Search

Come distinguere le allergie da raffreddori in un bambino

Come distinguere le allergie da raffreddori in un bambino, quali sintomi indicano una reazione allergica e quali - per l'asma, che dovrebbe essere la prima cosa a cui prestare attenzione e perché non si dovrebbe posticipare la visita dal medico, leggere il nostro materiale.

Il bambino ha la febbre e un colpo di tosse, e tu logicamente intendi che è malato. Un paio di giorni di lotta con la malattia, e di nuovo è meglio, ma la tosse non va da nessuna parte. Perché? Forse è qualcos'altro, come le allergie o l'asma di un bambino? Certamente, solo il dottore aiuterà a sapere con certezza, e una visita dal dottore non dovrebbe essere accantonata.

Ma quante persone sanno che il raffreddore e le allergie hanno una serie di differenze? Per capire quale sia il problema con il bambino, i genitori possono anche prestare attenzione a una serie di sintomi prima di andare dal medico, il che aiuterà sia te che lo specialista a capire meglio il problema e fare una diagnosi accurata - è un raffreddore o un'allergia.

Come distinguere le allergie dai raffreddori: i sintomi principali

I sintomi di allergie e raffreddori sono molto simili, quindi è estremamente difficile distinguere tra queste due condizioni. Ma se presti molta attenzione a questi sintomi, puoi trovare alcuni indizi e scoprire se il bambino è allergico o ha il raffreddore.

Temperatura. Un'allergia porta un naso che cola, lacrimazione e prurito agli occhi, al naso e al palato, e talvolta un mal di gola. Ma non c'è temperatura per le allergie, anche se viene spesso chiamata "febbre da fieno". Il raffreddore spesso si sviluppa gradualmente - prima un naso che cola, poi prude un po 'gli occhi e poi appare una leggera febbre.

L'ambiente del bambino. Amici e compagni di classe del bambino possono essere la risposta nella domanda "è allergia o freddo?". Notato che recentemente qualcuno ha starnutito? Non sorprendentemente, il tuo bambino starnutisce - i raffreddori salgono da bambino a bambino, come una palla. Se quelli con cui il bambino trascorre la maggior parte del suo tempo sono in buona salute, allora forse la malattia di tuo figlio è causata da altri motivi.

La durata dei sintomi. Il raffreddore comune di solito scompare in due settimane o meno. Ma l'allergia dura di più. Le allergie nasali possono durare la maggior parte dell'anno, specialmente nei mesi in cui le piante sono in fiore, se il bambino è allergico al polline. È anche possibile che un bambino sia allergico a qualcosa al chiuso, come acari della polvere, peli di animali domestici, muffe della stanza o scarafaggi. Questi sono allergeni tutto l'anno in casa.

Periodo dell'anno Polline primaverile da alberi e fiori ovunque Se un bambino starnutisce, sibila e viene sepolto in lacrime e moccio - tutte le domande e le accuse portano polline.

In estate, morsi di muffa e di insetti possono anche causare reazioni allergiche. I mesi caldi sono contrassegnati dalla "sindrome del polline negli alimenti", una situazione in cui frutta e verdura contengono allergeni che possono causare sintomi allergici in bocca.

Inoltre, se il bambino ha sintomi in diversi momenti della giornata, potrebbe esserci anche un'allergia. Dobbiamo pensare a quello che fa. Ad esempio, il bambino si è svegliato con un naso chiuso: potrebbe essere una reazione allergica ai peli di animali domestici, agli acari della polvere o alle muffe della stanza. Se, dopo il risveglio, il bambino non vuole mangiare per qualche ora in più, il motivo potrebbe essere la secrezione nasale nella rinite allergica, che scorre lungo le pareti della gola e attenua l'appetito. Se un bambino inizia a starnutire e si stropiccia gli occhi, quando, ad esempio, inizia l'attività mattutina all'aperto, l'impollinazione delle piante è da biasimare.

Se gli occhi di un bambino sono acquosi in inverno, dovresti consultare il tuo medico - forse questa non è un'allergia, ma un virus.

Secrezione nasale Per distinguere le allergie dai raffreddori può essere sulla scarica dal naso del bambino: se sono puliti e trasparenti, è più probabile che si tratti di un'allergia, ma se è verde e viscosa, è un'infezione o un virus. Prova a sciacquare il naso del bambino con soluzione salina o spray con uno spray per alleviare il disagio al naso.

Allergia in famiglia. Se uno dei genitori ha un'allergia, è naturale che aumentino le possibilità del bambino. Molti medici dicono che le allergie sono genetiche.

Con lo stesso principio - se entrambi i genitori hanno l'asma, molto probabilmente lo avrà anche il bambino. Il 25-30% dei bambini i cui genitori hanno l'asma hanno anche l'asma ereditario. Molte persone che soffrono di asma soffrono anche di allergie - sono spesso chiamate "asma allergico". Le cause di allergie in questo caso possono essere le più comuni: polline, peli di animali, muffe.

La probabilità di asma. Questa è la domanda più importante quando si tratta di sintomi allergici o di raffreddore, perché l'asma è una malattia pericolosa se non trattata.

Sintomi di un bambino che può indicare asma bronchiale:

  • fischio
  • Tosse di notte, durante uno sforzo fisico o una risata
  • Pesantezza al petto
  • Difficoltà respiratoria
  • Con il raffreddore, il bambino soffre sempre di tosse toracica.
  • Stanco rapidamente con carico moderato

L'asma è presente tutto l'anno, ma spesso si aggrava all'inizio dell'autunno e in inverno. A differenza delle allergie, l'asma può anche essere scatenata dallo stress e da un virus. Se sospetti che tuo figlio abbia l'asma, consulta immediatamente il medico.

Questi sono i sintomi principali che aiutano i genitori a identificare il raffreddore di un bambino oi primi sintomi di allergie. In ogni caso, non fare conclusioni affrettate e non rimandare il dottore. Lascia che il tripudio di verde e attività ricreative all'aperto non sia oscurato dalle allergie e porti a te e ai tuoi figli solo gioia!

Come distinguere le allergie da raffreddore e influenza

Grazie al sistema immunitario, il nostro corpo:

  • si sbarazza di batteri nocivi, virus;
  • rimuove le tossine dal corpo;
  • È guarito da varie malattie e non consente lo sviluppo di quelle per le quali l'immunità è già stata sviluppata.

Tuttavia, a volte il sistema immunitario si impegna in microrganismi falsamente pericolosi.

Quando compare un gatto amato, iniziamo una strana tosse, e i fiori presentati dai propri cari causano lacrimazione e prurito nel naso.

E ancora dubitando dei sintomi, ci poniamo una domanda naturale: sono allergico o ho il raffreddore?

Comprendere le definizioni

Sotto il raffreddore capiamo le malattie infettive senza complicazioni, che sono accompagnate da un'infiammazione delle mucose del naso e della gola.

Sebbene il significato stesso della parola "freddo" significhi sovraraffreddamento dell'organismo, è più spesso usato come sinonimo di ORZ, vale a dire. malattie causate da virus.

