Search

fenolo

Descrizione del 20/04/2017

  • Nome latino: fenolo
  • Codice ATC: C05BB05, D08AE03
  • Formula chimica: C6H6O
  • Codice CAS: 108-95-2

Nome chimico

Proprietà chimiche

Cos'è il fenolo? Hydroxybenzene, che cos'è? Secondo Wikipedia, questo è uno dei rappresentanti più semplici della sua classe di composti aromatici. I fenoli sono composti aromatici organici in cui molecole di atomi di carbonio da un anello aromatico sono attaccate a un gruppo idrossile. La formula generale di fenoli è С6Н6n (ОН) n. Secondo la nomenclatura standard, le sostanze organiche di questa serie si distinguono per il numero di nuclei aromatici e di gruppi OH. Distinguere tra areoli monolitici e omologhi, aridioli biatomici, isentrioli teratici e formule poliatomiche. È anche comune per i fenoli avere un numero di isomeri spaziali. Ad esempio, 1,2-diidrossibenzene (pirocatechina), 1,4-diidrossibenzene (idrochinone) sono isomeri.

Alcoli e fenoli differiscono l'uno dall'altro dalla presenza di un anello aromatico. L'etanolo è un omologo del metanolo. A differenza del fenolo, il metanolo interagisce con le aldeidi ed entra nella reazione di esterificazione. L'affermazione che gli omologhi sono metanolo e fenolo non è corretta.

Per considerare in dettaglio la formula strutturale del fenolo, si può notare che la molecola è un dipolo. In questo caso, l'anello benzenico ha un'estremità negativa e il gruppo OH è positivo. La presenza di un gruppo ossidrile provoca un aumento della densità elettronica nell'anello. La coppia solitaria di elettroni di ossigeno è coniugata con il sistema pi dell'anello e l'ibridazione sp2 è caratteristica dell'atomo di ossigeno. Atomi e gruppi atomici in una molecola hanno una forte influenza reciproca l'uno sull'altro, e questo influenza le proprietà fisiche e chimiche delle sostanze.

Proprietà fisiche Il composto chimico ha la forma di aghi incolori, che diventano rosa in aria, in quanto sono suscettibili all'ossidazione. La sostanza ha un odore chimico specifico, è moderatamente solubile in acqua, alcoli, alcali, acetone e benzene. Massa molare = 94,1 grammi per mole. Densità = 1,07 g per litro. I cristalli si sciolgono a 40-41 gradi Celsius.

Con cosa interagisce Phenol? Proprietà chimiche del fenolo. A causa del fatto che la molecola composta contiene sia un anello aromatico che un gruppo ossidrile, presenta alcune proprietà di alcoli e idrocarburi aromatici.

A cosa reagisce il gruppo? La sostanza non presenta forti proprietà acide. Ma è un agente ossidante più attivo degli alcoli, in contrasto con l'etanolo, interagisce con gli alcali per formare sali-fenolati. Reazione con idrossido di sodio: С6Н5ОН + NaOH → C6H5ONa + H2O. La sostanza reagisce con sodio (metallico): 2C6H5OH + 2Na → 2C6H5ONa + H2.

Il fenolo non reagisce con gli acidi carbossilici. Gli esteri sono ottenuti dall'interazione di sali di fenolati con alogenuri acidi o anidridi acide. Per i composti chimici non sono caratterizzati dalla formazione di eteri. Gli esteri si formano fenolati quando esposti a alogeni alcani o derivati ​​alogenati di areni. L'idrossibenzene reagisce con la polvere di zinco, sostituendo il gruppo ossidrile con H, l'equazione di reazione è la seguente: C6H5OH + Zn → C6H6 + ZnO.

Interazione chimica sull'anello aromatico. La sostanza è caratterizzata dalle reazioni di sostituzione elettrofila, alchilazione, alogenazione, acilazione, nitrazione e solfonazione. Di particolare importanza è la reazione della sintesi dell'acido salicilico: C6H5OH + CO2 → C6H4OH (COONa), procede in presenza di un catalizzatore di idrossido di sodio. Quindi, dopo esposizione a acido cloridrico, si forma acido salicilico.

La reazione dell'interazione con l'acqua di bromo è una reazione qualitativa al fenolo. C6H5OH + 3Br2 → C6H2Br2OH + 3HBr. La bromurazione produce un solido bianco, 2,4,6-tribromofenolo. Un'altra reazione qualitativa è con il cloruro ferrico 3. L'equazione di reazione è la seguente: 6C6H5OH + FeCl3 → (Fe (C6H5OH) 6) Cl3.

Reazione di nitrazione fenolica: C6H5OH + 3HNO3 → C6H2 (NO2) 3OH + 3 H2O. La sostanza è anche caratterizzata dalla reazione di addizione (idrogenazione) in presenza di catalizzatori metallici, platino, ossido di alluminio, cromo e così via. Come risultato, si formano cicloesanolo e cicloesanone.

Il composto chimico subisce l'ossidazione. La stabilità della sostanza è molto inferiore a quella del benzene. A seconda delle condizioni di reazione e della natura dell'agente ossidante, si formano diversi prodotti di reazione. Sotto l'azione del perossido di idrogeno in presenza di ferro, si forma fenolo biatomico; sotto l'azione del biossido di manganese, miscela cromica in un mezzo acidificato - para-chinone.

Il fenolo reagisce con l'ossigeno, la reazione di combustione: C6H5OH + 7O2 → 6CO2 + 3H2O. Di particolare importanza per l'industria è anche la reazione della policondensazione con la formaldeide (ad esempio il metano). La sostanza reagisce alla policondensazione fino a quando uno dei reagenti è completamente consumato e si formano enormi macromolecole. Come risultato, si formano polimeri solidi, resine fenolo-formaldeide o formaldeide. Il fenolo non interagisce con il metano.

Ottenere. Al momento ci sono diversi metodi attivi per la sintesi di idrossibenzene. Il metodo cumene di produzione di fenolo è il più comune. In questo modo viene sintetizzato circa il 95% della produzione totale di una sostanza. Quando questa ossidazione non catalitica per via aerea viene sottoposta a cumene e formata cumene idroperossido. Il composto ottenuto viene decomposto dall'azione dell'acido solforico su acetone e fenolo. Un ulteriore sottoprodotto della reazione è l'alfa-metilstirene.

Inoltre, il composto può essere ottenuto mediante l'ossidazione del toluene, il prodotto intermedio della reazione sarà l'acido benzoico. Quindi, circa il 5% della sostanza viene sintetizzato. Tutte le altre materie prime per le varie esigenze emettono dal catrame di carbone.

Come ottenere dal benzene? Il fenolo può essere ottenuto per ossidazione diretta di benzene con NO2 (ossido di azoto) con ulteriore decomposizione acida di sec-butilbenzene idroperossido. Come ottenere fenolo dal clorobenzene? Ci sono due opzioni per ottenere questo composto dal clorobenzene. Il primo è la reazione di interazione con alcali, per esempio, con idrossido di sodio. Il risultato è un fenolo e sale. Il secondo è la reazione con il vapore acqueo. L'equazione di reazione è la seguente: C6H5-Cl + H2O → C6H5-OH + HCl.

