Search

Collirio per i neonati

L'infiammazione dell'occhio è abbastanza comune nei neonati. E le mamme e i papà appena coniati devono navigare le principali manifestazioni di questa infiammazione. Questo è necessario per notare cambiamenti nel tempo e cercare rapidamente l'aiuto di un medico. È necessario eliminare la malattia, come si dice, sulla vite, non avviando il processo e non subire le conseguenze del trattamento tardivo.

L'esame tempestivo e un trattamento adeguato della colpite e delle infezioni trasmesse sessualmente in una donna incinta sono la prevenzione principale e necessaria delle malattie infiammatorie dell'occhio nel neonato. Infatti, durante il parto naturale, un bambino può avere un'infezione delle mucose della microflora del canale del parto della madre.

In questo articolo vi informerò sulle principali manifestazioni del processo infiammatorio negli occhi dei bambini, con le caratteristiche dell'igiene degli occhi, e vi aiuterò a capire i numerosi colliri per i neonati.

Manifestazioni del processo infiammatorio dell'occhio

È necessario chiarire che le cause dell'infiammazione delle membrane dell'occhio possono essere batteri, virus, una reazione allergica a vari agenti esterni. Il processo incendiario di natura allergica, di regola, non è caratteristico di un neonato. Per il suo sviluppo, hai bisogno di tempo e ripetuti contatti con l'allergene.

L'infiammazione causata dai batteri si manifesta con arrossamento e gonfiore della palpebra, espansione della rete vascolare della parte proteica dell'occhio, lacrima e suppurazione. Di conseguenza, il pus si asciuga e attacca le ciglia. Questo è accompagnato da un prurito, una sensazione di sabbia versata, un corpo estraneo negli occhi.

Questo dà al bambino, ovviamente, disagio, e lo mostrerà con ansia, comportamento capriccioso. Il bambino tirerà costantemente la maniglia verso gli occhi, cercando di massaggiargli gli occhi. Soprattutto gli occhi del bambino pus gonfio e "nuotato" dopo il sonno. Spesso il bambino non può aprire gli occhi a causa delle ciglia incollate. È semplicemente impossibile guardarlo con calma.

E in questi casi, se non è possibile consultare immediatamente un medico, i genitori devono cercare le informazioni da soli, ma non sui forum delle mamme, ma su siti specializzati, dove ci sono raccomandazioni di esperti e spiegazioni ragionevoli di ciò che è possibile e cosa no.

Con l'infiammazione della congiuntiva dell'occhio di natura virale, i cambiamenti sono quasi gli stessi del processo batterico. La differenza è che la malattia è preceduta da un'infezione virale del tratto respiratorio superiore. Dai primi giorni c'è una lacrimazione, e poi il pus può comparire negli occhi. Tutto va in combinazione con il gonfiore della mucosa nasale, in quanto il naso e l'occhio comunicano con il dotto nasolacrimale.

Spesso la congiuntivite virale è complicata dall'aggiunta di batteri al processo infiammatorio. Ciò è dovuto al fatto che i virus sembrano disarmare il sito, sul quale ogni batterio si può quindi sedere liberamente. Il processo che scorre nel tuo bambino può essere detto solo dal medico, dopo aver esaminato ed esaminato il bambino.

Tutto ciò è necessario sapere per caso, per esempio, su consiglio di un amico, non trattare il processo batterico con gocce antivirali, o viceversa. È necessario avvicinarsi con competenza alla scelta dei farmaci ed essere guidati dal principio "non nuocere".

Vale la pena notare che molto spesso nei neonati la dacriocistite (infiammazione del sacco lacrimale) si verifica a causa del blocco del canale nasolacrimale. Di norma, la causa di questa condizione è un innato picco (film) nella cavità del canale lacrimale.

Da sola, la dacriocistite non porta al bambino né ansia, né dolore, né prurito, né disturbi visivi.

Tuttavia, la presenza di un tale picco porta alla stagnazione delle lacrime negli occhi del bambino. E se non c'è un adeguato deflusso del liquido lacrimale, la flora batterica si unirà prima o poi. Di conseguenza, l'occhio si attacca, c'è molto pus.

La graduale espansione di questo canale avviene indipendentemente fino a 3 mesi di età, anche a causa del tasso di crescita naturale del bambino.

C'è un'alta probabilità che il picco si rompa da solo. Se ciò non accade, gli occhi nuotano costantemente, e il trattamento dà un effetto a breve termine, quindi ricorrono al trattamento chirurgico (sensing) del canale con una sonda speciale.

Il modo migliore per evitare di percepire il canale nasale è quello di massaggiare regolarmente il punto lacrimale del bambino. Il compito del massaggio è di aumentare la pressione nel canale per rompere l'adesione e consentire il deflusso del liquido lacrimale.

Condividerò la tecnica del massaggio del sacco lacrimale.

Prima del massaggio devi lavarti le mani con il sapone e tagliarti le unghie. Un piccolo tubercolo tra l'occhio e il ponte del naso dovrebbe essere sentito con un dito indice e più volte i movimenti pulsanti lo premono. Quindi, premendo verso il basso, trascina il dito dal sacchetto lungo il bordo del naso verso il basso, disegnando una virgola.

Come lavare gli occhi neonati

Per il lavaggio degli occhi, la furatsilina è usata più spesso della decozione di camomilla e del tè preparato. E questo è corretto, dal momento che la furatsilina è un agente antimicrobico. La furacilina è disponibile sotto forma di soluzione acquosa e in compresse, che i genitori devono sciogliere da soli.

Sciogliere le compresse abbastanza a lungo. È meglio pre-macinare loro. Ti farà risparmiare tempo. La concentrazione della soluzione - 100 ml di acqua bollita calda (37 ° C) richiedono una compressa di furatsilina.

Lavati le mani con acqua e sapone prima di sciacquare gli occhi. Inumidire un tampone di cotone sterile con furatsilinom in modo che la soluzione non goccioli da esso.
Pulire l'occhio dal bordo esterno dell'occhio verso il naso, spostando leggermente la palpebra inferiore.

Per ciascun occhio, utilizzare un nuovo tampone. Lavare gli occhi 3-4 volte al giorno.

Se c'è troppo scarico del canale lacrimale, è spesso necessario pulire l'occhio, ma l'effetto è ancora a breve termine, quindi è necessario spremere il contenuto accumulato dal canale lacrimale prima del lavaggio.

Per fare questo, più volte per tenere premuto, leggermente premendo, sul bordo del naso nella direzione dell'occhio (dal basso verso l'alto). La procedura, ovviamente, è incomprensibile e non molto piacevole per il bambino, ma l'occhio rimarrà pulito più a lungo.

Come usare i colliri:

  1. Lavati le mani con acqua e sapone.
  2. Aprire la bottiglia in modo che la punta del contagocce non tocchi nulla. Altrimenti, la soluzione sarà contaminata.
  3. Blocca la testa del bambino. Puoi fasciarlo.
  4. Tieni la bottiglia capovolta in una mano e con l'altra mano apri gli occhi del bambino, ritardando di più la palpebra inferiore.
  5. Tieni il contagocce vicino all'occhio, senza toccarlo, gocciolando la medicina nello spazio tra il bulbo oculare e la palpebra.
  6. Rilascia la palpebra inferiore e fai lampeggiare il bambino. Ciò contribuisce alla completa distribuzione del farmaco sulla superficie dell'occhio.
  7. Ripeti sugli altri punti 4, 5 e 6, se necessario.
    8. Dopo l'uso, chiudere bene la fiala.
  8. Lavati le mani dopo la procedura, in quanto puoi contagiare i tuoi cari per contatto.

