Search

L'attacco di asma bronchiale nei bambini. Pronto soccorso

Un attacco di asma bronchiale (BA) - acutamente sviluppato e / o progressivamente peggiorando l'asfissia espiratoria, difficoltà e / o respiro sibilante, tosse spastica o una combinazione di questi sintomi con una brusca diminuzione del picco di flusso espiratorio.

I criteri diagnostici e gli algoritmi di trattamento di emergenza delineati nella sezione si basano sul Programma nazionale 1997 "Asma bronchiale nei bambini. La strategia di trattamento e prevenzione "e il manuale metodologico del Ministero della salute e dell'Unione dei pediatri della Russia" Trattamento di emergenza dell'asma bronchiale nei bambini "(1999).

Diagnosi clinica

Gli attacchi acuti di asma sono classificati come lievi, moderati e gravi sulla base di sintomi clinici e un numero di parametri funzionali. In presenza di almeno un criterio, il sequestro più grave è considerato più grave.

Lo stato asmatico è un prolungato attacco di asma bronchiale, che non può essere fermato dall'introduzione di broncospasmo- mici, in base alla refrattarietà dei 2-adrenorecettori dell'albero bronchiale. I motivi principali di quest'ultima includono: uso irrazionale di β-adrenomimetici, insufficienza congenita, infezione virale o batterica del broncopolmonare.

I seguenti fattori indicano un aumento del rischio di esiti avversi:

  • decorso grave della malattia con frequenti recidive;
  • asma steroido-dipendente;
  • stato asmatico ripetuto nella storia, specialmente nell'ultimo anno;
  • più di 2 richieste di assistenza medica l'ultimo giorno o più di 3 entro 48 ore;
  • adolescenza di un paziente con panico e paura della morte durante un attacco;
  • la combinazione di asma con epilessia, diabete mellito;
  • basso livello sociale, culturale, economico della famiglia;
  • inosservanza delle raccomandazioni mediche e delle prescrizioni di genitori e pazienti.

Principi generali di assistenza di emergenza

  • durante l'esame iniziale del bambino, viene valutata la gravità dell'attacco, viene eseguita la fluometria di picco;
  • rimozione di allergeni causa-significativi o fattori scatenanti;
  • chiarimento del trattamento precedente: il numero di dosi del farmaco broncospasmolitico, via di somministrazione; tempo trascorso dall'ultima assunzione di broncodilatatore; erano usati i corticosteroidi e in quali dosi;
  • cure di emergenza a seconda della gravità dell'attacco (nel processo di terapia e osservazione, la gravità può essere rivista);
  • monitoraggio dei sintomi clinici, monitoraggio del picco di flusso espiratorio (PSV);
  • insegnare a un bambino malato e / o ai genitori di usare un nebulizzatore e un inalatore di aerosol normDvioHiHM con un distanziatore.

Assistenza di emergenza in caso di asma lieve

1. Per prescrivere 1-2 dosi di uno dei broncodilatatori con l'aiuto di un inalatore di aerosol dosatore attraverso un distanziatore o un dispositivo sotto forma di un bicchiere di plastica con un foro sul fondo per l'inalatore o attraverso un nebulizzatore:

  • β2-agonista (berotek H, salbutamolo) - preferito nei bambini più grandi e con l'inefficacia di altri broncodilatatori inalatori o
  • M-colinomimetico (atrovent) - preferito nei bambini piccoli o durante le crisi notturne o
  • broncospasmolitico combinato (β2-agonista e M-colinomimetico - beroduale) - il farmaco più versatile con un elevato profilo di sicurezza.

2. Valutare l'effetto della terapia dopo 20 minuti.

3. Trattamento dopo l'eliminazione di un attacco:

  • continuare la terapia broncospasmolitica del broncodilatatore di partenza ogni 4-6 ore per 24-48 ore mediante iniezioni di metile per inalazione, possibilmente per via orale o breve (aminofillina) oa lungo termine (teopek, teotard, ecc.);
  • prescrivere o continuare a prendere farmaci antinfiammatori di base.

Pronto soccorso per un moderato insorgere di asma

1. Assegnare l'inalazione di 1-2 dosi di uno dei farmaci broncospazolitici (vedere cure di emergenza per un attacco lieve di asma). Broncospasmolitico combinato (β 2-agonista e M-anticolinergico) - è preferibile il beroduale;

2. In assenza di un aerosol o nebulizzatore a dose dosata, è possibile somministrare una soluzione al 2,4% di aminofillina in una dose di 4-5 mg / kg (0,15-0,2 ml / kg) su una soluzione isotonica di cloruro di sodio in / in una corrente a getto lentamente oltre 10 -15 minuti

Eufillin in olio, inalazione e in candele non si applica!

3. Valutare l'effetto della terapia dopo 20 minuti.

4. Trattamento dopo l'eliminazione dell'attacco:

  • continuare la terapia broncospasolitica con broncodilatatore di partenza ogni 4 ore di veglia per 1-2 giorni sotto forma di aerosol di dosaggio o attraverso un nebulizzatore, quindi trasferire a broncodilatatori prolungati (β 2 agonisti, metilxantine);
  • continuare la terapia antinfiammatoria di base (nedocromile sodico, sodio cromoglicato, Ingacort, budesonide, beclometasone) con un aumento della dose del farmaco di 1,5-2 volte per 7-10 giorni o utilizzare farmaci combinati con effetti anti-infiammatori e broncospasmolitici (ditec).

Assistenza di emergenza in un grave attacco di asma

1. Ricovero urgente.

2. Ossigenoterapia attraverso una maschera o un catetere nasale.

3. Esecuzione della terapia inalatoria:

  • bronchospasmolytics attraverso un nebulizzatore: usato

Condizioni di assistenza di emergenza per l'asma bronchiale

L'asma bronchiale è una malattia allergica dell'apparato respiratorio, il principale sintomo clinico della malattia è un attacco di soffocamento con difficoltà di espirazione, durante il quale il paziente soffoca.

Lo stato asmatico si verifica a seguito del processo attivo di una delle membrane bronchiali.

Nello sviluppo di cui partecipano molti elementi, tra cui:

  • cellule muscolari lisce;
  • eosinofili;
  • linfociti T;
  • macrofagi.

Questo è un concetto generale che ogni persona sana di mente dovrebbe sapere.

Poiché, a causa delle caratteristiche della nostra posizione:

  1. ambientale;
  2. fattori genetici e biologici;
  3. stress cronico;
  4. la presenza di cattive abitudini come alcol e fumo - le malattie respiratorie si sviluppano più velocemente.

Ovunque e con chiunque, può verificarsi un'emergenza, nota come attacco asmatico, per il quale la persona che è al momento dovrebbe essere pronta.

È suo dovere fornire il primo soccorso, altrimenti la morte è possibile.

Un attacco di asma inizia con il fatto che il viso e le mani del paziente iniziano a diventare blu, la pelle diventa coperta da sudore freddo e appiccicoso.

Segni di un attacco:

  • quando una persona respira, c'è un sibilo evidente;
  • il paziente è infastidito da una tosse canina, con o senza una leggera espettorazione;
  • quando inizia il periodo espettorante, la tosse si attenua e la condizione si stabilizza. La mancanza di respiro è ridotta e l'attacco può terminare.

Gli scienziati norvegesi hanno scoperto che il luogo e il momento della nascita non influenzano la formazione della malattia.

Una breve sequenza di azioni per fornire cure di emergenza nell'asma bronchiale è la seguente:

  1. La prima e immediata cosa che una persona può fare è isolare il paziente da quelle cose che potrebbero scatenare un attacco d'asma, ad esempio un fiore, un panno, un fumo, peli di animali domestici. È necessario chiudere le finestre, spostare la persona nella stanza;
  2. mettere la persona e cercare di parlargli, in modo che il paziente si calmasse;
  3. approfittare delle droghe che la vittima dovrebbe avere con lui, e quindi fermare l'attacco;
  4. chiamare il medico da soli o attraverso una terza parte.

Quando eseguire il rendering

Il primo soccorso è fornito correttamente quando è fornito in tempo.

Una persona che non sa o non sa come fornire il primo soccorso alla vittima è obbligata a chiamare il personale medico.

È necessario fare almeno qualcosa per migliorare la salute del paziente.

L'assistenza è necessaria quando i sintomi descritti sopra attacca.

È necessario prendere misure chiare e quindi, forse, salvare la vita di una persona. Raccomandiamo di non creare il panico, di pensare in modo ragionevole e di farlo a beneficio del paziente.

Non è necessario chiedere il permesso per la fornitura di pronto soccorso se non ci sono vittime o parenti prossimi.

Ci sono situazioni in cui è improbabile che si possa salvare una persona, ma qualsiasi azione è migliore dell'inazione. Non peggiorerà, le lesioni possono essere varie, ma la respirazione correttamente trascurata e il cuore sono i più importanti e più importanti.

Regole di base

  • il paziente dovrebbe essere in posizione seduta o disteso su un fianco, in ogni caso per non permettergli di sdraiarsi sulla schiena;
  • è necessario tenere la testa del paziente in modo da non permettergli di soffocare;
  • Puoi dare acqua tiepida;
  • evitare l'impatto fisico nell'area del torace o sulla schiena, come di solito si fa in caso di ingresso di cibo nel tratto respiratorio;
  • è possibile avere uno shock doloroso nell'area delle articolazioni del gomito o del ginocchio per stimolare gli spasmi nervosi e causare l'espansione polmonare;
  • utilizzare aerosol o altri farmaci solo per lo scopo previsto, in questo caso specifico per l'asma. Osservare il dosaggio;
  • in caso di attacco e senza mezzi per eliminarlo, fissare il paziente nella posizione corretta (paragrafo 1, 2), o chiamare immediatamente un pronto soccorso dopo una terza persona;
  • un paziente che conosce la sua diagnosi deve necessariamente trasportare un aerosol in caso di attacco.

Foto: paziente con un attacco

Che cos'è lo stato convulsivo e asmatico

Lo stato asmatico è una forma grave, sorge a causa del processo ostruttivo. Può essere bronchite o un'altra malattia infiammatoria.