Preparazione del benzene dal fenolo. Per fare questo, è necessario prima trattare il benzene con il cloro (in presenza di un catalizzatore) e quindi aggiungere alcali al composto risultante (ad esempio, NaOH). Come risultato, si formano fenolo e cloruro di sodio.

La conversione di metano - acetilene - benzene - clorobenzene può essere effettuata come segue. In primo luogo, la decomposizione del metano viene effettuata ad una temperatura elevata di 1500 gradi Celsius in acetilene (C2H2) e idrogeno. Allora l'acetilene in condizioni speciali e l'alta temperatura sono trasferiti a benzene. Il cloro viene aggiunto al benzene in presenza di un catalizzatore FeCl3, clorobenzene e acido cloridrico si ottengono: C6H6 + Cl2 → C6H5Cl + HCl.

Uno dei derivati ​​strutturali del fenolo è l'amminoacido tirosina, che ha un importante significato biologico. Questo amminoacido può essere considerato sotto forma di fenolo para-sostituito o para-cresolo alfa-sostituito. I Cresoli sono piuttosto comuni in natura insieme ai polifenoli. Inoltre, la forma libera di una sostanza può essere rilevata in alcuni microrganismi in equilibrio con la tirosina.

  • nella produzione di bisfenolo A, resina epossidica e policarbonato;
  • per la sintesi di resine fenolo-formaldeide, nylon, nylon;
  • nel settore della raffinazione, con purificazione selettiva di oli provenienti da composti e resine aromatiche di zolfo;
  • nella produzione di antiossidanti, tensioattivi, cresoli, lek. droghe, aspirina, pesticidi e farmaci antisettici;
  • in medicina come antisettico e analgesico per uso locale;
  • come conservante nella produzione di vaccini e cibo affumicato, in cosmetologia durante il peeling profondo;
  • per la disinfezione degli animali nell'allevamento del bestiame.

Classe di pericolo Il fenolo è una sostanza estremamente tossica, tossica e caustica. L'inalazione di un composto volatile distrugge il lavoro del sistema nervoso centrale, i fumi irritano la mucosa degli occhi, della pelle, delle vie respiratorie e causano gravi ustioni chimiche. Dopo il contatto con la pelle, la sostanza viene rapidamente assorbita nel flusso sanguigno e raggiunge il tessuto cerebrale, causando la paralisi del centro respiratorio. La dose orale letale per un adulto va da 1 a 10 grammi.

Azione farmacologica

Farmacodinamica e farmacocinetica

I mezzi mostrano attività battericida in relazione ai batteri aerobici, alle loro forme vegetative e ai funghi. Praticamente nessun effetto sulle spore fungine. La sostanza interagisce con le molecole proteiche dei microbi e porta alla loro denaturazione. Così, lo stato colloidale della cellula viene disturbato, la sua permeabilità aumenta in modo significativo e le reazioni redox vengono disturbate.

In soluzione acquosa è un eccellente disinfettante. Quando si utilizza una soluzione all'1,25%, praticamente i microrganismi muoiono entro 5-10 minuti. Il fenolo, in una certa concentrazione, ha un effetto cauterizzante e irritante sulla mucosa. L'effetto battericida dell'uso del farmaco aumenta all'aumentare della temperatura e dell'acidità.

In caso di contatto con la superficie della pelle, anche se non è danneggiato, il farmaco viene rapidamente assorbito, penetra nella circolazione sistemica. Durante l'assorbimento sistemico delle sostanze, si osserva il suo effetto tossico, principalmente sul sistema nervoso centrale e sul centro respiratorio nel cervello. Circa il 20% della dose accettata è sottoposto ad ossidazione, la sostanza e i prodotti del suo metabolismo sono escreti dai reni.

Indicazioni per l'uso

  • per disinfettare strumenti e controllo della biancheria e dei parassiti;
  • come conservante in alcune lek. agenti, vaccini, supposte e sieri;
  • con piodermite superficiale, follicolite, flikteni, ostiofollicolite, sicosi, impetigine streptococcica;
  • per il trattamento di malattie infiammatorie dell'orecchio medio, del cavo orale e della faringe, tonsillite, faringite, stomatite, periodontite, condilomi genitali genitali.

Controindicazioni

La sostanza non è usata:

  • con lesioni comuni della mucosa o della pelle;
  • per il trattamento dei bambini;
  • durante l'allattamento e la gravidanza;
  • con allergie al fenolo.

Effetti collaterali

A volte un farmaco può causare reazioni allergiche, prurito, irritazione nel punto di applicazione e sensazione di bruciore.

Istruzioni per l'uso (metodo e dosaggio)

La conservazione di farmaci, sieri e vaccini viene effettuata utilizzando soluzioni di fenolo allo 0,5%.

Per uso esterno, il medicinale è usato come un unguento. La preparazione viene applicata con uno strato sottile sulla pelle colpita più volte al giorno.

Nel trattamento dell'otite media, la sostanza viene utilizzata sotto forma di una soluzione al 5% in glicerolo. Il farmaco viene riscaldato e instillato 10 gocce nell'orecchio interessato per 10 minuti. Quindi è necessario rimuovere i resti della medicina con cotone. La procedura viene ripetuta 2 volte al giorno per 4 giorni.

I preparati di fenolo per il trattamento delle malattie otorinolaringoiatriche vengono utilizzati secondo le raccomandazioni contenute nelle istruzioni. La durata della terapia non supera i 5 giorni.

Per eliminare le verruche genitali, vengono trattate con una soluzione di fenolo al 60% o con una soluzione di tricresolo al 40%. La procedura viene eseguita una volta ogni 7 giorni.

Quando si disinfetta la biancheria, vengono utilizzate le soluzioni a base di sapone all'1-2%. Utilizzando una soluzione sapone-fenolica elaborare la stanza. Durante la disinfezione vengono utilizzate miscele di fenolo-trementina e kerosene.

overdose

Se una sostanza entra in contatto con la pelle, c'è una sensazione di bruciore, arrossamento della pelle, anestesia della zona interessata. La superficie è trattata con olio vegetale o glicole polietilenico. La terapia sintomatica viene eseguita.

Sintomi di avvelenamento da fenolo in caso di ingestione. Ci sono forti dolori all'addome, alla faringe, alla cavità orale, il paziente è lacerato dalla massa bruna, pallore della pelle, debolezza generale e vertigini, miosi, collasso, calo della temperatura corporea, convulsioni, coma, insufficienza epatica acuta. Come terapia, lo stomaco viene lavato con olio vegetale con aggiunta di proteine, quindi alla persona interessata viene somministrata una soluzione di glicerolo al 10% e carbone attivo. Viene mostrato il ricevimento di ossido di magnesio e calcio gluconato, diuresi forzata, flebo di sodio tiosolfato per via endovenosa, vitamine del gruppo B. Viene effettuato un trattamento di shock tossico.

interazione

L'interazione farmacologica non si verifica.

Istruzioni speciali

Il fenolo ha la capacità di assorbire il cibo.

