sviluppo di questa condizione patologica possono essere sia gli esoallergeni che l'autoallergia, che è caratterizzata da una ridotta tolleranza immunologica dell'organismo ai suoi stessi tessuti della mucosa nasale.

    Quando si considera il processo patomorfologico della formazione polipo, devono essere considerati due fattori importanti:

    • il meccanismo dell'origine e lo sviluppo del polipo;

    R. Virkhov considerava un polipo un tumore mixomatoso, ma ulteriori studi dimostrarono che questa visione di un patologo eminente si rivelò errata e che il polipo nasale non è altro che il prodotto dell'edema interstiziale del tessuto connettivo dello strato sottomucoso della mucosa nasale, che porta a una benigna degenerazione di questo strato. Studi istologici di Leroux e Delarue hanno dimostrato che i polipi sono il prodotto del tessuto connettivo e dell'apparato ghiandolare della mucosa nasale e gli studi più recenti (S.V.Razazev, T. Shustova, M.B.Samotokin, N.M.Hmelnitskaya, N.P. Naumenko, E.V.Shkabarova, E.V. Bezrukova, 2002-2003) hanno mostrato che lo stroma del tessuto polinomiale contiene elementi dell'ANS, il cui stato funzionale determina la permeabilità delle membrane cellulari e l'omeostasi delle strutture morfologiche della mucosa nasale.

    Sintomi di rhinitis allergico polypous

    Le suddette forme cliniche di rinite allergica poliforme si trovano raramente in una forma isolata, il più delle volte si incrociano l'una con l'altra e nella direzione di pesare il decorso clinico. Osservato, di regola, in adulti e molto raramente in bambini. Emergendo nell'infanzia, la poliposi nasale non riparata porta a una forma deformante di questa malattia. La poliposi bilaterale del naso spesso indica il cosiddetto processo primario-allergico di natura atopica, con i cambiamenti infiammatori nei seni paranasali che possono verificarsi nuovamente. Lo sviluppo unilaterale dei polipi indica più spesso la presenza di un processo infiammatorio primario nelle cellule dell'osso etmoidale o del seno mascellare. In questo caso, le formazioni polifere si verificano, rispettivamente, nel gap olfattivo o nelle sezioni anteriori del passaggio nasale medio. In presenza di frontitis polipo, i polipi possono prolasso nelle sezioni anteriori del passaggio nasale medio. I cambiamenti polipi nel seno mascellare causano la comparsa di polipi nella parte posteriore del passaggio nasale medio e prolasso nel rinofaringe. Localizzazione simile del polipo può essere osservata nelle malattie delle cellule posteriori dell'osso etmoide e del seno sfenoidale.

    La poliposi nasale severa si verifica nei giovani che non hanno ricevuto un trattamento tempestivo ed efficace.

    L'evoluzione della rinite allergica poliposa è caratterizzata da un decorso lento e lungo (anni e decenni) con ricadute caratteristiche persistenti che si verificano anche dopo un'operazione apparentemente radicale. Tuttavia, il lungo corso di un processo polipo, a volte durato tutta la vita, non conduce mai alla malignità dei polipi.

    Le complicazioni sono suddivise in locale e generale. Le complicazioni locali includono sinusite allergica da infezione, da mono-, emi-pansinusitov, così come malattie simili del tubo uditivo e dell'orecchio medio.