L'influenza è anche causata da virus, ma è più grave ed è accompagnata da febbre alta.

Esistono più di 250 virus diversi che possono causare queste malattie.

E poiché alcuni di loro hanno ancora la capacità di cambiare ogni anno, non esiste un vaccino universale per il raffreddore e l'influenza.

Pertanto, la migliore prevenzione di queste malattie rafforzerà il sistema immunitario.

L'allergia è una maggiore sensibilità del corpo a determinati tipi di sostanze.

Queste sostanze sono chiamate allergeni, possono essere praticamente qualsiasi cosa:

  1. prodotti chimici;
  2. prodotti alimentari;
  3. epidermide per animali domestici;
  4. acari contenuti in polvere di casa e cuscini di piume, ecc.

Quando viene ingerito un allergene, il sistema immunitario umano produce anticorpi e linfociti.

Come risultato del rilascio di istamina:

  1. le navi si espandono;
  2. la pressione diminuisce;
  3. arrossamento della pelle si verifica;
  4. e il rilascio di fluido da piccole navi.

Manifestato sotto forma di:

  1. asma bronchiale;
  2. dermatite atopica;
  3. orticaria;
  4. rinite allergica e congiuntivite;
  5. L'edema di Quincke.

La manifestazione più pericolosa di allergia è lo shock anafilattico.

Foto: dermatite atopica

cause di

Le principali cause di raffreddore sono:

  • immunità indebolita;
  • ipotermia (per esempio, al freddo);
  • surriscaldamento seguito da esposizione ad aria fredda (ad esempio, tutti i raffreddori noti a causa di condizionatori di calore);
  • malattie croniche (minano le difese del corpo);
  • depressione e stress;
  • malattie e interruzioni nel tratto gastrointestinale.

Come sapete, la causa principale di molte malattie - lo stile di vita sbagliato.

L'allergia non è un'eccezione, sebbene, naturalmente, ci siano molti fattori che causano reazioni allergiche nell'uomo.

Come nel caso del raffreddore, l'insorgere di allergie è associato a un sistema immunitario indebolito e alle interruzioni del tratto gastrointestinale.

In uno stato normale, gli allergeni alimentari stranieri vengono digeriti e perdono la loro allergia.

Ma se non vengono digeriti o non completamente digeriti, entrano nel flusso sanguigno e si verifica una reazione di rigetto.

Pertanto, le cause delle reazioni allergiche includono:

  • eccesso di cibo;
  • gozzo;
  • cattiva digestione;
  • infiammazione intestinale;
  • scarsa funzionalità epatica e renale.

Le cause di entrambe le malattie sono spesso:

  1. lo stress;
  2. forti esperienze emotive;
  3. mancanza di sonno;
  4. stanchezza cronica.

Pertanto, è importante monitorare il tuo stato interiore ed essere di buon umore.

Una causa comune di malattie allergiche nei bambini è la presenza di parassiti che rilasciano tossine nel corpo umano e compromettono l'immunità.

Che porta anche a frequenti raffreddori.

Altri fattori avversi che portano a una reazione allergenica:

  • ereditarietà;
  • incapacità di seguire una dieta durante la gravidanza;
  • fumo attivo e passivo;
  • la presenza di funghi (nell'intestino, nelle unghie, nella forfora);
  • cattive condizioni ambientali;
  • prodotti chimici (nei prodotti alimentari, abbigliamento, prodotti chimici domestici, ecc.).

Nei bambini, la malattia può essere scatenata da un fallimento precoce dell'allattamento al seno.

Pertanto, si consiglia alle madri di allattare al seno per almeno un anno e di introdurre gradualmente nuovi prodotti e, a poco a poco, seguire la reazione del corpo nei loro confronti.

Video: qual è la forma stagionale

Sintomi caratteristici

La somiglianza dei sintomi è spiegata dal fatto che queste malattie sono accompagnate dal rilascio di istamina, che causa gonfiore, spasmi muscolari lisci (in particolare i bronchi) e debolezza generale.

Le principali differenze:

  • in primo luogo, un raffreddore senza complicazioni dura dai tre ai sette giorni e la rinite allergica può durare per settimane e mesi;
  • spesso la rinite allergica si verifica nello stesso periodo dell'anno, come reazione alla fioritura di erbe o alberi, ma può essere tutto l'anno se l'allergene è, per esempio, un acaro della polvere domestica;
  • a differenza di un raffreddore, i sintomi di allergia non compaiono gradualmente, ma immediatamente dopo il contatto con l'allergene.

I sintomi di reazioni inadeguate variano a seconda della sua forma.

  1. in caso di orticaria, sono possibili anche dermatite atopica, prurito, eruzione cutanea e rossore sulla pelle, gonfiore, desquamazione, secchezza, ecc.
  2. congiuntivite è accompagnata da dolore e bruciore agli occhi, si verifica anche lacrimazione e arrossamento degli occhi; spesso prurito;
  3. L'enteropatia di tipo allergico si manifesta con nausea, vomito, diarrea, dolore addominale o stitichezza.

Queste forme di allergie non possono essere confuse con un raffreddore o influenza.

Malattie allergiche che colpiscono il tratto respiratorio (rinite allergica, sinusite, faringite, ecc.) Hanno somiglianze con infezioni respiratorie acute.

La prima cosa che gli allergeni entrano nel tratto respiratorio superiore.

Pertanto, la loro maggiore quantità si accumula nella faringe e nel naso e la loro mucosa perde in gran parte le sue proprietà barriera.

Con esposizione prolungata agli allergeni e queste malattie si verificano.

Spesso, l'infiammazione del tratto respiratorio superiore si verifica nelle persone che soffrono di asma bronchiale.

Possono essere accompagnati dai seguenti sintomi:

  • prurito nella parte posteriore del naso, causando la voglia di strofinare il naso
  • starnuti;
  • congestione nasale;
  • chiaro muco;
  • tosse (di norma, è secca e si verifica durante la notte);
  • respiro sibilante nei polmoni;
  • soffocamento.

Durante un raffreddore, tosse e naso che cola spesso si verificano, il naso è chiuso. Ma di solito passa diversamente:

  1. con infezioni respiratorie acute, la temperatura corporea può aumentare (con l'influenza, di solito è superiore a 38 ° C), che è estremamente raro nelle malattie allergiche.
  2. anche il solletico e il mal di gola sono segni di un raffreddore.
  3. muco opaco può uscire dal naso - giallo o verde - che indica un'infezione.
  4. mal di testa, dolore e dolori muscolari - tutti questi sintomi indicano che avete un'infezione respiratoria acuta.

Dove posso testare le allergie? La risposta è qui

Le principali differenze tra allergie e raffreddori

Una tosse prolungata senza mal di gola, respiro sibilante spesso indica una reazione allergica o altre malattie pericolose.

In questo caso, un'urgente necessità di consultare un allergologo. Cerca di ricordare a che ora e in connessione con quale tosse si verifica.

Rimuovere l'allergene è la soluzione più ragionevole.