Lo strumento non può gestire ampie aree di pelle.

Prima di utilizzare la sostanza per disinfettare gli oggetti domestici, questi devono essere puliti meccanicamente, poiché il prodotto è assorbito da composti organici. Dopo l'elaborazione, le cose possono trattenere un odore specifico per un lungo periodo.

Il composto chimico non può essere utilizzato per la lavorazione di locali per lo stoccaggio e la preparazione di prodotti alimentari. Non influisce sul colore e sulla struttura del tessuto. Danneggia le superfici rivestite con vernice.

Per i bambini

Lo strumento non può essere utilizzato nella pratica pediatrica.

Durante la gravidanza e l'allattamento

Il fenolo non è prescritto durante l'allattamento e durante la gravidanza.

Preparativi che contengono (Analoghi)

Il fenolo è incluso nei seguenti farmaci: Fresol, Fucorcin, soluzione di fenolo in glicerina, Orasept, Pharmaseptic. Come conservante, è contenuto nei preparati: Estratto di Belladonna, Kit di diagnosi delle allergie cutanee, Posterizzato e così via.

Recensioni

Il fenolo è un buon antisettico, adatto per la lavorazione di utensili e locali e per il trattamento delle malattie infiammatorie otorinolaringoiatriche. Fatte salve le raccomandazioni del medico e le istruzioni per l'uso, le misure di sicurezza necessarie quando si lavora con tali sostanze, lo strumento è ben tollerato e non causa effetti negativi sul corpo. Recensioni sull'uso di droghe Fenolo, di regola, positivo. Particolarmente buone recensioni nel trattamento delle malattie della gola.

Prezzo dove comprare

Il costo di una sostanza per uso tecnico dipende dalla quantità e dal produttore. È possibile acquistare uno spray per la cavità finita Orasept per circa 400 rubli - una bottiglia.

Fenolo: cos'è una sostanza, il suo effetto sul corpo umano

Il fenolo è una sostanza chimica organica, un idrocarburo. Altri nomi - acido carbolico, idrossibenzene. È di origine naturale e industriale. Cos'è il fenolo e qual è il suo significato nella vita umana?

L'origine della sostanza, proprietà chimiche e fisiche

La formula chimica del fenolo è c6h5oh. In apparenza, la sostanza assomiglia a cristalli sotto forma di aghi, trasparenti, con una sfumatura bianca. All'aria aperta, quando si interagisce con l'ossigeno, il colore diventa rosa chiaro. La sostanza ha un odore specifico. Il fenolo odora di pittura a guazzo.

I fenoli naturali sono antiossidanti presenti in quantità variabili in tutte le piante. Provocano colore, aroma, proteggono le piante dagli insetti nocivi. Il fenolo naturale è benefico per il corpo umano. Si trova in olio d'oliva, fave di cacao, frutta, noci. Ma ci sono anche composti tossici, come il tannino.

L'industria chimica produce queste sostanze per sintesi. Sono velenosi e molto tossici. Il fenolo è pericoloso per l'uomo e la scala industriale della sua produzione inquina in modo significativo l'ambiente.

  • il fenolo normalmente si dissolve in acqua, alcool, alcali;
  • ha un basso punto di fusione, a 40 ° C si trasforma in un gas;
  • le sue proprietà ricordano in gran parte l'alcol;
  • possiede elevata acidità e solubilità;
  • a temperatura ambiente sono allo stato solido;
  • l'odore del fenolo è forte.

Come usare i fenoli

Oltre il 40% delle sostanze utilizzate nell'industria chimica produce altri composti organici, principalmente resine. Anche da esso fibre artificiali - kapron, nylon. La sostanza è utilizzata nel settore della raffinazione per la purificazione degli oli, che vengono utilizzati in impianti di trivellazione e altri impianti tecnologici.

Il fenolo viene utilizzato per la produzione di pitture e vernici, materie plastiche, prodotti chimici e pesticidi. Nella medicina veterinaria, gli animali nelle aziende agricole elaborano animali di importanza agricola per la prevenzione delle infezioni.

L'uso del fenolo nell'industria farmaceutica è significativo. Fa parte di molti farmaci:

  • antisettici;
  • antidolorifici;
  • agenti antipiastrinici (assottigliare il sangue);
  • come conservante per la produzione di vaccini;
  • in cosmetologia come parte dei preparativi per il peeling chimico.

Nell'ingegneria genetica, il fenolo viene usato per purificare il DNA e isolarlo da una cellula.

Effetto tossico del fenolo

Il fenolo è veleno. Per la sua tossicità, il composto appartiene alla 2a classe di pericolo. Ciò significa che è altamente pericoloso per l'ambiente. Il livello di impatto sugli organismi viventi è elevato. La sostanza può causare gravi danni al sistema ecologico. Il periodo minimo di recupero dopo l'azione del fenolo è di almeno 30 anni, fatta salva la completa eliminazione della fonte di inquinamento.

Il fenolo sintetico ha un effetto negativo sul corpo umano. Effetto tossico del composto su organi e sistemi:

  1. L'inalazione di vapore o ingestione colpisce le mucose del tubo digerente, del tratto respiratorio superiore e degli occhi.
  2. In caso di contatto con la pelle, brucia con fenolo.
  3. Con una penetrazione profonda provoca la necrosi dei tessuti.
  4. Ha un pronunciato effetto tossico sugli organi interni. Quando il danno renale provoca la pielonefrite, distrugge la struttura dei globuli rossi, che porta alla carenza di ossigeno. Può causare dermatite allergica.
  5. L'inalazione di fenolo in alte concentrazioni interrompe l'attività cerebrale, che può portare a insufficienza respiratoria.

Il meccanismo dell'azione tossica dei fenoli è quello di modificare la struttura della cellula e, di conseguenza, il suo funzionamento. Le sostanze più sensibili alle sostanze velenose sono i neuroni (cellule nervose).

Concentrazione massima ammissibile (MPC di fenolo):

  • la dose singola massima nell'atmosfera per le aree popolate è 0,01 mg / m³, che viene tenuta in aria per mezz'ora;
  • la dose media giornaliera nell'atmosfera per le aree popolate è di 0,003 mg / m³;
  • la dose letale ingerita è per gli adulti da 1 a 10 g, per i bambini da 0,05 a 0,5 g

Sintomi di avvelenamento da fenolo

Il danno del fenolo su un organismo vivente è stato a lungo provato. Quando viene a contatto con la pelle o le mucose, il composto viene rapidamente assorbito, supera la barriera ematogena e viene trasportato attraverso il sangue in tutto il corpo.

