Search

Allergia in agosto

Per la maggior parte di noi, agosto è un mese meraviglioso alla fine dell'estate, quando puoi ancora goderti il ​​sole, la bellezza delle piante da fiore e le lunghe passeggiate. Ma, sfortunatamente, in alcune persone è durante questo periodo che iniziano le manifestazioni violente di allergia (rinite, congiuntivite e / o asma bronchiale). E il meraviglioso periodo dell'anno non porta più alcuna gioia. Diamo un'occhiata a ciò che potrebbe essere allergico in agosto, come proteggerci e cosa fare per migliorare la condizione.

contenuto

Allergeni di agosto

Come altre allergie stagionali, l'allergia in agosto è innescata dalla comparsa di alcuni aeroallergeni (polline). Penetrano con l'aria nei percorsi respiratori (respiratori) e si depositano sulle membrane mucose, causando la loro infiammazione allergica. A causa delle loro dimensioni ridotte, tali allergeni sono facilmente trasportati dal vento per molti chilometri, quindi anche trovando un paziente a una distanza considerevole dalle piante - le fonti di allergeni non le salvano. Nell'ultimo mese di estate, quasi tutti gli alberi sono già sbiaditi, ma la fioritura attiva dei prati e delle erbe infestanti continua, sebbene la quantità di granuli di polline sia bassa o moderata. Pensa a cosa fiorisce ad agosto in Russia (nella corsia centrale):

  • albero di pino
  • riccio,
  • festuca,
  • squadra di ricci,
  • bluegrass,
  • loglio,
  • Timoteo,
  • acetosa,
  • ortica (diversa dalle altre piante da una grande quantità di grani di polline),
  • Chenopodiaceae,
  • piantaggine,
  • assenzio romano
  • ambrosia.

Inoltre, in agosto c'è un picco in allergia alle spore dei funghi Alternaria (un tipo di muffa), che si trovano sulla superficie delle foglie e anche entrare nel corpo per inalazione. La concentrazione di pollini e spore nell'aria varia a seconda delle condizioni meteorologiche e dell'ora del giorno. Sorge in un giorno secco, soleggiato e ventoso e cade in una notte piovosa.

Cosa fare

Se i pazienti allergici sono iniziati in agosto, allora, naturalmente, non è necessario aspettare il mese di settembre, ma iniziare un trattamento tempestivo ed efficace. Ora nell'arsenale degli allergici ci sono diverse tecniche, quindi è meglio non essere coinvolti in attività mediche amatoriali e in tempo per andare da uno specialista esperto. Cosa può prescrivere un medico?

  • Antistaminici: clarotadina, cetirizina, ebastina, fexofenadina, clemensina e altri (considerato il trattamento principale, sopprimono varie opzioni per le allergie di agosto, ma se smettete di prenderli durante il periodo di fioritura delle piante - fonti di polline allergenico, tutti i sintomi ritorneranno rapidamente)
  • Ormoni: budesonide, beclometasone, fluticasone sotto forma di spray o gocce.
  • Antagonisti del recettore dei leucotrieni: akolat, singolare (ben tollerato, con moderata efficacia).
  • Farmaci sintomatici: bromuro di ipratropio, Xilometazolina, efedrina, ecc. (Rimuovere solo alcune manifestazioni di allergie).
  • Immunoterapia allergene specifica (il modo ottimale di trattamento, durante il quale per una sorta di allenamento immunitario, il paziente viene iniettato, gocciolato o somministrato sotto forma di compressa del "suo" allergene a dosi estremamente ridotte, ma prima è necessario un esame speciale, che stabilisce cosa ha causato l'allergia alla fioritura).
al contenuto ↑

Come proteggere

Oltre ai metodi medici, è possibile utilizzare una serie di suggerimenti per la famiglia. Aiuteranno a proteggere dagli allergeni o almeno a limitare i loro effetti nocivi riducendo al minimo il contatto con polline o spore di muffa. Semplici misure possono attenuare il corso dell'allergia di agosto e ridurre la necessità dei medicinali citati. Quindi i pazienti dovrebbero:

  • partire ad agosto in un'altra area geografica, dove non ci sono piante da fiore - allergeni;
  • evitare il giardinaggio (diserbo, falciatura del prato);
  • pulizia giornaliera a casa;
  • installare depuratori d'aria equipaggiati con filtri anti-allergenici HEPA;
  • uscire a fare una passeggiata dopo una pioggia in una serata senza vento;
  • dopo essere uscito in strada, assicurati di fare una doccia, lavati gli occhi, il naso e cambia i vestiti;
  • per ventilare la casa solo di notte;
  • aprire porte e finestre con un panno umido (lenzuola) o una garza (a quattro strati);
  • fate attenzione ai rimedi a base di erbe, agli additivi alimentari e ai cosmetici contenenti estratti e polline di allergeni alle erbe.

L'allergia al polline e alle muffe in agosto si verifica raramente una volta. In assenza di immunoterapia seria, riprenderà di nuovo la prossima estate. Le sue forme leggere (rinite, ecc.) Possono progredire gradualmente e trasformarsi in asma bronchiale, in casi particolarmente gravi, carichi di disabilità. Pertanto, non è possibile trattare le allergie al polline in modo frivolo, scendendo con l'assunzione caotica di farmaci antistaminici. È necessario presentarsi al medico in tempo, coordinare tutti i farmaci usati e considerare la possibilità dell'immunoterapia specifica per allergeni.

Cos'è l'allergia ad agosto

Per la maggior parte di noi, agosto è un mese meraviglioso alla fine dell'estate, quando puoi ancora goderti il ​​sole, la bellezza delle piante da fiore e le lunghe passeggiate. Ma, sfortunatamente, in alcune persone è durante questo periodo che iniziano le manifestazioni violente di allergia (rinite, congiuntivite e / o asma bronchiale). E il meraviglioso periodo dell'anno non porta più alcuna gioia. Diamo un'occhiata a ciò che potrebbe essere allergico in agosto, come proteggerci e cosa fare per migliorare la condizione.

Allergeni di agosto

Come altre allergie stagionali, l'allergia in agosto è innescata dalla comparsa di alcuni aeroallergeni (polline). Penetrano con l'aria nei percorsi respiratori (respiratori) e si depositano sulle membrane mucose, causando la loro infiammazione allergica. A causa delle loro dimensioni ridotte, tali allergeni sono facilmente trasportati dal vento per molti chilometri, quindi anche trovando un paziente a una distanza considerevole dalle piante - le fonti di allergeni non le salvano. Nell'ultimo mese di estate, quasi tutti gli alberi sono già sbiaditi, ma la fioritura attiva dei prati e delle erbe infestanti continua, sebbene la quantità di granuli di polline sia bassa o moderata. Pensa a cosa fiorisce ad agosto in Russia (nella corsia centrale):

  • albero di pino
  • riccio,
  • festuca,
  • squadra di ricci,
  • bluegrass,
  • loglio,
  • Timoteo,
  • acetosa,
  • ortica (diversa dalle altre piante da una grande quantità di grani di polline),
  • Chenopodiaceae,
  • piantaggine,
  • assenzio romano
  • ambrosia.