Ma con un raffreddore, a volte anche la diagnosi sbagliata è fatta dai medici.

I seguenti segni possono determinare il raffreddore o le allergie negli esseri umani:

  1. nella rinite allergica, talvolta appaiono cerchi viola, blu-neri o blu-grigio;
  2. Questo tipo di raffreddore passa un po 'di tempo quando si assumono antistaminici.
  3. la rinite allergica è spesso accompagnata da lacrimazione e gonfiore degli occhi.
  4. eczema, respiro sibilante nei polmoni - segni di allergie.
  5. la rinite allergica è spesso accompagnata da starnuti (10-20 volte).
  6. con un mal di testa freddo, la secrezione nasale si addensa dopo alcuni giorni, mentre con una reazione allergica rimane liquida.
  7. un segno di infezioni respiratorie acute sarà un aumento dei linfonodi.

Se voi oi vostri parenti avete malattie allergiche, allora si può presumere che un naso che cola improvvisamente senza sintomi associati (mal di testa, muscoli indolenziti o gola, ecc.) Si sia verificato a seguito del contatto con l'allergene.

Se una persona soffre di allergie, quindi il raffreddore comune può essere complicato da manifestazioni allergiche, essere protratto.

È importante selezionare attentamente i farmaci per il raffreddore in modo da non peggiorare la condizione.

Che cosa causa allergie all'orticaria? Leggi oltre.

Quali sono i tipi di allergie e i loro sintomi? Dettagli qui.

Differenze di trattamento

Nel trattamento dell'influenza si raccomanda spesso gargarismi con estratto di camomilla o calendula, bevendo decotti di erbe.

Quando compare una reazione al polline dell'erba, questo "trattamento" può causare serie complicazioni.

Anche in questo caso il trattamento con miele, tè ai lamponi, consumo di agrumi (ad esempio sotto forma di tè al limone) non sarà sicuro.

Dovresti fare altrettanto attenzione quando scegli i farmaci: sciroppi e medicine a base di erbe possono aggravare la reazione e causare solo danni.

Durante la fioritura di alberi ed erbe, una parte importante del trattamento per chi soffre di allergie include l'esclusione di determinati alimenti che possono causare reazioni incrociate.

È anche pericoloso inalare con olii essenziali.

In caso di manifestazioni allergiche, è necessario assumere antistaminici e decongestionanti.

In generale, il trattamento richiede la massima riduzione del contatto con gli allergeni.

Se ciò non è possibile, allora si può ricorrere all'immunoterapia - "addestrando" il corpo all'allergene mediante l'introduzione graduale di piccole dosi di esso mediante il metodo di iniezione.

Per i raffreddori, al contrario, è meglio non usare farmaci vasocostrittori per il naso, poiché questo può peggiorare il decorso della malattia e persino provocare complicanze.

Un naso che cola virale può anche andare via senza trattamento se è presente una forte immunità.

In contrasto con il comune raffreddore, la rinite allergica può durare per mesi - durante il periodo di fioritura di erbe o alberi.

Le differenze e le somiglianze del trattamento:

Come distinguere un raffreddore dalle allergie?

Ogni anno milioni di ucraini, adulti e bambini soffrono di raffreddori e soffrono di allergie. Inoltre, più della metà delle persone con allergie non vanno dal medico, perché credono di aver semplicemente preso un raffreddore. È possibile che ciò si applichi ai tuoi amici o conoscenti, e forse a te personalmente.

Negli adulti, il raffreddore comune si verifica fino a tre volte l'anno, nei bambini più spesso. I sintomi di queste malattie sono spesso simili, ma hanno cause diverse.

"Molte persone pensano di avere il raffreddore e non sospettano che siano allergici. Sarai sorpreso di sapere quante persone in tutto il mondo sono state trattate per ARVI, invece di prendere antistaminici. Purtroppo, nell'era della tecnologia, non tutte le persone hanno le giuste informazioni ", afferma il dott. Robert Weiss del CT ENT Sinus and Allergy Medical Center nel Connecticut, USA.

Durata e retrospettiva dei sintomi

Si noti che spesso la differenza tra un raffreddore e un'allergia si manifesta nei tempi dei sintomi. Quindi, i sintomi del raffreddore nella versione standard sono osservati anche 7-10 giorni. le allergie possono durare molto più a lungo.

Distinguere queste malattie l'una dall'altra può essere, per così dire, a posteriori. Nelle reazioni allergiche, i sintomi possono comparire in un certo periodo dell'anno o, ad esempio, a seconda di dove ti trovi.

Come sono le allergie e i raffreddori?

In queste malattie, i sintomi sono spesso simili, che vanno dalla congestione nasale, naso che cola, starnuti e tosse, a mal di gola e infiammazione della mucosa dell'occhio.

Proviamo a distinguere un raffreddore dalle allergie

Direttore dell'American Medical Center Allergy Centri per l'asma Andrew Kim ammette che anche alcuni medici non riescono a distinguere il raffreddore da un'allergia: "Sfortunatamente, il comune raffreddore e le allergie hanno sintomi molto simili. A volte i medici hanno difficoltà a fare una diagnosi corretta ".

Inoltre, anche i medici esperti non possono fare da soli la diagnosi corretta. Ad esempio, il dottore in scienze mediche, professore di pediatria Paul Ehrlich ha sofferto di allergie per diversi anni, ma non ne sapeva nulla - pensava che avesse il raffreddore. Un giorno, il paziente di Ehrlich ha detto, indicando un medico distinto, che, a quanto pare, anche i medici hanno delle allergie. Il professore era diffidente e decise di superare i test che mostravano una reazione al polline degli alberi (pollinosi). Una storia istruttiva, d'accordo.

Per capire se hai a che fare con un raffreddore o con delle allergie, dovresti rispondere ad alcune domande:

  1. Con quale rapidità compaiono i sintomi? Se hai un raffreddore, i suoi sintomi compaiono gradualmente nell'arco di uno o due giorni. Se i sintomi della malattia sono comparsi improvvisamente, come se dal nulla, quindi, molto probabilmente, è un'allergia.
  2. Quanto durano i sintomi? Con il raffreddore, i sintomi della malattia di solito scompaiono dopo una settimana, ma l'allergia può durare a lungo mentre la persona è sotto l'influenza dell'allergene.
  3. I sintomi compaiono nello stesso periodo dell'anno? Se la risposta a questa domanda è positiva, allora, molto probabilmente, stiamo parlando di allergie stagionali. Può sembrare che sia impossibile eliminare l'allergia stagionale, ma recentemente i medici hanno imparato ad affrontare questa malattia "stagionale".
  4. E 'prurito, eczema, hai gli occhi acquosi? Questi sintomi sono più caratteristici delle allergie che del comune raffreddore.

Come distinguere un raffreddore da allergie in un bambino

Prova a distinguere un naso che cola con ARVI da rinite allergica in un bambino. Dubito che avrai successo immediatamente. Ma mostreremo alcuni semplici modi per farlo.