Il cervello reagisce prima agli effetti del veleno. Segni di avvelenamento negli esseri umani:

  • Mentalità. Inizialmente, il paziente sperimenta un lieve arousal, che dura brevemente e viene sostituito dall'irritazione. Poi arriva l'apatia, l'indifferenza per ciò che sta accadendo intorno, la persona è in uno stato depresso.
  • Sistema nervoso La debolezza generale, letargia, stanchezza sta crescendo. La sensibilità tattile è sfocata, ma la reazione alla luce e ai suoni è più nitida. La vittima si sente nausea, che non è associata al lavoro del sistema digestivo. Appaiono le vertigini, il mal di testa diventa più intenso. Avvelenamento grave può portare a convulsioni e incoscienza.
  • La pelle La pelle diventa pallida e fredda al tatto, in una condizione seria diventa blu.
  • le vie respiratorie. Quando vengono assunte anche piccole dosi, una persona ha respiro corto e respiro affannoso. A causa dell'irritazione della mucosa nasale della vittima, starnuti continui. In caso di avvelenamento moderato, si sviluppano contrazioni tosse e spasmodica della laringe. Nei casi più gravi, la minaccia di spasmo della trachea e dei bronchi aumenta e, di conseguenza, l'asfissia porta alla morte.

Circostanze in cui può verificarsi l'avvelenamento - violazione delle norme di sicurezza quando si lavora con sostanze altamente pericolose, sovradosaggio di farmaci, avvelenamento domestico con detergenti e prodotti per la pulizia, a seguito di un incidente.

Se nella casa ci sono mobili di scarsa qualità, giocattoli per bambini che non soddisfano gli standard internazionali di sicurezza, le pareti sono dipinte con vernice che non è destinata a questo scopo, quindi una persona inala costantemente vapori di fenolo in uscita. In questo caso si sviluppa un avvelenamento cronico. Il suo sintomo principale è la sindrome da stanchezza cronica.

Principi di primo soccorso

La prima cosa che deve essere fatta è interrompere il contatto di una persona con una fonte velenosa.

Rimuovere la vittima dalla stanza all'aria aperta, disfare i pulsanti, serrature, cerniere, al fine di garantire meglio l'accesso di ossigeno.

Se la soluzione di fenolo si sporca, toglila immediatamente. Risciacquare ripetutamente e accuratamente la pelle e le mucose colpite con acqua corrente.

Categoricamente è impossibile trattare la pelle con oli, unguenti, alcol, grassi alimentari.

Se il fenolo entra nella cavità orale, non inghiottire nulla, ma immediatamente sciacquare la bocca per 10 minuti. Se la sostanza ha il tempo di entrare nello stomaco, puoi bere il sorbente con un bicchiere d'acqua:

  • carbone attivo o bianco;
  • enterosorb;
  • enterosgel;
  • sorbeks;
  • Carbol;
  • polisorb;
  • laktofiltrum.

Non è possibile lavare lo stomaco, poiché questa procedura aumenta il grado di ustione e aumenta l'area delle lesioni della mucosa.

L'antidoto fenolico è una soluzione di gluconato di calcio per somministrazione endovenosa. In caso di avvelenamento di qualsiasi grado, la gravità del ferito viene consegnata all'ospedale per l'osservazione e il trattamento.

Il fenolo può essere rimosso dal corpo in ospedale quando un grave avvelenamento è possibile con tali metodi

  1. L'emosorbimento è la purificazione del sangue con uno speciale adsorbente che lega le molecole di una sostanza velenosa. Il sangue viene pulito spazzando un apparecchio speciale.
  2. Terapia di disintossicazione - infusione endovenosa di soluzioni che diluiscono la concentrazione di una sostanza nel sangue e contribuiscono alla sua naturale eliminazione dal corpo (attraverso i reni).
  3. L'emodialisi è indicata nei casi gravi in ​​cui esiste una potenziale minaccia per la vita. La procedura viene eseguita con l'aiuto dell'apparato del "rene artificiale", in cui il sangue passa attraverso le membrane speciali e lascia le molecole di una sostanza velenosa. Il sangue ritorna al corpo è pulito e ricco di elementi in traccia utili.

Il fenolo è una sostanza chimica sintetica che è pericolosa per l'uomo. Anche un composto di origine naturale può essere dannoso per la salute. Per evitare l'avvelenamento, è necessario con responsabilità lavorare in produzione, dove c'è il rischio di contatto con il veleno. Durante lo shopping, sii interessato alla composizione dei prodotti. L'odore sgradevole dei prodotti di plastica dovrebbe allertare. Quando si usano farmaci con un contenuto di fenolo, osservare il dosaggio prescritto.

Fenolo - effetto sul corpo umano

Sostanza fenolo, le sue proprietà
Il fenolo è un composto chimico che ha la formula C5H6OH ed è un composto derivato artificialmente.

Il fenolo è una sostanza simile a un guazzo con una struttura cristallina. Ma nonostante questi, a prima vista, le associazioni, il fenolo è una sostanza estremamente tossica.

Sotto l'influenza dell'aria, il fenolo può cambiare il suo colore, che si manifesta in un cambiamento nel colore dei cristalli: all'inizio hanno un colore rosa, trasformandosi successivamente in marrone. Ed è questa proprietà che consente l'uso di questa sostanza nella produzione di coloranti.

Vale anche la pena di notare altre proprietà chimiche del fenolo - questo è il suo basso punto di fusione e la sua capacità di dissolversi in vari solventi, sia organici che inorganici.

Nel corso degli anni, il fenolo, che viene utilizzato nella produzione di vari materiali da costruzione, non perde le sue proprietà tossiche e il suo pericolo per gli esseri umani non diminuisce. Il fenolo influisce negativamente sul sistema cardiovascolare, sul nervoso e su altri organi interni, come i reni, il fegato, ecc. In molti paesi, il suo uso nella produzione di beni per la casa è severamente proibito a causa della sua attività tossica.

L'uso del fenolo nell'industria.

Abbiamo già detto che il fenolo, sotto l'influenza dell'aria, è in grado di cambiare colore. In vista di questo segno ovvio, all'inizio il fenolo era usato solo nella produzione di coloranti. Ma più tardi in questa sostanza furono scoperte anche le sue proprietà antisettiche: divenne chiaro che poteva essere usato nella lotta contro batteri, strumenti medici sterilizzati, aule scolastiche, ecc.

Inoltre, il fenolo ha trovato il suo uso come farmaco.
Le medicine con questa sostanza sono applicate sia verso l'interno che verso l'esterno. Inoltre, il fenolo ha proprietà analgesiche. Sulla base di ciò, l'aspirina viene resa nota a tutti e il suo utilizzo avviene nella produzione di medicinali per i pazienti con tubercolosi. Il fenolo è utilizzato nell'ingegneria genetica per l'estrazione del DNA.

Nell'industria leggera, è usato per trattare la pelle degli animali, disinfettandola. Il fenolo è anche usato per proteggere le colture. Ma il ruolo principale dei giochi di fenolo nell'industria chimica. Viene utilizzato per la produzione di vari tipi di plastica e altre fibre sintetiche.

Ad oggi, alcuni giocattoli per bambini sono realizzati con l'aggiunta di questa sostanza, il che rende il prodotto finale non sicuro per la salute umana.

L'effetto del fenolo sul corpo umano

Qual è il pericolo del fenolo? "- fai una domanda.

Ecco la risposta: le sue proprietà influenzano in modo estremamente negativo gli organi interni. Se inalato attraverso il tratto respiratorio, il fenolo li irrita e può causare ustioni. Quando si forma sulla pelle, come nel caso delle vie respiratorie, si formano ustioni che possono trasformarsi in ulcere. L'area di una tale bruciatura del 25% rischia di essere fatale.