Primo sviluppo:

  • tosse canina;
  • cianosi;
  • mancanza di respiro;
  • affanno;
  • quindi insufficienza respiratoria.

In questo caso, i polmoni hanno una pronunciata tendenza a sgonfiarsi, si sviluppa un collasso del polmone e, in forme croniche e gravi, il torace diventa a forma di botte.

Un attacco è una manifestazione caratteristica dell'asma bronchiale, in cui la possibile insorgenza di soffocamento.

Gli attacchi più spesso disturbano il paziente di notte.

Per lo più durano nello stesso paziente con diverse ampiezze: da breve a grave e a lungo termine, trasformandosi in una condizione asmatica.

Può durare da 24 ore a diversi giorni. Tali condizioni di solito portano all'interruzione del normale funzionamento dei sistemi cardiovascolare e respiratorio.

In molti pazienti prima che inizi l'attacco:

  1. la debolezza;
  2. prurito al naso;
  3. rinorrea;
  4. starnuti;
  5. c'è una sensazione di rigidità al petto.

Aumenta la pressione sanguigna, che crea un doppio carico sul cuore. Aumenta l'acidosi

Con un grave attacco di asma bronchiale, si verifica un'insufficienza ventricolare, in cui vi è un marcato gonfiore delle vene del collo, ingrossamento congestizio del fegato.

Assistenza di emergenza in un attacco di asma bronchiale

  • prima di tutto, vale la pena rimuovere dalla persona quelle o altre cose che potrebbero causare un attacco. Questa è la prima e più importante regola;
  • eliminare tutti gli elementi aggressivi o spostare una persona in un altro luogo;
  • al paziente dovrebbe essere data la massima tranquillità, preferibilmente una posizione semi-seduta, qualunque cosa impedisca la respirazione e non crei ostacoli nell'apparato respiratorio;
  • dare il farmaco, sotto forma di un inalatore, un aerosol o altri farmaci che l'asma dovrebbe avere;
  • nel caso di miglioramento della condizione, puoi bere acqua calda, la persona stessa tornerà in sé. Se la condizione è critica ed è difficile evitare di interrompere l'attacco, è necessario chiamare immediatamente un medico.

Algoritmo di stato

  1. attraverso una seconda persona, nel modo più specifico possibile riferendosi a una persona, chiamare un medico;
  2. dare una persona in posizione seduta, sbottonare i suoi cappotti, dare accesso all'aria aperta, migliorare il sanguinamento;
  3. dare farmaci che alleviano il broncospasmo;
  4. ventilazione artificiale dei polmoni, per prevenire l'asfissia.

Interessato a complicazioni di asma? Clicca per leggere.

Cosa dovrebbe essere nel kit di pronto soccorso del paziente

Un kit di pronto soccorso dovrebbe essere in casa, in auto, con te nella borsa e in luoghi che visiti spesso, cioè al lavoro, ecc.

Nel kit di pronto soccorso del paziente con questa malattia dovrebbe essere:

  • aerosol per inalazione;
  • compresse ormonali e antistaminiche;
  • soluzioni di iniezione;

Ma tutti dovrebbero sapere e controllare i farmaci, perché uno di questi farmaci ha un diverso effetto farmacologico sul corpo umano.

L'uso di un farmaco dovrebbe essere prescritto dal medico del paziente.

La via giusta per il recupero è il farmaco giusto e viaggi temporanei dal medico.

Video: metodi di trattamento

Cosa dovrebbe essere sempre nella tasca del paziente

Inalatori convenzionali con un distanziatore (questo è un inalatore semplificato, in cui viene aumentata la probabilità di ottenere il farmaco direttamente nei polmoni).

Un nebulizzatore è anche ampiamente usato - un inalatore moderno che converte la medicina liquida in un aerosol e un agente di spruzzatura molto più efficace sui polmoni.

Questi strumenti sono necessari per il primo soccorso in caso di asma bronchiale.

Come aiutare il passante durante un attacco

Per cominciare, è necessario fornire una posizione comoda e fornire le condizioni per mantenere la calma della vittima

Si consiglia di aiutare a spostarsi in una stanza calda, che avrà aria fresca.

Da quello di isolare da un possibile fattore a cui c'era un attacco.

Nella stagione fredda, gli asmatici progrediscono verso la malattia, poiché l'aria fredda è attiva nella malattia.

Pertanto, la temperatura media nella stanza dovrebbe essere superiore a 25 * Celsius, e naturalmente, c'è un'atmosfera calma.

Quindi dovresti trovare un inalatore o un altro significa che il paziente dovrebbe avere.

Chiamare il medico se la condizione peggiora, o in assenza di un farmaco adatto.

Primo soccorso

Nel nostro tempo, lo sviluppo del trattamento di questa malattia è nelle sue fasi iniziali. Perché il passaggio di attacchi, malattie, stati per ogni persona individualmente e le terapie sono selezionati in modo specifico, a seconda della situazione con il paziente.

Il primo soccorso per l'asma consiste nella terapia intensiva, ascoltando il lavoro del cuore e dei polmoni.

E la stessa terapia è un uso frequente di farmaci.

Quando le convulsioni diventano meno frequenti, le dosi sono ridotte e il paziente viene osservato.

Questa è anche una dieta ipoallergenica. La regola generale della dieta: eliminare quegli alimenti che possono aggravare la situazione di asma. Questo può essere agrumi, frutti di mare, alcune bevande con coloranti.

Oltre alla terapia di base, usano gli stessi rimedi popolari.

Quali sono i sintomi dell'asma professionale? Leggi qui

Come condurre la diagnosi di laboratorio di asma? Dettagli nell'articolo.

Algoritmo di azione nel salvare i bambini

  • fornire aria fresca;
  • mettere o dare al bambino una posizione comoda, preferibilmente seduta;
  • calmarlo, parlargli;
  • capire cosa ha causato l'inizio di un attacco, eliminarlo immediatamente;
  • Si raccomanda di dare al bambino acqua tiepida o tè debole;
  • quindi dare la droga appropriata.

Il momento del primo soccorso per i bambini è che non possono usare l'inalatore da soli, oppure possono dire con certezza esattamente dove fa male.

È molto importante che la malattia sia sempre sotto controllo, specialmente nei bambini. La verifica del trattamento efficace dovrebbe essere effettuata necessariamente ogni 3-6 mesi.

E poi non ci sarà bisogno di metodi di emergenza e urgenti per migliorare la terapia.

Nessuna allergia!

libro di riferimento medico

Assistenza di emergenza nei bambini con asma bronchiale

Le cure d'emergenza in un attacco di asma bronchiale nei bambini hanno una certa sequenza di azioni.

  1. Mantieni la calma e calma il bambino. Se l'attacco è avvenuto per la prima volta, devi chiamare un'ambulanza!
  2. Per alleviare la funzione respiratoria del bambino - rilasciare indumenti che comprimono il collo e il torace e per fornire l'accesso all'aria fresca.
  3. È meglio far sedere il bambino, inclinare leggermente il corpo in avanti e appoggiare le mani sulla sedia, le ginocchia, sarà più facile respirare.
  4. È necessario fermare un attacco di asma bronchiale in bambini che usano un inalatore, un nebulizzatore o uno non programmato per prendere un bronchospasmolytic prescritto da un dottore. Un tal strumento può essere medicine potenti - β2-adrenomimetics, per esempio: salbutamol, terbutaline, clenbuterol. La forza di arrestare i sintomi intensi in un bambino con bloccanti colinergici M, ad esempio: Ipratropio bromuro. Inalazione uso di questo farmaco nel più breve tempo possibile per ridurre l'attività del sistema nervoso, a causa di ciò che sarà in grado di raggiungere il rilassamento dei tessuti bronchiali.
  5. Facilitare l'attacco di intonaci di senape, lattine, una bottiglia d'acqua calda o un pediluvio.
  6. Puoi anche dare una bevanda calda e avvolgere il bambino con una coperta, coperta.
  7. Se i sintomi persistono o peggiorano, chiamare immediatamente un'ambulanza!

Con un attacco di asma bronchiale nei bambini, vengono anche usati glucocorticosteroidi, che riducono il gonfiore della mucosa degli organi respiratori e inibiscono l'attività secretoria delle ghiandole. Mucolitici, ad esempio: Ambroxol, aiuteranno il bambino a espettorare l'espettorato liberamente e in modo più produttivo.

Attenzione! La terapia di gravi attacchi d'asma nei bambini viene effettuata esclusivamente nell'unità ospedaliera.

Il motivo per il trasferimento del paziente all'unità di terapia intensiva è la presenza di sintomi nel bambino:

  • grave mancanza di respiro;
  • tachicardia; colore bluastro della pelle;
  • respirazione indebolente;
  • debolezza generale;
  • agitazione psicomotoria;
  • difficoltà a respirare.

Un attacco di asma bronchiale in un bambino è una crisi comune della malattia, che in Russia è osservata tra il 5-12% dei bambini. Tali esacerbazioni critiche in una condizione peggiorano la qualità della vita di un bambino. Un attacco di asma nei bambini rappresenta una potenziale minaccia per le loro vite.

Attenzione! La fornitura tempestiva di cure di emergenza al bambino e il completo sollievo dei sintomi della malattia possono prevenire lo sviluppo di complicazioni pericolose della malattia.

Nel trattamento delle esacerbazioni della malattia nei bambini al momento attuale, vengono utilizzati vari gruppi di farmaci, scelti dal medico su base individuale e assegnati a ciascun paziente in un dosaggio specificamente prescritto. Per fornire assistenza di emergenza in caso di attacco di asma bronchiale nei bambini, si dovrebbe sempre avere a portata di mano: farmaci broncospasmolitici, glucocorticosteroidi sistemici e per via inalatoria, farmaci del gruppo mucolitico.

Un attacco di asma bronchiale (BA) - acutamente sviluppato e / o progressivamente peggiorando l'asfissia espiratoria, difficoltà e / o respiro sibilante, tosse spastica o una combinazione di questi sintomi con una brusca diminuzione del picco di flusso espiratorio.