La rinite allergica in un bambino può essere riconosciuta immediatamente

  • Starnuti parossistici
  • Lo scarico nasale scorre come un fiume, trasparente o traslucido
  • Naso prude e prude
  • Il bambino non può respirare a causa della congestione nasale, specialmente di notte, a causa della quale spesso si sveglia ed è cattivo

È possibile determinare la rinite allergica in un bambino non solo dalla natura della rinite, ma anche dal suo viso.

  • Il gonfiore del viso e la difficoltà di respirazione del bambino dovrebbero immediatamente allertare. Il bambino respira attraverso la bocca, le labbra secche e beve più del solito.
  • Gli occhi si intensificano fortemente, appare la lacrimazione (un segno di congiuntivite allergica). Spesso ci sono cerchi scuri sotto gli occhi. Secondo i dati della ricerca, i bambini in età prescolare e gli adolescenti soffrono molto spesso di questa forma di rinite.

Se mamma o papà sono allergici, la probabilità della sua comparsa in un bambino è del 30%. Se entrambi i genitori sono allergici, il 60-70% del fatto che il bambino ha una rinite allergica.

Gradi di rinite allergica nei bambini

  1. Facile se il bambino è attivo e dorme normalmente.
  2. La media, se la sua attività diminuisce, il sonno è disturbato, è cattivo.
  3. La grave rinite allergica in un bambino si manifesta con sintomi pronunciati e rifiuto di mangiare.

La rinite allergica è anche classificata per stagione: stagionale, che si manifesta in primavera ed estate e tutto l'anno, che si manifesta durante tutto l'anno, indipendentemente dalla stagione.

La rinite stagionale è più spesso causata dal polline. Quindi, se da un picnic in famiglia in natura, il tuo bambino è venuto "a freddo", contatta un allergologo. Forse questa è una reazione allergica grave - febbre da fieno e il naso che cola è stato il suo precursore. Non è escluso che sarà seguito da congiuntivite e tosse bronchiale.

Come diagnosticare le allergie in un bambino

  1. Fai test cutanei. Gratta la pelle sulla parte posteriore dell'avambraccio e degli allergeni antigoccia. Questa diagnosi è considerata la più affidabile, ma non viene eseguita durante l'esacerbazione della malattia, 5 giorni prima della procedura, smettono di assumere antistaminici (se prescritti) e non sono autorizzati a testare le madri in gravidanza e in allattamento. In altri casi, se hai tra i 4-50 anni, sono consentiti i test cutanei.
  2. L'esame del sangue per specifiche immunoglobuline E è l'indicatore principale del profilo allergologico, che consente di identificare le malattie di natura allergica e di differenziarle. Può essere fatto nel periodo di esacerbazione, non ci sono controindicazioni, quindi è considerato più conveniente. Ma l'analisi del sangue per le immunoglobuline E è piuttosto costosa (da UAH 160) e si riscontra anche un errore elevato.

Cause di SARS e allergie

In primo luogo, ci occuperemo delle cause di queste malattie.

Dozzine di sottotipi di virus possono causare raffreddori con il rinovirus più comune. Questa malattia è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. Puoi avere un raffreddore in qualsiasi momento dell'anno, ma più spesso, naturalmente, in inverno.

Ma la causa delle allergie - non nel virus. Si sviluppa quando il sistema immunitario risponde alla solita sostanza come se fosse un pericolo per il corpo. Di conseguenza, il corpo produce un'istamina composta biologicamente attiva, che causa molti sintomi comuni di allergia.

Qual è il trattamento diverso?

Con l'aiuto di alcuni farmaci da banco, vengono trattati sia il raffreddore che le allergie. Tuttavia, ci sono alcune differenze nel trattamento di ciascuna malattia.

Sfortunatamente, gli scienziati non hanno ancora trovato un farmaco per curare il raffreddore. Per il raffreddore, si raccomanda di riposare di più, bere molti liquidi, ecc. Ma ci sono farmaci progettati per migliorare i sintomi di questa malattia. Questi sono decongestionanti per ridurre la congestione nasale e gli antidolorifici che riducono il mal di gola oi dolori del corpo.

Il modo migliore per combattere le allergie è la prevenzione. Se sapete quale allergene provoca una reazione allergica, naturalmente dovrebbe essere evitato. In generale, le allergie possono essere trattate con antistaminici. Contrastano l'istamina.

Il corpo può essere abituato a un allergene che provoca sintomi allergici, se lo si inserisce per un certo periodo (di solito diversi mesi) con l'aiuto di iniezioni. Naturalmente, stiamo parlando di piccole dosi di allergeni, che devono determinare il medico. Tale trattamento è chiamato immunoterapia.

Quando andare in ospedale?

Se i sintomi sono gravi o se continuano per più di 2 settimane, allora in questo caso dovresti andare dal medico. Con l'aiuto di test speciali, i medici determineranno i fattori scatenanti di allergia e, dopo aver trovato uno specifico allergene, ti verrà prescritto un trattamento.

6 segni principali di come distinguere le allergie dai raffreddori

Come distinguere le allergie dai raffreddori nella stagione dei raffreddori e delle malattie virali, così come le allergie? I loro sintomi sono simili e quindi rendono molto più difficile. Il raffreddore comune si manifesta con naso che cola, tosse e temperatura corporea elevata. Gli stessi segni caratterizzano le manifestazioni allergiche. Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche distintive che possono distinguere queste 2 patologie.

Sintomi di allergie e raffreddori

Per distinguere un raffreddore dalle allergie è necessario. Con un gran numero di aspetti simili, le malattie hanno un'origine diversa. Di conseguenza, anche il trattamento attraverso l'uso di droghe varierà.

Sintomi di allergia

  1. Naso che cola - per sintomi allergici caratterizzati da una forte fuoriuscita di muco dai passaggi nasali, nonché da starnuti e prurito continui.
  2. Lacerazione - sono pronunciate da entrambi i bulbi oculari, ci sono sintomi di congiuntivite, oltre a arrossamento e prurito.
  3. Dolore alla laringe - raramente si verificano attacchi di mal di gola, accompagnati dalla loro aridità e dal colore pallido delle mucose.
  4. Temperatura corporea - in un adulto, i valori alti sono rari, si manifestano spesso durante l'infanzia.
  5. Durata: la malattia può scomparire con l'esclusione del contatto della persona con la fonte dell'allergia.
  6. La manifestazione sulla pelle - si presenta sotto forma di piccole eruzioni cutanee, così come arrossamento e prurito.
  1. Il naso che cola - i riflessi pallidi si osservano solo per un po ', dopo di che diventano spessi, e il colore è giallo o verde. In questo caso, lo starnuto non è praticamente manifestato.
  2. Dolore alla laringe - con il raffreddore c'è un dolore acuto, caratterizzato da dolore e tosse prolungata.
  3. Lo stato dei linfonodi - se visti dalle loro dimensioni aumentate, puoi anche sentire dolore nella loro area.
  4. Temperatura corporea - per lo più i suoi valori superano la velocità di 38 gradi, che non cade per un po 'di tempo.
  5. Durata - con un raffreddore poco più di una settimana.
  6. Può verificarsi la manifestazione sulla pelle - con raffreddore, emorragia o petecchie.