Cosa sono i colliri per i bambini

I genitori dovrebbero ricordare che solo un medico può prescrivere gocce, indicare il loro dosaggio e la durata del corso. In caso di allergia del bambino al farmaco, che si manifesta con prurito e lacrimazione, la medicina deve essere annullata.

Poiché le cause dell'infiammazione degli occhi del bambino sono diverse e anche i medicinali per il loro trattamento sono diversi. Le gocce oculari sono suddivise in antibatterico, antimicrobico, antivirale, antiallergico.

Esaminiamo alcuni dei farmaci più comuni usati nel trattamento dell'infiammazione dell'occhio del neonato.

Albucidum (sulfacil sodico)

È un farmaco antimicrobico che può essere utilizzato dal primo giorno di vita di un bambino. Negli ospedali per la maternità, è usato per la prevenzione delle malattie delle vie biliari nei neonati. Il principio attivo nel farmaco è sulfacetamide, che distrugge tutti i processi vitali nella cellula dei batteri. Di conseguenza, i batteri muoiono. Nei neonati viene utilizzata la soluzione al 20%.

Il farmaco è usato in congiuntivite, ulcere purulente della cornea, blefarite, più spesso. Per i neonati, Albucidum nel periodo acuto viene somministrato 2-3 gocce in ciascun occhio fino a 6 volte al giorno. La durata del corso e il dosaggio richiesto per il bambino saranno indicati dal medico, tutto dipende dalla gravità del processo infiammatorio nel bambino.

Una volta aperta, la fiala può essere utilizzata per 28 giorni. Il farmaco viene conservato a una temperatura di + 8-15 ° C in un luogo buio.

Tobrex

Le gocce antibatteriche contengono la sostanza attiva tobramicina, che appartiene agli antibiotici del gruppo aminoglicosidico. L'elenco delle indicazioni per l'uso include congiuntivite, cheratite, cheratocongiuntivite, endoftalmite, blefarite, orzo.

Le istruzioni indicavano che l'uso di Tobrex nei bambini di età inferiore a 1 anno non era sufficientemente studiato. Ma l'esperienza degli specialisti dimostra che, nelle dosi raccomandate, la medicina è sicura ed efficace. Ai bambini di età superiore ad un anno viene assegnata una goccia fino a 5 volte al giorno, un corso fino a 7 giorni.

Tuttavia, è necessario tener conto del fatto che in caso di sovradosaggio, il tobrex può causare complicanze. Ad esempio, l'uso combinato di gocce e un antibiotico sistemico dal gruppo di aminoglicosidi può comportare un sovradosaggio (deficit uditivo, malfunzionamento del fegato, reni, sistema respiratorio).

Tobrex 2X ha una consistenza più spessa, all'incirca come la colla ai silicati. A causa di ciò, dura più a lungo nello spazio tra l'occhio e la palpebra e, quindi, non ha bisogno di gocciolare spesso il medicinale. Prima dell'uso, la bottiglia deve essere capovolta e scossa.

Tobrex 2X può essere somministrato una goccia 2 volte al giorno. Il corso massimo è di 7 giorni. A seconda della gravità dell'infiammazione, il medico può prescrivere un diverso dosaggio del farmaco. Dopo l'apertura il farmaco viene conservato per 4 settimane.

In pratica, incontro il fatto che con la dacriocistite l'occhio può marcire a lungo. In questo caso, i genitori continuano a gocciolare gocce antibatteriche per tutto questo tempo. Questo è inaccettabile. Tobrex, anche se locale, è ancora un antibiotico. Con tutti i suoi effetti collaterali.

Floksal

La composizione include il principio attivo ofloxacina, che ha un ampio spettro di azione antimicrobica. Il farmaco è efficace nella congiuntivite, orzo, ulcera corneale, infezione da clamidia.

Un grande vantaggio di Floksal è che le gocce agiscono rapidamente (in 10-15 minuti) e la durata dell'effetto terapeutico varia da 4 a 6 ore. Il dosaggio è regolato dal medico singolarmente. Il corso di trattamento ottimale è di 5-7 giorni.

Il farmaco è raccomandato per l'uso nei bambini di età superiore ad un anno, dal momento che non sono stati condotti studi di utilizzo nei bambini piccoli.

Vitabakt

Il farmaco è antisettico nelle sue proprietà. È raccomandato per i bambini fin dal primo giorno di vita, poiché il suo impatto è esclusivamente locale. Pertanto, è considerato il farmaco più sicuro nei bambini con dacryocystitis (infiammazione del sacco lacrimale).

Il trattamento viene eseguito correttamente per almeno 10 giorni e la dose e la frequenza di utilizzo dipendono dalla gravità della malattia. Di solito, una goccia è prescritta da 2 a 6 volte al giorno. La bottiglia di medicina aperta non viene conservata più di un mese.

Oftalmoferon

È una combinazione di droga. Per questo motivo, l'elenco delle azioni di questo farmaco è abbastanza ampio:

  • antivirale (lotta contro l'infezione virale);
  • antimicrobico (combatte il microbico, cioè l'infezione batterica);
  • immunomodulatore (rafforza il sistema immunitario);
  • rigenerante (accelera il recupero del tessuto infiammatorio);
  • antistaminico (antiallergico);
  • anestetico (allevia il dolore).

I neonati sono più spesso prescritti questo farmaco per la congiuntivite virale. Erogare nel periodo acuto della malattia 2-3 gocce 6-8 volte. Con l'estinzione delle manifestazioni cliniche, la dose viene ridotta a 2-3 volte al giorno.

Il corso del trattamento per la congiuntivite allergica può durare fino a un mese. In caso di un processo virale, il trattamento deve essere effettuato entro 5-7 giorni L'abolizione del farmaco nella scomparsa dei segni clinici della malattia porta solo un medico dopo l'esame. Il farmaco è conservato in frigorifero. Dopo l'apertura della durata di non più di un mese.

Grazie alla moderna tecnologia e all'ampio sviluppo dell'industria farmaceutica, la scelta del collirio per i neonati è piuttosto ampia. È importante scegliere il farmaco, la sua dose e il corso del trattamento in accordo con la diagnosi, e solo un pediatra o un oftalmologo può fare tutto.

Collirio per i bambini

Le malattie dell'occhio nell'infanzia sono abbastanza comuni. Ciò è dovuto al fatto che il bambino tocca costantemente gli occhi con le maniglie e quindi può infettarli.

Già in ospedale, molti pediatri prescrivono colliri antivirali neonatali per i bambini al fine di prevenire le malattie oftalmiche. Alcuni bambini possono avere un'anomalia congenita dell'occhio - la dakriocistite (ostruzione del canale lacrimale).

Trattamento delle malattie degli occhi in un bambino

I colliri antinfiammatori più popolari per i bambini:

1. Atropina. Può essere seppellito solo sotto la supervisione di un medico, poiché rilassa notevolmente i muscoli dell'occhio del bambino, portando a una paralisi temporanea della sistemazione dell'occhio umano. Il farmaco non è prescritto a un bambino di età inferiore ai sette anni.

2. Tobreks. Le gocce antibatteriche hanno acquisito sicurezza tra gli oculisti pediatrici a causa di una vasta gamma di effetti. Possono anche essere prescritti ai neonati, il che indica che i suoi componenti costitutivi sono assolutamente sicuri e non causano gravi reazioni avverse.

3. La levomicetina in gocce viene prescritta al bambino, a partire dai 4 mesi di età. Ma il medico può decidere di utilizzare questo antistaminico per il trattamento di un bambino di età inferiore a quattro mesi. Tuttavia, si dovrebbe seguire scrupolosamente le sue raccomandazioni e osservare rigorosamente il dosaggio, poiché se si supera la dose di cloramfenicolo, la produzione proteica del bambino nel corpo diminuisce, il che può essere pericoloso per lui.