I criteri diagnostici e gli algoritmi di trattamento di emergenza delineati nella sezione si basano sul Programma nazionale 1997 "Asma bronchiale nei bambini. La strategia di trattamento e prevenzione "e il manuale metodologico del Ministero della salute e dell'Unione dei pediatri della Russia" Trattamento di emergenza dell'asma bronchiale nei bambini "(1999).

Gli attacchi acuti di asma sono classificati come lievi, moderati e gravi sulla base di sintomi clinici e un numero di parametri funzionali. In presenza di almeno un criterio, il sequestro più grave è considerato più grave.

Lo stato asmatico è un prolungato attacco di asma bronchiale, che non può essere fermato dall'introduzione di broncospasmo- mici, in base alla refrattarietà dei 2-adrenorecettori dell'albero bronchiale. I motivi principali di quest'ultima includono: uso irrazionale di β-adrenomimetici, insufficienza congenita, infezione virale o batterica del broncopolmonare.

I seguenti fattori indicano un aumento del rischio di esiti avversi:

  • decorso grave della malattia con frequenti recidive;
  • asma steroido-dipendente;
  • stato asmatico ripetuto nella storia, specialmente nell'ultimo anno;
  • più di 2 richieste di assistenza medica l'ultimo giorno o più di 3 entro 48 ore;
  • adolescenza di un paziente con panico e paura della morte durante un attacco;
  • la combinazione di asma con epilessia, diabete mellito;
  • basso livello sociale, culturale, economico della famiglia;
  • inosservanza delle raccomandazioni mediche e delle prescrizioni di genitori e pazienti.

Assistenza di emergenza in caso di asma lieve

1. Per prescrivere 1-2 dosi di uno dei broncodilatatori con l'aiuto di un inalatore di aerosol dosatore attraverso un distanziatore o un dispositivo sotto forma di un bicchiere di plastica con un foro sul fondo per l'inalatore o attraverso un nebulizzatore:

2. Valutare l'effetto della terapia dopo 20 minuti.

3. Trattamento dopo l'eliminazione di un attacco:

  • continuare la terapia broncospasmolitica del broncodilatatore di partenza ogni 4-6 ore per 24-48 ore mediante iniezioni di metile per inalazione, possibilmente per via orale o breve (aminofillina) oa lungo termine (teopek, teotard, ecc.);
  • prescrivere o continuare a prendere farmaci antinfiammatori di base.

1. Assegnare l'inalazione di 1-2 dosi di uno dei farmaci broncospazolitici (vedere cure di emergenza per un attacco lieve di asma). Il broncospasmolitico combinato (β2-agonista e M-anticolinergico) - il beroduale è preferito;

2. In assenza di un aerosol o nebulizzatore a dose dosata, è possibile somministrare una soluzione al 2,4% di aminofillina in una dose di 4-5 mg / kg (0,15-0,2 ml / kg) su una soluzione isotonica di cloruro di sodio in / in una corrente a getto lentamente oltre 10 -15 minuti

Eufillin in olio, inalazione e in candele non si applica!

3. Valutare l'effetto della terapia dopo 20 minuti.

4. Trattamento dopo l'eliminazione dell'attacco:

  • continuare la terapia broncospasmolitica con broncodilatatore di partenza ogni 4 ore di veglia per 1-2 giorni sotto forma di aerosol di dosaggio o attraverso un nebulizzatore, quindi trasferire a broncodilatatori prolungati (β2-agonisti, metilxantine);
  • continuare la terapia antinfiammatoria di base (nedocromile sodico, sodio cromoglicato, Ingacort, budesonide, beclometasone) con un aumento della dose del farmaco di 1,5-2 volte per 7-10 giorni o utilizzare farmaci combinati con effetti anti-infiammatori e broncospasmolitici (ditec).
  • bronchospasmolytics attraverso un nebulizzatore: usato

L'asma bronchiale si riferisce a malattie croniche dell'apparato respiratorio con esacerbazioni, manifestate sotto forma di attacchi di dispnea. Un nuovo attacco può essere scatenato dal contatto con un allergene, dall'infiammazione del bronco, dal rifiuto di assumere i farmaci prescritti. L'assistenza di emergenza nell'asma bronchiale dovrebbe essere fornita nei primi minuti di dispnea, altrimenti la riacutizzazione sarà rimossa per un lungo periodo e può trasformarsi in stato asmatico, caratterizzato da una serie di gravi complicanze.

Un paziente con una malattia che assume droghe inalate e farmaci sistemici, conduce praticamente una vita normale, cioè non ha sintomi di malattia. Un attacco di asma bronchiale di solito inizia in pochi minuti, prima appare una tosse secca e dolorosa, poi si unisce la mancanza di respiro, l'incapacità di fare un'espirazione completa. In caso di attacco, il primo aiuto pre-medico deve essere reso necessariamente prima dell'arrivo dell'ambulanza, se vengono determinati i seguenti sintomi:

  • c'è una grave mancanza di respiro;
  • la respirazione diventa rumorosa, i fischi e i fischi sono ben udibili da lontano;
  • la pelle del triangolo nasolabiale diventa bluastra;
  • il paziente prende una posa forzata - seduto, appoggiando le mani su una sedia o sul letto.

Nei bambini piccoli, l'inizio di un attacco può essere espresso da una forte ansia, tossiscono, si precipitano, piangono. L'espettorato è difficile, il muco è vischioso, vetroso, ostruisce i bronchi. Il sollievo dell'asma bronchiale è più facile da eseguire all'inizio del suo sviluppo e per fare in questo momento pienamente in grado di usare inalatori usati dal paziente, la cosa principale è trovare una esacerbazione all'inizio. È anche necessario distinguere cuore e asma bronchiale. Con lo sviluppo di insufficienza cardiaca, è estremamente difficile per il paziente respirare aria, per l'asma bronchiale, è l'espirazione difficile e l'inalazione non è difficile.

Il primo soccorso al paziente dovrebbe essere fornito da un numero di persone, il suo comportamento competente facilita notevolmente la condizione umana. Non aver paura, per rimuovere la tosse e la grave mancanza di respiro e puoi farlo con l'aiuto di semplici manipolazioni.

Se tutte queste misure non hanno ridotto la gravità dell'attacco, il paziente respira ancora pesantemente, la cianosi è pronunciata e soprattutto se si registra un aumento di tutti i segni, allora si dovrebbe chiamare un'ambulanza. Il primo soccorso per l'asma da parte dei medici viene fornito con l'uso di preparati speciali che il paziente non ha. Per alleviare un attacco, usa:

  • Eufillin per via endovenosa. Il farmaco espande il lume dei bronchi e allevia il respiro corto.
  • Il prednisone è un farmaco ormonale. Il suo uso aiuta a rimuovere il gonfiore, riduce l'effetto dell'allergene, aumenta la pressione. Il prednisolone viene prima somministrato per via endovenosa, quindi viene usato il gocciolamento.
  • Ossigenoterapia Il paziente può respirare ossigeno inumidito.
  • Broncodilatatori: adrenalina o efedrina set sottocutanea.
  • Se l'attività cardiaca soffre, vengono anche prescritti glicosidi cardiaci.
  • Ripetutamente ripetuto dando broncodilatatori inalati, ma in modo da non causare tachicardia.
  • Nei casi più gravi, viene eseguita una tracheotomia con successiva aspirazione del muco.

Pazienti ospedalizzati ricoverati che hanno bisogno di controllare tutte le funzioni vitali. Le case sono lasciate a quelle persone che hanno completamente superato l'attacco, e ci sono farmaci per il trattamento.

Un attacco d'asma provoca un grave panico nei bambini, specialmente per i bambini che hanno sperimentato la malattia per la prima volta. Le cure d'emergenza per l'asma bronchiale nei bambini hanno le sue caratteristiche. La cosa principale per i genitori è non confondersi e tenersi nelle loro mani, mostrando al bambino il loro panico, aumentano ulteriormente la gravità della loro condizione.

  • Rimuovere l'attacco è abbastanza facile se il bambino sta già usando inalatori. Berodual è mostrato a bambini a partire da 3 anni, l'inalazione di due dosi è effettuata immediatamente, dopo di cinque minuti l'inalazione può esser ripetuta. Salbutamolo approvato per l'uso con un anno e mezzo. Fino a 6 anni con un attacco, il primo soccorso consiste nel somministrare una dose, dopo 6 anni - due dosi.
  • L'assistenza di emergenza è nella conduzione delle attività di distrazione. Il bambino viene massaggiato sul petto e sulla schiena, ei piedi sono immersi in acqua calda con una temperatura di 38-40 gradi. È necessario fornire l'accesso all'aria fresca, rimuovere la camicia angusta, eliminare l'influenza continua dell'allergene.

È possibile sostituire gli aerosol mediante l'inalazione di soluzioni di preparati con effetto broncodilatatore attraverso un nebulizzatore, in particolare tale cura urgente è indicata per i bambini sotto i 2 anni di età.

Il dosaggio della soluzione è di una goccia per chilogrammo di peso, i bambini inalano il farmaco attraverso una maschera.

Il nebulizzatore fornisce la scissione microscopica del farmaco, che aiuta a penetrare rapidamente nei tessuti dei bronchi ed espande efficacemente il lume.

Autore dell'articolo: Ruslana Alexandrova

L'asma bronchiale nei bambini non è rara e le conseguenze di questa malattia sono piuttosto serie. Durante l'esacerbazione di asma bronchiale, possono iniziare tosse grave e respiro affannoso, nei casi più gravi, si osserva soffocamento, incapacità di respirare autonomamente. I genitori devono sapere come comportarsi durante un attacco, perché dalla correttezza dell'assistenza fornita possono impiccare la vita dei bambini.

Molto spesso, condizioni di vita povere, scarsa ecologia, inquinamento dell'aria e dell'acqua, l'effetto degli allergeni causano esacerbazioni di asma. Anzi, in questo caso c'è un aumento della suscettibilità dei bronchi.

Il contatto costante con gli allergeni può causare esacerbazione di asma grave.

L'esacerbazione dell'asma può provocare polvere, polline delle piante, peli di animali, lanugine di cuscini, cibo, cattive condizioni atmosferiche e conflitti in famiglia.