La cosa principale è capire che tali sintomi influenzano il sistema immunitario del corpo. Inizialmente, si verificano a causa della penetrazione del virus o lieve ipotermia. Inoltre, la ragione del loro aspetto può essere un'alta sensibilità di immunità alla polvere o al polline.

Caratteristiche distintive

Nei bambini piccoli, i sintomi della malattia non presentano differenze particolari rispetto a un adulto. Ecco perché le caratteristiche dell'età non giocano un ruolo decisivo. Tuttavia, ci sono alcune differenze nei bambini e nelle loro madri.

Nei bambini

Riconoscere i sintomi di allergia non è così facile a causa di segni significativi. Qui ci sono solo una manifestazione di rinite ha una certa caratteristica - il più giovane il bambino, meno probabile l'insorgenza di tali segni. In questo caso, i bambini in età prescolare hanno tali problemi molto raramente rispetto agli adulti. Ma nei neonati sono praticamente assenti.

In presenza di tali manifestazioni per determinare la natura allergica della malattia può essere sulla base di caratteristiche caratteristiche:

  • ansia;
  • grido incessante;
  • rifiuto del latte materno;
  • eruzione cutanea sulla pelle;
  • sgorgare e rompere gli sgabelli.

Negli adulti

Che cosa è presente: allergie o raffreddori della madre? I segni distintivi durante gravidanza non sono osservati. Tuttavia, le donne in una posizione interessante sono più suscettibili alle allergie a polvere, peli di animali e riempitivi di piume.

Ecco perché hanno bisogno di:

  • eliminare qualsiasi interazione con le fonti di allergia;
  • ventilare la stanza il più spesso possibile;
  • per fare una pulizia a umido nell'appartamento - è opportuno affidarlo a uno dei membri della famiglia per non entrare in contatto con le fibre di polvere.

Ecco perché durante la gravidanza è necessario osservare la massima cautela dalla penetrazione nel corpo di vari allergeni, indipendentemente dalla natura della loro distribuzione.

Possono ugualmente influenzare lo stato di salute della prole, principalmente nelle prime fasi della gravidanza.

Rapporto di malattia

Molte persone sanno che virus e batteri agiscono sulla membrana mucosa dei passaggi nasali, in conseguenza della quale penetrano negli organi vitali e l'immunità in questo caso si indebolisce. Tuttavia, le allergie vengono trattate mediante fattori determinanti.

Se la non conformità può sviluppare una grave patologia:

Rapidamente possono provocare gravi complicanze e anche acquisire una forma cronica della malattia.

Quindi la presenza di rinite allergica sulla membrana mucosa del passaggio nasale sviluppa edema, a causa del quale le secrezioni di muco non sono in grado di uscire da sole. Quando questo si verifica, un ambiente favorevole per la riproduzione dei batteri, a causa del quale si sviluppa sinusite. In questo caso, anche i migliori specialisti non possono distinguere la malattia in una situazione di corsa.

I virus e i batteri che violano il tratto respiratorio, possono innescare lo sviluppo di segni di raffreddore, a causa dei quali il sistema immunitario si indebolisce.

Caratteristiche del trattamento

Le misure terapeutiche che eliminano le patologie allergiche o virali saranno soggette a certe differenze tra loro.

Nel trattamento di specialisti di allergie di solito prescrive:

  • seguire le raccomandazioni del medico, seguire diete speciali, nonché escludere dall'uso di medicinali, che includono un allergene;
  • l'uso di antistaminici che promuovono la rimozione dell'istamina è una sostanza che influenza lo sviluppo di problemi respiratori;
  • vasocostrittore, allevia il gonfiore dell'apparato respiratorio, prevenendo l'insorgenza di asfissia;
  • farmaci steroidei nella cavità nasale, riducendo le secrezioni di muco ed eliminando il gonfiore del rinofaringe;
  • immunoterapia caratteristica, che si riferisce alla rimozione della sensibilità agli stimoli attraverso l'introduzione nel corpo di alcuni vaccini, risultando in resistenza a loro.
Per il trattamento di raffreddori o malattie virali prescritte:
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei che aiutano a ridurre il dolore, così come l'infiammazione e il calore;
  • farmaci volti ad eliminare i sintomi di malattie: tosse, naso che cola, dolore alla laringe;
  • bere acqua potabile in grandi quantità e osservare il riposo a letto.

Misure preventive

Esistono caratteristiche distintive nella prevenzione delle malattie.

Ciò richiede il rispetto di determinate attività:

  1. Allergia - eliminare l'interazione con gli allergeni, interrompere l'uso di farmaci che possono causare malattie. In caso di complicanze, è necessario seguire una dieta speciale e, in caso di malessere, chiamare un medico.
  2. Raffreddore: non è possibile entrare in contatto con pazienti con malattie virali. Devi anche lavarti le mani più spesso, usare maschere quando sei nel punto di infezione, usare certi medicinali quando hai il raffreddore.

La prevenzione deve essere eseguita con un trattamento appropriato per accelerare il recupero e prevenirne il ripetersi. Segui anche tutte le istruzioni del medico per normalizzare rapidamente il benessere.

Come distinguere le allergie dal raffreddore negli adulti e nei bambini?

Di regola, ai primi sintomi di un raffreddore, i pazienti iniziano il trattamento. Ma dopo qualche tempo si accorgono che è inefficace. E tutto perché hanno confuso l'ARI con le allergie. Per dare un senso al trattamento, è necessario sapere come distinguere i sintomi di allergia da un raffreddore. Questo errore si verifica quando si identifica la malattia non solo negli adulti ma anche nei bambini.

Perché allergie e freddo sono simili

Oltre al freddo, l'allergia ha un carattere prevalentemente stagionale. Molto spesso la malattia inizia (o peggiora in caso di allergie) sia in autunno che in primavera. A volte allergie e raffreddori possono verificarsi contemporaneamente. Nei primi giorni, quando lo stato di salute cambia e il disagio appare nel rinofaringe, è particolarmente difficile riconoscere se si tratti di un'allergia o di ARVI. Tuttavia, ci sono diverse caratteristiche che quasi eliminano l'errore.

Con un'infezione da freddo:

  • starnuti è raro ma grave;
  • scarico abbondante dal naso - prima trasparente, poi spessa e con pus;
  • Oltre al comune raffreddore, compaiono altri segni di una malattia infettiva, come la febbre.
  • starnuti frequenti e superficiali;
  • scarico acquoso dal naso;
  • prurito agli occhi o al naso.

Come distinguere le allergie dai raffreddori? Se la mascella si lamenta - succede quando hai un raffreddore - allora la domanda viene rimossa. Se entro 10 giorni starnuti, congestione nasale, naso che cola - allora è un'allergia. La temperatura durante le allergie non supera il normale.