4. Albucidum (sulfacil sodico) è il farmaco antibatterico più popolare che può essere prescritto anche per i neonati per il trattamento di malattie degli occhi come la blenorragia, la blefarite. Questo antibiotico impedisce la riproduzione di microrganismi pericolosi nella mucosa dell'occhio. Tuttavia, può causare una serie di reazioni collaterali:

  • prurito;
  • gonfiore dell'occhio;
  • arrossamento della pelle attorno all'occhio del bambino.

È vietato utilizzare l'albumina insieme ad altri farmaci, che includono ioni argento.

5. Floksal. I colliri antibatterici per i bambini possono curare la congiuntivite (infiammazione della mucosa dell'occhio). Possono essere assegnati a un bambino fin dai primi giorni di vita. L'antibiotico è un farmaco efficace per il trattamento della congiuntivite virale e batterica. Può avere un effetto terapeutico per molto tempo.

6. I colliri Syntomycin sono un antibiotico efficace ad ampio spettro che aiuta anche i bambini contro la congiuntivite. Tuttavia, non possono essere utilizzati per trattare le malattie degli occhi nei neonati.

In quali casi è necessario utilizzare colliri?

I genitori dovrebbero monitorare costantemente la salute della loro prole ed esaminarla esternamente per poter notare i segni di varie malattie nel tempo. Quindi, è necessario esaminare gli occhi di un bambino piccolo. Se ha almeno uno dei seguenti segni, sarà un motivo per visitare un oftalmologo pediatrico:

  • la presenza di pus;
  • aumento della lacrimazione;
  • reclami di dolore nell'orbita;
  • corpo estraneo negli occhi;
  • annebbiamento della lente dell'occhio;
  • vasi dilatati visibili.

I moderni farmaci offrono una vasta gamma di farmaci per il trattamento delle malattie degli occhi. La maggior parte dei colliri per i bambini può essere utilizzata fin dalla nascita, ha un lungo effetto curativo e raramente causa reazioni collaterali. Tuttavia, vale la pena ricordare che non tutti i colliri possono essere usati per curare un bambino fin dai primi giorni di vita.

Provato collirio antibatterico e antiallergico per i bambini

I colliri per i bambini sono spesso gli stessi farmaci usati per il trattamento degli adulti, la cui efficacia deve essere dimostrata, e il rischio di un eventuale sviluppo di complicanze è minimo.

Tutti i preparati oftalmici sono fatti secondo determinati requisiti. Le gocce per gli occhi per i bambini devono soddisfare una serie di condizioni: essere sterili, non contenere impurità e sostanze tossiche, avere una concentrazione che soddisfi gli standard.

Impara anche come trattare la congiuntivite nei neonati con gocce, dall'articolo dell'oculista.

Una descrizione dettagliata di uno specialista su come far cadere le gocce negli occhi di un neonato è sicura e senza problemi per la madre e il bambino.

Collirio antibiotico

La maggior parte dei colliri antibatterici è vietata l'uso nella lotta contro il processo infettivo che si verifica nei bambini. I microrganismi con uso improprio e inopportuno di gocce antibatteriche tendono a mutare, il che, sullo sfondo dell'inibizione della microflora dell'occhio, permette di creare nuovi ceppi, e questo porta allo sviluppo di una malattia cronica e lenta.

Le reazioni allergiche possono anche essere innescate dall'uso di farmaci sufficientemente forti in dosi eccessive. Un effetto indesiderato è, nonostante l'uso locale, effetti collaterali dei farmaci.

Consigliato collirio antibatterico per i bambini

Collirio al Solfato di sodio (Albucid)

Applicato con malattie infiammatorie causate da flora stafilococcica, streptococcica, gonococcica e clamidiale nei bambini.

Albucidina sepolta negli occhi del bambino con congiuntivite batterica, così come con cheratite batterica e traumatica. Questo strumento può essere utilizzato dalla nascita.

Se si rilasciano le gocce negli occhi, quasi immediatamente si avverte una sensazione di bruciore, che passa abbastanza velocemente.

La modalità di instillazione può variare. Nei casi più gravi, l'albumina viene instillata frequentemente, quasi ogni ora, o 1 volta ogni 2 ore per 10 giorni.

Tobrex

Collirio, azione antibatterica di cui è possibile a causa del componente principale - tobramicina (macrolide).

Applicare le gocce di Tobrex per i neonati sin dalle prime ore, effettuando la prevenzione delle infezioni gonococciche. Allo stesso tempo, una goccia del farmaco viene gocciolata una volta in ciascun occhio.

Regime raccomandato per il trattamento della congiuntivite purulenta, cheratite e blefarite: gocciolare negli occhi goccia a goccia ogni 2 ore e 7 giorni.

Frequenza di ricezione, così come la sostituzione del farmaco, controlla l'oftalmologo.

Levomicetina - gocce oculari allo 0,25%

Le gocce di levomicetina sono una combinazione di successo che combina sia cloramfenicolo che acido ortoborico.

Raccomandato il suo uso nel trattamento della congiuntivite batterica, cheratite, dacriocistite, orzo.

Le istruzioni per l'uso del farmaco indicano che il bambino può solo seppellire queste gocce quando raggiunge l'età di 2 anni.

Nei neonati, la levomicetina può essere utilizzata solo nei casi in cui non ci sono alternative, quando questa è l'unica possibilità di preservare l'organo della vista e le funzioni visive.

La levomicetina viene instillata goccia a goccia nell'occhio infiammato ogni 3-4 ore per 14 giorni. Le caratteristiche della ricezione dovrebbero essere concordate con l'oftalmologo per controllare l'insorgenza di effetti collaterali.

La levomicetina ha effetti collaterali, manifestati da disturbi della formazione del sangue (leucopenia, trombocitopenia, anemia aplastica), reazioni allergiche. In caso di sovradosaggio, si nota una compromissione renale.

tsiprolet

Un farmaco contenente fluoroquinolone ciprofloxacina.

Principalmente nei bambini, vengono utilizzati in caso di processi infiammatori trascurati di natura batterica o in caso di infezione grave. Tsiprolet ha permesso di rivolgersi a bambini oltre 1 anno. È necessario aderire alla modalità di applicazione: goccia a goccia nell'occhio interessato fino a 6 volte al giorno per 10 giorni.

Tsiprolet deve essere usato dopo aver consultato un oftalmologo.

La cessazione anticipata dell'ammissione porta alla formazione di specifici batteri resistenti ai farmaci di questa serie. Di conseguenza, il processo diventa cronico.

Ciprolet non è usato per le malattie di eziologia virale che non sono complicate dalla componente batterica, poiché la condizione può essere aggravata a causa della soppressione della microflora dell'occhio e dell'aggiunta di infezione.

Tsiprolet contiene componenti che possono sviluppare manifestazioni allergiche.

Vitabakt

Il farmaco ha un effetto antisettico, che consente di essere considerato sia come gocce antivirali sia come debole agente antibatterico e antifungino.

A causa della capacità di influenzare la natura batterica, virale e fungina di Vitabact, è necessario utilizzare in casi gravi in ​​combinazione con potenti farmaci antibatterici.

Ricorda che il farmaco ha un debole effetto antimicrobico rispetto ai farmaci antibatterici, quindi il suo uso come mezzo principale per i processi purulenti può avere conseguenze indesiderabili.

Vitabact viene applicato goccia a goccia ogni 2 ore per 14 giorni sotto la supervisione di un oculista.

Vitabact ha una serie di effetti collaterali, principalmente a causa di allergie ai componenti. Vitabact prima dell'infillazione dovrebbe essere leggermente riscaldato nella mano, in modo che la bottiglia e il suo contenuto acquisiscano la temperatura corporea.