Inoltre, in agosto c'è un picco in allergia alle spore dei funghi Alternaria (un tipo di muffa), che si trovano sulla superficie delle foglie e anche entrare nel corpo per inalazione. La concentrazione di pollini e spore nell'aria varia a seconda delle condizioni meteorologiche e dell'ora del giorno. Sorge in un giorno secco, soleggiato e ventoso e cade in una notte piovosa.

Cosa fare

Se i pazienti allergici sono iniziati in agosto, allora, naturalmente, non è necessario aspettare il mese di settembre, ma iniziare un trattamento tempestivo ed efficace. Ora nell'arsenale degli allergici ci sono diverse tecniche, quindi è meglio non essere coinvolti in attività mediche amatoriali e in tempo per andare da uno specialista esperto. Cosa può prescrivere un medico?

  • Antistaminici: clarotadina, cetirizina, ebastina, fexofenadina, clemensina e altri (considerato il trattamento principale, sopprimono varie opzioni per le allergie di agosto, ma se smettete di prenderli durante il periodo di fioritura delle piante - fonti di polline allergenico, tutti i sintomi ritorneranno rapidamente)
  • Ormoni: budesonide, beclometasone, fluticasone sotto forma di spray o gocce.
  • Antagonisti del recettore dei leucotrieni: akolat, singolare (ben tollerato, con moderata efficacia).
  • Farmaci sintomatici: bromuro di ipratropio, Xilometazolina, efedrina, ecc. (Rimuovere solo alcune manifestazioni di allergie).
  • Immunoterapia allergene specifica (il modo ottimale di trattamento, durante il quale per una sorta di allenamento immunitario, il paziente viene iniettato, gocciolato o somministrato sotto forma di compressa del "suo" allergene a dosi estremamente ridotte, ma prima è necessario un esame speciale, che stabilisce cosa ha causato l'allergia alla fioritura).

Come proteggere

Oltre ai metodi medici, è possibile utilizzare una serie di suggerimenti per la famiglia. Aiuteranno a proteggere dagli allergeni o almeno a limitare i loro effetti nocivi riducendo al minimo il contatto con polline o spore di muffa. Semplici misure possono attenuare il corso dell'allergia di agosto e ridurre la necessità dei medicinali citati. Quindi i pazienti dovrebbero:

  • partire ad agosto in un'altra area geografica, dove non ci sono piante da fiore - allergeni;
  • evitare il giardinaggio (diserbo, falciatura del prato);
  • pulizia giornaliera a casa;
  • installare depuratori d'aria equipaggiati con filtri anti-allergenici HEPA;
  • uscire a fare una passeggiata dopo una pioggia in una serata senza vento;
  • dopo essere uscito in strada, assicurati di fare una doccia, lavati gli occhi, il naso e cambia i vestiti;
  • per ventilare la casa solo di notte;
  • aprire porte e finestre con un panno umido (lenzuola) o una garza (a quattro strati);
  • fate attenzione ai rimedi a base di erbe, agli additivi alimentari e ai cosmetici contenenti estratti e polline di allergeni alle erbe.

L'allergia al polline e alle muffe in agosto si verifica raramente una volta. In assenza di immunoterapia seria, riprenderà di nuovo la prossima estate. Le sue forme leggere (rinite, ecc.) Possono progredire gradualmente e trasformarsi in asma bronchiale, in casi particolarmente gravi, carichi di disabilità. Pertanto, non è possibile trattare le allergie al polline in modo frivolo, scendendo con l'assunzione caotica di farmaci antistaminici. È necessario presentarsi al medico in tempo, coordinare tutti i farmaci usati e considerare la possibilità dell'immunoterapia specifica per allergeni.

Molte persone sono interessate al tema dell'allergia in agosto: che cos'è e come gestirlo correttamente? Una reazione allergica si verifica esclusivamente su alcuni allergeni. Può svilupparsi a causa di fallimenti nel sistema immunitario. L'allergia più comune in agosto è innescata dal polline. Questo tipo di esacerbazione stagionale si chiama pollinosi. Il polline delle piante impollinate dal vento provoca il suo sviluppo, che di solito si verifica 3 volte l'anno: in primavera (a maggio), in estate (in agosto) e in autunno (in settembre-ottobre). Vari fattori provocano una malattia.

Il principale fattore che influenza lo sviluppo di una reazione allergica è la fioritura dell'ambrosia. Durante tale periodo, una quantità sufficiente di polline da questa pianta viene rilasciata nell'ambiente. Questo fenomeno si osserva alla fine dell'estate. Insieme al flusso del vento, l'ambrosia si diffonde in tutti i locali residenziali.

La causa di allergia in agosto è la fioritura di fiori, ortica e erbacce difficili da fiorire, così come molte piante medicinali: calendula, camomilla, achillea e molte altre.

Quando il polline entra in contatto con la pelle e le mucose, si verifica la sensibilizzazione verso l'allergene. Il contatto ripetuto porta al rilascio di anticorpi contro l'ambrosia. Un gran numero di mastociti provoca lo sviluppo di allergie. È impossibile liberarsene. Speciali farmaci antiallergici possono aiutare, ma il problema non può essere completamente eliminato.

I principali sintomi di allergia nel mese di agosto:

  • lacrimazione abbondante;
  • arrossamento degli occhi;
  • forte prurito agli occhi;
  • congestione nasale;
  • scarico mucoso dal naso;
  • prurito della pelle;
  • tosse secca.

I sintomi di un'allergia al polline di ambrosia non sono diversi da quelli di un'allergia quando un'altra pianta sta fiorendo. Questi sintomi appaiono più spesso stagionalmente, di solito in agosto o settembre.

Cosa causa una reazione allergica alla fine dell'estate?

Le persone che sono inclini alle allergie sono sempre a disposizione per avere un calendario di piante da fiore. Questo preparerà gli attacchi imminenti e allevierà le gravi condizioni previste.

Come accennato in precedenza, l'ambrosia inizia a fiorire in agosto. Che è l'allergene principale dell'estate. Tuttavia, non dovremmo dimenticare altre piante e persino alberi.

Le erbe infestanti e di cereali possono portare allo sviluppo di reazioni allergiche. Completa questo elenco alcuni alberi, in particolare quelli che sono tra le conifere. L'eccezione è il cedro giapponese. Le piante decidue che causano l'pollinosi includono quercia, ontano, tiglio, acero e nocciolo. Tuttavia, sono pericolosi in primavera (in estate, tuttavia, emettono altri allergeni). Da metà luglio a fine agosto, un'attenzione particolare a coloro che sono inclini alle allergie dovrebbe essere pagata alle ortiche. Appartiene alle piante impollinate dal vento e penetra facilmente nell'ambiente. Nel periodo da luglio a ottobre, le erbe infestanti, come l'assenzio, la quinoa, l'ambrosia e Maria, sono particolarmente pericolose. Tutti loro sono i principali provocatori delle allergie stagionali.