L'ingestione di questa sostanza è estremamente pericolosa, che può portare a sanguinamento interno, atrofia muscolare, ulcera peptica, ecc. Il periodo di sospensione di questa tossina è di 24 ore, ma durante questo periodo la sostanza provoca danni irreparabili che rimangono palpabili per molti anni.

I suddetti fattori ti fanno capire che nessuno è immune dal danno del fenolo. Basta sperare che il tuo alloggio non sia stato costruito usando una sostanza del genere, che non sia stato utilizzato nella produzione dei pavimenti che stai per acquistare, che i giocattoli che i bambini giocano siano fatti con l'assenza di questa tossina.

Se si avverte un certo disagio, in assenza di malattie croniche, se c'è il minimo sospetto sulla presenza di tale tossina, si deve assolutamente condurre una valutazione di impatto ambientale, la presenza di fumi di fenolo

Chi ha avvertito: è armato. Stai attento!

Come il fenolo influisce sul corpo umano

Assolutamente tutte le varietà di fenolo sono considerate velenose, nonché una sostanza molto pericolosa per la salute e la vita umana. Tuttavia, nonostante ciò, viene prodotto annualmente in tutto il mondo in grandi quantità. Una volta nel corpo umano, il fenolo è in grado di provocare lo sviluppo di avvelenamento pericoloso e molto grave.

Quando il fenolo entra nel corpo umano, può causare avvelenamento, accompagnato da sintomi spiacevoli e dolorosi che hanno un impatto negativo sulla vita e sulla salute. Avvelenamento da fenolo è una malattia molto pericolosa, in quanto è considerata la sostanza velenosa più forte.

Caratteristiche della sostanza

Tutti sanno che il fenolo ha un effetto dannoso sul corpo umano e sulla sua salute, pertanto è necessario essere estremamente attenti e seguire le procedure di sicurezza. Per quanto riguarda il fenolo, questi sono cristalli particolari che non hanno colore e sono anche in grado di ossidarsi all'istante nell'aria e diventare rosa. Ha un odore piuttosto forte e molto specifico, ha alcune somiglianze con la tempera.

È perfettamente solubile in acqua, acetone, olio, alcali e anche alcol. Un ruolo importante è giocato dalla temperatura, che non dovrebbe superare i settecento gradi Celsius. È piuttosto facilmente e rapidamente assorbito dal cibo.

I fenoli includono:

  • creosoto;
  • butilfenolo;
  • idrochinone;
  • clorofenolo;
  • lisol e altri.

Portata del fenolo e sua tossicità

Assolutamente ogni persona può incontrare una sostanza simile, e se il contatto e l'uso inappropriati, è possibile lo sviluppo di avvelenamento, che è accompagnato da un deterioramento dello stato del corpo e la manifestazione di sintomi dolorosi. Aree di applicazione:

cosmetologia

In una tale sfera, l'effetto della sostanza sul corpo umano e l'aspetto è abbastanza positivo e unico. È usato per il peeling molto profondo della pelle.

industria

Uso diffuso nell'industria chimica, in particolare nella fabbricazione di:

  • disinfettanti / prodotti per la pulizia / detergenti e soluzioni;
  • plastica;
  • coloranti;
  • varie fibre sintetiche, ad esempio: nylon, nylon;
  • resina.
  1. Agricoltura: allevamento di bestiame, produzione agricola, è presente nella composizione dei pesticidi.
  2. Usato come additivo per colla / legno.
  3. Industria della raffinazione del petrolio: pulizia selettiva degli oli.
  4. Nell'industria alimentare: fare fumo.
  5. Uso attivo per scopi medici: come medicinale contro i funghi, antisettico, per il trattamento delle malattie dell'orecchio.

L'applicazione impropria, l'inosservanza delle norme di sicurezza comporta gravi conseguenze e intossicazione, che ha un effetto dannoso / negativo sul corpo umano, che si manifesta con segni e sintomi orribili. Il fenolo è uno degli elementi più tossici e tossici che hanno un effetto nocivo sul corpo umano.

La soluzione, così come i fumi e la sua polvere, può provocare sintomi dolorosi, in particolare:

  • bruciature chimiche della pelle, degli occhi e di tutte le mucose;
  • grave irritazione;
  • sentimento pesante.

Di conseguenza, un pericoloso avvelenamento si sviluppa con sintomi terribili che possono interrompere il funzionamento completo del sistema nervoso umano, che può portare alla paralisi delle vie respiratorie e alla morte. Va ricordato che il dosaggio letale per il corpo umano varia da uno a dieci grammi per un adulto, e per un bambino - circa 0.05 - 0.5 grammi.

Cause e sintomi

Le principali cause di avvelenamento sono le seguenti:

  • non conformità, trascuratezza delle raccomandazioni e regole per una tecnica operativa sicura;
  • il suicidio;
  • un incidente;
  • giocattoli per bambini che non soddisfano gli standard statali di produzione (Cina, Tailandia);
  • inosservanza del dosaggio dei farmaci;
  • stoccaggio improprio di droghe e prodotti chimici domestici.

In caso di avvelenamento con una sostanza simile, è necessario riconoscere i sintomi pericolosi per il corpo in tempo e chiedere aiuto per prevenire la morte. i sintomi di avvelenamento da fenolo possono essere considerati le seguenti manifestazioni:

  • vertigini;
  • nausea e vomito;
  • malessere generale, sonnolenza, apatia;
  • dolore epigastrico;
  • tosse, naso che cola;
  • la salivazione aumenta in modo significativo;

I sintomi caratteristici di una sostanza che entra nel corpo sono:

  • odore di bocca;
  • svenimento;
  • la presenza di proteine ​​e globuli rossi nelle urine della vittima;
  • forte diminuzione della temperatura corporea;
  • pallore della pelle;
  • palpitazioni cardiache;
  • mancanza di respiro, respiro pesante;
  • frequente diarrea sanguinolenta;
  • dolore addominale;
  • sudore freddo e appiccicoso;
  • ci sono macchie bianche sulle labbra - bruciature e così via.

Per quanto riguarda l'avvelenamento cronico, è caratterizzato da tali segni:

  • la presenza di dermatiti;
  • l'emicrania;
  • nausea;
  • disturbi dispeptici;
  • affaticamento frequente e rapido;
  • sudorazione intensa;
  • insonnia;
  • grave nervosismo e irritabilità.

Se trovi questi segni, cerca assistenza medica, poiché ciò influenza la vita futura e la salute del paziente.

Pronto soccorso

  • se la soluzione viene a contatto con la pelle, pulirla accuratamente;
  • per penetrazione interna - somministrare immediatamente il latte / l'acqua in questione per sciacquare a fondo la bocca. È severamente vietato ingoiare !;
  • non lavare lo stomaco;
  • è necessario prendere l'assorbente e bere un bicchiere d'acqua, cioè carbone attivo, smectu, polisorbito e così via.