Collirio per l'allergia per i bambini

L'uso di colliri antiallergici è solo un metodo sintomatico di trattamento e può essere utilizzato solo come metodo di terapia adiuvante.

I colliri per adulti non sono praticamente usati per i bambini con allergie. La maggior parte delle gocce contiene sostanze che possono danneggiare il corpo del bambino. Ad esempio, goccioline contenenti sostanze antinfiammatorie steroidei e non steroidee sono spesso usate negli adulti.

Le gocce di vasocostrittore riducono l'edema restringendo i vasi. Ci sono anche gocce nasali usate nel comune raffreddore. Essi sono indicati per essere usati da bambini che hanno compiuto 3 anni, dal momento che le goccioline sono sufficientemente ben assorbite e possono causare il restringimento di vasi più grandi, il che porta allo sviluppo di stati di collasso e svenimento.

Collirio dalle allergie, il cui uso è consentito nei bambini

1. Allergodil - un farmaco che consente di far fronte alla congiuntivite di natura allergica nei bambini dai 4 anni in su. La sua azione è mirata a bloccare i recettori H-1 dell'istamina. Il regime raccomandato è l'uso del drop del farmaco a cadenza da 3 a 4 ore. La durata di utilizzo è monitorata da un oftalmologo.

2. Ocmetil è una preparazione combinata con proprietà antisettiche e antiallergiche. L'uso di bambini ha permesso due anni e più. Scava a goccia a goccia ogni 3 o 4 ore.

Ricordare che prima di usare gocce antiallergiche, è necessario consultare un oculista e un allergologo per un ciclo completo di terapia, che consente di stabilizzare la condizione e ottenere una remissione stabile.

Collirio per i bambini

L'infiammazione degli occhi in un bambino è un evento piuttosto spiacevole e frequente. I bambini piccoli esplorano il mondo attraverso sensazioni tattili, toccando tutto con le mani, e quindi i bambini sono più suscettibili alle malattie e alle infezioni agli occhi. Per riconoscere la congiuntivite, è necessario ricordare alcuni sintomi di base. In caso di infiammazione degli occhi (congiuntivite), un bambino ha lacrime, gonfiore, prurito, bruciore e dolore agli occhi, a volte questi sintomi spiacevoli sono accompagnati da secrezione purulenta e secchezza della pelle intorno agli occhi. Un bambino può avere pus fuori dagli occhi tutto il giorno. Qualsiasi genitore desidera salvare rapidamente il proprio bambino dal disagio e dal dolore. Tuttavia, in ogni caso è impossibile auto-prescrivere collirio per i bambini da congiuntivite. È meglio affidare la scelta responsabile a uno specialista, specialmente quando si tratta un bambino piccolo. Ai primi sintomi della congiuntivite, è necessario contattare uno specialista che prescriverà il trattamento individuale corretto. L'occhio è un organo molto complesso, non vale la pena di prendere provvedimenti per automedicare e rischiare la visione di un bambino.

Trattare i bambini per la congiuntivite con colliri, che sono facili da usare e sono venduti in farmacia in un vasto assortimento. Il medico selezionerà le gocce oculari appropriate a seconda della causa della congiuntivite. Gli esperti identificano diversi tipi di congiuntivite:

- La congiuntivite virale è causata da virus di vario tipo.

- La congiuntivite batterica è causata da batteri della classe di stafilococchi, streptococchi, ecc. Il processo infiammatorio si verifica quando i batteri iniziano a proliferare attivamente.

- Congiuntivite allergica si verifica durante le reazioni allergiche, spesso contemporaneamente con un naso che cola, attacchi di asma causati da allergie a pollini, droghe, peli di animali domestici, droghe chimiche, ecc.

La congiuntivite virale e batterica può essere contagiosa per gli altri.

Se il medico prescrive un collirio e non ne sai nulla, non disperare. Proviamo insieme a capire i tipi, lo scopo, l'applicazione e le istruzioni per il collirio per i bambini in modo più dettagliato.

Collirio dalla congiuntivite nei bambini

Nei casi in cui i bambini hanno congiuntivite di origine batterica, vengono prescritti i seguenti tipi di colliri con contenuto antibiotico:

- Collirio per i bambini Tobrex contiene una soluzione di tobramicina antibiotica locale nel rapporto dello 0,3%. Al costo della droga varia da 200-250 rubli. Adatto per il trattamento dei neonati. Collirio per i bambini Tobreks non pizzica gli occhi del bambino e ha ricevuto molti feedback positivi dai genitori. Reazioni allergiche al farmaco. Per i bambini, le gocce oculari Tobrex sono destinate al trattamento delle infezioni oculari esterne causate da microrganismi patogeni e batteri sensibili alla tobramicina.

- Collirio per i bambini Il cloramfenicolo è un noto farmaco per il trattamento della congiuntivite. Contengono lo 0,25% di soluzione di cloramfenicolo, un antibiotico locale ad ampio spettro. Può causare reazioni allergiche. Collirio per i bambini Levomitsetindlya uso locale hanno effetto antibatterico anti-infiammatorio. Il costo delle gocce nelle farmacie è di 20-30 rubli. Gli effetti collaterali del collirio cloramfenicolo per i bambini possono essere nausea, diarrea, dermatiti e allergie. Il farmaco viene prescritto a bambini di età superiore ai 4 mesi.

- Gocce Tsipromed. Può essere usato per le infezioni virali dell'occhio. Contenuto nella ciprofloxacina antibiotica nel rapporto dello 0,3%. Costano circa 160-200 rubli.

- Albucidum - il collirio più famoso contro la congiuntivite. Le gocce contengono antibiotico sulfacetamide. Dal costo sono i più economici. Il loro prezzo varia da 15 a 27 rubli.

- Gocce per bambini Floksal con azione battericida. Adatto per il trattamento della congiuntivite nei bambini fin dai primi giorni di vita. Secondo le istruzioni, il collirio per bambini Floksal non può essere conservato per più di 6 settimane in una bottiglia aperta. Trattare una categoria di prezzo elevato - da 280 a 350 rubli. La composizione contiene l'antibiotico ofloxacina (0,3%).

- Oftakviks - collirio dalla congiuntivite. Rappresentare una soluzione allo 0,3% di levofloxacina. Gocce dalla categoria di costosi al costo - il prezzo in farmacia circa 430-480 rubli.

- Gocce di Normaks contengono come parte della norfloxacina antibiotica, il costo varia da 100 a 150 rubli.

La congiuntivite virale nei bambini viene trattata con i seguenti farmaci:

- Ophthalmoferon - collirio per i bambini, contiene dimedrol e interferone leucocitario. Le gocce hanno dimostrato di essere un farmaco molto efficace nella lotta contro i virus. Dalla categoria di costosi, costo da 300 a 370 rubli.

- Le gocce di Actipol contengono acido para-aminobenzoico in una soluzione allo 0,07%. Costano circa 150-170 rubli.

- Le gocce di poludan contengono acido poliarboadenilico. Costano circa 150 rubli.

Collirio per i bambini da congiuntivite causata da reazioni allergiche:

- Allergodil - contiene azelastina e farmaci vasocostrittori. Ridurre la reazione all'allergene e avere un effetto rapido dopo 10-15 minuti. Le istruzioni per il collirio per i bambini hanno un limite di età per l'uso - vengono assegnate dopo che il bambino raggiunge i 4 anni di età. Costano 330-350 rubli.

- Lekrolin - gocce con acido cromoglicico, il prezzo è di circa 150 rubli.

- Le gocce di Kromoheksal, contengono il sale disodico (acido cromoglicico), hanno un'alta efficienza. Sono prescritti per il trattamento della congiuntivite cronica nei bambini. Avere una breve durata in una bottiglia aperta. Costano circa 150-200 rubli.