Molto spesso, i medici non sono in grado di identificare l'allergene che ha causato l'esacerbazione dell'asma bronchiale.

Oltre ai suddetti fattori, la causa dell'irritazione e degli spasmi delle vie respiratorie può essere:

  • infezioni respiratorie;
  • fumo di tabacco;
  • fumi di scarico;
  • l'odore di sapone, detersivo, deodoranti o deodoranti per ambienti;
  • assumere farmaci che contengono allergeni per un determinato bambino;
  • forte odore di profumo.

Molto spesso, la reazione a qualsiasi allergene potrebbe non apparire immediatamente, ma svilupparsi gradualmente.

È importante! La causa più comune di asma diventa solo un'allergia a una particolare sostanza, ad esempio la polvere.

A seconda delle ragioni dell'aspetto dell'asma bronchiale, si distinguono diversi tipi di asma, l'asma alimentare, l'aspirina (che ha origine dai farmaci), lo sforzo fisico (quando l'aria fredda entra nei bronchi). Anche misto isolato (si verifica quando diversi fattori sono interessati) e asma bronchiale non raffinato, la cui causa non può essere determinata.

Secondo la gravità dei sintomi, ci sono tre gradi di gravità di un attacco di asma bronchiale: lieve, moderata e grave. Circa mezz'ora prima che la condizione peggiori, possono comparire alcuni segni.

Prima che si verifichi un attacco di natura allergica:

  • grave tosse;
  • starnuti persistenti;
  • mal di gola e naso;
  • abbondante scarico mucoso dal naso;
  • mal di testa.

Se l'attacco non ha innescato l'azione dell'allergene, ad esempio, possono manifestarsi eccessivo sforzo fisico, tosse, vertigini, estrema stanchezza, ansia e ansia, battito cardiaco accelerato e respiro.

Un attacco notturno può essere accompagnato da una forte tosse, può essere difficile per i bambini addormentarsi, sono tormentati dall'insonnia.

Durante l'attacco stesso, compaiono i seguenti sintomi:

  • mancanza di aria, mancanza di respiro o soffocamento;
  • grave mancanza di respiro;
  • sensazione di oppressione e oppressione al petto;
  • tosse;
  • forte sibilo durante la respirazione e tosse al petto.

L'esacerbazione dell'asma in alcuni casi può manifestarsi come un'orticaria o naso che cola. I genitori devono agire immediatamente quando iniziano i primi sintomi dell'inizio di un attacco d'asma.

Molto spesso, la vita dei bambini può dipendere dalla velocità e dall'alfabetizzazione dell'aiuto, specialmente in caso di crisi gravi. Pertanto, è importante che i genitori di bambini con asma sappiano cosa fare prima che arrivi un'ambulanza.

Per aiutare i genitori devono acquisire ed essere in grado di utilizzare un nebulizzatore e un inalatore aerosol, perché contribuirà a salvare la vita dei loro figli.

È importante! Durante un attacco di gravità moderata e grave, è necessario chiamare un medico, perché le cure di emergenza contribuiranno solo ad alleviare temporaneamente la salute.

Le azioni di risposta alle emergenze sono le seguenti:

  1. Chiamare immediatamente un'ambulanza (con un grave attacco).
  2. Elimina l'effetto dell'allergene (se noto).
  3. Lascia respirare liberamente, per fare questo, sbottona il colletto o togli gli abiti che stringono il collo.
  4. Utilizzare l'inalatore (se presente). Puoi applicarlo più volte ogni 20 minuti. Farmaci broncodilatatori come Atrovent, Ventolin, Berotek sono adatti per l'inalazione.
  5. Aprire la finestra per fornire aria fresca.
  6. Per aiutare il bambino a prendere la posizione corretta: seduto o in piedi, appoggiando le mani su qualsiasi superficie. Stimola l'attività respiratoria.
  7. Rassicurare il bambino, controllare che respira senza intoppi.

È possibile interrompere un attacco facile con l'aiuto di un bagno caldo per mani e piedi.

Al momento dell'attacco, la cosa principale è non farsi prendere dal panico ai genitori, perché renderà i bambini preoccupati e aggravare la mancanza di aria. Nel kit di pronto soccorso in famiglie in cui i bambini soffrono di asma bronchiale, dovrebbero essere sempre presenti farmaci broncodilatatori.

Con moderata gravità, prima dell'arrivo dell'ambulanza, il bambino deve introdurre lentamente eufillin per via endovenosa al 2,4%, diluito con una soluzione di cloruro di sodio in una dose di 4-5 mg / kg, entro 10 minuti. Se questo non è possibile, allora almeno devi fare l'inalazione di Berodual in una doppia dose. Entro 20 minuti, dovrebbe venire il sollievo.

È importante! La soluzione di eufillina per i bambini può essere utilizzata solo per la somministrazione endovenosa.

Una grande quantità di liquido viene persa durante un attacco. Per prevenire la disidratazione, il bambino deve essere costantemente dato a bere acqua in piccole porzioni.

I genitori devono sapere che agire durante un attacco di qualsiasi gravità dovrebbe essere immediatamente. Un'assistenza tempestiva contribuirà a ridurre al minimo la probabilità di sviluppare complicazioni, come lo stato asmatico, che può essere trattato solo in ospedale.

Al fine di prevenire le complicazioni dell'asma in un bambino, i genitori devono monitorare costantemente la sua respirazione.

Con grave esacerbazione dell'asma a casa, il primo soccorso prima dell'arrivo del medico è simile a quello con altri gradi di gravità.

Grave esacerbazione di asma rappresenta una minaccia per la vita, quindi è necessario il ricovero immediato del bambino.

Le cure d'emergenza sono le seguenti:

  1. Respirazione forzata attraverso una maschera o un catetere nasale.
  2. Inalazione di farmaci broncodilatatori.
  3. Somministrazione endovenosa di bronchospasmolytics o glucocorticosteroids per ridurre la gravità dei sintomi.

Quando non puoi fare a meno di un aiuto medico? I bambini sono ospedalizzati durante un attacco nei seguenti casi:

  • attacco grave;
  • l'inefficacia dell'assistenza domiciliare per più di un'ora;
  • esacerbazione dell'asma bronchiale, che dura più di due settimane;
  • i bambini vivono in aree remote;
  • minaccia di vita o rischio di sviluppare lo stato asmatico.

Nel fornire assistenza, è importante non peggiorare le condizioni del bambino. Ai bambini durante un attacco non devono essere somministrati antistaminici, mucolitici (Ambroxol o Trypsin), sedativi e farmaci contenenti efedrina (Bronholitin). È inoltre severamente vietato mettere intonaci o banche.

A volte è molto difficile interrompere un attacco senza un inalatore, quindi deve essere presente in ogni kit di pronto soccorso di un bambino asmatico.

Istruzioni per cure di emergenza per l'asma bronchiale

L'asma bronchiale è una malattia allergica cronica che colpisce il tratto respiratorio superiore.

Questa malattia è abbastanza comune: secondo varie fonti, colpisce il 3-10% della popolazione mondiale.

Il segno principale e molto terribile di questa malattia è l'asfissia. Pertanto, ogni persona dovrebbe conoscere le tecniche di primo soccorso per gli attacchi di asma bronchiale.

Cause e fattori scatenanti di un attacco

  1. Fumo (incluso passivo). L'inalazione frequente di sostanze cancerogene dal fumo del tabacco danneggia direttamente la mucosa del rivestimento, causando cambiamenti patologici in esse. Pertanto, questi organi diventano molto sensibili a vari allergeni.
  2. Cattiva ecologia (aria inquinata). Secondo le statistiche mediche, malattie come l'asma bronchiale e la bronchite sono più comuni nella popolazione delle aree industriali e delle grandi città.
  3. Attività professionale I lavoratori di alcune professioni (edilizia, miniere, produzione chimica, lavanderia) sono costretti ad affrontare quotidianamente allergeni aggressivi (polvere, fuliggine, gesso, fumi chimici, ecc.). A questo proposito, in questa categoria di persone la percentuale di asma è superiore a quella dei lavoratori di altre professioni.
  4. Prodotti chimici domestici La composizione di molti detergenti e detergenti comprende sostanze chimiche che possono causare tosse e soffocamento.
  5. Prodotti per la cura personale (in particolare aerosol!). Eau de toilette, spray per capelli, deodoranti per ambienti consistono in goccioline sottili che penetrano facilmente nei polmoni e possono causare una reazione allergica dal sistema respiratorio sotto forma di un attacco d'asma.
  6. Alcuni farmaci (beta-bloccanti non selettivi, FANS, sostanze radiopachi, ecc.) Possono interrompere l'adeguata attività dell'albero bronchiale, che porta allo sviluppo dell'asma.
  7. Allergeni alimentari Una dieta razionale completa normalizza il metabolismo nel corpo, sopprime il rischio dello sviluppo di prerequisiti per l'iperreattività del sistema respiratorio e immunitario. Alimenti nocivi (fast food, cibi ricchi di proteine ​​e grassi, dolci, cibi in scatola) contengono supplementi nutrizionali che aggravano la reattività del sistema immunitario, che può portare all'asma bronchiale (può anche causare eruzioni cutanee e prurito).