Per impedire la fioritura delle piante è impossibile, ma è possibile prepararsi per questo periodo. Questo renderà più facile spostare la riacutizzazione stagionale.

Trattamento allergico

La terapia farmacologica prevede l'uso di alcuni farmaci. La loro azione è volta a inibire la reazione allergica. Farmaci prevalentemente usati come glucocorticoidi, farmaci vasocostrittori, cromoglicati. La quantità di terapia dipende interamente dalle condizioni del paziente.

Se l'allergia stagionale è difficile, dovresti prestare attenzione agli antistaminici.

Adatta perfettamente Histimet, Allergodil e Cromon. Con un ciclo lieve di esacerbazione per diverse settimane, dovranno essere applicati rimedi sintomatici. Questi possono essere Zyrtec, Kestin, Claritin e Telfast. Se non ci sono effetti positivi, è necessario passare agli agenti vasocostrittori. Questi includono Afrin, Nazivin e Naphthyzinum.

L'uso di droghe non è più di 10 giorni. Questo è abbastanza per il periodo in cui l'ambrosia fiorisce. Lunghi periodi di utilizzo dei fondi causano il rischio di sviluppare una rinite medica. Per ridurre i sintomi nel periodo di esacerbazione, è necessario prendere immunoglobulina prima della fioritura.

Le allergie in agosto sono comuni. È impossibile da evitare, perché gli allergeni sono ovunque durante il periodo di fioritura delle piante. L'unica via d'uscita è la terapia di supporto e l'assunzione di farmaci speciali all'esordio della riacutizzazione.

Terreni vuoti sono rapidamente colonizzati da erbacce che non sono controllate sistematicamente, ma il loro polline è uno degli allergeni più comuni. Alcuni di loro fioriscono in agosto, con il risultato che in questo momento i malati di allergia non sono dolci.

Qual è la pollinosi?

Per pollinosi si intende una malattia che causa una inadeguata reazione aumentata del sistema immunitario del corpo al polline delle piante. Fu descritto per la prima volta nel 1819 e chiamato "febbre da fieno".

La pollinosi si manifesta con congiuntivite allergica stagionale e rinite. A volte insieme a esso inizia lo sviluppo di asma bronchiale. I sintomi espressi, di regola, si ripetono annualmente.

Il più allergenico è il polline delle piante impollinate dal vento (alberi, cespugli, erbe infestanti) che sono comuni nella zona.

Ciò è dovuto alla sua estrema facilità e ad un'enorme quantità di scelta. Trasportato dal vento, colpisce la membrana mucosa del tratto respiratorio superiore e gli occhi, causando un'esacerbazione delle allergie. Nel nostro paese, la causa più comune di pollinosi è il polline delle praterie.

L'allergia colpevole - primo piano del assenzio romano del polline

La connessione principale della stagione, durante la quale la pianta fiorisce con esacerbazione, è la caratteristica principale di questa malattia. Al termine, la persona inizia a sentirsi in salute.

I medici segnano 3 picchi di esacerbazione della pollinosi, che corrisponde a 3 periodi di aumento del contenuto di polline nell'aria:

  1. primavera - gli alberi stanno fiorendo;
  2. estate - fioriscono i cereali e le graminacee;
  3. autunno - le erbacce fioriscono in agosto.

Confrontando i dati del calendario delle piante da fiore della zona e l'esordio della malattia, è possibile determinare con precisione l'eziologia ("colpevole") delle allergie. Ma si dovrebbe tener conto del fatto che, a seconda delle condizioni meteorologiche, il polline di ogni anno può apparire prima o dopo.

Sintomi tipici

Prurito al naso, starnuti frequenti, sensazione di irritazione o bruciore, difficoltà nella respirazione nasale e muco eccessivo dal naso sono i sintomi più tipici dei pazienti con pollinosi. Arrossamento e prurito delle palpebre, lacrimazione, gonfiore, sensazione di "sabbia" e crampi agli occhi, orticaria sono anche le conseguenze del fatto che una certa pianta che è allergenica agli esseri umani sta fiorendo.

Sintomi di allergie ai pollini

L'asma bronchiale è una delle più gravi manifestazioni di pollinosi. In questo caso, compaiono i seguenti sintomi: respiro sibilante, oppressione toracica, tosse, mancanza di respiro. Di norma, non è il primo segno di pollinosi e si verifica in tutti i pazienti che sono stati esposti all'allergene per un lungo periodo di tempo.

Durante l'esame - in 9 casi su 10 - le allergie alimentari sono rilevate anche nei pazienti, spesso indicati come cross-sectional. Dovrà anche essere trattata. Ciò è spiegato dall'antigenicità generale tra i frutti, i gambi, le foglie e il polline della pianta.

Metodi per determinare l'allergene

Per determinare il polline a cui reagisce il paziente, vengono eseguiti test cutanei o analisi del sangue. Quest'ultimo metodo è praticato in caso di controindicazioni al primo. Le allergie, complicate dall'asma, richiedono anche la partecipazione al trattamento di un pneumologo.

Pollinosi autunnale

La malattia assume la sua forma più grave in agosto, ed è in questo mese che l'erba fiorisce in pieno vigore. I più pericolosi di loro sono fiorenti e di colore duro. Un tipico rappresentante del primo è la quinoa diffusa. Tra i secondi, il polline da assenzio e ambrosia mostra una grande attività.

Quinoa cespuglio fiorito

In Europa, vengono create mappe allergeniche speciali. Mostrano la distribuzione e la concentrazione di erbe che causano la pollinosi. Non ci sono ancora carte del genere nel nostro paese.

Secondo i centri di localizzazione, i medici raccomandano che nel momento in cui le infestanti fioriscono andiamo in un'altra zona climatica.

Non dimentichiamo che la maggior parte delle piante da giardino che provocano allergie, come crisantemi, margherite, girasoli, astri, ecc., Appartengono anche alla famiglia degli alberi a fiore duro: tra le piante medicinali, sono calendula, marea, tanaceto, achillea, camomilla, immortelle altri. Questo è il motivo per cui non dovresti affidarti ciecamente ai metodi tradizionali di trattamento del raffreddore da fieno - l'uso di droghe dalle piante - possono solo aggravare i sintomi della malattia. In aggiunta alle erbe, i funghi polverosi si impolverano in agosto. Non raccomandare a persone sensibili a loro:

  • bere birra, kefir, kvas;
  • raccogliere funghi commestibili;
  • utilizzare alimenti che contengono lievito.