- Le gocce di Opatanol con loratadina della categoria di costosi farmaci costano 400-450 rubli.

Prima dell'uso, assicurarsi di leggere le istruzioni per collirio per i bambini da congiuntivite. Esistono diverse raccomandazioni generali che sono adatte alla maggior parte dei farmaci per il trattamento della congiuntivite: se la bottiglia non è dotata di un collo speciale con un dispensatore per l'instillazione, le gocce devono essere pulite con una pipetta pulita, dopo aver lavato le mani. I bambini devono avere colliri dalla congiuntivite sepolta nell'angolo interno dell'occhio sotto la palpebra inferiore, senza toccare l'occhio con la punta di una bottiglia o pipetta. Dopo l'instillazione, al bambino dovrebbe essere consentito di battere le palpebre per distribuire uniformemente il medicinale. Ripetere l'instillazione dovrebbe essere 1-2 gocce 3-4 volte al giorno per 1-2 settimane.

Abbiamo dato una panoramica generale del collirio prescritto per i bambini. Quando si sceglie un farmaco per il trattamento della congiuntivite, assicurarsi di consultare un oftalmologo. Auguriamo a te e ai tuoi figli buona salute!

Collirio per bambini innocuo: idratante e antibatterico

Arrossamento della cornea, lacrimazione e gonfiore delle palpebre sono sintomi che molte madri hanno familiarità con. I bambini soffrono di varie forme di congiuntivite e altre malattie oftalmologiche infettive molto più spesso degli adulti. E c'è una spiegazione semplice per questo, perché i più piccoli e i bambini più grandi sono molto curiosi, imparano costantemente a conoscere il mondo, e la via principale per loro è sensazioni tattili.

Sono mani sporche, che vengono poi portati negli occhi e causano la maggior parte delle infezioni virali e batteriche degli occhi. In questi casi, il collirio per i bambini sarà il componente principale del trattamento.

Come rimuovere le infiammazioni minori dagli occhi

La maggior parte delle gocce usate nel trattamento dei bambini possono essere attribuite a diverse categorie, sono prescritte sulla base di ciascun caso specifico, ma con un certo tipo di infezione. Tutti i farmaci per l'infiammazione e l'irritazione possono essere suddivisi nei seguenti gruppi.

  • Farmaci batterici, sono indicati per la congiuntivite batterica.
  • Gocce antivirali, sono prescritti per le forme virali della malattia dell'occhio.
  • Gli unguenti e le gocce antiallergici sono usati quando l'arrossamento degli occhi si manifesta come reazione ad un allergene.
  • Le gocce idratanti sono utilizzate per eliminare i sintomi di secchezza oculare, infiammazioni e irritazioni minori.

Un certo numero di medicine offerte da farmacie ha effetti complessi, ma i loro bambini, di regola, non sono prescritti.

I colliri per i bambini sono usati dopo aver consultato un pediatra o un oftalmologo pediatrico, solo uno specialista sarà in grado di fare una diagnosi accurata e prescriverà il trattamento il più rapidamente possibile per eliminare la malattia.

Collirio per idratazione

Se il rossore, la lacrimazione delicata da rimanere nel vento, nel fumo, nella polvere, nella piscina o dal guardare la TV a lungo, giocare al computer dovrebbe essere gocce gocciolanti gocciolanti. Rimuoveranno l'infiammazione, proteggeranno la cornea dall'impatto negativo, fornendole sostanze nutritive. La composizione delle gocce li rende quasi identici al liquido lacrimale naturale, e il secondo nome di tali preparazioni è "strappo artificiale".

Le lacrime artificiali sono prescritte ai bambini nei casi in cui l'infiammazione della cornea è provocata da aria interna troppo secca (condizionatore, radiatori, correnti d'aria), così come cheratocono e in caso di uso prolungato di corticosteroidi.

  • Oksial (acido ialuronico);
  • Ipromelosa, ipofila, lacrima artificiale (ipromellosa);
  • Lacrima naturale, Lacrime (destrano + ipromellosa);
  • Oftagel, Vidisik (carbomer);
  • Chylo-dresser (sodio ialuronato);
  • View-dresser (povidone).

Sebbene le istruzioni per l'uso di questi farmaci indichino, tra le controindicazioni solo le reazioni allergiche ai componenti, è meglio utilizzarle per i bambini in età scolare. Prima di usare il farmaco, assicurati di leggere le istruzioni, la maggior parte dei farmaci gocciola da 3 a 8 volte al giorno fino a quando i sintomi scompaiono.

È importante Questi farmaci vengono usati raramente contemporaneamente ad altri colliri. Possono cambiare la dinamica dell'azione della droga.

Dopo aver consultato un medico, è possibile far cadere gocce idratanti per gli occhi con la maggior parte delle ferite (tranne che per le ustioni), dopo che un corpo estraneo penetra negli occhi, con congiuntivite da lenti a contatto.

Gocce da sclera occhi rossi

I farmaci vasocostrittori risolvono rapidamente ed efficacemente le infiammazioni. Sono mostrati con un leggero rossore, lacrimazione moderata.

Naphthyzinum (collirio) sarà un farmaco accettabile per arrossamento degli occhi per i bambini. La droga rapidamente e severamente restringe vasi sanguigni, può esser gocciolato da 1 anno. Tuttavia, l'effetto dura non più di 3-4 ore. Il farmaco non cura le cause, rimuoverà solo il rossore.

Farmaci per infezione batterica

La congiuntivite batterica è più spesso diagnosticata tra i bambini in età prescolare. È possibile ammalarsi dal contatto con una persona malata o se c'è un'infezione batterica nel corpo (carie, sinusite, tonsillite).

Questa forma è caratterizzata dall'accumulo di pus sul bordo delle ciglia, il loro attaccarsi insieme (a volte all'impossibilità di aprire gli occhi), lacrimazione abbondante.

I bambini in questi casi sono prescritti farmaci antibatterici - collirio e unguenti. Più spesso è:

    Dalla nascita:

  • Fucitalmic (acido fusidico). È usato dal momento della nascita, ma con attenzione per i bambini prematuri e i neonati. Gocce con lesioni batteriche delle parti superiori dell'occhio e 1 goccia 2 volte al giorno. Corso fino a 7 giorni. Se durante questo periodo, il miglioramento non è arrivato, dovresti ricorrere ad altri farmaci.
  • Solfato di sodio, albucid. Un rimedio efficace per le vesciche, che è un problema per i neonati. Instillare 1-2 gocce fino a 6 volte al giorno.
  • Vitabact (picloxidin). Assegna 1 goccia fino a 6 volte al giorno per non più di 10 giorni.
  • Tobradex (Tobramicina). È efficace nelle lesioni batteriche suppurative, instillate ogni 2 ore per un massimo di 7 giorni, 1 goccia.
  • Cipromed, Ciprolet, Ciprofloxacin (fluorochinoline di seconda generazione) sono stati usati da un anno. Sgocciolare i primi 2 giorni dopo 2 ore, 1 goccia, quindi per 5 giorni dopo 4 ore.
  • Da 2 anni applicano Levomitsetin (chloramphenicol). Assegna 1 goccia in 12 ore per 7 giorni. È uno dei farmaci più popolari nel trattamento delle infezioni batteriche dell'occhio nei bambini.
  • I colliri antibatterici sono antibiotici topici, sono efficaci contro uno o più tipi di batteri. Tuttavia, tra la microflora ci sono molte specie che hanno sviluppato resistenza (resistenza) a uno specifico antibiotico, quindi la consultazione di un medico dovrebbe sempre precedere l'uso di queste gocce.