Conoscendo i segni dell'infiammazione infettiva, puoi facilmente capire come distinguere le allergie dal raffreddore negli adulti. Ma i sintomi possono essere confusi quando il bambino è malato. Hanno le loro caratteristiche. Saranno discussi ulteriormente.

Freddo o pollinosi?

Si ritiene che i campioni di allergeni siano insetti che si trovano nella polvere domestica. Al secondo posto "rating" allergico - fiori. Anche se con l'inizio della primavera, probabilmente, rimane ancora il primo posto per l'pollinosi, e non per la polvere.

La primavera è il momento di esacerbazione di ogni sorta di reazioni allergiche. "Spolvera" fiori e alberi: ontano, betulla e nocciola. Tra l'altro, l'inconveniente allergico del polline colpisce maggiormente i cittadini: le allergie vengono diagnosticate ai residenti della città sei volte più spesso degli abitanti dei villaggi. Questa caratteristica è spiegata dall'inquinamento atmosferico in città.

Nei mesi primaverili, inizia a disturbare la congestione nasale, starnuti, naso gocciolante con scarico, mal di gola - è un'allergia o ARVI? Quando batteri e virus "si fanno strada" verso il corpo, liberando veleni e tossine, distruggono il muco protettivo. Il corpo è molto astuto "espelle" i parassiti: quando starnutisce, si sbarazza del muco in eccesso, insieme ai microbi. Questo neutralizza l'attacco di virus. Pertanto, starnutire è utile per starnutire e chi sta vicino a lui durante gli starnuti, è meglio fare attenzione.

Per le allergie, un agente irritante con starnuti non andrà via.

Come sfuggire ad un allergene

La pollinosi è facilmente scambiata per un virus, ma un test cutaneo eseguito presso la clinica ti solleverà dai dubbi su come distinguere un'allergia fredda.

Il medico prescriverà antistaminici. Ma oltre a loro, puoi proteggere gli occhi con gli occhiali e il naso con "ombrelli". I vari spruzzi e il massaggio su punti su un naso anche bene aiutano a liberarsi da penetrazione di allergene. Alcuni sono d'accordo sulle iniezioni.

Perché trattare le allergie?

A volte le allergie possono comparire durante il raffreddore e essere complicate dall'infiammazione infettiva. Una reazione allergica provoca gonfiore delle mucose e questo rende difficile rilasciare le secrezioni. E più a lungo il trattamento per allergie o raffreddori non è, maggiore è la probabilità di complicazioni da un'infezione infiammatoria.

I seni devono essere completamente puliti. Se il muco si accumula, causerà un'infiammazione secondaria - virus e microbi saranno ancora nella cavità. Pertanto, è necessario trattare le allergie nel tempo. Non appena si avverte una congestione nasale, che si accompagna a frequenti e frequenti starnuti e prurito, dovresti consultare un medico in modo che possa prontamente prescrivere un trattamento.

Oltre a seguire il corso di medicina, cerca di rinunciare a cibi piccanti, fumo, alcol e prodotti caseari.

Perché un bambino che cola il naso

La cavità nasale incontra per prima cosa virus e batteri nocivi che possono causare infiammazioni. Un naso che cola, o rinite, è causato da una varietà di agenti virali e batterici. Da soli, non causano grande preoccupazione, tuttavia, come ogni processo virale, possono avere gravità ed essere accompagnati da sintomi di intossicazione.

Di norma, un corpo sano di un bambino è in grado di sopportare un raffreddore in 7-10 giorni. Se la malattia è in ritardo, vale la pena di pensare che il naso che cola accompagna altre malattie.

Batteri o allergeni?

Le mucose nel corpo del bambino dovrebbero formare muco. Questo è un fattore anti-infiammatorio protettivo. Se appare una scarica, è necessario determinare la causa in modo tempestivo.

Le infezioni virali provocano prevalentemente muco chiaro e liquido. Con agenti batterici, si verifica l'ispessimento delle secrezioni e la decolorazione. I genitori portano il bambino dal pediatra, che vede il gonfiore delle mucose e prescrive farmaci vasocostrittori. Tuttavia, le secrezioni nasali possono anche innescare agenti non infettivi. Ad esempio, i componenti allergici che, penetrando nella cavità nasale, nelle vie respiratorie, causano anche un'abbondanza di muco.

Come distinguere le allergie dai raffreddori nei bambini

Autunno e primavera - il momento in cui le persone con raffreddore e aggravamento o la continuazione di malattie allergiche iniziano a rivolgersi ai medici. A volte, non solo i genitori sanno come distinguere un raffreddore da un bambino, e anche i medici sono in perdita. Come con la malattia negli adulti, i sintomi della SARS e le reazioni allergiche sono simili.

Come distinguere le allergie da raffreddori in un bambino in primavera? Il bambino annusò il dente di leone - cominciò un naso che cola, occhi lacrimosi, tosse. Questa è una reazione atipica - una reazione allergica.

Il primo segno - un naso che cola. I genitori dovrebbero ricordare che con il raffreddore se ne va in una settimana, e con le allergie dura a lungo, e non puoi liberartene da solo. Chiedi al bambino delle sensazioni. Se inizia a parlare della comparsa di prurito e bruciore, allora è la rinite allergica. Si osserva anche una scarica trasparente dal naso e la respirazione è difficile durante il sonno.

Le allergie possono comparire nei bambini da due anni.

Come identificare l'allergene

La diagnosi differenziale può essere difficile, saranno necessari studi speciali.

A volte i genitori hanno paura delle procedure di esame di allergia, credendo che farà male al bambino. Ed è completamente invano. Per l'analisi utilizzando diverse varianti di test. Spesso viene eseguito un piccolo graffio superficiale sulla pelle, meno di una traccia degli artigli del gatto. Il bambino non sente dolore.

Gli allergeni sono posti in fiale. Concentra gli allergeni da peli di cane, mandarino, polvere domestica, latte di mucca, ecc.

Un allergologo dopo una conversazione con i suoi genitori programmerà un esame per un gruppo specifico di allergeni.

A volte i genitori sono invitati a condurre un sondaggio su tutti gli allergeni che sono disponibili nella collezione dell'allergologo. Ma questo è impossibile, perché può portare a shock anafilattico e alla comparsa di una reazione a vari allergeni. Anche se allo stesso tempo è sicuro fare qualche ricerca sugli allergeni.

Come distinguere la tosse allergica da infettiva

La tosse è uno dei sintomi di ARVI e allergie. E per capire la sua natura, è necessario conoscere le caratteristiche della manifestazione della tosse. Se è causato da un'infezione, allora ci sarà la febbre.

Se la condizione generale è invariata e non vi sono altri sintomi oltre alla tosse, allora una significativa probabilità è una tosse allergica.

I genitori dovrebbero informare il medico sulle possibili condizioni che potrebbero influire sul benessere del bambino. Il dottore, quando esamina un bambino con la tosse, potrebbe non sapere che ieri hai usato per la prima volta un nuovo detersivo per bucato. Il medico dovrebbe essere informato su quali cambiamenti si sono verificati nella vita di tuo figlio. Quindi può fare la diagnosi corretta.