Gravi conseguenze ad agosto per le persone allergiche possono anche essere causate da punture di insetti e soprattutto imenotteri - vespe, calabroni, api. Per non attirarli a se stessi è raccomandato:

  • non usare creme e profumi con un profumo floreale;
  • non indossare abiti luminosi;
  • non mangiare bevande zuccherate e frutta all'aperto;
  • Non camminare a piedi nudi sull'erba.

Misure preventive

Come accennato in precedenza, l'intero periodo durante il quale la pianta fiorisce, causando allergia nel paziente, è raccomandato per lui di trascorrere in un clima diverso. È meglio dare la preferenza alle stazioni di cura in montagna o sulla costa del mare - il contenuto di polline è molto più basso qui.

In assenza dell'opportunità di andarsene, è necessario ridurre al minimo il contatto con l'allergene e svolgere un trattamento farmacologico. Durante un'esacerbazione di allergie non dovresti:

  • trascorrere le vacanze ad agosto nel loro cottage estivo;
  • nei giorni caldi e asciutti, camminando fuori;
  • andare fuori città.

Anche se le piante emettono polline dopo l'alba, inizia a salire in aria molto dopo, a circa 8-9 ore, e raggiunge un picco intorno a mezzogiorno. Le raccomandazioni dei medici per ridurre il rischio e la prevenzione di pollinosi sono standard:

  • fare una doccia spesso;
  • indossare occhiali protettivi;
  • sciacquare gli occhi regolarmente;
  • chiudere le finestre con una garza bagnata o non aprirle affatto;
  • eliminare l'uso di alcol, fumo passivo e attivo;
  • attenersi a una dieta ipoallergenica;
  • dotare l'appartamento di un umidificatore più pulito e ad aria;
  • evitare lo sforzo fisico pesante e lo stress psico-emotivo.

Metodi di trattamento

Le allergie stagionali, di regola, non possono passare da sole. Se una persona è stata diagnosticata con questo, i sintomi della malattia sono dello stesso tipo, non è la prima volta, e il tempo di esacerbazione è noto, quindi non dovrebbe essere aspettato.

È necessario iniziare a prendere i farmaci in anticipo. Se ogni anno non è precampionato per curare la malattia, nel tempo si trasformerà in una forma più complessa.

A seconda della gravità della pollinosi, viene utilizzato un metodo graduale del suo trattamento. Di solito è tenuto a casa. Il ricovero per il trattamento dell'allergia stagionale è richiesto solo in casi veramente gravi. Principalmente la terapia consiste di farmaci antistaminici - sciroppo o compresse. Dopo averli assunti, i sintomi della pollinosi diminuiscono rapidamente.

I medici, di norma, effettuano il trattamento con farmaci di seconda generazione, dal momento che il loro ricevimento è di una volta e operano durante il giorno. Tali farmaci non causano sonnolenza nel paziente e sono altamente efficaci anche con un uso prolungato.

In alcuni casi, il trattamento è fatto con farmaci che hanno un effetto più pronunciato. Sono utilizzati sotto forma di spray nasali, inalatori, collirio, compresse e forma iniettabile.

L'immunoterapia specifica per allergeni (ASIT) occupa un posto speciale nel trattamento della pollinosi. Il metodo si basa sull'introduzione nel corpo del paziente di un vaccino preparato dal polline delle piante - gli agenti causali della malattia. Le concentrazioni di dosi somministrate aumentano gradualmente. Il risultato è la "dipendenza" del corpo del paziente dal polline, a seguito della quale cessa di reagire all'allergene.

Questo metodo può essere applicato a qualsiasi grado della malattia, ma in remissione. Con esso, è possibile trattare i bambini dai 4 anni di età. Si tiene ogni anno per 3 - 5 anni solo da un allergologo e solo in un ufficio allergologico. Attualmente, ASIT è l'unico metodo che consente di ottenere una remissione a lungo termine (15 - 20 anni) e impedisce lo sviluppo di forme più severe di allergia.

Allergia in agosto


Agosto - la fine dell'estate - è il momento preferito di molte persone, ma solo non quelli che l'allergia supera in questo momento. Una delle più comuni malattie allergiche in questo periodo è l'pollinosi o le allergie ai pollini, ma raramente c'è un'allergia ai microrganismi, in particolare al marciume e alle muffe, la ragione di questo è un enorme numero di spore nell'aria.

La causa dell'allergia di agosto è la fioritura di fiori e ortica difficili da sbocciare, così come molte piante medicinali: calendula, camomilla, achillea e molte altre.

Sintomi di allergia in agosto

L'pollinosi si manifesta sempre con gonfiore luminoso, rinite, congiuntivite, eruzioni cutanee, starnuti, prurito agli occhi e al naso, meno frequenti attacchi di soffocamento. Tutto questo può durare una sola settimana.

L'allergia appare quando il sistema immunitario è indebolito, quindi se sei incline alle allergie durante questo periodo, cerca di rafforzare il tuo corpo nel miglior modo possibile. Cerca di camminare di più nell'aria fresca, dormire abbastanza e mangiare più pienamente, escludendo prodotti allergici come caffè, salsicce, carni affumicate, alcol, fagioli, cioccolato, agrumi.

Pulire tutti i tappeti in anticipo a casa, ed è meglio rimuoverli del tutto fino a quando il periodo di fioritura è finito, poiché il polline può accumularsi in grandi quantità in un mucchio, il che renderà insopportabile il rimanere a casa.


Ci sono diverse regole che aiuteranno a proteggere dalle allergie nel mese di agosto:

  • -pulizia giornaliera della casa
  • -limitare la permanenza massima sulla strada
  • -chiudere le prese d'aria con una garza e bagnarla costantemente
  • -non asciugare biancheria per strada o balcone
  • -fare un po 'di lavoro in strada preferibilmente dopo la pioggia
  • -fare una doccia dopo aver camminato
  • -non permettere gli abiti da strada in camera da letto
  • -mangiare più frutta, prezzemolo, senza dimenticare i fenomeni di allergia crociata. In caso di allergia all'ambrosia in agosto-settembre, è molto oneroso gravare sullo stato quando si utilizzano meloni, cocomeri, semi di girasole e suoi derivati. È anche utile conoscere i dati della seguente tabella (vedi Allergie bonus alla fine della pagina "calendario delle allergie")
  • -utilizzare più liquidi: succo di mirtillo, tè, composte di frutta secca

Naturalmente, tutte queste regole aiuteranno ad alleviare, ma non alleviare da allergie. Attualmente ci sono diverse tecniche per eliminarlo.

Trattamento di allergia in agosto

Farmaci antistaminici per lo più utilizzati, iniziano a usare un paio di settimane prima della fioritura delle piante che causano allergie. Spesso usano anche farmaci ormonali, oltre che simpatici, ma la caratteristica di questi ultimi è che alleviano solo i sintomi individuali, e non il loro complesso.