    Troppo a lungo il loro uso provoca una serie di effetti collaterali e può causare l'infezione degli occhi del bambino con funghi.

    Come trattare la congiuntivite virale


    Le malattie virali sono trattate con farmaci antivirali. Tra questo tipo di patologie oculari, la congiuntivite virale è più comune. Questa malattia è di natura infettiva, può essere infettata da un bambino malato o da un adulto, uccello malato per goccioline trasportate dall'aria.

    Tra i sintomi della congiuntivite virale sono: arrossamento degli occhi, senza formazione di pus, grave lacrimazione, dolore, con ARVI possibile prima della comparsa dei sintomi, febbre, tosse, naso che cola.

    Per i bambini, queste gocce sono mostrate per gli occhi da arrossamento e infiammazione:

    • Oftalmoferon. Questo farmaco aiuta a combattere i virus, in quanto contiene l'agente immunostimolante interferone alfa -2B. È gocciolato 6-8 volte al giorno per 1 goccia. Dopo la diminuzione, l'infiammazione, il numero di instillazioni profilattiche viene ridotto a 2-3 volte al giorno (7 giorni).
    • Aktipol. Questo acido para-aminobenzoico, che contribuisce allo sviluppo del proprio interferone da parte dell'occhio. Assegnare 1-2 gocce ogni 4-8 ore durante la forma acuta e poi ogni 7 ore, 2 gocce per 7 giorni - per la prevenzione.

    I colliri antivirali per bambini appartengono alla categoria dei costosi, il cui prezzo oscilla tra 150 e 300 rubli per una bottiglia da 5 ml.

    Insieme a farmaci che stimolano il sistema immunitario, applicare e gocce per i bambini da arrossamento (Vizin, Vial, Vidisik).

    Collirio per allergie

    Allergia stagionale o annuale causa congiuntivite allergica. Allo stesso tempo, c'è arrossamento della sclera, gonfiore delle palpebre, forte prurito, lacrimazione eccessiva e starnuti.

    Lo strumento principale nel trattamento delle manifestazioni allergiche dell'infanzia sarà l'eliminazione dell'allergene. Il bambino ha bisogno di liberare lo spazio dallo stimolo. Tra le gocce per eliminare i sintomi spiacevoli sarà il seguente.

    • Opatanol (olopatadina), gocciolante per i bambini dai 3 anni, se necessario, ma non più spesso di 3 volte al giorno.
    • Lekrolin (sodio cromoglicato) gocciola da 1 a 4 volte al giorno fino a quando i sintomi scompaiono. Per i bambini può essere utilizzato dai 4 anni di età.
    • I colliri Alergodil (Azelastine), per il trattamento a breve termine delle allergie possono essere utilizzati da 4 anni, per l'uso frequente di manifestazioni durante tutto l'anno - a partire da 12 anni.

    Per il trattamento dei sintomi allergici nei bambini sotto i 3 anni di età, è obbligatorio consultare un medico. Per alleviare l'infiammazione prima di andare dal medico, utilizzare gocce idratanti per gli occhi (Oxial, fiala, strappo artificiale).

    Una particolare attenzione richiede l'uso simultaneo nel trattamento di diversi tipi di gocce, antibiotici o farmaci combinati.

    I bambini hanno bisogno di raccogliere collirio per l'infiammazione con grande cura, è meglio visitare il pediatra prima di iniziare le procedure.

    Come scegliere colliri per bambini per arrossamento e irritazione: raccomandazioni di oftalmologi

    Spesso, il rossore degli occhi nei bambini indica lo sviluppo di qualsiasi malattia, sia oculare che sistemica.

    Le ragioni possono essere: un'allergia a qualcosa, una prolungata seduta al televisore e al computer, la mancanza di sonno, lesioni all'organo visivo, penetrazione da corpo estraneo, affaticamento.

    Gocce antinfiammatorie per i bambini dagli occhi rossi

    I rimedi anti-infiammatori dei bambini sono utilizzati nei processi infettivi e allergici che interessano le mucose dell'organo della vista.

    È importante! Le gocce per i bambini sono usate come indicato da un pediatra o da un oftalmologo, perché solo loro possono fare una diagnosi accurata, dopo di che verrà prescritto il trattamento corretto.

    Tobradeks

    Gli effetti medicinali degli antibiotici drop di Tobradex mirano a rimuovere:

    Aiutano a combattere i patogeni della microflora patogena, vale a dire:

    • stafilococchi;
    • streptococchi;
    • E. coli

    Tobradex tratta efficacemente congiuntivite, blefarite, meybomit, endoftalmite e iridociclite.

    sulfacetamide

    I mezzi possiedono azione antimicrobica. Con l'aiuto di Albucid, vengono trattate le malattie degli occhi di origine infiammatoria che causano batteri patogeni. Previene la loro riproduzione. Dopo aver applicato questo farmaco:

    • il rossore degli occhi passa;
    • il gonfiore diminuisce;
    • bruciore e prurito delle ciglia e della cornea sono ridotti;
    • le formazioni purulente scompaiono.

    Albucidum è più efficace nella fase iniziale dello sviluppo del processo infiammatorio.

    Vitabakt

    Vitabact si riferisce ad agenti che hanno un effetto antibatterico antisettico, antifungoso e lieve.

    Foto 1. Collirio Vitabakt, 0,05%, 10 ml, dal produttore Novartis.

    Il principio attivo principale, la ciclossidina, è attivo contro la clamidia, i batteri gram-negativi e gram-positivi e alcuni funghi e virus.

    Aiuto! Aiuta anche nel trattamento della congiuntivite, cheratite, blefarite e iridociclite.

    Gocce per bambini anallergici

    La composizione di questi colliri antiallergici comprende un componente antistaminico.

    Che è in grado di alleviare l'infiammazione e segni di allergie in un bambino, che includono:

    • organi visivi rossi;
    • bruciore e prurito;
    • paura della luce;
    • lacrimazione abbondante.

    Opatanol

    L'effetto medicinale di Opatanol, in cui il principio attivo è opolatadina cloridrato, è volto a fermare le lesioni allergiche, la cheratite, la congiuntivite. Questo antistaminico previene il contatto della mucosa dell'occhio con una sostanza irritante.

    Se viene instillato, tutti i segni allergici, incluso il rossore, vengono eliminati. Il farmaco può essere usato nei bambini oltre i 3 anni.

    ALLERGODIL

    È usato per trattare le allergie stagionali, così come il farmaco ha effetti antiedema. L'ingrediente attivo azelastina cloridrato aiuta a bloccare rapidamente i recettori irritanti e ridurre le manifestazioni allergiche.

    Foto 2. Collirio Allergodil, 0,05%, 6 ml, dal produttore Meda.

    Cosa gocciolare un bambino con un leggero rossore degli occhi

    Con un leggero arrossamento degli occhi di un bambino, è necessario gocciolare altri farmaci raccomandati dagli oftalmologi.

    Lacrima naturale

    L'effetto medicinale delle gocce è rivolto a:

    • rimuovendo i segni di irritazione;
    • eliminazione del rossore;
    • guscio idratante.

    Il preparato contiene una sostanza idrosolubile speciale duasorb, che è simile per qualità alle lacrime umane.

    Trovandosi sulla superficie della cornea e venendo distribuito uniformemente, si forma una pellicola gelatinosa resistente a varie influenze esterne.

    Protegge gli occhi dall'asciugatura e dall'irritazione. Questa sostanza non penetra nel sangue.

    L'oftalmologo prescrive Natural Tear drops nei casi in cui la presenza di un oggetto estraneo viene rilevata nell'occhio e vi è costante disagio.

    Hilo-dresser

    Il farmaco proviene dal gruppo "lacrima artificiale". È usato per alleviare i segni di affaticamento, irritazione e secchezza oculare.