  • Le infezioni respiratorie (batteri, virus, funghi) alterano la sensibilità e la normale funzione dei bronchi, inoltre, i microrganismi stessi possono agire da allergeni, il che porta allo sviluppo dell'asma.
  • Lo stress. L'incapacità di far fronte e adeguatamente rispondere ai problemi della vita porta spesso a stress. Il sovracolore del sistema nervoso si esaurisce, il sistema immunitario, a sua volta, è anche indebolito. La barriera protettiva del corpo diventa più sottile e questo facilita la penetrazione degli allergeni nel corpo.
  • Le varie lesioni del sistema nervoso autonomo, il sistema endocrino e il sistema immunitario sono una potente base per l'iper-reattività del sistema respiratorio, che spesso determina l'insorgere dell'asfissia.
  • Eredità. La proporzione del fattore ereditario nei casi di asma bronchiale è compresa tra il 30% e il 40%. In questo caso, lo sviluppo di questa malattia in un bambino è possibile a qualsiasi età.
  • Precursori e sintomi

    Prima o durante l'insorgenza di un attacco, si può notare un aggravamento dei seguenti segni caratteristici della crisi imminente:

    • Affaticamento, condizione stanca del paziente;
    • Rash (orticaria);
    • starnuti;
    • Mucosa prurito agli occhi;
    • Possibile mal di testa, nausea;
    • affanno;
    • Tosse (spesso secca, asmatica);
    • Possibile scarico di espettorato (viscoso);
    • Respiro superficiale difficile (specialmente quando si espira);
    • Insorgenza di mancanza di respiro (aggravata dopo l'attività fisica);
    • Pesantezza al petto, sensazione di congestione;
    • Dopo il contatto con l'allergene, le condizioni del paziente peggiorano;
    • Palpitazioni cardiache (tachicardia). L'impulso aumenta a 130 battiti / min;
    • Dolore al petto (principalmente nella parte inferiore).

    Vediamo cosa fare per prevenire l'ulteriore sviluppo di uno stato pericoloso.

    Algoritmo di azioni per il primo soccorso

    Se una persona si ammala a casa o ovunque sulla strada, è imperativo alleviare rapidamente le sue condizioni fornendo il primo soccorso.

    Quindi, cosa fare:

    1. Per prima cosa dovresti chiamare immediatamente il medico (ambulanza).
    2. Dare al paziente una posizione seduta o semi-seduta in modo che possa allargare i gomiti.
    3. Cerca di calmarlo e non farti prendere dal panico.
    4. Seno libero di asma dai vestiti (togliere una cravatta, sbottonare una camicia).
    5. Fornire aria fresca (aprire la finestra, portarla all'esterno).
    6. Scopri se una persona ha l'asma.
    7. La possibilità di rimuovere un attacco senza farmaci è piccola. Pertanto vale la pena chiedere se ha un inalatore tascabile o farmaci. assegnato a lui dal medico.

    Cosa include l'assistenza infermieristica?

    Un'infermiera in un'auto dell'ambulanza o in un ospedale è obbligata a fornire il primo soccorso mentre il paziente è in attesa di un medico:

    1. Innanzitutto è necessario chiamare un medico (fornirà assistenza medica competente e competente per intero);
    2. Non fatevi prendere dal panico e calmate il paziente, sciogliete (o togliete) gli indumenti esterni, ventilate la stanza, aiutate il paziente a prendere una posizione comoda in modo che possa tenere le mani (questo ridurrà la mancanza di ossigeno, rilasserà gli asmatici);
    3. Monitorare la pressione sanguigna, la frequenza respiratoria e il polso (per monitorare la condizione);
    4. Dare al paziente ossigeno idratato al 30-40% (questo ridurrà l'ipossia);

  • Applicare l'aerosol di salbutamolo (un paio di respiri rimuoveranno il broncospasmo);
  • Prima dell'esame da parte di un medico, vietare al paziente di usare l'inalatore tascabile (prevenzione dell'inizio della resistenza ai farmaci per fermare l'attacco);
  • Fornire una bevanda calda all'asma, organizzare bagni caldi per braccia e gambe (ridurre in modo riflessivo il broncospasmo);
  • Se queste misure sono inefficaci, allora deve essere somministrato per via endovenosa sotto la supervisione di un medico: 10 ml di una soluzione al 2,4% di aminofillina; Da 60 a 90 mg di prednisolone;
  • Prima dell'arrivo del medico per preparare: sacchetto Ambu, respirazione artificiale (ALV) (per fornire rianimazione cardiopolmonare).
  • Cos'è lo stato asmatico?

    Lo stato di asma è una condizione critica causata dalla progressione dell'asma bronchiale.

    Come risultato del suo sviluppo, c'è un fallimento del sistema respiratorio, la cui formazione è associata al rigonfiamento della mucosa dei bronchi e una forte contrazione dei muscoli.

    Cause dello sviluppo

    • Il ricevimento di dosi eccessivamente grandi di simpaticomimetici (al giorno deve esser preso non più di 6 volte);
    • Interruzione brusca dei glucocorticosteroidi ("sindrome da astinenza");
    • Contatto con una dose massiccia di allergeni;
    • Esacerbazione di malattie respiratorie;
    • Overstrain (sia la struttura muscolare che il sistema nervoso);
    • Clima (elevata umidità o contenuto di polvere, bruschi cambiamenti nella pressione barometrica);
    • Trattamento farmacologico improprio

    Stadio e sintomi

    Fase I (iniziale, compensazione relativa). Questi cambiamenti patologici sono reversibili. È necessario fornire immediatamente il primo soccorso per alleviare le condizioni del malato. Coscienza salvata.

    • sudorazione;
    • Il paziente è ansioso e spaventato;
    • Aumento della frequenza cardiaca (tachicardia);
    • Esalge il paziente con difficoltà;
    • Triangolo nasolabiale tinta bluastra;
    • L'ortopnea è una posizione forzata: il paziente, seduto o in piedi, si sporge in avanti e si appoggia a un oggetto con le mani. Quindi è più facile per il paziente respirare;
    • Una forte tosse senza espettorato;
    • Quando inspiri, gli spazi intercostali si ritirano;
    • Nel petto si sentono rantoli piuttosto rumorosi.

    Fase II (fase di scompenso). Il broncospasmo è più pronunciato, alcune aree polmonari non sono coinvolte nell'atto respiratorio.

    Di conseguenza, il corpo soffre di una mancanza di ossigeno e un eccesso di anidride carbonica.

    • I sintomi della prima fase sono aggravati;
    • La dispnea è più pronunciata;
    • Il paziente inibito reagisce a stimoli esterni, occasionalmente si verifica eccitazione;
    • Labbra e pelle diventano blu;
    • Il torace è ingrandito (come se al culmine dell'ispirazione);
    • Impulso frequente, ma debole;
    • La pressione sanguigna diminuisce;
    • Supra e fossa succlavia affondate.

    Stadio III (stadio di coma ipercapnico). Il più pericoloso e in rapido sviluppo. È necessario chiamare immediatamente un'ambulanza o consegnare il paziente al pronto soccorso dell'istituzione medica.

    • Il ritmo del polso è rotto, il polso stesso è debole;
    • convulsioni;
    • Il paziente non è in contatto con gli altri;
    • La respirazione è rara, può essere assente;
    • La coscienza non lo è.

    Primo soccorso

    L'algoritmo è lo stesso degli attacchi di asma bronchiale. Per alleviare la condizione o rimuovere completamente l'attacco senza farmaci, è necessario seguire queste istruzioni:

    1. Chiama un'auto ambulanza.
    2. Rilasciare le vie aeree del paziente, aerare la stanza o trasportare il paziente all'esterno (in assenza di allergeni!).
    3. Dare la posizione più comoda per gli asmatici (ortopnea): il paziente si siede con le mani sulle ginocchia e si protende in avanti.
    4. Prevenire il contatto del paziente con potenziali allergeni.
    5. Bevi il malato con acqua tiepida (se è cosciente!).

    Sollievo dallo stato asmatico

    • Ossigenoterapia (ossigenoterapia).
    • Somministrazione endovenosa di farmaci con effetto broncodilatatore e antistaminico.
    • Infusioni endovenose.
    • Se è necessario, collegare il paziente al ventilatore medico (ALV).

    Trattamento farmacologico

    Adrenaline. Il farmaco viene somministrato per via sottocutanea. L'adrenalina è un adrenorecettori simpaticomimetici alfa, beta1 e beta2. Rilassa i muscoli dei bronchi e si espandono, il che facilita lo stato asmatico.

    Eufillin (soluzione al 2,4%) viene somministrato per via endovenosa. Attiva i recettori beta-adrenergici, che allevia il broncospasmo.

    I corticosteroidi aumentano indirettamente la sensibilità dei recettori beta-adrenergici. Il gruppo di questi ormoni ha effetto anti-infiammatorio, anti-edema e antistaminico, di conseguenza, viene eliminato un attacco di soffocamento.

    Inalazioni di ossi-vapore diluire la flemma.

    Antibiotici. Sono prescritti in presenza di infiltrati di alveoli o espettorato di carattere purulento, che spesso si verifica durante l'esacerbazione della bronchite cronica.

    La penicillina non viene utilizzata - provoca il broncospasmo!

    Possibili complicazioni

    • Il pneumotorace si verifica a causa della violazione dell'integrità degli alveoli, che porta all'ingresso di aria nella cavità pleurica.

    Caratteristica è la comparsa di dolore sordo e acuto, localizzato nel punto in cui si è verificata la lesione, grave mancanza di respiro. Con la progressione del processo possibile shock pleuropolmonare.

  • L'enfisema viene rilevato dall'esame a raggi X.

    Una tosse estenuante e agonizzante può ferire le articolazioni delle costole e della cartilagine. Sono anche probabili la rottura del sistema endobronchiale vascolare e lo scarico di espettorato mescolato con sangue.

  • Morte possibile
  • conclusione

    L'asma bronchiale, come la maggior parte delle malattie croniche, "non è una malattia, ma uno stile di vita". Il paziente dovrebbe collaborare con il medico e svolgere onestamente le sue raccomandazioni.

    La prima cosa è limitare il contatto con gli allergeni, smettere di fumare, iniziare a mangiare bene e meno nervoso. Nei periodi di esacerbazione dell'asma, è necessario assumere medicinali prescritti da un medico.

    Anche gli asmatici dovrebbero sempre avere un inalatore tascabile a portata di mano.

    Video correlati

    Istruzioni video visive per il primo soccorso:

    Assistenza di emergenza nei bambini con asma bronchiale

    Informazioni generali

    Gli immunologi battono l'allarme! Secondo dati ufficiali, un'innocenza innocua, a prima vista, richiede ogni anno milioni di vite. La ragione di statistiche così terribili è PARASITES, infestata dal corpo! Principalmente a rischio sono le persone che soffrono.