C'è anche l'immunoterapia specifica per allergeni. Durante questo periodo, al paziente viene somministrato un allergene a lungo termine sotto forma di gocce, compresse o iniezioni a piccole dosi, in relazione al quale il corpo si adatta ad esso e smette di rispondere. La sua particolarità è che è usato solo in un periodo non acuto, di regola, in inverno.

Naturalmente, la scelta dei metodi di trattamento dipende solo dal medico curante, non è possibile prescrivere determinati farmaci per sé stessi e l'auto-medicazione, perché con la mente solo sintomi sgradevoli con trattamento improprio prolungato possono trasformarsi in gravi malattie, come l'asma bronchiale.

Allergia in agosto: quale potrebbe essere la reazione

Cos'è l'allergia ad agosto

L'allergia in agosto, a cui può iniziare, e ciò che una persona incline alle reazioni allergiche da fare in questo caso - sta diventando oggetto di studio in ambienti scientifici medici. L'ultimo mese di estate e il primo mese di autunno è il momento del raccolto. La temperatura dell'aria durante il giorno e la notte varia di 10 gradi o più, e questo fa sì che alcune piante fioriscano attivamente e formino semi. L'allergia stagionale ad agosto è causata dalla fioritura attiva delle infestanti.

Le erbacce annuali a quest'ora stanno guadagnando forza e iniziano a fiorire. I loro tiratori hanno una grande quantità di polline, che è un ormone vegetale. Queste sono cellule germinali maschili, che sono necessarie per la fecondazione della cellula femminile, dopo di che inizia il processo di formazione del seme. La composizione del polline contiene molte sostanze biologicamente attive, comprese le proteine, che il corpo umano considera come composti pericolosi per esso.

L'erba delle infestanti forma decine di migliaia di stami e pistilli, e questa diventa la causa dell'accumulo di una grande quantità di polline, che con raffiche di vento si diffonde nell'aria. Agisce facilmente sui tessuti mucosi della cavità nasale, e quindi la reazione patologica inizia, peggiorando le condizioni generali della persona.

La composizione del polline contiene molte sostanze biologicamente attive, comprese le proteine.

I principali meccanismi della reazione patologica

L'allergia ad agosto spesso preoccupa le persone che in precedenza non hanno sofferto di raffreddore da fieno, come indicato dai numerosi segni improvvisi:

La presenza di immunoglobuline IgE nel sangue è da biasimare. Questa proteina è prodotta dall'organismo per garantire la resistenza ai patogeni pluricellulari delle malattie infettive.

Interessante: l'allergia ad agosto si manifesta quando il polline entra nel tessuto mucoso, che ha una proteina molto simile a quella che si trova nelle cellule dei parassiti.

Gli scienziati hanno dimostrato che i vermi e il polline delle erbe infestanti hanno una proteina simile alla quale reagisce l'immunoglobulina IgE. Non sono note le cause di un'indebolita identificazione di pollini e parassiti. Esiste una versione secondo cui tali reazioni avvengono nel corpo, in cui il lavoro degli organi interni di secrezione viene disturbato e si accumula una grande quantità di tossine.

Un'altra versione suggerisce che le persone che vivono in condizioni insalubri, spesso attaccate da infezioni parassitarie, raramente soffrono di pollinosi. Ciò è spiegato dal fatto che l'intera immunoglobulina IgE viene spesa per combattere i parassiti e non è sufficiente per reagire con il polline.

Se la rinite si manifesta improvvisamente e gli occhi iniziano ad annaffiare, forse questi sono segni di allergie.

Come va?

Quando le infestanti iniziano a fiorire in agosto, le allergie possono verificarsi in qualsiasi momento. La rinocongiuntivite allergica stagionale può iniziare improvvisamente e nel tempo, essere complicata da altri sintomi di allergia.

Le cellule germinali delle piante, quando esposte alle mucose, vengono attaccate da cellule presentanti l'antigene, il cui compito è quello di indicare la presenza di agenti nelle cellule T.

Chi riconosce il pericolo, invia un segnale sull'introduzione di composti proteici pericolosi. Le celle B e i mastociti rispondono alla chiamata. Le cellule B producono un'immunoglobulina IgE, che lega l'allergene e innesca una risposta immunitaria protettiva.

I mastociti proliferano attivamente in questo momento per aiutare l'immunoglobulina a fare il suo lavoro. Nel corpo, ci sono molti mastociti rivestiti con IgE di immunoglobuline. Quindi il corpo ricorda l'agente allergenico ed è pronto ad incontrarlo ed espellerlo.

Dopo il secondo ingresso di polline sulle mucose del corpo inizia a lavorare sulla sua distruzione. I mastociti lavorano contro l'allergene, a cui si uniscono i leucotrieni e le prostaglandine. Hanno armi pronte a colpire il nemico. Quando sono legati a un allergene, producono sostanze biologicamente attive volte a danneggiare l'oggetto. Contengono:

  • istamina;
  • prostaglandine;
  • fattore attivante piastrinico;
  • leucotrieni.

Queste sostanze entrano nel mezzo fluido del corpo e viaggiano attraverso di esso, cambiando drammaticamente il proprio benessere. Segni di allergia cominciano a comparire nel sito del loro accumulo. Questo è il meccanismo standard che si verifica durante qualsiasi invasione di infezione.

Solo un allergologo può aiutare, chi testerà e identificherà la causa della reazione.

L'istamina ha la capacità di legarsi con diversi gruppi di recettori che aiutano a penetrare nelle cellule e distruggerli. I recettori H1 promuovono la permeabilità delle membrane che collegano i vasi sanguigni e i tessuti. Quando sono esposti al liquido si accumula nei tessuti e si gonfiano. Questo spiega:

  • naso che cola;
  • lacrimazione;
  • orticaria;
  • prurito;
  • broncospasmo;
  • tosse;
  • mancanza di respiro.

I recettori H2 aumentano la produzione di acido cloridrico e enzimi digestivi. Questo porta all'esacerbazione delle malattie del tratto gastrointestinale.

I recettori H3 accoppiati con l'istamina migliorano la funzione cerebrale.

I recettori H4 aumentano i sintomi delle reazioni allergiche.

Leucotrieni e prostaglandine svolgono le loro attività distruttive. Influenzano il tasso di contrazione dei muscoli lisci e questo causa starnuti e tosse.

È importante! Un allergene può causare una reazione allergica crociata se si mangiano alimenti che contengono una proteina simile ad esso.

Se le allergie iniziano in agosto, è difficile determinare in primo luogo a che cosa reagisce il corpo. Solo un allergologo, che condurrà test e identificherà la causa della reazione, può aiutare in questo.

Le allergie a fine agosto possono apparire sulle fioriture di ortica

Quali piante possono danneggiare

Basta guardare il calendario delle piante da fiore legate agli allergeni per vedere cosa fiorisce ad agosto e provoca allergie.