    La sostanza principale che compone le gocce di Chilo-Commode è l'acido ialuronico. Aiuta a rimuovere la fatica, calma gli organi della vista e idrata la mucosa. Queste gocce accelerano il processo di guarigione nei casi in cui la cornea è ferita. Non hanno conservanti, quindi il rischio di reazioni avverse è minimo.

    Quando viene instillato, si forma uno strato sottile e uniforme di liquido lacrimale. Questo è ciò che non consente all'umidità di evaporare dalla superficie e non consente l'ingresso di microbi patogeni.

    oftagel

    Effetto medicinale del collirio Ophagel ha lo scopo di idratare e proteggere la cornea.

    Il principale ingrediente attivo di questo farmaco è il carbomer. Aumenta la viscosità del liquido lacrimale, si forma un film sottile sulla mucosa e sulla cornea.

    Se il liquido lacrimale è mancante, proteggerà gli occhi da un'asciugatura eccessiva. Le gocce di Ophagel riducono l'irritazione, il rossore, il prurito e il bruciore, causando l'essiccamento.

    Video utile

    Nel video puoi vedere come gocciolare i farmaci negli occhi del bambino e scoprire quando questa procedura è necessaria.

    conclusione

    È necessario selezionare collirio per i bambini con grande cura.

    Attenzione! Va tenuto presente che i mezzi per alleviare un sintomo come il rossore sono suddivisi in farmaci che eliminano solo i sintomi e le gocce che rimuovono la causa principale della malattia.

    Per ripristinare il lavoro efficace degli organi visivi dei bambini e liberarsi della malattia, è necessario contattare l'oftalmologo per la nomina di colliri. Ti benedica!

    Collirio per bambini

    I problemi agli occhi possono verificarsi anche nei bambini molto piccoli. Il processo infiammatorio, accompagnato da arrossamento, gonfiore, prurito, può facilmente apparire se il bambino si sta solo massaggiando gli occhi con le mani sporche. Altri fattori possono anche influenzare lo stato dell'apparato visivo, vale a dire: sole splendente, acqua salata, allergeni, febbre alta per raffreddori, processi infettivi e molto altro.

    Il bambino è difficile da tollerare le malattie oftalmiche, e più i bambini sono piccoli, peggio reagiscono al disturbo emergente. Sfortunatamente, il bambino è difficile da persuaderli a non fregarsi gli occhi. Il trattamento deve iniziare il più presto possibile, poiché vi sono alti rischi di sviluppare complicazioni pericolose.

    La congiuntivite è la causa più comune di occhi rossi. I sintomi della malattia causano disagio al bambino e causano ansia nei genitori. Gonfiore, prurito, bruciore, palpebre gonfie e infiammate, congiuntiva rossa, fotofobia, sensazione di sabbia - tutto questo e molto altro è caratteristico dell'infiammazione della mucosa esterna dell'occhio. Un'infezione batterica, danni meccanici, allergeni, funghi, virus possono causare la malattia.

    Non dimenticare le semplici regole in relazione all'uso di gocce per bambini:

    • non toccare gli occhi del bambino e la bottiglia della medicina con mani sporche;
    • usare salviette per pulire e per ciascun occhio devono essere separati;
    • la punta del contagocce o della pipetta non può toccare la mucosa dell'occhio;
    • gocciolare la soluzione nell'angolo dell'occhio, leggermente inferiore alla palpebra inferiore;
    • non si dovrebbe superare il dosaggio del farmaco. In questo modo non accelererai il processo di recupero, ma causerai soltanto la comparsa di effetti collaterali;
    • fai tutto con attenzione e delicatezza, mentre in modo rapido e aggressivo.

    Quindi, allora parleremo di quali colliri sono per i bambini, e anche come usarli correttamente.

    specie

    A seconda dell'azione farmacologica e della composizione del collirio per i bambini sono suddivisi nei seguenti gruppi:

    • Antibatterico. Sono usati per trattare i processi infettivi nell'occhio causati dalla microflora batterica. Il componente attivo di questo gruppo è una sostanza antibatterica o sulfanilammide.
    • Antisettico. Questi farmaci hanno proprietà disinfettanti. Si distinguono per una vasta gamma di azioni, grazie alle quali vengono utilizzate nel trattamento di lesioni virali, batteriche e fungine.
    • Antivirale. Le gocce basate sull'interferone sono fatte. Il principio di azione si basa sul rafforzamento delle forze interne e sullo sviluppo di anticorpi protettivi.
    • Antistaminici. Allevia i sintomi di una reazione allergica, senza influenzare la vera causa della malattia.

    Trattamento neonatale

    I casi di congiuntivite nei bambini sono abbastanza comuni. La malattia si manifesta sotto forma di arrossamento e gonfiore delle palpebre, arrossamento della sclera, secrezione purulenta. I medicinali per bambini al di sotto di un anno vengono selezionati con particolare cura, poiché gli occhi dei bambini sono molto sensibili.

    Prima di scavare nei colliri per i bambini, è necessario pulire la mucosa delle croste e del pus. A tale scopo viene utilizzata la preparazione del tè, la decozione alla camomilla o la soluzione di Furacilina. I tamponi di cotone sono inumiditi con un medicinale e trasportati dal lato esterno dell'occhio verso l'interno.

    I colliri per bambini sono applicati come segue:

    • lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone;
    • Appoggia il bambino sulla schiena e fissa le mani. È meglio fasciare il bambino;
    • tirare delicatamente la palpebra inferiore e dirigere una goccia del farmaco verso l'angolo interno dell'occhio;
    • abbassare la palpebra e permettere al bambino di battere le palpebre, questo contribuirà a una migliore distribuzione della sostanza medicinale;
    • rimuovere i residui con un tessuto.

    Successivamente, si consideri in maggiore dettaglio l'elenco dei farmaci che sono consentiti per l'uso nei bambini.

    sulfacetamide

    Nel trattamento di bambini al di sotto di un anno, viene utilizzata una soluzione del venti percento. Il componente attivo di Albucid è la sulfonamide, che distrugge i processi cellulari di diversi tipi di batteri e impedisce la loro riproduzione, questo porta alla loro morte.

    Questi colliri per i bambini sono prescritti nel trattamento di ulcere corneali purulente, vesciche, congiuntivite, blefarite. Un neonato viene instillato in due o tre gocce fino a sei volte al giorno. Albucidum non deve essere usato contemporaneamente con preparati contenenti ioni d'argento.

    Tobrex

    La tobramicina - il principale ingrediente attivo - è un antibiotico aminoglicosidico. Le gocce sono prescritte per il trattamento di orzo, congiuntivite, cheratite, endoftalmite, meibomiite, blefarite. Sebbene non vi siano dati nel manuale a causa dell'uso sicuro di Tobrex nel trattamento di bambini di età inferiore a un anno, gli esperti assicurano l'efficacia e la sicurezza del prodotto.

    È importante usare cautela quando si usa Tobrex, poiché il sovradosaggio può causare danni all'udito, compromissione della funzionalità renale e malfunzionamento del sistema respiratorio. Di solito, i medici prescrivono Tobrex cinque volte al giorno per una settimana.

    Floksal

    Una caratteristica di queste gocce è che iniziano ad agire entro dieci-quindici minuti dopo l'instillazione e mantengono il loro effetto terapeutico per 4-6 ore. Ofloxacin è un principio attivo del farmaco, che ha un ampio spettro di azione antimicrobica.

    Floksal prescritto per congiuntivite batterica e virale, orzo, ulcera corneale, infezione da clamidia. Anche se il farmaco è raccomandato per i bambini dopo un anno, è ampiamente usato anche nei reparti maternità.