Il paziente deve essere sotto la supervisione del medico curante e del personale medico nel reparto tossicologico. Saranno necessarie le seguenti attività:

  • antidoto - soluzione per via endovenosa di gluconato di calcio;
  • terapia speciale - disintossicazione;
  • uso di antibiotici, farmaci per il cuore;
  • ventilazione polmonare artificiale;
  • trasfusioni di sangue - nei casi più gravi.

Chiedi aiuto medico in modo tempestivo, non automedicare!

fenolo

Caratteristiche e proprietà fisiche del fenolo

Il fenolo è una sostanza cristallina solida, incolore, a basso punto di fusione, molto igroscopica, con un odore caratteristico. Nell'aria, il fenolo è ossidato, quindi i suoi cristalli acquisiscono inizialmente una tinta rosata (Fig. 1), e durante la conservazione a lungo termine si scuriscono e diventano più rossi. È leggermente solubile in acqua a temperatura ambiente, ma si dissolve rapidamente e bene a 60 - 70 o C. Il fenolo è un fuso a basso punto di fusione, il suo punto di fusione è 43 o C. È velenoso.

Fig. 1. Fenolo. Aspetto.

Produzione di fenolo

Su scala industriale, il fenolo viene prodotto dal catrame di carbone. Tra i metodi di laboratorio più frequentemente utilizzati sono i seguenti:

- sali di fusione alcalini di acidi arenesolfonici

- Metodo cumene (ossidazione di isopropilbenzene)

Proprietà chimiche del fenolo

Le trasformazioni chimiche del fenolo procedono principalmente con la scissione:

- interazione con metalli

- interazione con alcali

- interazione con anidridi carbossiliche

- interazione con alogenuri di acido carbossilico

- interazione con FeCl3 (reazione qualitativa al fenolo - l'aspetto del colore viola, scomparendo con l'aggiunta di acido)

- nitrazione (formazione di acido picrico)

3) nube di elettroni singola 6π dell'anello benzenico

Uso di fenolo

Il fenolo in grandi quantità viene utilizzato per la produzione di coloranti, plastiche fenolo-formaldeide, sostanze medicinali.

Dai fenoli biatomici in medicina, la resorcina viene usata come antisettico e una sostanza per alcune analisi cliniche, e l'idrochinone e altri fenoli biatomici sono usati nell'elaborazione di materiali fotografici come sviluppatori.

In medicina, Lysol è usato per disinfettare locali e mobili, che consiste di vari fenoli.

Alcuni fenoli sono usati come antiossidanti - sostanze che impediscono il deterioramento del cibo durante il loro lungo deposito (grassi, oli, concentrati di cibo).

Esempi di risoluzione dei problemi

Il 2,4,6-tribromofenolo si forma come risultato di questa interazione. Calcolare la quantità di sostanza fenolica (massa molare pari a 94 g / mol):

Quindi la massa di 2,4,6-tribromofenolo sarà uguale (massa molare -331 g / mol):

Calcolare la quantità di iodobenzene (massa molare è 204 g / mol):

Quindi la massa del fenolo sarà uguale (massa molare - 94 g / mol):

Il pericoloso effetto del fenolo sul corpo e i sintomi dell'avvelenamento

Fenolo: che cos'è, quale effetto ha sul corpo, quali possono essere i sintomi dell'avvelenamento con questa sostanza e le sue conseguenze - ogni persona che vive in condizioni urbane deve conoscerla.

Vi è una forte opinione che i composti fenolici sono un prodotto della produzione chimica e sono dannosi per l'ambiente e gli organismi viventi. Questo è solo parzialmente vero, poiché il fenolo si trova in molti cibi, è parte della pianta e uno degli elementi che è costantemente presente nel corpo umano.

Cos'è?

Il fenolo è un idrocarburo di origine organica, noto anche come idrossibenzene e acido carbolico.

L'effetto del fenolo sul corpo umano dipende dal tipo di sostanza - i composti prodotti dalla sintesi sono pericolosi, la loro evaporazione è particolarmente dannosa e il fenolo naturale, al contrario, è utile.

Al di fuori dei laboratori industriali, si trova questa sostanza:

  1. Nei dadi
  2. Nelle fave di cacao
  3. In tutti i frutti e bacche.
  4. In olio d'oliva e altri oli vegetali.

I fenoli artificiali hanno le seguenti proprietà:

  • Completamente solubile in acqua e alcoli, con grandi quantità conferisce al liquido un leggero odore di vernice gouache.
  • Inizia a evaporare se riscaldato a 40-42 gradi.

A causa di ciò, il fenolo può essere avvelenato completamente per caso, anche senza sospettare il contatto con i suoi vapori o se stesso, sciolto in acqua o bevanda alcolica.

Dove si usa il fenolo?

Composti chimici di fenolo, avvelenamento che, di regola, si verificano, sono utilizzati nella fabbricazione di:

  1. Droga.
  2. Cosmetics.
  3. Una serie di lance al tornasole utilizzate nelle analisi mediche di laboratorio.
  4. Nella produzione di imballaggi in plastica e plastica.
  5. Nell'industria della vernice e petrolchimica.
  6. Nella produzione di fertilizzanti.
  7. Nella produzione di oli per auto, detergenti per vetri e altri liquidi tecnici.
  8. In medicina veterinaria - per il trattamento della pelle degli animali.
  9. Nella produzione di prodotti chimici domestici.

L'elenco dei fenoli è piuttosto esteso e nella vita di tutti i giorni è piuttosto facile imbattersi nell'effetto avvelenamento di questa sostanza. Ad esempio, la causa dell'avvelenamento fenolico può essere una semplice crema per la pelle, dimenticata sul davanzale della finestra e rimasta per qualche tempo sotto la luce diretta del sole, riscaldata al pallone a 40 gradi e oltre.

Cosa succede in caso di avvelenamento?

Una sostanza prodotta artificialmente ha la seconda classe di pericolo, il che significa alta tossicità e pericolo sia per gli organismi viventi che per l'ambiente. Secondo gli ambientalisti, il periodo di completo recupero dell'area naturale dopo la fuoriuscita di fenolo va dai 25 ai 35 anni, senza tener conto dell'avvelenamento degli animali, le cui conseguenze sono quasi impossibili da calcolare.

Ad esempio, riscaldare un alimento in un forno a microonde in un contenitore di plastica che non è destinato a questo, cioè non ha un'etichettatura appropriata, può causare un leggero avvelenamento, che può essere confuso con l'intossicazione alimentare.

Quando ingerito, il fenolo ha i seguenti effetti:

  • Le mucose sono interessate, in particolare le mucose dell'occhio, il tratto respiratorio, il nasofaringe e l'esofago sono influenzati dall'inalazione di fumi tossici.
  • Le ustioni chimiche sono gravi - se gli acidi fenolici si depositano sulla pelle, ad esempio, quando si lavora con pesticidi o oli tecnici.
  • Necrosi di tessuto muscolare e coagulazione del sangue - se ingerita con bevande o cibo.