Molte persone danno la colpa all'ambrosia per questo (una pianta infestante con abbondante polline) che fiorisce a fine agosto e può spolverare prima del primo gelo. Coloro che sono alla ricerca di una spiegazione del motivo per cui le allergie sono iniziate a fine agosto - inizio settembre possono sospettare questa pianta. Camomilla, kiwi, melone e banane provocano una reazione crociata del corpo, trattando il polline di ambrosia come un agente nocivo.

Allo stesso tempo, l'ortica fiorisce. Un'altra erba che ha orecchini lunghi che sono abbondantemente cosparsi di polline. Le allergie alla fine di agosto possono apparire sulla fioritura di questa pianta ben nota.

L'acetosella, così come una pianta coltivata coltivata dalle casalinghe per cucinare, fiorisce abbondantemente fino alla fine di agosto. La concentrazione di polline di questa pianta di solito non supera i valori medi, ma il contatto casuale con un alto contenuto di polline può portare all'insorgere di una reazione allergica.

Ad agosto, nella parte centrale della Russia e oltre gli Urali, fino all'Oceano Pacifico, la piantagione di fiori può essere la causa della pollinosi. L'allergia al polline contribuisce allo sviluppo di allergie crociate. La reazione può iniziare dopo aver mangiato bacche, verdure e frutta come:

L'allergia ai pollini di piantaggine promuove l'allergia crociata

Con l'intolleranza al polline piantaggine inizia spesso una reazione allergica a tutte le infusioni e decotti a base di erbe.

La palude bianca o la quinoa selvatica è una pianta erbacea che fiorisce abbondantemente durante la tarda estate. Può causare una reazione patogena se entri nei boschetti di questa pianta in fiore.

Più spesso alla fine dell'estate, le persone che trascorrono la maggior parte del loro tempo in natura soffrono di reazioni allergiche. A rischio sono i pastori, le donne anziane, la pastorizia di piccoli animali con le corna, i bambini che giocano su campi infestanti ricoperti di erbacce. Per evitare lo sviluppo della malattia, si raccomanda di evitare sentieri e sentieri lungo i quali fioriscono le piante sopra menzionate.

Come trattare la pollinosi a fine estate

Se c'è una grave allergia in agosto, dovrebbe essere iniziato il trattamento profilattico. A tal fine, si raccomanda di risciacquare la cavità nasale con acqua salata al fine di lavare tempestivamente gli agenti allergenici e non peggiorare la situazione. Assicurati di visitare un allergologo, così ha raccomandato farmaci che aiutano a combattere la rinocongiuntivite allergica stagionale. Se necessario, il medico consiglierà gli adsorbenti per la rimozione di veleni accumulati e tossine, farmaci antielmintici, agenti esterni.

Se questo trattamento non aiuta, quindi l'allergia, ottenuta in agosto, richiederà una determinazione di ciò che la reazione del corpo ha iniziato a. Il medico prescriverà campioni di allergeni e determinerà una dieta che aiuterà ad eliminare gli alimenti che causano una reazione allergica crociata. Questo approccio migliorerà lo stato di salute.

Le erbacce e le falciatrici tempestive sono la prevenzione della febbre da fieno alla fine della stagione estiva

Le persone che pensano che l'pollinosi passi da sola, senza trattamento, si sbagliano. L'autotrattamento porta a gravi danni all'organismo e il trattamento di forme avanzate richiederà molto tempo.

Con ripetute reazioni allergiche durante la fioritura delle erbe infestanti, si consiglia di andare in un altro luogo. Aiuta a sbarazzarsi del controllo delle erbacce di polline. Le erbacce e le falciatrici tempestive vicino all'habitat sono la prevenzione della pollinosi alla fine della stagione estiva.

La pulizia giornaliera con acqua, i frequenti cambi di tende e tendaggi nella stagione calda consentono di creare all'interno una barriera protettiva alla penetrazione dell'allergene nel corpo. In questo momento è necessario ridurre le passeggiate nel pomeriggio, quando fa caldo.

È importante! Si consiglia di scegliere per le passeggiate mattina e sera quando l'aria diventa più umida e il polline si deposita. Camminare sotto la pioggia è particolarmente utile quando il polline allergenico è bagnato e non può essere polveroso.

Il rispetto di tali raccomandazioni riduce la possibilità di contatto con l'allergene e la pollinosi può recedere.

Allergia ad agosto: cause, sintomi e trattamento

L'allergia ad agosto si verifica sullo sfondo di piante e alberi da fiore: quinoa, ambrosia, assenzio, ortica, piantaggine, mais, girasole.

In agosto-settembre, gli operatori sanitari registrano un aumento della frequenza delle condizioni allergiche potenzialmente letali, come soffocamento, edema del tratto respiratorio e asma bronchiale, che è associato a un gran numero di allergeni pollinici nell'ambrosia dell'aria. Per alcuni pazienti, l'unico modo per sbarazzarsi della patologia ad agosto è lasciare il paese.

L'Ambrosia (tripartita, poligono e perenne) venne nel nostro paese dagli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale. Produce una grande quantità di polline contenente cinerolo e canfora, che sono gli allergeni più forti.

Sintomi di allergia specifici in agosto

A causa della presenza nell'aria di diversi tipi di allergeni, così come della loro combinazione incrociata, i medici hanno notato durante questa stagione alcuni sintomi allergici specifici nelle persone predisposte per loro.

Il sistema respiratorio è influenzato da un numero di allergeni di agosto, che portano a congestione nasale, starnuti frequenti, naso che cola, otite, sinusite, irritazione della gola, mal di testa e difficoltà nella respirazione nasale.

Nel 40% dei pazienti si verificano lacrimazione, difficoltà di respirazione, prurito e gonfiore delle palpebre.

Nel 20% delle persone, le allergie nel mese di agosto portano a episodi di soffocamento, difficoltà respiratorie e mancanza di respiro - segni di "asma pollinico".

Le lesioni di altri organi e sistemi del corpo sono numerose e sono caratterizzate da manifestazioni cutanee (eruzione cutanea, arrossamento), ridotta attività del sistema cardiovascolare (miocardite, aumento della pressione sanguigna), squilibrio nel funzionamento del tratto gastrointestinale (stitichezza, vomito, nausea, colite, dolori allo stomaco).

Da parte del sistema urinario, allergia nel mese di agosto provoca cistite, minzione frequente o difficoltà.

La combinazione di diverse forme tra di loro porta ad un impatto negativo sul corpo nel suo insieme con la formazione di tali sintomi come mal di testa, stanchezza, irritabilità, febbre, perdita di peso e depressione.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata ai meccanismi di comparsa della reazione crociata, quando le manifestazioni cliniche sono migliorate dalla combinazione di un allergene pollinico con un'altra specie. Ad esempio, l'uso di carne di maiale, agrumi e prodotti caseari sullo sfondo delle allergie stagionali nel mese di agosto peggiora le condizioni di una persona a causa del verificarsi di diversi tipi di reazioni allergiche nel corpo allo stesso tempo.