Due cause di tosse nei bambini si verificano più spesso: dall'infezione e da un agente allergico. E nel 90% dei casi, la tosse appare a causa della SARS. Insieme a lui inizia un raffreddore e febbre. E prima ancora, il bambino era in contatto con un paziente contagioso, dal quale ha preso il virus.

E se si osserva solo una tosse, molto probabilmente non si tratta di un'infezione virale.

Rinite allergica durante la gravidanza

Come distinguere le allergie dai raffreddori nelle donne in gravidanza? Con le stesse caratteristiche descritte sopra. Ma c'è una differenza nei principi di trattare un raffreddore e allergie. Devi fare affidamento sul consiglio di un medico e non permettere l'automedicazione. Se il medico ha stabilito un'allergia, quindi prima di usare i farmaci, di solito si suggerisce di provare ad escludere un allergene, come il polline, per cominciare.

  1. I filtri nasali che si inseriscono nel naso possono aiutare a prevenire la mucosa nasale dal contatto con l'allergene.
  2. L'effetto degli allergeni viene fermato anche da speciali spray che creano un film sulla mucosa.
  3. È meglio rifiutarsi di viaggiare in terreni familiari, in una foresta o in un parco durante il periodo in cui gli allergeni della pianta sono in fiore.
  4. Si raccomanda l'uso di un filtro dell'aria nella stanza.
  5. Se possibile, è meglio spostarsi in un'altra regione per un po ', dove la fioritura non avviene.

Se queste barriere non aiutano e l'allergene entra nel corpo, causando una reazione pronunciata, consultare un medico. Non è possibile assumere farmaci vasocostrittori incontrollati che migliorano la respirazione nasale, ma non sono innocui. Solo un medico può selezionare una terapia innocua per una donna incinta e un bambino. Oggi ci sono farmaci che possono aiutare, sono in grado di alleviare i sintomi preoccupanti senza intaccare la madre e il futuro bambino.

Naso che cola o allergie in un bambino?

I genitori devono sapere come distinguere le allergie dai raffreddori nei bambini.

Se un naso che cola non passa per molto tempo e le eruzioni cutanee iniziano, allora, molto probabilmente, questa è un'allergia. Il medico prescriverà il trattamento corretto, ma i genitori possono salvare il bambino dagli accumuli di muco - sia con un raffreddore che con una reazione allergica.

Di solito si consiglia di gocciolare nel beccuccio per diluire gli ugelli. Idrizzano la mucosa nasale e prevengono lo sviluppo di rinite complessa. È possibile utilizzare gocce a base di acqua di mare. Basta gocciolare in una goccia di denaro in ogni narice. Dopo cinque minuti, puoi "succhiare" un piccolo grappolo di pera di muco. Affinché la procedura abbia successo e non provochi disagio per il bambino, tieni delicatamente la testa del bambino con la mano: se gira, non accadrà nulla.

È anche possibile usare le gocce permesse ai bambini.

Come distinguere la rinite allergica dal freddo

Un'allergia o un raffreddore inizia sempre con congestione nasale e secrezione da esso, lacrimazione degli occhi e talvolta mal di gola. Nonostante gli stessi sintomi, queste sono malattie completamente diverse. Come distinguere la rinite allergica dal freddo e quale è più pericolosa? La rinite allergica è molto importante da riconoscere nella fase iniziale, perché può provocare una complicazione sotto forma di shock anafilattico, gonfiore o anche coma.

I raffreddori possono causare vari virus e batteri. Quando entrano nel corpo umano, il sistema immunitario inizia ad attaccare e combatterli. Il risultato di questa lotta è il naso che cola e la tosse. Tale malattia viene trasmessa a una persona sana da goccioline, starnuti o tosse trasportati dall'aria. Nel giro di poche settimane, il corpo riesce a gestire completamente l'agente causale della malattia e il paziente si sta riprendendo. I sintomi possono essere alleviati applicando una goccia nel naso per un raffreddore.

Le manifestazioni allergiche sono il risultato di un'elevata attività del sistema immunitario. I corpi allergici del corpo per qualche motivo iniziano a reagire a pollini completamente innocui di fiori, cibo, peli di animali o lanugine di pioppo. Cosa succede in questo caso? Il sistema immunitario collassa su di loro e il corpo inizia a produrre una sostanza che causa congestione nasale, gonfiore, tosse e starnuti. A differenza del comune raffreddore, le allergie non sono contagiose. I sintomi allergici ei suoi sintomi possono affliggere il paziente per un lungo periodo (purché l'allergene sia vicino). Pertanto, è molto importante sapere come trattare una rinite allergica e come ridurre rapidamente l'impatto dei sintomi.

Rinite fredda: perché si verifica e come trattarla

Il moccio freddo è una malattia di ARVI. La congestione nasale, la fuoriuscita di liquidi da esso, lo starnuto causa l'inconveniente a una persona e interferisce con la normale attività vitale. Di solito, una persona ha bisogno di pochi fattori per ottenere un raffreddore:

  • immunità indebolita;
  • ipotermia;
  • contatto con una persona che ha il raffreddore.

Puoi liberarti di una rinite fredda usando un trattamento con rimedi popolari o farmaci.

Rimedi popolari

All'inizio del comune raffreddore, le inalazioni da aglio o cipolle sono molto efficaci. È molto semplice farli a casa: le materie prime vengono schiacciate, poste nei piatti e coperte con un coperchio in cima (per mantenere la concentrazione). Dopo di ciò, il contenitore viene portato al paziente e lui fa un respiro profondo. Se si utilizza l'inalazione di aglio, si può verificare una sensazione di bruciore nel rinofaringe. Temendo questo non è necessario - questo è normale. Trattamento dei rimedi popolari - un sacco di ricette utili per completare il trattamento conservativo della rinite da raffreddore.

Trattamento farmacologico

Per i raffreddori, le gocce nasali sono più spesso utilizzate. Le gocce fredde più popolari sono:

  • "Naphthyzinum". Allevia i sintomi di circa 6 ore.
  • "Galazolin". L'azione è simile, la durata dell'azione è fino a 8 ore.
  • "Nazivin". Elimina i segni della rinite fredda fino a 12 ore.

Rinite allergica: sintomi, caratteristiche

Difficoltà nella respirazione a causa di congestione nasale, starnuti frequenti, ritiro dell'espettorato sono identiche a sintomi del raffreddore. Sintomi involontari di allergia sono: frequente abbassamento del tono corporeo, prurito della pelle e della cavità nasale, arrossamento degli occhi, molto debole, e più spesso la completa assenza di odore. Qual è la causa della manifestazione e come trattare la rinite allergica?

I provocatori di allergia sono:

  • polline;
  • polvere domestica;
  • farmaci;
  • muffa fungo;
  • peli di animali;
  • alcuni prodotti, ecc.

Come e cosa trattare la rinite allergica

La terapia conservativa è necessaria per il trattamento delle allergie. Non cercare di usare farmaci progettati per curare il raffreddore. I rimedi per la rinite allergica devono essere prescritti dal medico dopo lo studio e l'allergene provocatore identificato.