    L'asma bronchiale è una malattia cronica caratterizzata da episodi ricorrenti di dispnea espiratoria (soffocamento) come risultato di broncospasmo, edema della mucosa bronchiale e accumulo di espettorato dovuto a reazioni allergiche nella mucosa bronchiolare e bronchi bronchiali. Esistono due forme: atopica (allergica) e infettiva allergica.

    Nel caso di un attacco d'asma, sono importanti gli allergeni (esoallergeni) di origine infettiva (batteri, virus, funghi) e di origine non infettiva:

    • Domestico - polvere domestica;
    • Epidermico - forfora e peli di animali;
    • Alimenti - latte vaccino, pesce, agrumi, cioccolato, fragole, ecc.;
    • Medicinali - antibiotici, vitamine del gruppo B, acido acetilsalicilico, sulfonamidi e altri;
    • Chimico - detersivo in polvere, cosmetici, prodotti chimici per la casa;

    Di norma, la causa dell'asma non è un'allergia monovalente, ma polivalente. Nel primo anno di vita, gli allergeni sono spesso di origine alimentare e entrano attraverso il tratto gastrointestinale o farmaci con l'uso irrazionale di antibiotici e altri farmaci.

    L'asma bronchiale è una malattia con carattere ereditario, cioè con una predisposizione alla sensibilizzazione del corpo e alle caratteristiche ereditarie delle barriere tessutali dei bronchi. Al momento di un attacco asmatico, la funzione della respirazione esterna viene bruscamente disturbata, la pressione nella circolazione polmonare aumenta. La violazione della pervietà bronchiale dipende dall'età del bambino. Nei bambini piccoli, l'edema della mucosa e il rilascio di un segmento spesso sono più comuni, mentre il broncospasmo prevale nei bambini più grandi. Inoltre, nei bambini più grandi, l'insorgenza di un attacco di asma bronchiale è favorita da effetti psicogeni e meteorologici sfavorevoli, eccessivo sforzo fisico.

    Sintomi di asma bronchiale

    La malattia di solito inizia con la tosse parossistica, accompagnata da mancanza di respiro con espettorato, la comparsa di attacchi di asma. Gli indicatori di gravità dell'asma bronchiale sono la frequenza, la natura e la gravità dei cambiamenti nel periodo interictale dal sistema nervoso centrale, la respirazione esterna, il sistema cardiovascolare, i processi metabolici e lo sviluppo fisico. Durante l'asma bronchiale, di solito si distinguono i seguenti periodi:

    1. precursori;
    2. pristupnaya;
    3. Post attacco;
    4. mezhpristupnyj;

    Considerando l'eziologia, l'asma è diviso in atone, infettivo-allergico e misto. La maggior parte dei bambini sviluppa asma bronchiale sullo sfondo di malattie broncopolmonari ricorrenti o allergie respiratorie.

    Un tipico attacco di asma bronchiale è preceduto da un periodo di precursori, che dura da alcune ore a 2-3 giorni o più. Il periodo dei precursori è caratterizzato dalla comparsa di ansia, irritabilità, disturbi del sonno, eccitazione o, al contrario, aumento della debolezza, oppressione. I disturbi vegetativi sono tipici: arrossamento del viso o pallore, sudorazione, lucentezza della sclera, dilatazione della pupilla, tachicardia con aritmia respiratoria, mal di testa, nausea, vomito. Molti bambini hanno lesioni allergiche della pelle e delle mucose - prurito, starnuti, congestione nasale, secrezione sierosa e tosse secca ossessiva. Un attacco asmatico (attacco d'asma) spesso inizia di notte o di sera.

    I bambini piccoli sono spaventati, vengono strappati a letto, i bambini più grandi assumono una posizione forzata - si siedono, sporgendosi in avanti, con i gomiti sulle ginocchia, senza fiato. Il discorso è quasi impossibile. Il viso è pallido, con una sfumatura bluastra, coperto di sudore freddo. Le ali del naso si gonfiano quando si inspira. La gabbia toracica è sollevata da un aumento delle dimensioni antero-posteriore, la cifosi è pronunciata. Tutti i muscoli ausiliari sono coinvolti nella respirazione, la respirazione è rumorosa, può essere udita da lontano. Tosse frequente, secca, espettorato quando la tosse viene separata con difficoltà, densa e viscosa.

    Durante l'esame, il suono scatolato viene determinato durante la percussione, auscultaneamente, sullo sfondo della respirazione forzata, si sente un gran numero di sibili respiratori secchi, spesso crepitii. Suoni di cuore soffocato, tachicardia. La temperatura corporea nell'asma bronchiale è solitamente normale, l'aumento della temperatura si osserva solo quando si verificano stratificazioni di infezioni broncopolmonari.

    La durata dell'attacco varia da 30-40 minuti a diverse ore e giorni ("stato asmatico"), e poi arriva il periodo post-criminale. Nel periodo post-offensivo, le condizioni del paziente migliorano gradualmente, i pazienti iniziano a tossire con espettorato trasparente, schiumoso, e poi l'espettorato spesso, la difficoltà a diminuire la respirazione, la persona acquisisce un colore normale, sebbene per qualche tempo rimanga gonfio. I rantoli auscultatamente asciutti e umidi persistono per diversi giorni. L'asma grave può trasformarsi in stato asmatico a causa dello sviluppo di insensibilità del paziente agli antispastici, grave ostruzione bronchiale, insufficienza respiratoria progressiva, ipossiemia e insufficienza surrenalica.

    Stadio di asma bronchiale

    Stadio 1 - stato asmatico (compensazione) è caratterizzato da cianosi pallida, dispnea espiratoria, distensione toracica, tosse persistente, discrepanza tra l'intensità dei suoni respiratori uditi a distanza e durante l'auscultazione dei polmoni.

    La fase 2 (sottocompensazione) aumenta l'insufficienza respiratoria con sintomi di ostruzione, cianosi e respirazione rumorosa con la partecipazione di muscoli ausiliari. Durante l'auscultazione dei polmoni, si sentono rantoli singoli secchi, c'è un debole polso frequente, una diminuzione della pressione sanguigna.

    Fase 3: coma ipossiemico. È caratterizzato da prostrazione, cianosi generale, tachicardia progressiva e mancanza di respiro, un calo della pressione sanguigna. Quando auscultazione dei polmoni respiro affannoso non si sente.

    Nei bambini dei primi due anni di vita, un'opzione di asma è la bronchite asmatica, che si sviluppa sullo sfondo delle malattie respiratorie acute. La bronchite asmatica si manifesta con mancanza di respiro, difficoltà di respirazione, tosse e espettorato umido. Con auscultazione sull'ispirazione e la scadenza - abbondanti rantoli umidi.

    complicazioni

    L'asfissia è caratterizzata da cianosi generalizzata, improvvisa mancanza di respiro, respiro superficiale, difficoltà di espirazione e inspirazione. L'ansia del bambino viene sostituita dalla prostrazione, perdita di coscienza. Ci possono essere convulsioni, urinazione involontaria, calo della pressione sanguigna. Allo stesso tempo la respirazione è così indebolita che il respiro sibilante non viene praticamente ascoltato. Questa è una condizione critica e pericolosa per la vita. Inoltre, può verificarsi atelectasia - all'altezza di un grave attacco di asma a causa dell'ostruzione del bronco viscoso, espettorato denso.

    L'atelettasia si sviluppa spesso nei bambini in età prescolare e scolare. Clinicamente, questo è causato dalla cianosi, principalmente periorale, della punta delle dita, delle mani, metà del torace in fase di respiro, accorciamento del tono polmonare sopra l'area atelettasica, indebolimento della respirazione, crepitii e respiro sibilante della pleura. I bambini lamentano una tosse umida e spesso dolorosa e dolore nelle parti inferiori del torace e dell'addome. Una rara complicanza dell'asma può essere pneumotorace spontaneo. Allo stesso tempo c'è un'insufficienza respiratoria acuta, dolore nella metà del torace e il suo ritardo nell'atto di respirare, un cambiamento di ottusità cardiaca nella direzione opposta, un'ombra di tono polmonare in scatola durante le percussioni.

    L'enfisema interstiziale, mediastinico e sottocutaneo è anche una rara complicazione dell'asma bronchiale nei bambini. È causata dalla rottura del tessuto polmonare e dalla penetrazione di aria nel tessuto interstiziale, che può successivamente diffondersi alla radice del polmone, del mediastino e della cellulosa succlavia del collo. La bassa simpypia si presenta clinicamente languidamente o asintomaticamente, ma può essere accompagnata da dolore, cianosi, sviluppo del collasso.

    Pronto soccorso

    1. Quando si esegue il primo soccorso, laddove possibile, viene prescritta la cessazione più completa e permanente del contatto con l'allergene. Se ciò non è possibile, viene specificata una iposensibilizzazione in unità allergiche specializzate.
    2. Ospedalizzazione urgente con lo sviluppo di stato asmatico o complicanze. In altri casi, quando si fornisce assistenza di emergenza, la necessità di ricovero in ospedale dipende dalla gravità e dalla durata dell'attacco.
    3. Quando si fornisce assistenza di emergenza per alleviare gli attacchi d'asma, viene immediatamente prescritta la terapia broncodilatatore. Nella maggior parte dei pazienti, gli stimolatori selettivi dei recettori beta-2-adrenergici hanno un effetto positivo, che si producono sotto forma di inalatori tascabili. Durante l'attacco, aiuta 2 inalazioni di aerosol.
    4. Il primo soccorso fornisce l'accesso all'aria fresca, crea un'atmosfera calma e vengono svolte procedure termali distraenti (bagni caldi a mani e piedi).
    5. Durante il rendering di azioni urgenti, i broncodilatatori vengono selezionati in anticipo utilizzando un inalatore. Ad esempio: berodual, astmopent e altri.
    6. Nei casi gravi con cure di emergenza, i broncodilatatori possono essere iniettati per via sottocutanea (soluzione allo 0,1% di adrenalina - 0,15-0,5 ml o 0,01 mg / kg di peso corporeo del bambino).
    7. In assenza dell'effetto dell'introduzione di questi fondi nella fase pre-ospedaliera per le cure di emergenza, è possibile inserire una soluzione di aminofillina all'1,2% o al 2,4% (per bambini fino a un anno - 0,1-0,3, 1-3 anni - 0, 3-0,5, 4-5 anni - 0,5-0,7 ml). Allo stesso tempo è necessario introdurre antistaminici (pipolfen, suprastin dentro o intramuscolarmente in dosi di età).
    8. Con lo sviluppo dello stato asmatico di stadio 1 e in assenza dell'effetto dell'uso di aminofillina, altri broncodilatatori mostrano l'introduzione di prednisone per via intramuscolare o endovenosa alla dose di 3-5 mg / kg di peso corporeo.
    9. Al fine di diluire il muco nella fornitura di assistenza di emergenza nel tratto respiratorio, possono essere utilizzati farmaci mucolitici, bromexina, enzimi proteolitici, acetilcisteina e bere in abbondanza di acque minerali alcaline.