Trattamento allergia stagionale in agosto

Il trattamento delle allergie nel mese di agosto si basa sui seguenti principi importanti:

  • Limita il tuo soggiorno il più possibile.
  • Nella stanza, chiudere le prese d'aria con una garza e bagnarla costantemente.
  • Nella macchina accendere il condizionatore d'aria.
  • Dopo essere tornato a casa, fai una doccia.
  • Non lasciare i vestiti in camera da letto.
  • È meglio lavorare all'aperto con tempo nuvoloso o dopo la pioggia.
  • Utilizzare depuratori d'aria.
  • Non asciugare il bucato sul balcone.
  • Evitare l'assunzione di preparati a base di erbe e fitocosmetici.
  • Proteggiti dal sole con occhiali colorati e creme speciali.
  • Tenere un calendario di sporulazione e piante da fiore, per le quali si hanno allergie stagionali.

All'inizio di una stagione pericolosa, gli esperti raccomandano l'uso di una dieta ipoallergenica. Se sei allergico al polline degli alberi, mangia frutta, prezzemolo, sedano e carote. Se siete allergici al polline delle erbe infestanti in agosto, quindi mangiare semi, anguria e melone, senape, halva, olio di girasole.

Agosto e allergie: cosa aspettarsi e come prepararsi?

Il tipo più comune di allergia è l'allergia stagionale (pollinosi). Si presenta in primavera e in autunno, spesso allergico ad agosto. Causa i suoi allergeni - polline. Quando l'immunità non è indebolita, riesce a far fronte con "estranei", altrimenti si verificano reazioni allergiche. I sintomi sono:

  • dolore negli occhi;
  • gonfiore;
  • starnuti e naso che cola;
  • tosse;
  • prurito;
  • soffocamento;
  • eruzioni cutanee.

Allergia estiva

Le allergie stagionali in agosto e in autunno si verificano a causa delle erbe difficili da colorare, foschia, ortica ed erba (ad esempio, quinoa, assenzio, ortica, ambrosia), il loro polline che si diffonde. Non perdere di vista il fatto che le piante di asteraceae includono crisantemi, astri e margherite. Spesso allergeniche sono piante medicinali, come tanaceto, calendula, elecampane, achillea, camomilla, immortelle e un treno.

Cioè, questo mese inizia una nuova ondata di reazioni allergiche. Non dovresti trattare le loro manifestazioni con leggerezza, pensando che hai solo bisogno di aspettare il periodo di disagio. Inoltre, durante il mese di agosto e in autunno, le allergie stagionali possono svilupparsi a causa di microrganismi (vale a dire funghi di bosco ordinari, ma marcire, muffa, ecc.), Poiché la concentrazione delle loro spore nell'aria durante questo periodo è molto alta.

Se decidi di andare in vacanza, è meglio andare in Crimea, in Italia, in Spagna, in Turchia o in Grecia. Non è raccomandato l'uso di prodotti per la produzione di cui il lievito è stato utilizzato, ad esempio, kvas, birra, kefir.

Trattamento delle allergie stagionali e della sua prevenzione

Per ridurre in modo significativo l'effetto delle allergie sul corpo, devi prima di tutto condurre uno stile di vita sano, cioè deve esserci un'attività fisica regolare, passeggiate quotidiane, un buon sonno, riposo, nessuna cattiva abitudine. Tutto ciò contribuirà a migliorare le riserve protettive e l'immunità. Coloro che hanno un cottage estivo, dovrebbero monitorare l'insorgenza di erbe infestanti e adottare misure per la loro distruzione. Pulire il più spesso possibile i tappeti o arrotolarli durante la fioritura delle piante, uscire all'aperto, indossare una benda di garza di cotone, cercare di tenere le finestre e le porte chiuse.

Non dimenticare di una corretta alimentazione - ipoallergenico. Cioè, è necessario abbandonare salsicce, carni affumicate, pesce, cioccolato, cibo in scatola, latte, alcool, uova di gallina, funghi e caffè, spezie e spezie. Frutta e altre parti di piante allergeniche (ad esempio il miele, poiché contiene diversi tipi di polline) non dovrebbero essere consumate, altrimenti la pollinosi non può essere evitata. Cosa dovrebbe essere usato? Frutta, verdura, bacche, cereali, latticini, carne magra. Per rafforzare il sistema immunitario, mangia il grano germogliato.

In caso di allergia di agosto, è necessario bere quanto più liquido possibile: tè, succo di mirtillo, composta di frutta. Bagno utile con un decotto di melissa, menta, calendula e successione. La temperatura dell'acqua non deve superare i 38 gradi. Fare il bagno, stare a casa, in modo da poter ridurre i sintomi di allergie. Per molto tempo dimenticare la pollinosi aiuterà l'immunoterapia specifica, che si tiene prima della stagione della fioritura e la comparsa del polline. Il trattamento viene effettuato con l'aiuto di iniezioni somministrate da 35 a 40 volte, a seconda della loro efficacia. Il corso si tiene ogni anno, se non vi è alcun effetto desiderato, se è stato raggiunto dopo la prima volta, allora puoi fare una pausa.

Per la prevenzione e il trattamento delle allergie occorre assumere antistaminici (adatti sotto forma di compresse, gocce e spray). Un paio di settimane prima che la pianta che causa l'allergia fiorisce in agosto, è necessario iniziare a prendere questi farmaci e non finire fino alla fine della fioritura. La soprastatina aiuterà a ridurre gli allergeni e la reazione alla fioritura, allevierà immediatamente i sintomi iniziali entro 15 minuti. Può essere somministrato ai bambini fin dal primo mese di vita. Se dovessero insorgere complicazioni a causa di allergie stagionali, dovrebbero essere prese le preparazioni ormonali locali (per il naso e gli occhi). Puoi anche essere vaccinato prima che la fioritura avvenga in agosto, ma solo se un allergologo ha ricevuto istruzioni. L'uso frequente di gocce di vasocostrittore (naftilina o galazolina, ecc.) È indesiderabile perché non avranno più alcun effetto - a causa dell'uso frequente, della membrana mucosa delle atrofia del tratto respiratorio.

Un altro modo efficace per prevenire reazioni allergiche è evitare il contatto con gli allergeni. È consigliabile recarsi in un'altra zona climatica quando l'ambrosia o altre piante allergizzanti sono in fiore. Ma non dimenticare di prendere in considerazione il calendario di fioritura della zona. Se non puoi andartene, riduci la possibilità di penetrazione degli allergeni sulla pelle, nel tratto respiratorio. All'arrivo a casa cambia subito i vestiti, lava i vestiti. A casa, è possibile utilizzare umidificatori d'aria, filtri dell'aria, contribuirà a ridurre la concentrazione di allergeni nell'aria.