Il trattamento della rinite allergica si verifica in più fasi:

  1. Evitare il contatto con l'allergene.
  2. Per alleviare la condizione generale, utilizzare un rimedio per la rinite allergica, che il medico ha prescritto.
  3. Per alleviare i sintomi di allergia, è possibile utilizzare gocce o spray di rinite allergica, che sono efficaci nel trattamento sia in combinazione con altri farmaci per le allergie, sia separatamente.

Come distinguere la rinite allergica dal freddo

Le differenze caratteristiche tra questi due tipi di rinite sono ancora presenti.Vedere la tabella seguente per capire come distinguere la rinite allergica da un raffreddore.

Contatta freddo con allergie

Un po 'sopra è stato detto che la causa del raffreddore sono virus e batteri. I medici verificano il fatto che un raffreddore può causare rinite allergica in assenza di un trattamento adeguato. Il risultato di questo atteggiamento verso l'esacerbazione delle allergie sono le malattie somatiche - sinusite o bronchite, altri metodi e preparazioni saranno necessari per il loro trattamento. Perché sta succedendo questo?

Il moccio allergico causa gonfiore delle mucose e lo scarico nella cavità nasale inizia ad accumularsi, ma non essendo in grado di uscire, entrano nei seni mascellari. in cui un terreno fertile favorevole per i batteri. Di conseguenza, si forma la sinusite. Allo stesso modo, il processo procede con la congestione nei bronchi. La sinusite è caratterizzata da mal di testa, naso chiuso, secrezioni verdi e temperature in aumento.
È molto importante monitorare la tua salute, specialmente le allergie. Ignorare il trattamento può provocare gravi complicazioni o causare malattie associate, non meno pericolose.

La differenza tra allergie e raffreddori

Con l'inizio della bassa stagione, non tutti possono evitare il raffreddore o l'ORVI. I raffreddori corrono quasi sempre freddo, tosse e febbre. I sintomi simili sono stati osservati in allergie.

Come distinguere le allergie dai raffreddori in questo periodo dell'anno? Cercheremo di capire come farlo correttamente ed evitare errori.

Sintomi di raffreddore e allergia

Per distinguere un raffreddore dalle allergie è fondamentale. Poiché, nonostante tutte le somiglianze esterne tra di loro, queste due malattie hanno origini completamente diverse. E, quindi, gli effetti della droga su di loro saranno completamente diversi.

Considera le differenze tra sintomi simili di allergie e raffreddori sul tavolo, che ti diranno come determinare la diagnosi corretta.

Come distinguere le allergie dai raffreddori in un bambino?

Nell'infanzia, i segni clinici di queste malattie saranno quasi gli stessi degli adulti. Pertanto, l'età non è critica.

ALLERGIA. Il fatto che un bambino abbia una reazione allergica sarà provocato dal suo aspetto: palpebre gonfie, arrossate, lacrimazione, costante contatto del naso e abbondante scarico trasparente da esso. I bambini più spesso degli adulti affrontano la febbre con allergie. Il calore può raggiungere 39 °. Si trovano spesso manifestazioni cutanee di una reazione allergica: prurito doloroso, eruzione cutanea, desquamazione, arrossamento di alcune parti del corpo.

FREDDO. Se un bambino ha il raffreddore, diventa letargico e capriccioso, rifiuta il cibo proposto. La secrezione nasale dal comune raffreddore sarà gialla, a volte con una mescolanza di sangue e pus. Il rossore degli occhi e la lacrimazione praticamente non si verificano.

Babies. Nei neonati, è più difficile riconoscere i segni di allergie da un raffreddore a causa della mancanza di sintomi di rinite allergica. Ma nel freddo, causato da allergie, c'è una sfumatura definita: più il paziente è giovane, meno è probabile che sia interessato alla rinite allergica. Pertanto, questa condizione è estremamente rara nei bambini in età prescolare e quasi non si verifica nei bambini di età inferiore a un anno.

Se il bambino soffre ancora di una malattia allergica, è possibile capire che questa è davvero un'allergia, e non una malattia catarrale, a causa dell'ansia espressa del bambino, frequenti pianti, persistente rifiuto del seno, eruzioni cutanee, feci disturbate e rigurgito costante.

Distingui le allergie dai raffreddori nelle future mamme

La differenza tra freddo e allergie durante la gravidanza non avrà alcun segno particolare. Le donne che si aspettano un bambino hanno maggiori probabilità di essere a casa, quindi possono mostrare ipersensibilità alla polvere, ai peli di animali, ai cuscini di piume, ecc. Per questo motivo, si consiglia alle donne incinte di prestare attenzione a ridurre il contatto con gli animali, arieggiare frequentemente e pulire più a fondo. che è opportuno affidare a uno dei membri della famiglia per non scontrarsi ancora una volta con la polvere.

Meno comunemente, le allergie nelle future madri si manifestano a seguito di cambiamenti ormonali. Va notato che durante la gravidanza si raccomanda che una donna sia ugualmente protetta da qualsiasi malattia, sia essa un'allergia o un raffreddore. Poiché entrambe queste condizioni influenzano negativamente il feto in via di sviluppo, specialmente nelle prime settimane di gestazione.

Allergie e raffreddori di comunicazione

Ad esempio, la rinite allergica provoca gonfiore della mucosa nasale, contro cui il muco non può lasciare parzialmente la cavità nasale in modo naturale e si accumula nella cavità dei seni paranasali (mascellare). Come risultato della sua stagnazione, si formano condizioni favorevoli per lo sviluppo della microflora patogena (batterica), che provoca lo sviluppo di sinusite. Pertanto, in situazioni trascurate, anche uno specialista trova difficile decidere come distinguere le allergie da raffreddori negli adulti e nei bambini.

trattamento

Il trattamento di malattie allergiche e catarrali avrà differenze significative tra di loro.

Per il trattamento delle allergie, il medico può prescrivere:

  • conformità con la dieta e il rifiuto dell'uso di farmaci contenenti un potenziale allergene;
  • antistaminici volti a inibire l'istamina - una sostanza biologicamente attiva che provoca rinorrea e congestione nasale;
  • decongestionanti agenti vasocostrittori che riducono il gonfiore degli organi delle prime vie respiratorie, prevenendo lo sviluppo di asfissia;
  • preparazioni nasali steroidee che riducono le secrezioni nasali ed eliminano l'edema nasofaringeo;
  • immunoterapia specifica, il cui compito è quello di liberare il corpo dall'ipersensibilità a una sostanza irritante specifica mediante l'introduzione graduale di speciali vaccini allergici e la formazione di resistenza ad essi.

Per il trattamento del raffreddore sono prescritti:

  • farmaci anti-infiammatori non steroidei volti a ridurre il dolore, l'infiammazione e il calore;
  • rimedi sintomatici: medicine per la tosse, naso che cola, mal di gola;
  • bere pesantemente, riposare a letto.