    Le cure d'emergenza in un attacco di asma bronchiale nei bambini hanno una certa sequenza di azioni.

    1. Mantieni la calma e calma il bambino. Se l'attacco è avvenuto per la prima volta, devi chiamare un'ambulanza!
    2. Per alleviare la funzione respiratoria del bambino - rilasciare indumenti che comprimono il collo e il torace e per fornire l'accesso all'aria fresca.
    3. È meglio far sedere il bambino, inclinare leggermente il corpo in avanti e appoggiare le mani sulla sedia, le ginocchia, sarà più facile respirare.
    4. È necessario fermare un attacco di asma bronchiale in bambini che usano un inalatore, un nebulizzatore o uno non programmato per prendere un bronchospasmolytic prescritto da un dottore. Un tal strumento può essere medicine potenti - β2-adrenomimetics, per esempio: salbutamol, terbutaline, clenbuterol. La forza di arrestare i sintomi intensi in un bambino con bloccanti colinergici M, ad esempio: Ipratropio bromuro. Inalazione uso di questo farmaco nel più breve tempo possibile per ridurre l'attività del sistema nervoso, a causa di ciò che sarà in grado di raggiungere il rilassamento dei tessuti bronchiali.
    5. Facilitare l'attacco di intonaci di senape, lattine, una bottiglia d'acqua calda o un pediluvio.
    6. Puoi anche dare una bevanda calda e avvolgere il bambino con una coperta, coperta.
    7. Se i sintomi persistono o peggiorano, chiamare immediatamente un'ambulanza!

    Con un attacco di asma bronchiale nei bambini, vengono anche usati glucocorticosteroidi, che riducono il gonfiore della mucosa degli organi respiratori e inibiscono l'attività secretoria delle ghiandole. Mucolitici, ad esempio: Ambroxol, aiuteranno il bambino a espettorare l'espettorato liberamente e in modo più produttivo.

    Attenzione! La terapia di gravi attacchi d'asma nei bambini viene effettuata esclusivamente nell'unità ospedaliera.

    Il motivo per il trasferimento del paziente all'unità di terapia intensiva è la presenza di sintomi nel bambino:

    • grave mancanza di respiro;
    • tachicardia; colore bluastro della pelle;
    • respirazione indebolente;
    • debolezza generale;
    • agitazione psicomotoria;
    • difficoltà a respirare.

    Un attacco di asma bronchiale in un bambino è una crisi comune della malattia, che in Russia è osservata tra il 5-12% dei bambini. Tali esacerbazioni critiche in una condizione peggiorano la qualità della vita di un bambino. Un attacco di asma nei bambini rappresenta una potenziale minaccia per le loro vite.

    Attenzione! La fornitura tempestiva di cure di emergenza al bambino e il completo sollievo dei sintomi della malattia possono prevenire lo sviluppo di complicazioni pericolose della malattia.

    Nel trattamento delle esacerbazioni della malattia nei bambini al momento attuale, vengono utilizzati vari gruppi di farmaci, scelti dal medico su base individuale e assegnati a ciascun paziente in un dosaggio specificamente prescritto. Per fornire assistenza di emergenza in caso di attacco di asma bronchiale nei bambini, si dovrebbe sempre avere a portata di mano: farmaci broncospasmolitici, glucocorticosteroidi sistemici e per via inalatoria, farmaci del gruppo mucolitico.

    Brevemente sulla malattia

    motivi

    Sono state identificate tre cause dell'aspetto dell'asma bronchiale:

    • reazioni allergiche;
    • malattie infettive;
    • Psicosomatica.

    Durante l'attacco, la fonte non ha importanza. Gli stessi cambiamenti si verificano nel corpo. I muscoli dello spasmo bronchiale, il muco viene secreto, i tessuti si gonfiano. Quindi, il lume si restringe, l'aria passa con difficoltà.

    In un attacco asmatico, l'inspirazione è breve e l'espirazione è fatta con difficoltà, allungandosi nel tempo.

    sintomi

    Nella maggior parte dei casi, un attacco si verifica all'improvviso al mattino o alla sera. A volte 30-60 minuti prima che venga osservato:

    • starnuti e tosse sono più forti e più lunghi del solito;
    • bruciore, prurito, mal di gola;
    • scarico pesante di muco dal naso;
    • mal di testa e vertigini, debolezza, peggioramento dell'umore;
    • aumento dell'ansia e dell'ansia;
    • insonnia.

    I sintomi di un attacco asmatico sono:

    • mancanza di respiro, frequente respiro affannoso con respiro affannoso e fischio, l'espirazione è difficile, tosse secca con la comparsa graduale di espettorato incolore;
    • disturbi del linguaggio;
    • sudore freddo sul viso;
    • postura caratteristica o la cosiddetta posizione forzata. Con l'ortopnea (grave dispnea, costringendo a occupare una posizione speciale), il paziente si siede o si alza, inclinando la parte superiore del corpo in avanti, afferra le mani o appoggia i gomiti sul supporto;
    • decolorazione della pelle (pallore o cianosi) dovuta alla mancanza di aria;
    • paura, ansia negli asmatici.

    La durata varia da alcuni minuti a diverse ore o giorni.

    Stato asmatico

    Un attacco d'asma può essere complicato e andare in stato asmatico dopo aver attraversato tre fasi.

    1. La respirazione aumenta, il respiro sibilante, la tosse secca e l'ortopnea compaiono. La pelle del triangolo nasolabiale e le labbra diventano blu, e il soffocamento aumenta gradualmente. L'uomo è preoccupato.
    2. C'è un guasto. Il paziente non può bere, mangiare, dormire. La pelle e le mucose diventano blu. Respiro affannoso, respiro affannoso. Le vene del collo sono gonfie. I movimenti del petto sono difficilmente percettibili.
    3. L'asmatico perde conoscenza, cade in coma. Possono verificarsi convulsioni

    Lo stato asmatico è un attacco complicato e potenzialmente letale che si sviluppa come reazione anafilattica (rapidamente, drammaticamente a causa di broncospasmo) o metabolica (entro pochi giorni / settimane a causa di edema e abbondanza di muco). La sensibilità ai farmaci che rimuovono l'asfissia diminuisce drasticamente.

    Azione nell'attacco

    Se hai visto i sintomi di un attacco d'asma in una persona, non passare. Fornire il primo soccorso non richiede abilità speciali. L'algoritmo delle azioni è il seguente:

    1. Se una persona è in grado di parlare, scoprire se è veramente malato di asma bronchiale e se ha farmaci speciali con lui.
    2. Non farti prendere dal panico. Stai calmo, agisci rapidamente e con precisione. Calma il paziente.
    3. Liberare la persona da indumenti stretti. Quando affollano gli spettatori, chiedi loro di andare via. Apri la finestra se ti trovi in ​​un edificio.
    4. Se c'è un inalatore, rimuoverlo e scuoterlo. Rimuovere il cappuccio protettivo e mettere l'ugello (se necessario). Abbassare l'ugello, inserirlo nella bocca e, mentre si inala la persona, spruzzare il prodotto premendo la bomboletta spray. Ripeti 2-3 volte. Se necessario, utilizzare di nuovo l'inalatore dopo 20 minuti.
    5. Aiuta a prendere una posizione forzata.
    6. In assenza di miglioramento dopo 25-30 minuti, pelle blu, grave mancanza di aria (soffocamento), chiamare un'ambulanza.

    Con lo stato asmatico, è richiesta assistenza medica immediata, altrimenti la condizione peggiorerà, il paziente cadrà in coma o morirà. L'asma è ricoverato in un reparto di terapia intensiva o unità di terapia intensiva.

    Ricorda che le cure mediche sono fornite dai medici. Non usare droghe a loro discrezione.

    Quando arrivò l'ambulanza

    Se hai chiamato un'équipe medica, aspettali insieme al paziente. Quando arriva l'ambulanza, dì ai dottori:

    • tempo di iniziare un attacco;
    • sintomi;
    • le tue azioni;
    • farmaci che il paziente ha preso;
    • altre informazioni necessarie..

    Avere un figlio

    Le condizioni di emergenza nei bambini sono le stesse degli adulti. Pertanto, il primo soccorso per l'asma in un bambino è simile a quello descritto sopra. Tuttavia, per i bambini ha sviluppato inalatori per bambini speciali. I principi di utilizzo non differiscono da quelli standard. applica:

    • aerosol tascabili convenzionali;
    • distanziatori. Una camera di metallo o di plastica che viene posizionata sull'inalatore. Il farmaco viene spruzzato nel distanziatore. Il bambino inspira e la medicina entra nelle vie respiratorie. All'espirazione, la valvola si chiude. Al bambino non è necessario insegnare una speciale tecnica di respirazione;
    • nebulizzatori. Un dispositivo efficace per l'asma, ma abbastanza grande e richiede il possesso di alcune abilità da utilizzare.

    Cause e segni di asma bronchiale in un bambino

    L'asma bronchiale è una malattia cronica, manifestata principalmente da attacchi d'asma. I primi attacchi di questa malattia possono verificarsi già in un bambino all'età di 3 anni (gli attacchi di asma praticamente non si verificano nei bambini del primo anno di vita, poiché l'asma nei bambini di questa età procede in base al tipo di bronchite asmatica).