Autore dell'articolo: Ruslana Alexandrova

Allergia in agosto

Molte persone soffrono di reazioni allergiche alle piante da fiore in agosto. Tale fenomeno è chiamato pollinosi.

Quale potrebbe essere l'allergia ad agosto?

Se in precedenza la persona non ha sofferto di allergie, e in agosto ha avuto inizio. Il motivo è principalmente una pianta come l'ambrosia di ambrosia. Il polline è molto pericoloso per le allergie e il periodo di fioritura va da agosto a ottobre. La cosa peggiore che può accadere se il polline penetra nelle vie respiratorie sta soffocando. A questo punto una persona ha bisogno di cure mediche di emergenza. In alcuni paesi stranieri, il denaro viene stanziato dal bilancio dello Stato per eliminare una pianta pericolosa.

Distruggere l'ambrosia è molto difficile. Se fai un taglio, allora i nuovi germogli appariranno al suo posto, ei semi sono così adatti alla sopravvivenza che tollerano temperature fino a meno 50 e possono rimanere nel terreno per molti anni.

Allergia ai primi di agosto

Alla fine di luglio e all'inizio di agosto, le piante infestanti fioriscono. Possono contribuire alle allergie in una determinata stagione:

Oltre a queste specie, l'ortica e il dente di leone possono fiorire all'inizio di agosto. A seconda del clima che cambia, lo spostamento del periodo di fioritura può variare di un massimo di due settimane. Nella maggior parte dei casi, l'assenzio, l'ambrosia e la quinoa sono irritanti. I sintomi di allergia al polline sono molto simili, quindi un irritante specifico può essere determinato solo da un medico dopo aver prelevato i campioni per un allergene.

Allergia alla fine di agosto

La fine di agosto, come il suo inizio, è famosa per le sue manifestazioni di allergia alle spore di varie piante. La reazione allergica si manifesta sintomi gravi solo in caso di debole immunità umana. Per rendere più facile spostare la risposta del corpo, è necessario cercare di massimizzare il sistema immunitario. Evitare le allergie non avrà successo, ma il periodo di fioritura non sarà in forma grave per le allergie. Oltre alle note specie di sostanze irritanti per piante, è possibile aggiungere camomilla, calendula e achillea all'elenco generale.

Cause di allergia nel mese di agosto negli adulti e nei bambini

I sintomi allergici possono essere simili alla reazione alle piante, ma in realtà un'altra fonte sarà irritante:

  • Cereali pollinici Simili tipi di allergeni sono: farina, grano, semola, miele, alcuni tipi di cereali;
  • Ambrosia. Oltre alle allergie alle reazioni di ambrosia, dente di leone o girasole possono verificarsi. Nella vita di tutti i giorni, è necessario limitare l'uso di olio di girasole, così come i prodotti che lo contengono nella sua composizione;
  • Assenzio. Le fonti possono essere camomilla, dente di leone e girasole. Dovresti anche prestare attenzione alla composizione delle medicine medicinali, che contengono calendula e farfara;
  • Piante della famiglia Marevyh. Per evitare il bisogno di tarassaco e girasole.

Inoltre è necessario trattenersi dal mangiare il miele di fiori. Quindi è fatto da polline e nettare e può contenere un allergene nocivo.

Anche i bambini, come gli adulti, sono suscettibili alle allergie stagionali, ma in pratica i ragazzi sono malati più spesso delle ragazze. I sintomi diventano evidenti tra i tre ei nove anni.

Il momento più importante per riconoscere i segni di allergia in un bambino, quindi può essere un raffreddore. Quando vai dal medico e conduci test speciali, puoi identificare con precisione il tipo di stimolo. Il trattamento viene di solito eseguito in modo terapeutico, ma l'allergia non può essere completamente curata. I farmaci alleviano solo i sintomi, alleviano le condizioni generali del corpo. In futuro, vale la pena limitare il contatto con l'irritante e, se è possibile, la stagione offensiva, portare il bambino in un'altra regione climatica per un po '.

Cos'è l'allergia ad agosto

Una reazione allergica si sviluppa quando il corpo entra in contatto con sostanze estranee - allergeni ed è accompagnato da una serie di sintomi caratteristici. C'è un'allergia in caso di malfunzionamento del sistema immunitario.

L'allergia più comune in agosto è l'allergia ai pollini o la pollinosi. Manifesta congiuntivite da pollinosi e rinite, almeno - eruzioni cutanee o attacchi d'asma.

La pollinosi causa il polline delle piante impollinate dal vento, la sua prima ondata si verifica in aprile - maggio, quando gli alberi decidui stanno fiorendo - betulla, quercia, olmo, acero, frassino, tiglio. In giugno-luglio si manifesta un'allergia all'erba. Cos'è l'allergia ad agosto? Questo mese segna la terza ondata di pollinosi quando le erbacce fioriscono, il cui rappresentante più famoso è l'ambrosia. Questa erba produce un'enorme quantità di polline allergenico contenente canfora e cinerolo - sostanze che sono allergeni molto forti. Sul territorio dell'ex URSS, l'ambrosia venne dagli Stati Uniti durante la Grande Guerra Patriottica e iniziò a diffondersi attivamente nelle sue regioni meridionali. Attualmente, tre specie di ambrosia crescono e fioriscono da agosto ad ottobre - polynnolistnaya, tripartita e perenne.

Altre infestanti allergiche diffuse che fioriscono in agosto sono l'assenzio, la quinoa, l'ortica.

Metodi di trattamento delle allergie in agosto

Cosa fare in questi casi. Il modo più efficace è eliminare il contatto con l'allergene. Al momento del picco della fioritura è meglio andare in un'altra zona climatica. Se ciò non è possibile, è necessario ridurre al minimo l'ingresso dell'allergene sulle membrane mucose, sulla pelle, attraverso il tratto respiratorio. Dopo il ritorno a casa, è necessario cambiare i vestiti e gli abiti che potrebbero contenere polline devono essere chiusi a chiave. Umidificatori e filtri dell'aria dovrebbero essere usati all'interno, il che riduce la concentrazione di allergeni nell'aria.

Nelle grandi città viene effettuato il monitoraggio del polline trasportato dall'aria e, dopo aver trovato risultati via Internet, in agosto è possibile evitare pericolose concentrazioni di pollini e allergie.

In caso di pollinosi, è impossibile fare a meno dei farmaci - comunque, il polline entrerà nel naso e negli occhi. I più efficaci sono gli antistaminici in pillole, gocce, sotto forma di spray, nei casi più gravi - per usare i preparati ormonali locali per il naso e gli occhi.

Le persone che soffrono di pollinosi possono avere una reazione crociata al cibo. Questo accade quando si mangia frutta di piante, allergeni e prodotti correlati. Il miele è controindicato in qualsiasi pollinosi, in quanto può contenere diversi tipi di polline.