Indipendentemente da come esattamente la tossina è penetrata nel corpo - inalando i vapori o insieme ai prodotti, le conseguenze del suo effetto tossico sono:

  1. La distruzione dei globuli rossi e il collasso dell'integrità del sangue, che porta alla fame di ossigeno.
  2. L'emergenza e il rapido sviluppo della pielonefrite.
  3. Morte delle cellule del fegato
  4. Gonfiore allergico delle vie respiratorie e dermatiti.
  5. Interruzione dell'attività cerebrale, rottura delle cellule proteiche nel cervello.
  6. Disfunzione dei processi neurali, cioè la cessazione del normale funzionamento del sistema nervoso.

Come distinguere l'avvelenamento?

In contrasto con l'intossicazione alimentare, l'avvelenamento da fenolo comincia a manifestarsi non sotto forma di nausea, ma sotto forma di fenomeni cerebrali e disturbi nell'attività nervosa.

L'intossicazione da questo veleno è accompagnata da tali segni di avvelenamento:

  • Improvvisa eccitazione psico-emotiva, che si trasforma in irritazione incontrollata, che viene sostituita da completa apatia nei confronti di tutto ciò che lo circonda.
  • C'è una crisi, generale debolezza muscolare, un desiderio di riposo, una sensazione di grande stanchezza fisica.
  • Le sensazioni tattili sono ridotte, sullo sfondo delle reazioni di nitidezza alla luce e al suono.
  • Appaiono vertigini, a volte accompagnate da perdita di coordinazione nello spazio e nel tempo.
  • C'è un mal di testa, con concentrazione nella regione occipitale, contro cui i farmaci non aiutano.
  • La motilità è compromessa, possono verificarsi convulsioni spontanee.
  • La pelle diventa pallida, pelle d'oca, la persona diventa fredda.
  • C'è mancanza di respiro, che è accompagnato dalla voglia di starnutire e tosse spasmodica.
  • Con il contatto locale con il fenolo, ad esempio, quando si gioca con un giocattolo colorato con una tintura che lo contiene, si sviluppa un'eruzione cutanea, con una tinta bluastra di barbabietola.

Cosa fare?

Il trattamento dell'intossicazione richiede un intervento medico, non sarà in grado di far fronte a tale avvelenamento e ne impedirà le conseguenze.

Avendo notato i sintomi dell'intossicazione da fenolo, dovresti chiamare immediatamente i medici e, mentre i medici sono in viaggio, prestare il primo soccorso alla vittima.

La specificità del primo soccorso è che, prima di tutto, è necessario isolare la fonte che è dannosa per la salute, cioè:

  1. Portare una persona all'aria aperta se i vapori di fenolo sono concentrati in una stanza che causa danni.
  2. Se la tossina è a contatto con la pelle, l'area interessata deve essere lavata con acqua e sapone.
  3. È necessario cambiare la vittima, perché l'evaporazione fenolica tende ad accumularsi nel tessuto.
  4. È necessario lavare gli occhi con abbondante acqua corrente, poiché le particelle pericolose per la salute si depositano sulle mucose e si deve anche lavarsi.
  5. Se il fenolo viene ingerito con acqua, bevande o cibo, devono essere assunti assorbenti.

Tra i farmaci assorbenti per il primo soccorso in caso di avvelenamento del corpo umano con composti fenolici, i seguenti sono i più efficaci:

Il più delle volte, l'avvelenamento non è in coppia, ma si verifica in un modo di contatto nei bambini, colpa dei giocattoli di scarsa qualità. Il primo aiuto in una situazione del genere sarebbe il lavaggio della pelle che è venuta a contatto con il sapone di tossina, sciacquando la bocca con acqua e prendendo il carbone in proporzione 1 rondella per 5 kg di peso.

Il trattamento domiciliare pre-medico di questo tipo di avvelenamento elimina la lavanda gastrica, anche se si ha fiducia che il veleno sia stato ingerito con bevande o cibo. Il fenolo ha una densità diversa dal succo gastrico o dai prodotti e liquidi nello stomaco, quindi quando provoca il vomito, può bruciare la mucosa esofagea.

Video: film sul fenolo.

Cosa faranno i dottori?

Il trattamento di intossicazione con questa sostanza comporta l'uso del suo antidoto, il gluconato di calcio. L'introduzione di questa soluzione viene eseguita solo per via endovenosa e il dosaggio viene determinato in base al peso, all'età della vittima e alla gravità dell'avvelenamento stesso.

I bambini vengono solitamente iniettati con la soluzione difficile, quindi sostituiscono spesso le iniezioni per flebo.

Oltre all'utilizzo di un antidoto, il trattamento di questo avvelenamento include le seguenti procedure:

  1. Terapia generale per la disintossicazione, questo trattamento è mirato non tanto a distruggere la tossina, quanto a pulire i tessuti del sangue, dei reni e del fegato e ripristinare l'equilibrio dei globuli rossi.
  2. Emosorbimento, questo trattamento consiste nel pulire il sangue in un dispositivo medico, è simile a una trasfusione ed è piuttosto doloroso, questa azione medica viene utilizzata quando è impossibile legare e rimuovere le molecole del veleno dal sangue con altri mezzi.
  3. L'emodialisi, cioè i "reni artificiali", viene utilizzata nel caso in cui si sia verificata un'insufficienza renale, vi sia una potenziale possibilità di disfunzione o per altri motivi medici.

Avvelenamento animale con derivati ​​del fenolo si verifica abbastanza spesso, dal momento che questa sostanza fa parte di pesticidi, fertilizzanti e un certo numero di farmaci usati dai veterinari e dagli specialisti del bestiame per elaborare bestiame e pollame.

Per evitare il rischio di tale intossicazione, dovresti acquistare solo quei prodotti animali che hanno certificati sanitari, questo è particolarmente importante quando li acquisti nei mercati e nelle fiere degli agricoltori.

fenolo

Fenolo (idrossibenzene, ustar.

La produzione mondiale di fenolo nel 2006 è di 8,3 milioni di tonnellate / anno. In termini di produzione, il fenolo è al trentatreesimo posto tra tutte le sostanze chimiche prodotte dall'industria chimica e il 17 ° tra le sostanze organiche.

contenuto

reception

Per il 2006, la produzione di fenolo su scala industriale viene effettuata in tre modi:

  • Metodo Cumene In questo modo riceverai oltre il 95% di tutto il fenolo prodotto nel mondo. In una cascata di colonne a bolle, il cumene è sottoposto ad ossidazione dell'aria non catalitica per formare cumene idroperossido (CCP). Il CCP ottenuto, quando catalizzato con acido solforico, viene decomposto con la formazione di fenolo e acetone. Inoltre, l'a-metilstirene è un prezioso sottoprodotto di questo processo.
  • Circa il 3% del fenolo totale è ottenuto dall'ossidazione del toluene, con la formazione intermedia di acido benzoico.
  • Il resto del fenolo è isolato dal catrame di carbone.

Sono in corso le prove pilota degli impianti di produzione del fenolo mediante ossidazione diretta del benzene con protossido di azoto e decomposizione acida del sec-butilbenzene idroperossido.

Il fenolo può anche essere ottenuto riducendo il chinone.