    Oftalmoferon

    Questo è uno strumento combinato che ha una vasta gamma di azioni terapeutiche:

    • antivirali;
    • antimicrobica;
    • rigenerante;
    • anestetico;
    • immunomodulante;
    • antistaminico.

    Gocce popolari per i bambini

    Parliamo dei diversi gruppi di farmaci, che differiscono nella loro azione farmacologica. Innanzitutto, parliamo di antistaminici.

    antiallergico

    Considera alcuni tipi di farmaci antiallergici, che differiscono nel meccanismo d'azione e nei componenti attivi.

    vasocostrittore

    I farmaci alleviano gonfiore, prurito, lacrimazione, arrossamento e dolore. Sono in grado di penetrare il sistema vascolare dell'occhio e il flusso sanguigno sistemico. Considera tre colliri vasocostrittori rappresentativi e brillanti:

    • Okumetil. È un agente anti-infiammatorio che ha un effetto antisettico e anti-allergico. Ocmetil arresta una reazione infiammatoria, eliminando l'irritazione degli occhi;
    • Visine. Questo è un farmaco del gruppo simpaticomimetico. Vizin ha un effetto vasocostrittore e anti-edema locale. L'effetto terapeutico si verifica in pochi minuti. Il principio attivo non viene praticamente assorbito nella circolazione sistemica. Vizin aiuta anche con l'emorragia;
    • Octyl. Le gocce appartengono al gruppo di adrenomimetici alfa. L'azione vasocostrittrice si verifica entro pochi minuti dopo l'instillazione. Durante l'uso, è possibile un'irritazione a breve termine. Il farmaco non viene praticamente assorbito nella circolazione sistemica.

    antistaminici

    I principi attivi di questi farmaci influenzano il rilascio di istamina e inibiscono l'attività dei mastociti - mediatori della risposta infiammatoria. Parliamo di più delle gocce di antistaminico:

    • Ketotifen. Le gocce eliminano i sintomi delle allergie e stimolano i sistemi protettivi degli organi visivi. Ketotifen elimina efficacemente la risposta infiammatoria e stabilizza lo stato dei mastociti, non consentendo la diffusione di istamine;
    • Lekrolin. È prescritto per cheratite allergica e congiuntivite. La lecrina elimina rapidamente bruciore, prurito, rossore, fotofobia, disagio;
    • Azelastine. L'agente combinato ha azione antiallergica e antistaminica. L'attività terapeutica di Azelastine dura per dodici ore;
    • Opatanol. Lo strumento può essere utilizzato per un lungo periodo di tempo, non ha praticamente effetti collaterali. Opatanol riduce la permeabilità dei vasi della congiuntiva, riducendo così il contatto dell'allergene con i mastociti. Il farmaco può alleviare gravi danni agli occhi allergici.

    ormonale

    Questo gruppo di farmaci ha un'azione anti-infiammatoria, anti-allergica e anti-essudativa. Gli agenti ormonali sono assegnati esclusivamente nel periodo di esacerbazione. Possono essere usati dai bambini da sei anni.

    Questa categoria include i seguenti strumenti:

    cromoni

    Usato come misura preventiva. Per ottenere l'effetto desiderato dovrebbe essere un lungo ciclo di terapia. Ai bambini vengono prescritte queste gocce:

    omeopatico

    Le gocce hanno effetti antinfiammatori e analgesici. Contengono ingredienti a base di erbe, che riducono al minimo il rischio di effetti collaterali. Le famose gocce di questo gruppo sono Okulokhel. Lo strumento normalizza la nutrizione dell'occhio e il tono muscolare. Inoltre, le gocce hanno un effetto antimicrobico indiretto.

    antibatterico

    Applico antibiotici in gocce nel caso in cui sia stata accertata la natura batterica della malattia. Parliamo degli agenti antibatterici più efficaci:

    • Cloramfenicolo. Le gocce sono composte da acido clorobenico ortoborico. Sono prescritti per il trattamento della congiuntivite, cheratite, orzo, dacriocistite. Le gocce di levomicetinina sono prescritte ai bambini dopo due anni. In casi eccezionali, il farmaco viene prescritto al neonato.
    • Tsiprolet. Il principio attivo è ciprofloxacina. Più spesso, l'agente è prescritto nelle fasi avanzate di un'infezione batterica e nelle lesioni gravi. Tsiprolet prescritto per i bambini dopo un anno di vita. Se il trattamento viene interrotto, si può sviluppare resistenza al farmaco.
    • Vitabakt. È un agente combinato con proprietà antibatteriche, antivirali, antisettiche e antimicotiche. Di solito il Vitabact non è prescritto come principale farmaco per i processi purulenti, rispetto ad altri farmaci, ha un debole effetto antibatterico.
    • Maksitrol. Queste sono gocce combinate che hanno un effetto antibatterico, antinfiammatorio e antiallergico. Consiste di due componenti antibatterici e un glucocorticosteroide, che fornisce un'ampia gamma di azione battericida.

    antivirale

    Nelle lesioni virali dell'occhio si usano solitamente Actipol e Poludan. Il primo agente è un induttore di interferone endogeno. Actipol ha un effetto antiossidante e rigenerante. Poluden ha un effetto immunomodulatore. Durante il suo utilizzo può sviluppare una reazione allergica.

    antinfiammatorio

    I colliri antinfiammatori sono di due tipi:

    • glucocorticosteroidi. Sono ormoni delle ghiandole endocrine, che sono ottenuti con un metodo sintetico o naturale;
    • non steroideo, ampiamente usato in tutto il mondo.

    Prendi in considerazione alcuni farmaci antinfiammatori:

    • Desametasone. Appartiene al gruppo degli steroidi ed è ottenuto sinteticamente. Il desametasone ha effetti antinfiammatori e antiallergici. Assegnarlo quando blefarite, sclerite, cheratite, congiuntivite, nonché per accelerare il trattamento dopo l'infortunio e la chirurgia;
    • Diclofenac. Si riferisce a un gruppo di FANS. È prescritto per la natura non infettiva del processo infiammatorio. Il diclofenac ha un effetto analgesico;
    • Indokollir. L'ingrediente attivo è indometacina. È prescritto per alleviare l'infiammazione e il dolore;
    • Diklo-F. È un agente antinfiammatorio non steroideo. Il diclofenac è ​​l'ingrediente attivo dei colliri.

    vitamina

    Considera le caratteristiche delle gocce: Taufon è un brillante rappresentante dei preparati vitaminici. È prescritto per i cambiamenti distrofici grazie alla sua capacità di stimolare i processi metabolici metabolici ed energetici. Anche Taufon accelera il processo di guarigione. Questi sono abbonamenti convenienti con un prezzo relativamente basso.

    creme idratanti

    Le gocce idratanti eliminano secchezza, affaticamento, prurito e bruciore. Di solito sono prescritti per la sindrome dell'occhio secco. I bambini moderni passano molto tempo davanti al computer e allo schermo TV, motivo per cui spesso causano problemi di visione.

    L'effetto idratante ha Likontin e Oftagel. Il primo rimedio allevia efficacemente i sintomi di irritazione. I mezzi proteggono l'occhio dall'asciugarsi. Oftagel è un cheratoprotettore, è usato come sostituto del liquido lacrimale naturale.

    Quindi, ci sono un gran numero di colliri usati nel trattamento dei bambini. A seconda della diagnosi, vengono prescritti agenti antibatterici, antivirali, antiallergici o antifungini. E questo non è un elenco completo di farmaci per gli occhi.

    Alla domanda su a quale età può applicare questo o quello strumento, lo specialista risponderà. Non auto-medicare, se noti sintomi spiacevoli nel bambino, consulta immediatamente un medico.