    La predisposizione ereditaria è considerata la principale causa di asma nei bambini. La probabilità di asma aumenta se il bambino soffre di qualsiasi malattia di natura allergica. Le condizioni per lo sviluppo dell'asma compaiono nel corpo e in violazione dell'equilibrio ormonale - ad esempio, quando si tratta di trattare un bambino da molto tempo con farmaci ormonali. Inoltre, l'uso a lungo termine di altri farmaci (aspirina, amidopirina) può portare all'asma bronchiale. Le lesioni neuropsichiatriche contribuiscono in modo significativo allo sviluppo di questa grave malattia.

    Prima di un attacco d'asma nei bambini con asma bronchiale, i sintomi sono di solito indicati come precursori: il bambino perde interesse per l'ambiente, per nessun motivo apparente il suo umore si deteriora, può diventare capriccioso, irritabile. Un altro sintomo di asma bronchiale nei bambini è l'anoressia (l'appetito è perso), inoltre, la pelle diventa pallida, il bambino si lamenta di mal di gola, tosse, starnuti, le sue pupille si dilatano, a volte anche da lontano può sentire sibili.

    Questa condizione può durare da alcuni minuti a 2 giorni, dopo di che si verificano attacchi di asma. Per l'asma bronchiale è caratterizzata da difficoltà prolungata espirando con un respiro relativamente breve. Durante gli attacchi di soffocamento il bambino è irrequieto, spaventato. Il primo segno che un bambino con asma inizia ad avere un attacco è un aumento della respirazione. Durante l'inalazione, i tessuti molli si trovano tra le costole, come se fossero disegnati nel torace. Potrebbe esserci un aumento della temperatura corporea. Un bambino che soffre di attacchi d'asma rifiuta di mangiare e perde rapidamente peso. Si lamenta di debolezza generale, mal di testa. La sudorazione aumentata è anche caratteristica. Con il passare del tempo, la respirazione del bambino diventa più facile, e quando si tossisce, l'espettorato denso, appiccicoso e vitreo viene separato.

    Oltre agli attacchi improvvisi ea breve termine dell'asma bronchiale, c'è anche un cosiddetto asma prolungato o stato asmatico; con asma prolungata, il miglioramento non si verifica (a volte anche dopo il trattamento) per un lungo periodo - ore e giorni.

    Assistenza di emergenza durante un attacco nei bambini con asma bronchiale

    Il trattamento è prescritto da un medico tenendo conto dell'età e delle caratteristiche individuali del bambino. Nei casi più gravi, è indicato il trattamento ospedaliero.

    È importante che i genitori sappiano come fornire assistenza di emergenza per l'asma bronchiale nei bambini durante l'attacco iniziale di asma. Quando compaiono i sintomi dei precursori, dovrebbero fare quanto segue:

    • rassicurare il bambino, distrarre la sua attenzione parlando o qualcosa di divertente, ascoltare storie o racconti audio online insieme;
    • l'assistenza con l'asma bronchiale nei bambini inizia con il rilascio del bambino da indumenti stretti;
    • mettere a letto; il bambino deve essere in una posizione sdraiata;
    • per ventilare la stanza;
    • fare la pulizia a umido;
    • durante l'inizio dell'attacco in caso di asma bronchiale nei bambini, fornendo cure di emergenza, è necessario seppellire il naso soluzione al 2% di efedrina cloridrato 1-2 gocce ogni 3-4 ore;
    • mani e piedi immersi nell'acqua calda;
    • fare un massaggio accarezzante della parte superiore del corpo nella direzione dall'alto verso il basso;
    • dare al bambino da bere mezzo bicchiere di soluzione di soda calda (bicarbonato di sodio - sulla punta del coltello); o bere acqua minerale alcalina calda - tipo "Borjomi"; Questa misura si liquefarà all'espettorato viscoso.

    Forme di asma bronchiale nei bambini

    Tipi di asma bronchiale nei bambini:
    • Facile. Un bambino può avere difficoltà a respirare, occasionalmente tosse e mal di gola. Allo stesso tempo, il bambino può sentirsi abbastanza normale e non lamentarsi di nulla.
    • Media. In questo caso, la malattia e l'ansia possono già apparire. La respirazione diventa fischiettando e letteralmente immediatamente la tosse parossistica è collegata ad essa. Può anche disturbare il discorso, e il bambino sarà in grado di pronunciare frasi piccole o singole parole.
    • Pesante. Oltre alla tosse e alla respirazione, i bambini malati sviluppano cianosi di tegumenti dermatologici e sudorazione eccessiva. Con un tale decorso della malattia, il bambino potrebbe non parlare affatto.
    • Astamatico. La forma più grave della malattia. L'attacco può durare da 6 a 10 ore. Allo stesso tempo, praticamente nessuna preparazione aiuta ad alleviare le condizioni del paziente. Il più delle volte si sviluppa sullo sfondo della dipendenza dalla terapia medica.

    Cause di asma

    Fattori che innescano l'asma:
    • Eredità
    • Aumento dell'umidità in casa
    • Stampo sui muri
    • Polline di piante, fiori e alberi
    • Aria fredda e secca
    • Eccessiva attività fisica
    • Cosmetici per bambini
    • Alcuni alimenti

    Diagnosi di asma bronchiale nei bambini

    Per chiarire la diagnosi del bambino malato deve essere nominato:
    • Spirometria
    • Flusso di colore
    • Elettrocardiografia
    • Radiografia del torace
    • Esame del sangue, espettorato e urina

    Assistenza di emergenza nei bambini con asma bronchiale

    L'asma è una malattia piuttosto complicata, in cui i bronchi soffrono molto. Se la malattia diventa grave, allora in caso di attacco c'è una minaccia di soffocamento. E se un adulto può ancora affrontare sintomi spiacevoli, allora i bambini piccoli tollerano malamente tosse e mancanza di respiro.

    Molto spesso, sullo sfondo di uno spasmo nei bambini piccoli, la secrezione della mucosa è massimizzata, e questo porta al fatto che le lacune nei bronchi si sovrappongono maggiormente. Se non aiuti il ​​bambino il prima possibile a sbarazzarti dell'attacco, può persino portare alla morte.

    L'assistenza di emergenza è necessaria nei seguenti casi:
    • Sintomi gravemente acuti
    • Il bambino non può espirare
    • Quando si espira, si sente un forte rumore.
    • La pelle del bambino diventa blu
    • Anche in uno stato tranquillo forte respiro sibilante
    • Il bambino è seduto con le mani avanti

    Regole di base per le cure di emergenza:
    • Tenere il bambino sempre seduto in posizione seduta.
    • Assicurarsi che la stanza sia il più fresca possibile.
    • Staccare tutti i vestiti (non dovrebbe nemmeno spremere il seno minimamente)
    • Espandi il lume nei bronchi con un inalatore
    • Non tenere mai la testa del bambino quando si tossisce.
    • Cerca di dargli dell'acqua (dovrebbe essere a temperatura ambiente)
    • Consegnate ai vostri figli farmaci come dottori e inalate
    • Se l'attacco non si ferma, chiama aiuto

    Trattamento di asma bronchiale nei bambini

    Come probabilmente hai capito il trattamento corretto, tuo figlio può essere selezionato solo da uno specialista qualificato. Dopo aver consultato con lui, sarai in grado di capire come e quando è necessario assumere determinati farmaci. Per il trattamento dell'asma sono stati utilizzati molti strumenti diversi.

    Alcuni di essi aiutano a far fronte agli attacchi di tosse e soffocamento (sono presi solo per alleviare i sintomi), mentre altri sono necessari per alleviare il processo infiammatorio. Dovranno impiegare molto tempo, occasionalmente facendo piccole pause. A seconda della forma della malattia e della gravità del suo decorso, il dosaggio degli agenti terapeutici può diminuire o aumentare.

    Quindi:
    • Forma facile. Non richiede un trattamento farmacologico. La cosa principale è assicurarsi che il bambino sia ben nutrito e camminato molto all'aria aperta.
    • Forma media. In questo caso, broncospasmo e inalazione contribuiranno ad alleviare le condizioni del bambino. Cerca anche di tenere il bambino fuori dal contatto con gli allergeni più comuni.
    • Forma pesante. Questo tipo di asma è caratterizzato da attacchi piuttosto gravi, che possono essere fermati solo con l'aiuto di farmaci ormonali.

    Preparati nell'asma bronchiale per i bambini

    Sebbene l'asma bronchiale sia una malattia piuttosto complicata con l'approccio giusto, è possibile ottenere risultati abbastanza buoni. Se segui rigorosamente tutti i consigli di un medico, dopo un po 'il bambino sarà in grado di vivere una vita normale e persino fare sport. Naturalmente, tali risultati possono essere raggiunti solo se la malattia non è passata allo stadio cronico.

    Pertanto, se noti il ​​minimo segno di asma nel bambino, inizia immediatamente ad agire. Dopotutto, se non si interrompe lo sviluppo della malattia nella fase iniziale, è probabile che il bambino debba convivere con essa per tutta la vita.

    I rimedi più efficaci per il trattamento dell'asma bronchiale nei bambini:
    • Tayled. Può essere usato per trattare pazienti con malattia lieve. Ma tieni presente che non può essere assunto contemporaneamente ad Ambroxol
    • budesonide. Droga ormonale glucocorticosteroide, che ha proprietà antinfiammatorie abbastanza buone. Il più delle volte usato per inalazione
    • Metipred. Ormoni compressi, che vengono presi al momento di esacerbazione della malattia o attacco
    • Formoterolo. Espande rapidamente il lume nei bronchi e quindi normalizza la respirazione del piccolo uomo.
    • Lasolvan. Diluisce l'espettorato il più rapidamente possibile e stimola il suo rilascio

    Cura per un bambino con asma bronchiale

    Termini di cura:
    • Acquista biancheria da letto ipoallergenica per il tuo bambino
    • Se possibile, eliminare tutti i tappeti e le tracce
    • Due volte al giorno fare la pulizia a casa.
    • Migliorare l'immunità dei bambini.
    • Nel periodo di esacerbazione, stimolare lo scarico dell'espettorato
    • Se c'è una dispnea forte, assicurati che la testa del bambino sia sollevata il più possibile