Proprietà chimiche

  • Ha proprietà acide deboli, sotto l'azione di sali di forme alcaline - fenolati (per esempio, fenolato di sodio - C6H5ONa):
C6H5OH + NaOH = C6H5ONa + H2O
  • Inserisce la reazione di sostituzione elettrofila sull'anello aromatico. Il gruppo idrossi, essendo uno dei gruppi di donatori più forti, aumenta la reattività dell'anello a queste reazioni e dirige la sostituzione in posizione orto-para-posizione. Il fenolo è facilmente alchilato, acilato, alogenato, nitrato e solfatato.
  • Reazione di Kolbe-Schmidt.
  • Interazione con sodio metallico:
  • Interazione con acqua di bromo (reazione qualitativa al fenolo):

C6H5OH + 3Br2 (acqua) → C6H2(Br)3OH + 3HBr forma un solido bianco 2,4,6 tribromofenolo

  • Interazione con acido nitrico concentrato:
  • Interazione con ferro (III) cloruro (reazione qualitativa al fenolo):

6C6H5OH + FeCl3 → [Fe (C6H5OH) 6] CI3 forma ferro (III) tricloruro fenolato (colorazione viola)

Ruolo biologico

L'amminoacido proteinogenico tirosina è un derivato strutturale del fenolo e può essere considerato come fenolo para-sostituito o para-cresolo a-sostituito. Altri composti fenolici, inclusi i polifenoli, sono anche di natura comune. Nella sua forma libera, il fenolo si trova in alcuni microrganismi ed è in equilibrio con la tirosina. L'equilibrio è mantenuto dall'enzima tirosina-fenolo-liasi (EC 4.1.99.2).

Il significato biologico del fenolo viene generalmente considerato come parte del suo impatto ambientale. Il fenolo è uno degli inquinanti industriali. Il fenolo è piuttosto tossico per gli animali e gli esseri umani. Il fenolo è dannoso per molti microrganismi, quindi le acque reflue industriali con un alto contenuto di fenolo sono scarsamente biodegradabili.

applicazione

Secondo i dati del 2006, il consumo mondiale di fenolo ha la seguente struttura:

  • Il 44% del fenolo viene consumato nella produzione di bisfenolo A, che a sua volta viene utilizzato per produrre resine di policarbonato ed epossidiche;
  • Il 30% del fenolo viene consumato nella produzione di resine fenolo-formaldeide;
  • Il 12% del fenolo viene convertito in cicloesanolo mediante idrogenazione, che viene utilizzato per produrre fibre artificiali, nylon e nylon;
  • il restante 14% viene speso per altre necessità, compresa la produzione di antiossidanti (ionolo), tensioattivi non ionici - alchilfenoli poliossietilati (neonoli), altri fenoli (cresoli), farmaci (aspirina), antisettici (xeroformio) e pesticidi. Una soluzione di fenolo all'1,4% è utilizzata in medicina (orasept) come anestetico e antisettico.

Il fenolo e i suoi derivati ​​causano le proprietà conservanti del fumo. Inoltre, il fenolo è usato come conservante nei vaccini. Un esempio di uso come antisettico - la droga "Orasept".

Proprietà tossiche

Il fenolo è velenoso Causa la funzione alterata del sistema nervoso. Polvere, fumi e soluzione fenolica irritano le mucose degli occhi, del tratto respiratorio e della pelle.

Una volta nel corpo, il fenolo viene assorbito molto rapidamente, anche attraverso la pelle intatta, e dopo pochi minuti inizia a influenzare il tessuto cerebrale. In primo luogo, vi è una breve eccitazione e quindi una paralisi del centro respiratorio. Anche se esposti a dosi minime di fenolo, si osservano starnuti, tosse, mal di testa, vertigini, pallore, nausea, perdita di forza. Gravi casi di avvelenamento sono caratterizzati da incoscienza, cianosi, difficoltà respiratorie, insensibilità della cornea, polso veloce, appena percettibile, sudore freddo, spesso convulsioni. Spesso il fenolo è la causa del cancro.

note

  1. ↑ s: standard igienici GN 2.2.5.1313-03. "La concentrazione massima ammissibile (MPC) di sostanze nocive nell'aria dell'area di lavoro"
  2. ↑ s: standard igienici GN 2.1.6.1338-03. "La concentrazione massima ammissibile (MPC) degli inquinanti nell'aria atmosferica delle aree popolate"
  3. ↑ s: standard igienici GN 2.1.5.1315-03. "La concentrazione massima ammissibile (MPC) di sostanze chimiche nell'acqua dei corpi idrici di acqua potabile e di uso domestico"

Wikimedia Foundation. 2010.

Scopri cosa Phenol è in altri dizionari:

Fenolo: in chimica, sotto questo nome generico, sono noti numerosi composti organici del carbonio: acido carbolico, resolol, lisolo, resorcina, naftalene, ecc. Il dizionario completo di parole straniere che vengono usate in russo. M. Popov, 1907. PHENOL...... Dizionario di parole straniere della lingua russa

fenolo - n • acido carbolico • carbolico Dizionario di sinonimi russi. Contesto 5.0 Informatico. 2012. fenol n., Numero di sinonimi: 15 •... Dizionario di sinonimi

PHENOL - (acido carbolico), C6H5OH, incolore, pinking in air, tpl 43shC. Isolato dal catrame di carbone o prodotto sinteticamente. Materie prime per la produzione di resine sintetiche (ad esempio, fenolo formaldeide), caprolattame, coloranti... Modern encyclopedia

FENOLO - (acido carbolico, idrossibenzene), C6H5OH, cristalli incolori e ariosi, tpl 43.C. Materie prime per la produzione di resine sintetiche, coloranti, pesticidi, farmaci, tensioattivi; si applica anche a...... Grande dizionario enciclopedico

FENOLO - FENOLO, fenolo, marito. (dal greco Phaino illuminate e Lat. Oleum oil) (lui). Acido carbolico || più spesso Il nome comune di un gruppo di sostanze che sono derivati ​​del benzene e dell'acido carbolico. Dizionario esplicativo Ushakov. DN Ushakov....... Dizionario esplicativo di Ushakov

PHENOL - PHENOL, eh, marito. Acido carbolico | adj. fenolo, oh, oh. Dizionario Ozhegova. SI Ozhegov, N. Yu. Shvedova. 1949 1992... Dizionario di Ozhegov

Fenolo - - derivati ​​del benzene con uno o più gruppi ossidrile. Utilizzato nella produzione di plastica fenolo-formaldeide, fibra sintetica di nylon, coloranti, pesticidi, droghe (aspirina, salina)... Microeconomia di petrolio e gas

Cristalli di fenolo - (acido carbolico C6H5OH) incolore (rosa nell'aria) con un odore caratteristico. F. è velenoso. Ottenuto da catrame di carbone. Utilizzato nella produzione di resine fenoliche formaldeide, fibre sintetiche, coloranti, pesticidi,...... Enciclopedia russa sulla protezione del lavoro

fenolit - іmennik cholov_chego family... Vocabolario ortografico della lingua ucraina